sanet


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Parcheggio Cervinia
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Primo dei 2 giorni sul gruppo del Rosa. Presa una delle prime funivie (costo 21 euro ma se si è un gruppo di 5 costo 17 euro) siamo saliti agevolmente al colle del Breithorn avendo come meta il Breithorn Centrale per poi pernottare al Rifugio delle Guide di Ayas e salire il giorno dopo la Roccia Nera. Arrivati sci ai piedi al colle che separa i due Breithorn siamo saliti in vetta seguiti da una folla che grazie al meteo e alla funivia ha avuto la stessa idea. Scesi con sci dal colle e poi lunga traversata fin sotto al colle Porta Nera dove abbiamo ripellato per salire fino al colle. Bella discesa passando fra i crepacci al Rifugio Guide di Ayas (locale invernale ottimamente attrezzato di tutto per 12 euro) dove abbiamo pernottato. In compagnia di Ettore,Pino,Alberto e Bruno. Allego traccia GPS.

verso il colle

Cresta con cornici

Breithorn Occidentale e colle
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK San Giacomo
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Gita severa e di rara bellezza. Al momento si calzano gli sci poco dopo il Soria. Delicato come sempre il traverso sotto il Passo dei ghiacciai poi breve discesa e risalita sotto i pendii finali. Con picca e ramponi fino in vetta. Roberto in gran spolvero ha sceso la pala finale in sci , poi seguito da 3 ragazzi di Cuneo. Poi ha chiuso la giornatona salendo anche i Gelas. In 5 invece siamo scesi dal percorso di salita su neve primaverile da 5 stelle fino al Soria. Anche in discesa delicato il passaggio dal passo dei ghiacciai. Frequento questi magnifici posti da molti anni ma non ho mai visto tanta gente così ovunque. Seconda gita della 2 giorni all’accogliente Rif. Soria ottimamente gestito . Al momento percorso in ottime condizioni. Da fare. In 6 del CAI Ule di Genova Sestri. (Gruppo Sanet-Gazzano-Larice)

traverso passo dei Ghiacciai

Clapier in ottime condizioni

Discesa in sci gruppo di 3 piemontesi

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK San Giacomo
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Ritornato ancora una volta sui Gelas per questa via che salimmo con l’amico Ettore almeno 20 anni fa. Prima giornata al Soria e prima super gita per meteo , neve e percorso .Neve dura al mattino e messi i ramponi sui ripidi pendii che portano alla Forcella Roccati li abbiamo tenuti fino in vetta. Canale finale in buone condizioni. La vetta si raggiunge per facili roccette. Dalla vetta siamo scesi dal canale est chi con gli sci chi a piedi. Oggi gran folla sui Gelas. Poi su neve primaverile morbida e dopo una breve risalita al colletto S. Robert siamo scesi a 5 minuti dal Soria su neve da 5 stelle. Attualmente condizioni super e gita super consigliata , ma affrettarsi. In compagnia di Ettore (gazzano) , Margherita e Pino.

Itinerario

Cresta e canale

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK parcheggio Zinal
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Terzo giorno alla Cabane du Mountet. Riporto integralmente la descrizione della salita al rifugio già fatta nella relazione della salita alla Spalla dello Zinalrothorn effettuata il 22 aprile. Partiti da Genova il primo giorno siamo saliti alla Cabane du Mountet dal parcheggio di Zinal. Gli sci al momento si calzano a 15 minuti dall’auto. Salita lunga (12 km) e faticosa (5 ore circa) ma quando si arriva al rifugio la fatica viene ripagata da panorami mozzafiato. Fare attenzione al ripido pendio sotto al rifugio parzialmente slavinato.
Partiti dal Rifugio alle 6 seguendo delle tracce siamo saliti più del dovuto e quindi con un lungo diagonale a destra in leggera discesa ci siamo ricongiunti al percorso di salita. Allego l’immagine della traccia con evidenziato il punto dove attraversare. In pratica è corretto il percorso di discesa. Crepacci ben chiusi. Abbandonati gli sci alla crepaccia terminale e calzati i ramponi si supera un breve ma ripido pendio poi per facile cresta fino in vetta. Noi alle 8:30 eravamo in vetta. Panorami spettacolari. Scesi e calzati gli sci discesa fantastica su neve primaverile. Breve sosta al Rifugio ed alle 11 iniziamo sempre su neve tipo moquette la discesa verso Zinal. Praticamente con un paio di metti eleva si arriva a 15-20 min dall’auto. Ma con il caldo probabilmente nei prossimi giorni la quota neve si alzerà. Che dire giornate con meteo galattico e posti di una bellezza incredibile.


