M (Aiguille de l’) Cresta NNE

M (Aiguille de l’) Cresta NNE

Dettagli
Dislivello (m)
550
Quota partenza (m)
2317
Quota vetta/quota (m)
2844
Esposizione
Nord
Grado
D-

Località di partenza Punti d'appoggio
Plan de l'Aiguille

Avvicinamento
Dalla stazione di Plan de l'Aiguille reperire il sentiero che a mezza costa volge in pieno Est passando sotto il Lago Blu. Raggiungere il lato destro della morena glaciale del ghiacciato de Blaitière, scendere qualche decina di metri e portarsi sulla riva opposta con percorso un po' faticoso.
Attraversare ancora verso est, senza prendere quota, e raggiungere la morena del ghiacciaio de Nantillons. Attraversarlo su detriti Puntare decisamente al colletto alla base della cresta, risalire il pendio erboso/detritico e portarsi sui terrazzini dell'attacco della via alla base della cresta NNE. (1,30/2 h. dalla stazione della funivia).
Note
Via divertente di media difficolta' senza esposizioni da capogiro. Avvicinamento discretamente lungo su terreno detritico a volte un po' faticoso con qualche saliscendi.
Qualche chiodo nei passi piu' difficili, soste attrezzate.
Ramponi utili ad inizio stagione.
Abbastanza frequentata.
Descrizione

– L1: Salire un corto muretto un po’ viscido (4+) e seguire un fessura verso destra per alcuni metri, poi un’altra verso sinistra fino alla sosta su comodo terrazzino.
– L2: Spostarsi a sinistra di qualche metro, seguendo un diedro facile riportarsi in cresta.
– L3: Superare un muretto verticale di alcuni metri (2 ch. IV+) poi seguire una placca fessurata fino alla terrazza alla base del grande diedro.
– L4: Portarsi alla base del diedro. Risalirlo sfruttando le fessure a sinistra. Non e’ mai verticale ma nella seconda metà e’ piuttosto liscio. Raggiungere un comodo punto di sosta. (4 ch. IV+)
– L5: Continuare nel diedro seguendo le due grandi fessure sino alla fine. Piegare a sinistra e con passaggi piu’ facili raggiungere la sosta su comono terrazzino. (IV).
– L6: Andare a sinistra per alcuni metri e superare un muretto verticale fessurato. seguire un diedro di alcuni metri, piegare a destra fino a raggiungere i cordoni della sosta nei pressi di un ben visibile intaglio. (3 ch. V-).
– L7: Passare l’intaglio (molto stretto, lo zaino occorre passarlo a mano) scendere un paio di metri sul versante opposto su una comoda cengia, seguire il diedro di rocce rotte fino ai blocchi della vetta.

Discesa:
con due doppie (attrezzate) raggiungere il col de la Bûche. Scende il canale sul versante ovest, prima su neve/detriti poi su tratto attrezzato con scalette e pioli fino al ghiacciaio sottostante e di qui con lungo traverso riportarsi sull’itinerario di andata verso Plan de l’Aiguille.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
G.Rebuffat - Le massif du Mont-Blanc - Les 100 plus belles courses
marcotezza
10.07.2010
10 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Panoramica 3534m 7.6Km

Aiguille de Toule

Panoramica 3880m 7.6Km

Arête de Rochefort

Panoramica 4001m 8Km

Aiguille de Rochefort

Link copiato