Cornon per la Forcella Piccola del Latemar

L'itinerario

tipo itinerario: in canalone
difficoltà: OSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1740
quota vetta/quota massima (m): 2757
dislivello totale (m): 1000

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: annibale
ultima revisione: 09/06/14

località partenza: Passo Costalunga (Vigo di Fassa , TN )

cartografia: Carta Tabacco Val di Fiemme Lagorai Latemar

bibliografia: Gallo

note tecniche:
Canale ripido.

descrizione itinerario:
Partenza dal Passo Costalunga 1740 m.
In salita si segue il sentiero 17 fino ad una vasta radura pianeggiante (Latemar Wiese) in prossimità dell’arrivo degli impianti a q.1900 circa.Con una perdita di dislivello di 20-30 metri si entra nel vallone ampiamente innevato.
Si risale il vallone,amplissimo in basso, per circa la metà della sua lunghezza,nel centro del medesimo.Quando inizia a stringersi,mediante un ripido canale obliquo si passa nel canalone parallelo della sx orografica.Si continua finchè si rientra nel canalone principale.Fin qui con pelli di foca.La parte finale del canalone diventa troppo ripida per cui è necessario utilizzare i ramponi.
Raggiunta la Forcella Piccola del Latemar 2526 si procede per la dorsale,inizialmente ampia, in direzione Sud.
Si raggiunge una fascia rocciosa.Per roccette alternate a pendii nevosi si raggiunge la cresta del Cornon.Lungo la cresta,in direzione Ovest,fino alla vetta del Cornon a q.2757,immediatamente dopo un profondo intaglio,caratterizzato da rocce scure vulcaniche (Gole Negre).
Continuando,si raggiungerebbe la vetta dello Schenon a q.2791.
Discesa per lo stesso itinerario, nel canalone più diretto e ripido della dx orografica (sottostante le pareti del PoppeKanzel).In basso con la variante sostanziale di seguire il canale di valanga fino all’ultima lingua di neve a q.1750 circa.
Rientro,praticamente in piano con i sentieri 18 e 21.