Bavella (Aiguilles de) - Torre III Variante alpina del GR20

sentiero tipo,n°,segnavia: doppia banda gialla
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1190
quota vetta/quota massima (m): 1610
dislivello salita totale (m): 1200

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: luc_0000
ultima revisione: 08/08/14

località partenza: Col de Bavella (Zonza , 2A )

punti appoggio: alberghi e posti tappa al Col de Bavella

bibliografia: Corsica Le più belle escursioni per coste e monti, Klaus Wolfsperger, Rother

accesso:
Il Col de Bavella è una famosissima località turistica della Corsica meridionale.

note tecniche:
Spettacolare itinerario ad anello che attraversa la celebri Aguilles de Bavella seguendo la "variante alpina" del blasonato GR20. Non sottovalutare la lunghezza del ritorno al colle sul tracciato principale del GR20. Complessivamente 6-7 ore di cammino comprensive di numerose soste.

descrizione itinerario:
Dal Col de Bavella, districandosi tra la folla, si imbocca il GR20 (indicato con segni bianco-rossi) in direzione delle guglie. Dopo pochi minuti si lascia il sentiero principale per salire sulla traccia a destra indicata con una doppia banda gialla. Si tratta della "variante alpina" al GR20, che è necessario seguire fedelmente per non perdersi nel labirinto delle varie guglie. La traccia si inoltra in uno scenario spettacolare, giustamente famoso e per questo molto frequentato almeno nel suo tratto iniziale. Tra vari saliscendi si supera in discesa una caratteristica placca di roccia inclinata, attrezzata con una catena. A quota 1560 circa, sul colle tra la Torre III e la IV, è consigliabile una piccola deviazione, segnalata con ometti, dirigendosi a Sud per salire in pochi minuti sulle cima di Torre III nota anche come Punta di a Vacca (un diedro di pochi metri di I grado). Tornati al colletto si prosegue contornando Torre IV salendo fino alla sella a quota 1680 (punto di massima elevazione dell'anello). Da qui si scende ripidamente sempre seguendo la doppia banda gialla fino a incrociare a quota 1330 circa il tracciato principale del GR20, che si percorre a sinistra (Sud) tornando al punto di partenza.