Caucaso (Monte) da Barbagelata, anello

tipo corsa: salita e discesa
esposizione preval. in salita: Nord
quota partenza (m): 1150
quota vetta/quota massima (m): 1150
dislivello totale (m): 2100

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Marisa Bacigalupo
ultima revisione: 07/04/15

località partenza: Barbagelata (Ballano , GE )

punti appoggio: Rifugio Monte Caucaso presso la vetta; punti di sosta attrezzata presso Passo della Scoglina e press

accesso:
L'accesso consigliato all'Anello è in loc. Barbagelata (Comune di Lorsica) dove vi è possibilità di parchegggio.
Altri accessi con posteggio sono a Pian del Pero, San Rocco, Panchine Struvega, Canavissolo e Passo Scoglina.
Partendo da Moconesi è possibile usufruire del servizio di bike rental e navetta fino all'Anello presso Fontanabuona Sport Service (http://www.fontanabuonasportservice.it/).

note tecniche:
L'anello è segnalato con apposita cartellonistica ha un senso di marcia preferenziale per evitare salite troppo impegnative.
La difficoltà tecnica è medio-alta, per esperti e con un buon grado tecnico di Mtb.
L'altezza massima raggiunta è 1245 m. (vetta del Caucaso).

descrizione itinerario:
Si parte da Barbagelata seguendo la strada sterrata che sale alla cappelletta del Monte Caucaso. Si ritorna alla base della vettae in direzione della Pietra Cavallina si segue la via di cresta, prima con una piccola salita e poi in discesa. A sinistra si trova il bivio per la discesa al Passo Croci (sentiero con presenza di gradini e passaggi obbligati, fondo irregolare).
A Passo Croci ci sono due possibilità:
- a destra si scende a Pian del Pero (percorso di media difficoltà) e con una strada sterrata si risale alla loc. Spina, da qui con un sentiero di ridotta larghezza nel bosco si raggiunge la cappelletta di San Rocco;
- a sinistra si scende direttamente vicino alla cappelletta di San Rocco (tratto difficile, per ciclo escursionisti con ottime capacità tecniche).
Da San Rocco, con strada sterrata, si scende per circa 1 km e poi con una salita di 3 km si raggiunge Struvega (area di sosta con panchine in ardesia e vista panoramica sulla riviera).
Da qui attraverso un sentiero largo ma dal fondo sconnesso e roccioso, pericoloso per la possibile caduta massi e l'attraversamento di corsi d'acqua, si raggiunge la strada asfaltata che sale al Passo della Scoglina. Si percorre l'asfalto per circa 2 km.
Al Passo della Scoglina ci sono due alternative:
- se si è stanchi si può salire attraverso la strada asfaltata direttamente a Barbagelata (km 3,6);
- se si hanno ancora energie si imbocca il sentiero che interseca più volte il Torrente Aveto (presenza di guadi, da evitare in stagione con molta acqua), si risale a Stre Burche (tratto in salita a sezione ristretta, bici in spalla) e attraverso la sterrata che conduce al Monte Caucaso si rientra a Barbagelata.