william


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Saliti solo al Pic de Chateau Renard dato il poco tempo a disposizione. Ciclabile fino all'osservatorio con ottimo fondo di li a piedi fino in cima. Dal colle la discesa è assai tecnica all'inizio poi resta più facile scendendo. Si arriva direttamente al parcheggio dove si è lasciata la macchina.
Per fortuna alcune nuvole ci hanno protetti dal sole cocente. Il panorama dalla vetta è di prim'ordine.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Percorso completo. molto panoramico.
Fatta la via del sale più alta via dei monti Liguri. Ringrazio compagne e compagni di avventura con cui abbiamo condiviso gioie e fatiche per due giorni.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Lunga, ma piacevole. Il fondo è in generale buono tranne in alcuni tornanti poco sotto il colle. Tracciato libero da neve. In discesa seguita la decauville che porta verso lo Jafferau. Temperatura fresca me accettabile. Con Claudio
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
La salita a Pralamar è dura per via della pendenza di parecchi tratti e del fondo sconnesso, ma è tutta ciclabile. bisogna solo spingere un breve tratto prima della fontana. La discesa su Serre Marchetto è molto tecnica per i numerosi saltini e massi presenti lungo il percorso, ma solo i primissimi metri non sono ciclabili. Infine il sentiero del vallone ha qualche tratto tecnico, ma è decisamente più facile della discesa su Serre Marchetto.

Nell'insieme un giro entusiasmante per godere degli ultimi tepori autunnali. In solitaria.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Bellissima la discesa sul versante francese lungo un sentiero rifatto con pendenze e tornati adatti al rampichino, ciclabile anche in salita fin dove la pendenza lo permette. La discesa versante italiano lungo la pista del Lago Verde è molto veloce e divertente.
Oggi tempo splendido e giornata libera. percorso nei due sensi da solo. Ringrazio mia moglie che mi ha dato un passaggio fino a Prali.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Itinerario OC secondo Tiziano veterano di molte gare in Mtb.Le discese richiedono attenzione perché sono in genere esposte e i pendii sottostanti ripidi. Abbiamo usato bici mono e bi-ammortizzate. Una buona forcella è consigliata.Il Chemin de L'Energie vero e proprio è facilmente ciclabile, ma alcuni tratti sono esposti e richiede costante attenzione. Per il percorso andata ritorno occorrono due giorni.
Grazie a Giorgio e Tiziano che hanno condiviso con me questa avventura entusiasmante e alternativa alle arrampicate cui siamo soliti.