Alkekengi Colibrì

Alkekengi Colibrì

Dettagli
Sviluppo arrampicata (m)
200
Esposizione
Sud
Grado massimo
6b
Difficoltà obbligatoria
6a

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Duro itinerario di aderenza, su uno splendido specchio di granito. La chiodatura lunga (8-10 metri), anche se non estremamente pericolosa, richiede padronanza del 6a+ di placca e self control, anche perchè non sempre i passi chiave sono in prossimità delle protezioni. Un bel test delle vostre capacità di placchisti!
Descrizione

Avvicinamento:
Dall’osteria del gatto rosso, dove si lascia l’auto, addentrarsi in val di mello, seguendo la strada lastricata principale, e passando sotto a tutte le varie strutture che caraterizzano la valle.
Si giunge così nella stupenda radura di cascina piana. Occorre superare l’abitato e portarsi sul lato sinistro di fondo della radura. In prossimità di unn ponticello, occorre reperire la traccia in mezzo agli abeti (non è facile trovarla, se non la si trova, andate a naso), che in una decina di minuti consente di guadagnare la base dell’alkekengi.
Occorre seguire il canale alla base della struttura, per portarsi nella sua parte destra. Individuare la linea di spit, che parte il prossimità di una cengetta con alcune piante. Attenzione a non sbagliare via, le altre sono più difficili ancora!. aiutatevi con uno schizzo della struttura!

L1, L2, L3, L4: non si può sbagliare, basta seguire gli spit! Non si incrociano altre vie. C’è subito un passo duro in partenza a rimontare uno strapiombino su dei funghi di roccia, e poi un passo molto duro di aderenza dopo la s1, abbastanza lontano dalla protezione. Il resto è uniforme sul 6a, lungo runout alla fine della l3, dove occorre portarsi a sx e sfruttare unn alberello per proteggersi. Più facile l’ultima lunghezza, sul 5c.

Discesa: in doppia

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
taglia76
01.05.2005
15 anni fa

Condizioni

Link copiato