Jazzi (Cima) Via del Triangolo

Jazzi (Cima) Via del Triangolo

Dettagli
Quota partenza (m)
2800
Quota vetta/quota (m)
3485
Esposizione
Sud-Est
Grado
TD+

Località di partenza Punti d'appoggio
Rif E. Sella

Note
Per questa via bisogna avere una buona esperienza alpinistica: individuazione, protezione, integrazione, scelta dell'appiglio...solo raramente si trova bella roccia e le protezioni in loco sono spesso cattive. Allora perchè andare? Perchè è una delle vie più rappresentative del bacino di Macugnaga, completa e panoramica.
Descrizione

Sotto il triangolo ci sono due imbuti, scegliete quello in cui si passa sotto ad un grosso masso incastrato.
Scalare su 2 e 3 fino a quando le varie rampe portano naturalmente ad una fine del facile. A quel punto legarsi e cominciare a salire dei blocchi che vagamente si trovano a sinistra di una rampa-diedro. La via non si può spiegare.
Noi siamo andati ad istinto e l’abbiamo azzeccata perfettamente. Basta calarsi nella mentalità che i primi arditi apritori sono saliti 50 anni fà e l’hanno fatto cercando il facile nel difficile visto che la parete è molto verticale.
Do solo un consiglio: dopo circa 90-100 metri vedete un traverso a sinistra, sostate appesi prima del traverso sui 2 ch così manovrerete bene l’operazione di pendolo da fare successivamente sul chiodo in traverso. Il secondo che pendola si prepari ad un bel pendolo.
All’uscita l’arrivo in vetta è sempre più difficile a causa delle fasce di rocce sempre più larghe. Noi siamo corsi giu dalla via delle guide (consigliabile, 3-4 ore più veloce che fare il giro dalla vetta e Passo Jacchini).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
CAI-TCI, Alpinismo in valdossola
pagno
27/08/2012
8 anni fa
12 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Stazione Meteo 1360m 750m

Pecetto

Stazione Meteo
Stazione Meteo 2820m 4.1Km

Passo del Moro

Stazione Meteo
Stazione Meteo 2075m 4.4Km

Rifugio Zamboni

Stazione Meteo
Link copiato