Maggiorasca (Monte) da Rocca d'Aveto, anello per Monte Bue, Roncalla, Ciapaliscia, Groppo Grosso

L'itinerario

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1260
quota vetta/quota massima (m): 1796
dislivello salita totale (m): 850

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: titty79
ultima revisione: 03/07/14

località partenza: Rocca d'Aveto (Santo Stefano D'aveto , GE )

punti appoggio: rifugio prato cipolla

cartografia: carta dei sentieri centro-levante

note tecniche:
Queste fanno parte di quelle zone non tanto pubblicizzate, non hanno nessuna difficolta’ particolare nel percorso, anzi,sono delle belle e comode gite, ma ci sono discordanze tra cartine e relazioni trovate.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio di Rocca d’Aveto si deguono le piste di fondo e le indicazioni per il passo della Lepre.
Da questo seguire indicazioni per Maggiorasca per il Canale Marticano (X gialla), inizialmente in un bel bosco.
Poi il sentiero diventa piu’ scomodo e ci si trova sotto la pietraia del Canale, la si risale seguendo le tracce di sentiero poco evidenti, ma ci sono delle tacche sugli alberi.
Si sta sempre sulla sx del canale e si comincia a salire piu’ su ripido, il canale e’ comunque decisamente breve, poi lo si passa tra pietre e si sbuca tra il monte Picchetto e il Maggiorasca.
Si attraversa un bel bosco e si continuano a seguire le tacche sugli alberi.
Si trova poi la palina indicante Picchetto e Maggiorasca.
Seguiamo quest’ultima sulla sx.
Alle pendici della nostra meta il sentiero torna a farsi piu’ ripido e in breve si arriva alla vetta 1796 mt.
Si scende per la dorsale e il sentiero diventa piu’ largo fino a diventare una sterrata. In breve si giunge al Monte Bue 1771 dove vi sono gli impianti.
Da questo si vede, sotto, il prato della Cipolla con relativo rifugio.
Lo si raggiunge su sterrata.
Ora si riprende il sentiero ancora in un bel bosco e si seguono indicazioni per passo della Roncalla e rifugio Astass.
Si continua in mezzo al bosco, ora si lascia il sentiero che prosegue al passo Roncalla e si segue quello per rifugio Astass e Groppo Grosso.
In breve si arriva al rifugio, si continua a seguire sentiero principale fino a che si arriva ad un bivio, a sx per groppo Grosso e a dx per Ciapaliscia e Roncalla.
Si prosegue a ed seguendo segni (triangolo giallo), poco dopo il sentiero si dirama sulla sx divenendo piu’ ripido e si apre la bella e larga dorsale del Roncalla 1683 e in breve in vetta.
Scendendo, poco sotto la punta, sulla sx, un po’ nascosto tra il bosco, attacca il sentierino che porta al vicino Ciapaliscia.
Da questo si ritorna verso il Roncalla e poi al bivio con il Groppo Grosso.
Da qui in poco tempo si arriva al Groppo Grosso 1593.
Ora il sentiero scende, anche ripido, sotto le pendici del Groppo.
Dopo un po’ si trova il bivio che va a Roncolungo.
Meno segnato e a tratti assente, ma nessuna palina lo indica, piu’ a sx c’e il sentiero che riporta direttamente a Rocca d’Aveto.
Percorrerlo con attenzione perche’ si rischia di finire, cercandolo, tra rovi vari.
Diventa poi piu’ evidente fino ad arrivare al punto di partenza.