trevor


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
avvicinamento poco visibile e traccia di sentiero appena accennata, sono d'aiuto le tacche gialle su alberi e massi.
attacchi delle vie ben visibili, placchetta rossa all'attacco, in placca abbattuta.
la vegetazione sulla sterrata carrabile e la traccia di sentiero poco battuta lasciano intuire una scarsa frequentazione, e nonostante un avvicinamento in cui é difficile non sudare ci si trova in un'ora in un luogo ameno e un po' giurassico, con roccia aderente e 'nuova', pur trattandosi di un bel calcare grigio facilmente saponabile.
via ben protetta a spit, di aderenza e tecnica dove raddrizza, il passo sotto lo strapiombo é in caso azzerabile, altrimenti ci sta il 6b della descrizione, protezioni veloci inutili.
posto ideale per evitare processioni ferragostiane.
in compagnia di Alberto.


uscita L1

L2
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

ghiacciai secchi ma in quota una spolverata nei giorni scorsi ha imbiancato le creste, cmq magre e con ghiaccio spaccoso nascosto da quattro dita di neve rigelata.
avvicinamento passando versante tour, restando molto alti per poi traversare sotto l'attacco.
terminale fra canale iniziale e bosse enorme ma con passaggio su un lembo di ghiaccio.
bosse su neve dura, qualcuno ha scavato 10 cm per trovare il ghiaccio e mettere un paio di viti.
cresta magra, passati soprattutto per roccia, seguendo in conserva le tracce di ramponi. trovato qualche cordone da tirare(uno marcio ma utilissimo) e un paio di ancoraggi per doppie.
discesa su neve dura e un po' di ghiaccio, due doppie su soste con album di cordoni.
rientro puntando direttamente il rifugio dal colle Reilly, ghiacciaio ancora abbastanza chiuso ma ponti di neve non bellissimi alle 14,30.
con Albrto e Michele, gran bel viaggio.


Chardonnet
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Falesia ben attrezzata, con buona chiodatura ma non azzerabile (a buon intenditor..), non per questo pericolosa o lunga.
Ho trovato la roccia splendida ma difficile da leggere.
Fra i verdi pascoli al cospetto del gruppo Castello-Provenzale affiora questa massa quarzitica lavorata in modo molto particolare, a tratti gialla e lucida tipo diedro Calcagno, in altri posti grigia, scagliosa e un po' 'pelosa' di licheni, o con striature nere per cui sembra di scalare sul carbone.
clima d'alpeggio, sole e venticello che carbonizza senza sudare, marmotte in giro, poca gente.


sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
:: scialpinistica

andata e ritorno per il passo della Lausa.
neve trasformata con buon rigelo, ha mollato solo nelle zone più soleggiate.
trovato valanga recente sul pendio della Lausa versante Pontebernardo.
pendio in ottime condizioni.

solitario dal Talarico, incontrato nessuno.


cataclisma sul pendio della Lausa

ancora in condizioni
Sciabilità :: *** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica

dalla base delle scolettas fino in vetta volo cieco sotto fitta nevicata, neve sciabile, piccolo strato di farina un po' pesante su primaverile.
canale in condizioni con ingresso un po' preciso ma sciabile.
una decina di skialp in giro per il vallone.
con Alberto.

sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: park Tetti Gaina sbarra
dormito al varrone, partito per il canale alle 7.10, alle 11.45 bevevo una cola a S.Anna, le 4 stelle infatti sono per la neve anche nella gorgia (agli sgoccioli) che mi ha consentito una discesa flash senza passare dal sentiero eterno, innevato ma con quelle 4 dita fondenti che fanno salire ma non scendere.
nel canale il vento sta già facendo casino, ci sono zone pelate con neve molto dura, qualche rigola di powder accumulata, pietre in vista.
sono passato sotto gli isolotti e non sopra.

al varrone tv al plasma, banda larga, lenzuola di seta e jacuzzi con 3 polacche dentro.
..non ci credete?! :)

