Bo (Cima di) Cresta SO (degli Altari) da Montesinaro

La gita

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle

Credendo di abbreviare l'avvicinamento ho raggiunto la cresta salendo direttamente per ripidi pascoli dalla Piana degli Agnelli alla Cima del Bergamasco, ma non lo consiglierei per via dell'erba lunga scivolosa. La cresta degli Altari è molto discontinua, non c'è nessun passo obbligato e l'esposizione è inesistente. Solo seguendo il filo si trovano passi di II e un paio di III alternati a tratti dove si cammina. La roccia è sempre molto bella.
Dalla cima non ho resistito a raggiungere la "vicina" punta del Manzo. Ho inizialmente seguito il sentiero attrezzato che ho abbandonato dopo le prime corde fisse per raggiungere il filo di cresta e seguirlo fedelmente. Si arrampica costantemente con passi di II/II+. Nel tratto finale ho trovato anche vecchi 4 chiodi ad anello e un fittone. Roccia spettacolare.
Altra mezza fregatura, ma ero troppo curioso e poi perchè non approfittare dell'autunno per esplorare queste valli altrimenti nebbiose?

Gita caricata il 24/10/18

Le foto

la cresta vista dalla cima del Bergamasco
arrampicata da cercare, molto discontinua e evitabile
verso l'anticima
roccia molto bella
la cima con il suo bivacco
la cresta verso la cima del Manzo
la cima di Bo vista dalla cima del Manzo
vecchi chiodi sul filo di cresta
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: F+ :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1050
quota vetta (m): 2556
dislivello complessivo (m): 1500