Pousset (Punta) - Il Pousset da Cogne

difficoltà: EE/F :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1534
quota vetta/quota massima (m): 3046
dislivello salita totale (m): 1530

copertura rete mobile
vodafone : 70% di copertura
no operato : 0% di copertura
3 : 80% di copertura

contributors: roby4061
ultima revisione: 07/07/10

località partenza: Cogne (Cogne , AO )

bibliografia: guida cai tci

note tecniche:
gita lunga, in ambiente pittoresco e ricco di animali, senza difficoltà fino alla parte finale, caratterizzata da ripidi pendii erbosi un po' esposti, e da una cresta finale rocciosa con passaggi di I°, alcuni esposti, ed un passaggio finale di II°, un po esposto, per raggiungere il dentino finale. uno spezzone di corda consigliabile per i meno esperti.

descrizione itinerario:
da cogne si attraversano i prati di sant'orso dirigendosi a buttier, dove si stacca il bel sentiero che conduce prima a robat 1725 m e poi con salita nel fitto bosco, ai pascoli delle alpi les ors 1944 m. si prosegue sul versante sx idrografico del vallone di vermiana, fino al bivio per il casotto PNGP del Pousset, che si raggiunge in 1h45-2h da cogne. si scende leggermente, seguendo sempre il sentiero 26, per entrare nel vallone del Pousset, dominato dalla nostra punta.
Si sale alle baite dell'Alpe Pousset Superiore 2529 m, e si prosegue nel vallone fino al bivio a circa 2800 m. Si cominciano a risalire così i ripidi pendii erbosi, con alcuni traversi un po esposti, arrivando alla base delle rocce finali.
Si supera un primo camino, breve (3 m), ben appigliato di I°, poi un secondo camino di I°, sbucando così sulla cresta abbastanza larga.
La si segue, trovando poi un passaggino un po esposto sul versante del Trajo (un gradino di 1 m da fare in discesa disarrampicando, delicato con neve). Superatolo, senza grandi difficoltà, si arriva alla cengia finale, ben appigliata ma un po' esposta, fino al passaggino finale, di I°-II°, esposto, che permette di superare gli ultimi 2-3 metri di cresta, per raggiungere il dentino finale dov'è posta la croce di vetta (3046 m, 4h, 4h30 da cogne).

Discesa: per la via di salita, con particolare attenzione alla cresta e ai pendii erbosi finali.