Grigna Meridionale – Torre Costanza 1723 mt. Via del Det

Grigna Meridionale – Torre Costanza 1723 mt. Via del Det

Dettagli
Altitudine (m)
1500
Dislivello avvicinamento (m)
400
Sviluppo arrampicata (m)
300
Esposizione
Sud-Est
Grado massimo
5c
Difficoltà obbligatoria
5a
Difficoltà artificiale (se pertinente)
a3

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Per il tiro in artif. portare almeno 20 rinvii,chiodi di varie misure oltre a qualche moschettone sciolto. Friend BD fino al 3 per la sosta di partenza del tiro chiave.
Nei primi 15 mt. i chiodi sono pochi e distanti,dalla metà in poi sono numerosi e abbastanza ravvicinati(3 i chiodi ad espansione con anello). Il penultimo chiodo del tiro in artif. è rimasto in mano al socio(chiodo a lama corto indispensabile).
Il tiro è lungo circa 45 mt. , di cui 15 mt. in libera per arrivare in sosta, 4°, (roccia friabile).
Avvicinamento
Seguire il sentiero delle Foppe che conduce al Rif. Rosalba. Dopo cira 20 min. si arriva ad un cartello indicante Torre Costanza,una volta entrati nel canalone del Diavolo seguirne il ramo sx fino alla base dello sperone sud/est della Torre Costanza.
Descrizione

Lo zoccolo è infestato dalle zolle e non è per niente facile e fin che si può è meglio tenere le scarpe di avvicinamento, non banale anche il tiro che precede la lunghezza chiave. In questa parte del percorso abbiamo trovato in tutto due chiodi e uno spit 8mm(?).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Capolavoro di chiodatura nel tiro di artif.
Bibliografia:
Le Grigne - E. Pesci
falco
10/05/2015
7 anni fa
Link copiato