Coca (Pizzo) canalone NO

difficoltà: AD   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1100
quota vetta (m): 3050
dislivello complessivo (m): 1950

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: full68
ultima revisione: 03/11/07

località partenza: centrale armisa (Ponte in Valtellina , SO )

punti appoggio: bivacco resnati 1950mt

bibliografia: salite classiche in valtellina di boscacci

note tecniche:
bell'itinerario non particolarmente difficile in ambiente selvaggio, che raggiunge la cima più alta delle orobie

descrizione itinerario:
dalla centrale dell'Armisa si segue il sentiero segnato fino al bivacco resnati ( circa 2 ore e trenta ), appena sopra si entra nella piccola e graziosa vedretta del Marovin ( ghiacciaio ), puntare al dente di coca, alla fine della vedretta sulla sinistra imboccare l'evidente canalone che inizia con una pendenza di circa 40 gradi per poi stringersi e diventare più ripido con punte di circa 50, percorrerlo sino in fondo si sbuca a pochi metri dalla vetta percorrendo in cresta le facili roccette.
Complessa e lunga la discesa, o si scende dal canalone oppure seguire dal lato opposto la via normale dal rif. coca sempre segnata, fino al lago del coca mt2100 e prendere il sentiero per il passo del coca mt2650, sempre segnato, per ritornare nella parte valtellinese, ed in circa 4 ore ritornare all centrale dell'armisa