Monastero (Lago di) e Rifugio Salvin da Fontana Sistina

sentiero tipo,n°,segnavia: Sentieri CAI 3R - 406
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1132
quota vetta/quota massima (m): 1993
dislivello salita totale (m): 1170

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: ferruccio fei mario-mont
ultima revisione: 08/04/16

località partenza: Fontana Sistina (Chiaves , TO )

punti appoggio: Chiaves, Rifugio Salvin

cartografia: IGC 110 - Fraternali n° 9

accesso:
Seguire le indicazioni per Lanzo Torinese; qui al semaforo non seguire le indicazioni "Valli di Lanzo" ma proseguire sempre dritto fino a Monastero di Lanzo. Continuando si perviene a Chiaves dove si fa una stretta curva a destra e all'uscita del paese si torva un ampio posteggio nei pressi della fontana.

note tecniche:
Giro molto lungo, ottima segnaletica.

descrizione itinerario:
Proseguire sulla strada asfaltata (indicazioni su un masso). All'altezza di un tornante si stacca una stradina sterrata (pannello); seguire le indicazioni giallo rosse 3R e il sentiero per il Colle di San Giacomo.
Il sentiero taglia più volte la strada; arrivati al Colle di San Giacomo 1460 m , punto molto panoramico, si sale sempre sulla sterrata all'Alpe Santa Barbara e da li al passo della Forchetta 1589 m (stele partigiana) .
La larga strada sterrata, superata Zanai, ci porta senza troppa pendenza verso l'Alpe di Monastero, e la raggiunge tagliando alcuni tornanti. Siamo ormai a pochi minuti dalla meta, il lago di Monastero.
Ritorniamo sui nostri passi fino a Zanai; a bordo strada a sinistra si trova l'indicazione per il Rifugio Salvin. Il sentiero scende fino ad una baita, al momento della relazione in ristrutturazione. Giunti sulla strada sterrata sottostante si prende a sinistra e perdendo poca quota si prosegue a lungo fino ad incontrare il rifugio Salvin. Poco sotto parte il sentiero indicante Marsaglia; si scende ripidamente nel bosco e con un lungo traverso nel bellissimo bosco.
A quota 1400 m località Marsaglia troviamo una fonte; nei pressi vi sono le indicazioni per Punta Penna, Proima e Fontana Sistina (sentiero 406). Superati facili guadi, sempre su sentiero ottimamente tenuto si arriva a raggiungere nuovamente la strada sterrata che ci riporta all'asfalto e quindi finalmente alla Fontana Sistina.