william


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: ottime
tipo ghiaccio :: plastico, piccole croste
note su accesso stradale :: da pont terrible con gli sci
Le temperatue elevate ci hanno fatto scegliere questa cascata che, a parte il canale di accesso e al riparo delle slavine. le neve molle ci ha fatto soffiare per guadagnare l'attacco, ma il gioco valeva la candela. Candela di ghiaccio per intenderci, La cascata era un unica enorme colata di ghiaccio azzurro dalla base alla cima, se paragonato al primo tiro del cold couloir a Lillaz, si passa dal bisogno all'abbondanza.
Grazie a paul, sempre grande socio in queste avventure, per aver trovato la nicchia giusta dove mettere sci e materiale al riparo delle piccole slavine che spazzavano il canale. Cosi anche la discesa con gli sci è stata un divertimento. Oggi la valle era completamente deserta, qui almeno non bisogna fare la coda per salire.
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: plastico
tipo ghiaccio :: lavorato nel centro, più liscio a dx
note su accesso stradale :: partenza impianti
ottime condizioni e salita divertente nonostante un certo affollamento e cordate lente. dopo sombre heros ci siamo calati nelle Y di cui abbiamo percorso entrambi i rami. qui la largheza dei muri permetteva varie possibilità di salita anche se erano presenti numerose cordate.
Con tiz e Paul abbiamo chiuso il cerchio di Ceillac, rimpiangeremo gli avvicinamenti così comodi, divremo faticare un po' di più, pazienza
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: cavolfiori stalattiti
bella salita in ambiente suggestivo, la grande quantità di ghiaccio dalle forme caotiche la rendono unica, l'impegno non è mai eccessivo, ottime e comode le soste a spit sulla destra, talvolta in antri o grotte molto originali. la discesa sulla destra si effettua su di un comodo sentiero che si raggiunge in pochi minuti.
Nonostante la levataccia troviamo già due cordate che hanno salito il primo tiro con la frontale. Fortunatamente sono simpatici spagnoli, gentili nell'uso delle picche che non ci tirano niente addosso. appena possibile ci fanno passare e saliamo tutti insieme allegramente. Grazie ai miei compagni di cordata Paolo e Tiz con cui ho chiuso in bellezza l'annata.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: plastico a tratti duro
Salita in ottime condizioni, per noi valligiani è una Visite Obligatoire sempre piacevole data la bellezza del muro centrale: La discesa più facile è comunque a dx, bisogna attraversa a lungo in leggera discesa seguendo cenge e ripiani fino a giungere ad un canale aperto e poco inclinato che porta senza problemi ai prati sottostanti Non infilarsi nei primi canali, sono un inutile complicazione.
Eravamo seguiti da abili ghiacciatori, ma con sinistre scritte concernenti pompe funebri sul pile nero. siamo stati obbligati a tenerli ad opportuna distanza per questioni di sfiga.
P.S. In realtà erano noti gulliveriani, cui abbiamo poi indicato dove rifocillarsi a cose fatte.
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: plastico, qualchr crosta di rigelo
ripetutta la cascata dopo circa un quarto di secolo, l'ambiente è ancora selvaggio come allora, solo le spste attrezzate rivelano passaggi di umani. oggi la grande cascata del Pis si presenta come una spettacolare colonna di 150 metri, senza lo zoccolo a cono che ne ha favorito qualche ripetizione. la parte inferiore presenta sulla destra un icredibile spigolo strapiombante di almeno dieci gradi e alto 50 metri che potrebbe essere una bella sfida per i fuoriclasse delle picozze
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: vetroso in basso plastico dove toccato dal sole in alto
bella salita divertente, mai banale, mai estrema. Conviene decisamente scendere a piedi piegando a destra e immettendocsi nel canale di discesa seguendo le tracce dei camosci.
Grande allegria oggi con i compagni Paolo ed Enrico che da tanto tempo desiderava effettuare questa salita. Anche camosci e stambecchi si divertivano a correre sui pendii. Il nostro vociare li ha messi in movimento e la gurdiaparco silvia ha potuto effettuarne con facilità il censimento. Tornerò con Tiz ed Enrica