Pietravecchia (Monte) Via Paoletta

difficoltà: 6b
esposizione arrampicata: Nord-Est
sviluppo arrampicata (m): 210

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: gabrielepeluffo
ultima revisione: 14/05/09

località partenza: Triora (Triora , IM )

punti appoggio: Rifugio Allavena

accesso:
per l' avvicinamento laciare l' auto al primo tornante della strada asfaltata che prosegue dopo il rifugio allavena, in prossimita' di una fontana , da dove parte il sentiero degli alpini,
percorrelo daprima in leggera salita poi in discesa fino ad oltrepassare il crinale del contrafforte est, passando sotto la parete del quale si raggiunge la perete nord est del contrafforte sud est. 50 metri dopo la sorgente che si trova sul sentiero , si individua uno sperone sul quale e' visibile in alto , un primo fix. calcolare 20 minuti dall' auto.

note tecniche:
la via e' stata aperta il 14 maggio da richiard goso enrico massa e gabriele peluffo.
la via percorre la parete nord est del contrafforte sud est.
si tratta probabilmente della prima via dellla parete, fatto salvo un tentativo del quale non avevamo notizia , del quale abbiamo trovato una sosta a catena alla fine del nostro primo tiro, e qualche spit piantato a mano.
la via si trova a strapiombo sul sentiero degli alpini, molto frequentato, fare massima attenzione a non fare cadere pietre che finiscono inevitabilmente sul sentiero.
la via percorre la parete in centro e ne sfrutta le linene di debollezza, quindi alterna tratti di roccia ottima a tratti di roccia fratturata e molto rotta.
e' stata protetta con fix da 10 mm.
per una ripetizione portare qualche friends e qualche chiodo.
le soste sono tutte attrezzate con due fix, a parte la prima che e' la sosta a catena del vecchio tentativo, da essa proseguire a destra, chiodo rosso, fino ad un diedrino. qualche metro lasciando perdere gli spit vecchi che si vedono a sinistra.
le soste non sono state atrezzate per le calate.

descrizione itinerario:
La via e' lunga 7 tiri , mediamente di 30/35 metri l' uno.
per la discesa , una volta raggiunta la vetta del contrafforta , tagliare verso destra fino a raggiungere l' evidente colletto, dove si reperscono tracce di sentiero che in breve riportano, a incontrare il sentiero degli alpini, ed in breve al'' auto.