Itinerario in blu

Itinerario

Parte finale

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Super gita al cospetto della Corona Imperiale. Partiti da Genova il primo giorno siamo saliti alla Cabane du Mountet dal parcheggio di Zinal. Gli sci al momento si calzano a 15 minuti dall’auto. Salita lunga (12 km) e faticosa (5 ore circa) ma quando si arriva al rifugio la fatica viene ripagata da panorami mozzafiato. Fare attenzione al ripido pendio sotto al rifugio parzialmente slavinato.
Il secondo giorno siamo partiti alle 6 seguendo l’evidente percorso che punta ai contrafforti rocciosi del Blanc de Moming poi si lasciano gli sci nei pressi della cresta a quota 3720 circa. Seguendo una vecchia memoria di traccia siamo saliti sulla cresta fino a quota 3850 m , poi non convinti della qualità della neve inconsistente e della cresta sottile abbiamo preferito traversare verso destra e salire il ripido pendio che porta direttamente alla Spalla. Il pendio era in buone condizioni tranne il tratto finale con alcune placche ghiacciate. Fare attenzione alle roccette finali poco solide. Dalla Spalla panorami incredibili! In discesa diretti nel canale e poi lungo traverso verso il deposito sci. Ripido pendio da fare con molta attenzione. Vietato sbagliare! Calzati gli sci fantastica discesa su neve primaverile fino al Rifugio. La Cabane du Mountet è accogliente e in una posizione panoramica, ma con il cambio attuale non proprio economica. Per fare un esempio una bottiglia di acqua 10 euro! Ma ne valeva la pena. Allego la traccia gps della salita al Rifugio e salita/discesa al Epaule. La relazione della salita al Trifthorn fatta il giorno 23 viene relazionata a parte. In compagnia di Armando , Nino e Pino tutti del CAI Ule di di Ge/Sestri. Gite in zona in grande condizioni. Molti gruppi con guida. Cogli l’attimo.


foto tracciato in rosso

percorso cresta e pendio finale

si lasciano gli sci

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Parcheggiato al park cascate Stroppia
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Finalmente realizzato questo fantastico giro pensato lo scorso anno ma non completato per poca neve nel canale Sud. Itinerario già ben descritto dall’amico “gazzano” per mio conto aggiungo qualche dettaglio e qualche foto. Saliti dal canale Sud in buone condizioni anche se molto faticoso visto che in alcuni punti si sfondava. Con le nostre peste chi ci seguirà sarà facilitato. Nella strettoia finale fare un po’ di attenzione per presenza di ghiaccio. Il pendio Ovest quando lo abbiamo sceso era in ottime condizioni di neve primaverile morbida. Breve risalita alla fine del traverso per raggiungere il colle Gippiera. Noi abbiamo ripellato per salire al colle da cui si raggiunge il colle Infernetto che si raggiunge con un traverso da fare con cautela se si arriva come noi nelle ore centrali. Neve dura nel canale poi neve ben sciabile fino alla strada. Poi in 15 minuti all’auto. In compagnia di Ettore e Margherita in gran spolvero. PS.Prima si parte meglio è!

