Pe de Jun (Testa) traversata da S-N per l'Enclausetta e il Monte Ventasuso

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BR   [scala difficoltà]
esposizione: Est
quota partenza (m): 1746
quota vetta/quota massima (m): 2720
dislivello totale (m): 1150

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura

contributors: pulici
ultima revisione: 15/04/13

località partenza: Grangie (Argentera , CN )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.13 Alta Valle Stura di Demonte

note tecniche:
traversata piuttosto panoramica, ripida la breve pala finale del Pe de Jun (OR se in presa diretta), non larga e molto elegante la breve cresta S del Ventasuso

descrizione itinerario:
raggiungere Pe de Jun per la via normale (cfr scialpinismo) - ridiscesa la pala di vetta percorrere un bel valloncello pensile, posto circa 100 m di dislivello sotto la dentellata cresta N del Pe de Jun (a sega), che va ripresa nei pressi di una selletta non appena ridiventa nevosa, aggirare poco dopo uno spuntoncino lato Lauzanier (delicato) o vincerlo direttamente (2 metri o poco più, delicato se innevato) poi seguire sempre la cresta, che si allarga piacevolmente fino all'Enclausetta, sommità di scarsa autonomia con piccolo ometto. Da qui percorre un brevissimo avvallamento per riprendere la cresta (verso dx, NE) che sinuosamente conduce al Ventasuso con discreta esposizione. Dalla sommità di questa frequentata montagna discendere l'ampio e talvolta valangoso pendio della normale per poi guadagnare tra numerosi avvallamenti il bosco e poi l'auto (ottima visuale, tra l'altro, sull'arditissima Meyna)