Avostanis (Cima) da Malga Pramosio

Avostanis (Cima) da Malga Pramosio

Dettagli
Dislivello (m)
850
Quota partenza (m)
1350
Quota vetta/quota (m)
2195
Esposizione
Sud
Difficoltà sciistica
BS
Tipologia
Pendii ampi

Località di partenza Punti d'appoggio
Timau

Note
Gita classica delle Alpi Carniche, fattibile anche in pieno inverno con nevi assestate.
Rampanti utili in caso do nevi dure.
Avvicinamento
In inverno si lascia l'auto dove inizia la neve sulla strada forestale che sale a Malga Pramosio, generalmente intorno ai 1300 m di quota; in primavera tarda si arriva in auto fino alla Malga 1530 m.
Descrizione

SALITA
1. Dalla strada forestale salire alla Malga Pramosio 1530 m. Proseguire in direzione nord per raggiungere una casera a quota 1700 m circa. Da qui, volgere a sinistra (ovest) e continuare in direzione del passo Avostanis.
2. Sulla linea del passo, anzichè dirigersi verso di esso, continuare in mezza costa verso ovest per raggiungere una malga a quota 1900 m circa. Seguendo il percorso della strada sterrata estiva, attraversare un vallone e raggiungere una spalla alla cui base è situato il lago Avostanis, a quota 1950 m circa, e un piccolo rifugio.
3. Puntare decisamente a nord, verso la vetta ormai visibile, per pendii sempre più ripidi (30-35°).
DISCESA
Per la via di salita oppure, con nevi ben assestate, a quota 2000 m circa immettersi (con attenzione) nel vallone che scende direttamente alla malga a quota 1900 m, dove si riprende l’itinerario della salita.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Tabacco 1:25.000 n° 9
philip
19/11/2017
4 anni fa
Link copiato