Rorà Le Fantine (Falesia dry)

difficoltà: dal 3 / al 4
esposizione arrampicata: Nord
quota falesia (m): 900
lunghezza min itinerari (m): 10
lunghezza max itinerari (m): 20

copertura rete mobile
wind : 20% di copertura

contributors: fantomas
ultima revisione: 03/04/16

accesso:
Accesso stradale: la parete è molto vicina alla più conosciuta falesia di Rorà e si trova poco più a monte. Da Luserna San Giovanni seguire le indicazioni per Rorà, poco prima dell'abitato, in un tornante verso sinistra, si nota una ripida strada sterrata con divieto di transito che scende verso destra, la strada porta alla falesia di Rorà, parcheggiare poco dopo il tornante sulla sinistra.

Avvicinamento: dal parcheggio scendere all'imbocco della strada sterrata con divieto, non imboccarla ma prendere il bosco in leggera salita, passando sotto alcune piccole pareti, in tre minuti si arriva alla falesia.

note tecniche:
Una delle poche possibilità del Pinerolese per la pratica del total dry. La falesia nasce quasi vent'anni fa per arrampicata su roccia, data poi la qualità della roccia non ottimale, è stata in seguito trasformata in una falesia di dry-tooling, migliorando e scavando appositamente appigli per l'utilizzo delle picozze, attenzione, alcuni appigli potrebbero ancora essere non saldi.
La falesia si trova in proprietà privata, si raccomanda quindi il massimo rispetto del luogo. Lo stile di scalata è in forte strapiombo, di continuità e molto fisico.
Grazie agli strapiombi è possibile scalare con la pioggia.

descrizione itinerario:
Tutti i tiri sono attrezzati con fix da 10 mm, le soste sono attrezzate con due fix, catena e moschettone.

Da sinistra verso destra le difficoltà sono: D7 18m, D8 20m, D7 18m, D8+ 20m, D9+20m, D5 10m

altre annotazioni:
Scoperta dallo scalatore locale Olivier Davit, attrezzata dallo stesso con altri compagni in tempi diversi.