Sumiana (Laghi di) da Pessinetto

sentiero tipo,n°,segnavia: 204 C
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 580
quota vetta/quota massima (m): 1287
dislivello salita totale (m): 707

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: parinott
ultima revisione: 19/12/13

località partenza: Pessinetto (Pessinetto , TO )

cartografia: IGC n°2-Valli di Lanzo e Moncenisio 1:50.000

bibliografia: Binari e scarponi- R.Bergamino-Ediz.Neos

accesso:
Dalla stazione ferroviaria di Pessinetto

note tecniche:
Escursione lunga con molti tratti di saliscendi.

descrizione itinerario:
Dalla stazione scendere verso valle e attraversare il ponte pedonale sulla Stura.
Andare a destra e dopo alcuni metri imboccare il sentiero a sinistra che sale a Lasetta,proseguire sulla sterrata,poi su asfalto(alcuni tagli permettono di evitare i tornanti).
Giunti sulla strada che sale da Mezzenile la si attraversa e si prende il sentiero per Bogliano.Dalla chiesa di Bogliano parte il sentiero per Monti(cartelli e bolli), si taglia un paio di volte la strada e si raggiunge la chiesa dei Monti.
Dai campi da bocce attigui alla chiesa,salire sul sentiero lastricato,raggiunte le case le si aggira verso sinistra passando tra due villette e si imbocca il bosco,in piano, sino alla fontana Saccona(20 min.da Monti). Si prosegue nel bosco,si superano un paio di valloncelli e poi,su vecchi pascoli sino a Laiet(alpeggio diroccato) punto più alto della gita. Si scende poi nel bosco aggirando l'alpeggio,il sentiero è poco evidente ma vi sono numerosi bolli sugli alberi e si giunge alla conca che ospita i due laghetti di Sumiana.Dalla sponda opposta si scende e poi con un lungo traverso si arriva alla cappella del Giardino. Qui si trova la carrozzabile che sale da Murasse,si scende su strada e con un paio di tagli dirigersi alla chiesa di Mezzenile dove sulla destra si imbocca il sentiero che porta al punto di partenza.

altre annotazioni:
Molti piloni votivi ristruttarati sul percorso. Alla fine della gita si attraversa un ponte in pietra di notevole fattura.