Cobre cima Nord Canale SE

difficoltà: PD   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1475
quota vetta (m): 2668
dislivello complessivo (m): 1200

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: m.gulliver marcog72
ultima revisione: 05/01/17

località partenza: Chiavetta (Acceglio , CN )

punti appoggio: Chialvetta

cartografia: Esquiar en Val Maira 1:20.000

note tecniche:
Cima innominata sulle carte IGC e sulla GMI dove viene citata solo come quota.
E’ una isolata e distinta cima rocciosa posta fra la Comba Emanuel e il vallone di Escalon, ben visibile da poco oltre Chialvetta.
Presenta una vetta composta di due sommità: una cima S 2654 m (di facile accesso) e una nord 2668m (più ardua) separate da una forcella (2645 m circa) dove pervengono i canali N e SE.
Montagna la cui salita è interessante solo quando i canali sono innevati (meta frequentata di sci ripido) poiché la roccia (calcare) è pessima.
In inverno utili sci o racchette per l’avvicinamento e il ritorno.

descrizione itinerario:
Dal park di Chialvetta salire a Prato Ciorliero (in primavera è possibile avvicinarsi gradualmente in auto a seconda dello stato della strada).
Attraversare verso SE quasi tutto il pianoro e puntare ad un canale che consente di salire alla sovrastante Comba Emanuel.
Risalire la conca fino alla verticale del canale SE del Cobre che sale insinuandosi fra la parete di guglie e torrioni (evidentissimo).
Salire il canale fino al colletto (250 m, 40°, possibili strazzature roccisose in caso di scarso innevamento) da dove volgendo a sx in pochi metri di facile cresta nevosa si tocca la cima Sud (segnale di pietre).
Per raggiungere la cima Nord o principale occorre invece prendere a dx, aggirare un dentino roccioso e attaccare una placca con una delicata salita in diagonale ascendente da dx a sx (passo iniziale di II, poi neve a 50° per qualche metro poi 45°).
Raggiunto il sommo del breve pendio, si scende un gradino, si scavalca una piccola selletta e si rimonta la cresta finale (possibile cornice).
In alternativa è possibile salire alla cima Nord imboccando un canalino che diparte dal canale SE, parallelo a dx, una ventina di metri prima di giungere al colletto.
Il canalino è molto stretto e ripido (45/50° per 30m) e termina alla selletta prima della crestina finale (in entrambi i casi le difficoltà dipendono dal grado di innevamento e dalla consistenza della neve).