Lamar (Abisso)

Lamar (Abisso)
Avvicinamento
Da Terlago, raggiungibile da Trento oppure da Riva del Garda, si prosegue per Monte Terlago seguendo le indicazioni per i laghi di Lamar.
La carrozzabile costeggia la sponda del "Lago santo" e termina presso la riva del piccolo lago di "Lamar". Dal posteggio sterrato a pagamento si segue l'evidente sentiero lungo la riva est, che in 10 min., dopo una ripida salita su terreno scivoloso, conduce ai piedi della parete di roccia dove si apre la grotta.
Note
Grotta sub-verticale di discreto impegno, impostata su una grande frattura.
Attrezzatura completa per progressione su corda. Indispensabile una statica da 20 metri per armare il corrimano e il pozzetto subito dopo l'ingresso.
Attenzione a eventuali piene improvvise dopo temporali!
Descrizione

Subito dopo l’ingresso, si scende un pozzetto di 8m. per poi proseguire lungo un meandro attivo con belle vaschette, alternate a brevi saltini. Si raggiunge il primo frazionamento del P154 (Pozzo Trieste), seguito da altri 6. La grotta prosegue sempre verticale fino allo splendido “Pozzo Niagara” (P50), dove un grosso arrivo d’acqua ci accompagnerà fino al fondo, scendendo ancora il “Frastuono” a -350 metri dall’ingresso.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
cheko66
02/12/2018
2 anni fa
6 anni fa
Link copiato