ulisse


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
La discese dalla cima al piano sotto il colle Arpione è da 5*: ottimo firn se si scende alle 11. Poi purtroppo c'è la strada fino a Desertetto (1*) che rovina la media. qualche tratto scoperto nella faggeta e si arriva al paese con gli sci. innevamento al limite sia in alto che in basso: durerà poco
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
tre giorni dopo la relazione di lorenzo la situazione è notevolmente cambiata: il vento e il caldo hanno lavorato la neve.
La dorsale che adduce alla cima è spazzata dal vento, affiorano pietre e erba ma si passa senza toccare.
La discesa nel bosco fino a Sella Spa è ancora su bella farina anche se appesantita dal caldo.
La faggeta che conduce a selle Piagnia (esposizione est) è di neve marcia e pesante.
La strada fino al tornante di Fontane è ancora innevata senza interruzioni ma durerà poco se continua il caldo.
Comunque è ancora una gran gita
Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: nesun problema
Neve profonda e farinosa su tutto la dorsale nord dalla punta al fondo del vallone.
Dal fondo del vallone a San Bernardo strada ben innevata ma neve crostosa
Diverse tracce me c'è ancora spazio
Sciabilità :: ** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento dura
note su accesso stradale :: strada sgombra fino a 500 m. oltre il santuario di Castelmagno
Con l'innevamento attuale non conviene partire da Chiappi come dice la descrizione, ma da oltre il santuario
Giornata inizialmente bella, poi dopo le 12, coperto con nevischio.
discesa con pessima visibilità, si trovano tutti i tipi di neve meno la farinosa e la primaverile
comunque sci ai piedi dalla cima alla macchina
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: nessun problema
Saliti dal vallone di Garbella, discesa diretta su Palanfè.
Bella la parte alta della discesa, la parte bassa ha risentito del calore della giornata e della inversione termica (+5° in punta alle 11.30) che ha appesantito la neve.
molte tracce, non toccata nessuna pietra
gran folla di sciatori a Palanfrè
Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: Non più necessarie le catene tra Praly e Indiritti
-8° alle 9. Trovato la pista di salita ben battuta. Grazie a chi ci ha preceduto
Discesa: Primi 200 m. farina ventata e alcune pietre nascoste.
Nel bosco 30/40 cm. di farina splendida
Gli ultimi prati sopra Indiritti non hanno fondo e si tocca l'erba.
Consigliabile
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento morbida
note su accesso stradale :: nessun problema
La neve nella parte alta è quasi primaverile. ben innevato il vallone. al limite il pendio con boschina sopra il ponte: un paio di giorni di sole e la neve svanisce. giornata limpida e incredibilmente senza un filo di vento
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1700
Bella gita trascurata a causa della vicina e incombente Marchisa. In due in punta (alla Marchisa almeno 50 persone)
Neve farinosa leggera tranne qualche tratto solatio in alto dove tende a fare leggera crosta
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: osservazioni: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): ...tipo di neve ...
Si arriva in auto fino a q. 2000 poi la strada è interrotta da valanghe. C'è una piccola piazzola da un solo posto auto. In caso di affollamento le auto si lasciano più in basso.
Sci a spalle fino al ponte 2100 dove si possono calzare. C'è qualche piccola in terruzione nel manto nevoso ma dai 2400 è tutto bianco. Dal colletto 2950 alla vetta a piedi.
Bella neve in discesa nella parte ripida poi si è obbligati a lunghi mezza costa per non perdere quota dove il vallone diventa stretto. con gli sci fino al ponte 2100
Qualche consiglio per chi volesse mettere il naso in questo vallone: sono in buone condizioni anche la punta del Gran Miol, la cima Frappier dal passo della Longia e il col Mayt.
Per gli amanti del ripido c'è il bianco pendio nord del Pic Charbonnel.
La punta Ramiere per il canale nord est è innevata solo dai 2400/2500 in su
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: osservazioni: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): crosta rigelo non portante
In auto fino a Pratorotondo dove comincia la neve.
Dalla punta e per tutto il canale ripido fino a 2400 crosta portante molto dura, vietato sbagliare curva.
da 2400 a 2100 neve primaverile bellissima
Nel bosco non ha gelato e quindi crosta cedevole
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Pancherot (Monte) da Perreres per la Finestra di Cignana (18/07/09)
    Laux (Rocca del) da Laux (07/06/09)
    Paillasse (Mont) da Buillet (31/05/09)
    Muanda (Costa) da Pian Colombaro per il versante Sud (27/03/09)
    Vecchio (Monte) da S. Anna (12/03/09)
    Gran Queyron da Argentiera, anello per il Col Mayt al Passo della Longia (14/08/08)
    Casses Blanches da Grange Hubert (15/07/08)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (14/03/08)
    Rochers Charniers (Pointe des) da Montgenèvre (14/03/07)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo (23/04/06)
    Viridio (Monte) da Chiappi (04/04/06)
    Armoine (Col d') o Dar Moine da Pian della Regina (02/04/06)
    Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina (15/03/06)
    Nebin (Monte) da Morinesio (11/02/06)
    Borel (Monte) da San Giacomo (09/02/06)
    Baral (Bec) da Limonetto (11/01/06)
    Omo (Punta dell') o lo Cres de Gibert da San Giacomo (26/12/05)
    Cialancia (Punta) da San Bernardo di Desertetto (12/03/05)
    Ferlette (Cima) da Camperi (09/03/05)
    Merqua (Monte) da S.Bernardo di Desertetto (06/03/05)
    Fauniera (Punta) da Chiappi (19/02/05)
    Pianard (Costa) quota 2209 m da Palanfrè (09/01/05)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (30/12/04)
    Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto (19/12/04)
    Sturana (Costa) da Sant'Anna (12/12/04)
    Gran Queyron dalla Valle Argentera (27/05/04)
    Cassorso (Monte), cima Ovest da Chialvetta (25/04/04)
    Fiutrusa (Passo di) da Sant'Anna (21/04/04)
    Albergian (Monte) da Soucheres Basses (06/04/04)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (04/04/04)
    Soubeyran (Monte) o Tete de l'Alp da Saretto (21/03/04)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (12/03/04)
    Mezzodi (Guglia del) o Pointe de Barabbas da Plampinet (18/02/04)
    Omo (Monte) da San Giacomo (11/02/04)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (05/02/04)
    Zucco (Punta dello) dal Ponte Murao (28/01/04)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (24/01/04)
    Varirosa (Monte) da Podio Inferiore (11/01/04)
    Piana (Colla) Traversata Tetti Rumiano - Limone per la Costa Testette (10/01/04)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (08/01/04)
    Sommeiller (Punta) da Rochemolles per il Passo dei Fourneaux Settentrionale (18/05/03)
    Quota 2717m da strada del Colle delle Finestre (16/04/03)
    Chaberton (Monte) da Montgenèvre (05/04/03)
    Rossette (Cima delle) da Chianale (30/03/03)
    Crubià (Colle della) da Chiapili di sotto (26/03/03)
    Verde (Roccia) da Bardonecchia e le Grange Chaffaux (20/03/03)
    Bagnà (Punta) o Cime du Grand Vallon da les Granges (18/03/03)
    Nana (Bec di) o Falconetta da Mandriou (16/03/03)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Oulx, traversata a Beaulard (06/02/03)
    Piovosa (Punta la) da Tolosano per il canalone NO (02/02/03)
    Murel (Punta) da Meire Bigoire (30/01/03)
    Aigle (Pitre de l') da Traverses (25/01/03)
    Creusa Orientale (Monte) da Limonetto (16/01/03)