Elles (Punta di)/EllesSpitze da Malga Hinterstein

L'itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1375
quota vetta/quota massima (m): 2661
dislivello totale (m): 1300

copertura rete mobile
wind : 60% di copertura

contributors: annibale
ultima revisione: 16/02/12

località partenza: Hinterstein (Brennero , BZ )

cartografia: Kompass foglio 058

note tecniche:
Bella, mediamente impegnativa, escursione scialpinistica alla Punta Elles in Val di Fleres, poco nota rispetto alle più frequentate salite alla Cima dell’Accla o al Monte Muro. Ha uno sviluppo abbastanza contenuto ed un dislivello medio-alto e quindi offre alta sciabilità su pendii regolari ed esposti a nord, condizione favorevole per trovare la neve in buone condizioni anche nei mesi primaverili.
Il percorso presuppone condizioni di neve sicure.
Distanza: Km 13,1 andata e ritorno.
tempo medio di salita: ore 3,30 - 4
difficoltà alpinistiche: assenti

Percorso Stradale:
dall’uscita autostradale di Vipiteno si imbocca la SS12 del Brennero in direzione nord sino a Colle Isarco dove si gira a sinistra per la Val di Fleres percorrendola sino a Hinterstein. Qui si oltrepassa il ponte sulla sinistra, (indicazioni Rifugio Cremona o Ochsenalm). Si arriva ad un primo parcheggio libero, dove una sbarra preclude l’accesso. Pagando un ticket si può proseguire e parcheggiare circa un Km più avanti nella valle. Circa 14 km dal Brennero.

descrizione itinerario:
Partenza da Fleres di Dentro:prima del Ponte per gli Steinhoefe.
la prima parte dell’itinerario coincide con la salita al Monte Muro sino poco sopra la Malga Grubenalm dove bisogna piegare a destra, ovest.
Dal parcheggio si percorre la comoda forestale che porta a Malga dei Buoi o Ochsenalm, m.1675, circa 45 minuti dalla partenza. Al ponte prima della malga, dei Buoi si gira a sinistra e si sale per comoda forestale sopravanzando la Grubenalm. La Punta Elles è davanti a noi , in secondo piano, in direzione sud. Si procede per moderati pendii per circa 500 metri per poi in prossimità di un avvallamento con una contropendenza puntare ad ovest destra per un ripido e lungo costolone,delimitato da una cresta rocciosa sulla sinistra. Lo si risale a lungo per almeno 30 minuti per immettersi infine in una valletta (Aufgarden sulla Cartina Kompass) meno inclinata che si risale tenendosi sulla destra oltrepassando un oblungo dosso roccioso. Dinanzi a noi in direzione sud est la mole rocciosa della Maratschpitze, più a destra verso sud il Monte Muro.Risalita questa valletta davanti a noi, verso sud est, si notano due alture unite da una evidente selletta, quella a destra è Punta Elles. Ci si dirige in quella direzione attraversando la valle con alcune lievi contropendenze. La salita alla sella è piuttosto impervia ma abbastanza breve e comoda data la sua ampiezza. Dopo circa tre ore dalla partenza abbiamo raggiunto la dorsale nord est di punta Elles. Si procede aggirando la Cima da est con pendenze meno sostenute sino a portarsi sul crinale che congiunge una cima a sinistra con una croce al di là della quale, assai vicino, si nota il Monte Muro con la sua caratteristica cresta a gobbe. La punta Elles invece si trova, sulla destra, verso ovest, si percorre con attenzione l’affilata cresta, con gli sci ai piedi o senza, e si raggiunge la cima in pochi minuti. Circa 4 ore dala partenza.
Nota: il percorso per Punta Elles prevede alcune varianti che presuppongono la risalita non dalla Grubenalm, ma da un costolone che si imbocca qualche centinaio di metri dopo la Malga dei Buoi deviando sulla sinistra dal classico percorso della Cima dell’Accla.

Discesa: lungo l'itinerario di salita, ma con la possibilità, in condizioni di neve assestata, di tuffarsi nei numerosi ripidi canaloni che caratterizzano la destra orografica della valle.