Il Ghiaccio dell’Ovest Vive Ancora (Cascata)

Il Ghiaccio dell’Ovest Vive Ancora (Cascata)

Dettagli
Altitudine (m)
2500
Dislivello avvicinamento (m)
700
Sviluppo arrampicata (m)
150
Esposizione
Est
Impegno
III
Difficoltà ghiaccio
3

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Bella cascata di 3 lunghezze che gela già in autunno da salire con scarso innevamento causa l'avvicinamento lungo.
Descrizione

Da Bar Cenisio si sale tramite una strada sterrata 200 m oltre le case (direzione Colle del Moncenisio), fino a raggiungere le Grange d’Arpone e quindi il Lago dell’Arpone.
Dal lago dell’Arpone, attraversare la diga e seguire il sentiero sul vecchio canale che porta alla presa dell’acqua posta proprio sotto la classica cascata di Bar. raggiungere l’attacco della cascata di Bar, indi traversare a sinistra sino a reperire l’evidente ed incassato canale. Risalirlo sino alla base della cascata, non visibile da lontano.

I salto, rampa a 80° con uscita più ripida 85°/90°
II salto, prima facile poi diedro ghiacciato, 80°
III salto, facili risalti max 75°

discesa, traversare a destra e reperire il sentiero poco sotto il rifugio Vacca.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Ghiaccio dell'ovest 2
ste83
30.10.2010
10 anni fa

Condizioni

Link copiato