Gallihorn Lowenherz

difficoltà: 6a+ / 6a obbl
esposizione arrampicata: Sud-Est
quota base arrampicata (m): 2060
sviluppo arrampicata (m): 200
dislivello avvicinamento (m): 250

copertura rete mobile
3 : 100% di copertura

contributors: fulviofly
ultima revisione: 08/08/11

località partenza: Funivia di Sunnbuel (Kandersteg , Frutigen )

bibliografia: Jurg von Kanel - Plasir West - Filidor

note tecniche:
Arrampicata con vista a piombo su Kandersteg su calcari rugosi e con placche a cannelures, con diverse alternative in caso di tempo incerto (falesia di Winteregg a 5 minuti dalla funivia).

descrizione itinerario:
Passato il Sempione superare Visp e raggiungere Goppenstein, qui imbarcarsi sulla navetta che in 15 minuti porta a Kandersteg (27frs).
Portarsi alla stazione della funivia di Sunnbuel e parcheggiare (4frs per tutto il giorno); salire a Sunnbuel m 1934 (29 frs andata e ritorno) e di qui prendere il sentiero in discesa che lambisce la falesia di Winteregg (grossa baita sotto la parete della falesia). Risalire sino ad una freccia a sx che per tracce su una ripida giavina porta in 50 minuti alla base della parete, dove si individua una corda fissa. Qui è possibile iniziare la scalata, anche se per passi facili è preferibile superare questo zoccolo di 80 mt (max 3b) e raggiungere la base della rampa da cui inizia la scalata vera e propria.
L1 5a muretto e quindi a dx sulla rampa spesso bagnata ma rugosa;
L2 5a sempre lungo la rampa;
L3 5b come sopra ma un pò più verticale;
L4 6a+ (di qui inizia la parte più impegnativa) traverso verso dx molto esposto e quindi lungo il camino (scomodo ma azzerabile!!!) sino ad una fessura per portarsi a sx (spit) ed in piena parete raggiungere una placca delicata e quindi la comoda sosta;
L5 6a (sicuramente il tiro più interessante) placca delicata sino alla fessura da vincere in dulfer (friend del 2 eventuale), ribaltarsi a sx sulla placca e quindi in sosta;
L6 5c+ a sx lungo una facile rampa e quindi vincere un muretto duro sino in sosta;
L7 5a facili placche.
Di qui per rocce rotte è possibile raggiungere la croce di vetta ed il sentiero di discesa che in 1 ora riporta alla funuvia (è possibile la discesa in doppia, ma mi sembra sconsigliabile vista la parte bassa tutta di traverso).
Oltre all'attrezzatura personale, sono necessari una dozzina di rinvii ed eventualmente qualche friend medio/grosso.