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
itinerario grandioso trovato in condizioni super: eravamo dietro al gruppo dei primi tracciatori e abbiamo trovato 30cm di farina dall'Aig. du Midi fino alla Mer de Glace.
dal ghiacciaio del Gigante abbiamo provato a beccare la scorciatoia per arrivare al ghiacciaio delle Periades (ovvero stare sulla destra scendendo e non arrivare alla Salle à Manger), con un'altra cordata: scorcia non in condizioni, in basso passaggio complesso fra i seracchi sciando facendosi sicura con sedere stretto.
salita alla Breche Puiseux in condi perfette, terminale che si aggira facilmente, canale in farina ma non pericoloso.
alla breche, traverso per raggiungere il bivacco e la sosta per le doppie più lunghe non in condizioni.
con una doppia da 50 dalla breche siamo arrivati sul plateau (sosta intermedia per corde + corte) e abbiamo iniziato una discesa davvero goduriosa, in un mare di farina, con pochissima gente, al cospetto della nord delle Jorasses..
sci ai piedi fino a Chamonix.
con Alberto, giovane promessa dello scialpinismo cuneese, oggi in trasferta nel massiccio.

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
arrivati a Cham la sera prima, nevicava.. sveglia con cielo stellato, arrivati ai Montets 30cm di farina su fondo duro, nessuna gita tracciata, niente vento, freddo intenso.
iniziamo così i 3 colli battendo traccia in un mare di farina, e completiamo il giro senza incontrare nessuno, solo 3 persone in lontananza ci hanno seguito fino al col du Chardonnet, ma da lì in poi solitudine totale fino a le Tour.
abbiamo sceso con gli sci il col du Chardonnet per risparmiare tempo (sosta in loco per doppia).
rientro a le Tour in condizioni perfette (farina).
tutto il giorno a battere in questo mare di farina, senza una traccia, senza scorgere una persona.. quando abbiamo attraversato il ghiacciaio del Tour e siamo passati sotto l'Aig. du Chardonnet ho provato sollievo infine a beccare le tracce di chi aveva sceso il col du Passon.
vedere queste montagne sempre tanto frequentate senza tracce e senza persone é stata un'esperienza spettacolare, le linee erano ancora più pure e morbide..
con Alberto, estasiato dalla prima volta nel massiccio, a soli 18 anni mi ha accompagnato in questo trip selvaggio: chapeau.

Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: da pian della Regina
attrezzatura :: scialpinistica
un po' di portage, neve alla cascata.
canalino d'accesso in neve compressa, pendio ovest in ottime condizioni, trasformata con bel grip.
anche questa volta sono sceso su Rabuons verso il Tenibres, di cui ho sceso il canale nord.
innevamento zona Rabuons eccellente, canale in ottime condizioni.

con Alberto e Mattia che hanno sceso la normale all'Ischiator.


uscita dal canale, discesa sui laghi e risalita verso il Tenibres
sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: occhio al ghiaccio salendo verso il Talarico
quota neve m. :: 1600
:: scialpinistica
pochi giorni fa ho notato questa linea salendo all'Ubac, e non trovando relazioni ho deciso di provarla.
pur non essendo difficile il fatto che sia abbastanza lontana da Pontebernardo rende il tutto un po' selvaggio, e il luogo é ideale per farne il crocevia di concatenamenti fra Tenibres e Ubac.
la neve é molto lavorata dal vento ma gli accumuli piccoli e ben visibili, prevale la compressa portante, buon grip nel canale.
al ritorno siamo saliti direttamente sull'Ubac e scesi nel vallone del ghiacciaio 'fossile'.
con Fabio, incontrato nessuno, solo una traccia di ramponi che scendeva dal colle prima della cresta, provenendo dal vallone del Piz.



