Cimo (Monte) – Pala del BoralNicola Simoncelli

Cimo (Monte) – Pala del BoralNicola Simoncelli

Dettagli
Altitudine (m)
300
Dislivello avvicinamento (m)
300
Sviluppo arrampicata (m)
150
Esposizione
Est
Grado massimo
6b
Difficoltà obbligatoria
6a+

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
In auto se si proviene dalla Milano-Venezia si esce a Peschiera e si segue per Affi. Da qui ci si dirige verso l' ingresso in autostrada (zona commerciale) ma alla rotonda prima del casello si segue per Brentino/Treno. Seguire tendenzialmente direzione Trento.
Superato il paese di Preabocco si svolta a sx per Brentino bellunese e subito dopo il ponte, alla curva parte un sentiero in direzione delle evidenti pareti.Il parcheggio è 150 mt più avanti, di fronte al cimitero.
Salire il sentiero nel bosco e andare sempre in direzione delle pareti, lasciare a sx un traccia verso un altro settore(vie corte ma interessanti), proseguire fino alla corda fissa che permette di superatre un muretto verticale con piante dopo il quale si segue il sentiero dapprima verso dx poi a zig zag fino quasi sotto le pareti (scritta "raccordo"), la Simoncelli attacca dopo il boschetto un poco a sx (scritta sbiadita alla base, attenzione che a dx ne parte un' altra).
Note
La vicinanza di Arco influisce sicuramente sulla frequentazione di questo posto così come l' avvicinamento di 40 minuti, l' esposizopne ad est, l' autostrada e la ferrovia un po' rumorose, le poche vie facili, la mancanza di informazioni.
Però per chi fa il 6a+ in falesia, per chi non disdegna camminare un po', per chi apprezza la chiodtura a fix sicura, aria sottto i piedi, la roccia spesso splendida (con alcuni tratti a volte un po'friabili), la veloce discesa in doppia ma spesso per comodo sentiero, il Brentino (monte Cimo) risulta essere proprio un bel posto.

Descrizione

Presenta infatti alcuni passi obbligati che richiedono decisione e nonostante il grado massimo sia 6b in due passaggi, è nell’ insieme parecchio continua sul 6a/6a+.
1)fessurine in placca molto belle.6a
2)dritto e poi a dx con traversino con gocce (5b)splendide per le dita, ancora a dx per strapiombini atletici con buone lame.Sostare a dx.6a+
3)a sx delicato, placca verticale (6b)e poi nel diedro con uscita in spaccata, seguire la placca a sx con passo obbl(6a+) di decisione e poi ancora placca molto bella.Tiro lungo, 13 rinvii.
4)altro tiro molto bello e continuo sul 6a+, partenza subito impegnativa e poi tecnico per muretti e placche.
5)in placca con passo di 6b ben chiodato e poi molla un po’ su placca con fessure.
Discesa in doppia. corde da 55/60!!

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
damup
26.10.2019
12 mesi fa
9 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
Link copiato