Costa Bella dal Parco della Mandria, Percorso Reale

Costa Bella dal Parco della Mandria, Percorso Reale

Dettagli
Dislivello (m)
510
Quota partenza (m)
260
Quota vetta/quota (m)
710
Lunghezza (km)
33
Esposizione
Varie
Tipo di percorso
Salita e discesa
Periodo
Tutto l'anno

Località di partenza Punti d'appoggio
A Truc di Miola e Givoletto

Avvicinamento
Da Torino a Venaria Reale e poi all'ingresso Ponte Verde (o 3 Cancelli) della Mandria.
Note
All'interno della Mandria sono possibili moltissme varianti di percorso. Il percorso essendo a bassa quota è in linea di massima sempre percorribile.
Ci sono lunghissimi rettilinei che possono mettere in difficoltà perchè non si vede mai il termine.
Descrizione

Dal Ponte Verde o dai 3 Cancelli, si percorre uno qualunque degli itinerari che portano alla Bizzaria (indicazioni).
Qui giunti si esce dalla Mandria e si svolta a destra ed a breve si inizia a costeggiare il suo muro dal lato esterno per molti km, svoltando poi a sinistra per andare a guadare la Ceronda seguendo le indicazioni del sentiero 007. Dopo il guado (talvolta impegnativo), si prosegue diritti fino a raggiungere la Provinciale per svoltare a sinistra e proseguire fino a Truc di Miola. Suoerato il centro del paese, invece di svoltare a sinistra sulla Provinciale si prosegue diritti su via Baratonia e dopo circa 300 metri si segue una piccola sterrata verso sinistra, che si trasformando in mulattiera e sentiero per poi raggiungere Costa Bella. Si scende dall’opposto versante su pista tagliafuoco fino a La Cassa dove si imboccoa la prima strada a sinistra in decisa salita (via Giordanino).
La strada diventa sentiero per raggiungere Mattodera dove si prosegue in direzione del Torrente Ceronda. Raggiunta una sterrata si svolta poi a destra (siamo nuovamente sul sentiero 007) e si prosegue fino a raggiungere la Provinciale. Dopo un breve tratto su asfalto si svolta a sinistra seguendo sempre il sentiero 007 fino a tornare alla Bizzarria e da qui con una delle tante possibilità si torna all’ingresso della Mandria.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Fraternali 1:25000 n.9 Basse Valli di Lanzo, Alto Canavese, La Mandria, Val Ceronda e Casternone
rfausone
02/02/2019
2 anni fa

Tracce (1)

Link copiato