dal colle della Lausa

l'itinerario su Testa Rossa
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Morgantini Alberto (Capanna) da Vigna, anello per il Passo del Duca e Rifugio Don Barbera (19/06/18)
    Marguareis (Punta) Canale dei Torinesi (15/05/18)
    Rossa (Testa) Canale NO (12/05/18)
    Oronaye (Monte) Canale N (28/04/18)
    Sestrera (Porta) quota 2344 m da Madonna d'Ardua (13/02/18)
    Marguareis (Punta) anello Passo Duca, Marguareis, Canalone Torinesi (04/02/18)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (20/01/18)
    Marguareis (Punta) Canale dei Torinesi (05/01/18)
    Lose (Bosco delle) quota 2431 m da Argentera (12/12/17)
    Stella (Corno) Via De Cessole (15/07/17)
    Perla (Colle della) da Limone Piemonte, traversata a Chiusa Pesio per il Passo del Duca (17/06/17)
    Ubac (Testa dell') da Pontebernardo (23/04/17)
    Ischiator (Becco Alto d') Versante O (16/04/17)
    Ubac (Testa dell') da Pietraporzio Diretta ESE (17/03/17)
    Rossa (Testa) Canale Nord (17/03/17)
    Pian Ballaur (Cima) da Madonna d'Ardua (26/02/17)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (17/02/17)
    Marguareis (Punta) Canale dei Torinesi (28/12/16)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (23/12/16)
    Rossa (Testa) Canale NO (24/05/16)
    Oronaye (Monte) Canale Sud di Destra (06/04/16)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (13/01/16)
    Ischiator (Becco Alto d') Versante O (12/04/15)
    Maniglia (Monte) da Chiappera (07/04/15)
    Bisalta o Besimauda (Monte), q. 2276 a SSO (Bec Rosso) da San Giacomo per lo Sperone Centrale (01/04/15)
    Rossa (Testa) Canale Nord (11/03/15)
    Homme (Téte de l') da Chiappera, giro per i Colli Gippiera e dell'Infernetto (07/03/15)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (05/03/15)
    Bisalta o Besimauda (Monte), q. 2276 a SSO (Bec Rosso) da San Giacomo per lo Sperone Centrale (11/02/15)
    Malinvern (Monte), cima NO Couloir NO, Dufranc (01/02/15)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (27/01/15)
    Ischiator (Becco Alto d') La Liaison Nord (06/01/15)
    Bal (Cima del) o Punta del Gorgion Lungo da Villaggio Primavera per il Canale Sud-Est (30/12/14)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (25/05/14)
    Ischiator (Becco Alto d') La Liaison Nord (13/05/14)
    Monviso canale Coolidge (29/04/14)
    Piz (Becco Alto del) e Becco delle Scolettas Canale Nord (15/04/14)
    Monviso Parete S (10/04/14)
    Argentera (Cima Nord) Canale della Forcella (07/04/14)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (11/03/14)
    Oronaye (Monte) Canale N (28/01/14)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (21/01/14)
    Ischiator (Becco Alto d') La Liaison Nord (15/01/14)
    Bal (Cima del) o Punta del Gorgion Lungo da Villaggio Primavera per il Canale Sud-Est (11/01/14)
    Peroni (Rocca) da Chialvetta per il Canale Nord (07/01/14)
    Bisalta o Besimauda (Monte), q. 2276 a SSO (Bec Rosso) da San Giacomo per lo Sperone Centrale (01/01/14)
    Costabella del Piz, colle Nord-Est da Pietraporzio per il vallone del Piz (30/12/13)
    Fascia (Cima della) da Limone Piemonte per la dorsale NO (23/12/13)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (02/07/13)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (31/05/13)
    Rossa (Testa) Canale Nord (12/05/13)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (02/05/13)
    Meyna (Sommet de la) Integrale Sud (07/04/13)
    Homme (Téte de l') da Chiappera, giro per i Colli Gippiera e dell'Infernetto (27/03/13)
    Viridio (Monte) e Punta Parvo da Chiotti, anello (19/03/13)
    Oronaye (Monte) Canale N (03/01/13)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (04/12/12)
    Lausa (Cima della) da Pontebernardo (20/11/12)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (02/11/12)
    Castello (Rocca) Vecchio Scarpone (15/08/12)
    Pianard (Contrafforti di) Ombre...nel Buio! (14/08/12)
    Chardonnet (Aiguille du) Arete Forbes (31/07/12)
    Russet (Falesia del) (24/06/12)
    Rossa (Testa) Canale Nord (15/05/12)
    Vallone (Testa del) da Pontebernardo (18/03/12)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (13/03/12)
    Periades (les) dalla Vallee Blanche per la Breche de Puiseux (21/02/12)
    Chardonet, Seleina, du Tour (Colli) traversata da Argentière (20/02/12)
    Ischiator (Becco Alto d') Versante O (24/01/12)
    Rossa (Testa) Canale Nord (22/01/12)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (09/01/12)
    Scolettas (Becco delle) Canale O (02/01/12)
    Ubac (Testa dell') da Pontebernardo (29/12/11)
    Vallone (Testa del) da Pontebernardo (09/12/11)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (08/12/11)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (01/12/11)
    Taillante (Crete de la) Cima N versante O (17/11/11)
    Tacul (Mont Blanc du) Contamine Grisolle (16/09/11)
    Detriti (Passo dei) da Pian della Casa (15/05/11)
    Homme (Téte de l') da Chiappera, giro per i Colli Gippiera e dell'Infernetto (08/05/11)
    Ciaslaras (Monte) da Chiappera (05/05/11)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (01/05/11)
    Ischiator (Becco Alto d') Versante O (20/04/11)
    Bianco (Monte) dal Refuge des Grands Mulets (08/04/11)
    Abisso (Rocca dell') Canale N (01/04/11)
    Bisalta o Besimauda (Monte), q. 2276 a SSO (Bec Rosso) da San Giacomo per lo Sperone Centrale (25/03/11)
    Matto (Monte, Cima Est) Canale Cougné (24/03/11)
    Vallone (Testa del) da Pontebernardo (10/03/11)
    Viridio (Monte) da Chiappi (06/03/11)
    San Bernolfo (Rocca di) da San Bernolfo (24/02/11)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (22/02/11)
    Vaccia (Monte) da Pietraporzio (19/02/11)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (18/02/11)
    Bal (Cima del) o Punta del Gorgion Lungo da Villaggio Primavera per il Canale Sud-Est (23/01/11)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (18/01/11)
    Maniglia (Monte) da Chiappera (16/01/11)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (13/01/11)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (07/01/11)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (02/01/11)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (03/12/10)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (25/11/10)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (19/11/10)
    Lose (Cima delle) da Argentera, per il Canale NE (11/11/10)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (06/11/10)
    Maurin (Colle del) da Chiappera (04/11/10)
    Homme (Tète de l') e Tete de la Frema da Grange Collet per il Passo Terre Nere (15/08/10)
    Detriti (Passo dei) da Pian della Casa (20/05/10)
    Ischiator (Becco alto d') da Pietraporzio (29/04/10)
    Tenibres (Monte) da Pietraporzio (25/04/10)
    Freide (Monte) da Chiappera, versante S-SO (09/04/10)
    Incianao (Punta) da Argentera (27/02/10)
    Incianao (Punta) da Argentera (26/02/10)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (26/02/10)
    Fascia (Cima della) da Limone Piemonte per la dorsale NO (24/02/10)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (18/02/10)
    Stau (Colle di) da Villaggio Primavera (07/02/10)
    Bal (Cima del) o Punta del Gorgion Lungo da Villaggio Primavera per il Canale Sud-Est (28/01/10)
    Costa Rossa (Bric) da San Giacomo (24/01/10)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (22/01/10)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (21/01/10)
    Boscasso (Bric) da Preit per il Vallone Inchiaus (29/12/09)
    Zanotti (Punta) da Pietraporzio (27/12/09)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (26/12/09)
    Castello (Anfiteatro di) Settore di Destra (24/12/09)
    Campaula (Costa), o Pian della Reina da Tetti Folchi (17/12/09)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (10/12/09)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (07/12/09)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (12/11/09)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (25/10/09)
    Tacul (Mont Blanc du) Contamine Grisolle (10/09/09)
    Argentera (Cima Sud) Sperone Campia (20/08/09)