Itinerario salita e discesa

Uscita canale

Discesa da Infernetto

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
Ritornato con mia figlia Sara dopo 25 anni! La prima volta ne aveva 12. Nel mezzo da parte mia almeno altre 10 discese ma mi emoziona sempre. Cresta attrezzata perfettamente con corde e pista ben tracciata. Percorso in ottime condizioni , crepacci ben coperti sul tracciato anche se la neve dura e le gobbe richiedono sempre attenzione. Si ritorna con il trenino di Montenvers. Si fa un biglietto con salita da Chamonix all'Aiguille du Midi e discesa in treno con 58.5 euro. Pensavo di trovare una folla ma arrivati alle 8 siamo saliti subito ed alle 9 eravamo in cima. Scesi per molti tratti quasi in solitudine. In realtà la folla scendeva quando noi eravamo già alla Salle a manger. Grande itinerario di alta montagna anche se le corde sulla cresta e la quantità di sciatori che lo scende sembra averlo banalizzato, ma rimane comunque un itinerario di alta montagna da affrontare preparati. Allego il mio tracciato GPS che in caso di maltempo può essere utile. In molti salivano alle Periades. Unico neo le nuvole che hanno coperto le cime più alte.

La cresta

Serraccata

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK Campo Base
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Grande gita mai banale soprattutto in salita. Vista la ripidezza dei pendii INDISPENSABILI i coltelli. Personalmente in primavera porto sempre anche ramponi e piccozza anche se oggi non servivano. Con l’amico “gazzano” siamo saliti sulla diretta di discesa, anche se forse era più conveniente salire per la via normale. Meteo perfetto. Oggi in vetta si stava da “papi”. In discesa neve un po’ dura nella prima parte poi moquette. Allego la traccia GPS. In 9 del Cai Ule di Ge/Sestri .

In 4 salgono dalla normale

salita diretta

primaverile
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Discesa super con neve primaverile dalla vetta fino a pochi metri dall’auto. Giornata fredda ed ottimo rigelo. In salita ci siamo tolti gli sci per un breve tratto per mancanza di neve, in discesa tenendoci a sinistra nel bosco siamo arrivati sci ai piedi fino al ponte. Poi con qualche metti e leva fino all’auto. Dalla vetta neve un po’ dura, poi primaverile fino in fondo. Consigliata. In 12 del CAI Ule di Ge-Sestri. Gli amici Ettore e Margherita hanno salito anche loro il Chersogno facendo però un anello dal colle delle Sagne. Aggiungo la traccia gps

Itinerario

Pala finale

Firn
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Fantastico ma faticoso (partendo da Genova in giornata) giro ad anello già descritto in dettaglio dall’amico “gazzano”. Salendo per i ripidi pendii a destra dello Scavarda indispensabili coltelli , piccozza e ramponi utili anche per il ripido pendio finale. Se ci sono le condizioni giro più rapido in salita e ben sciabile in discesa. Allego foto del tracciato e la traccia gps. Al momento si sale e arriva sci ai piedi . In 8 del Cai Ule di Genova Sestri. Volevo fare i complimenti in particolare all’amico Nicola che con i suoi 72 anni ha ancora voglia di mettersi in gioco.

Traccia

Canale prima dello Scavarda

Firme
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Aroletta (Vierge de l') Via Oriana (03/08/19)
    Castello (Rocca) Solo per Bruna (24/07/19)
    Catena delle Guide - Plent (Punta) Banderas (20/07/19)
    Rouges de Triolet (Monts) Punta Est - Cris-Tal (10/07/19)
    Chetif (Mont) Pierre navigatore delle creste (09/07/19)
    Parrot (Punta) da Indren (24/06/19)
    Rossa (Rocca) - Pic Brusalana giro del Pic d'Asti per Breche Ruine e Sella d'Asti (02/06/19)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (30/05/19)
    Tsantelèina (Punta) da Thumel (15/05/19)
    Marchisa (Rocca la) da Sant'Anna (12/05/19)
    Grand Sertz o Gran Serra da Pravieux per il Rifugio Chabod, discesa ad Eaux Rousses (07/05/19)
    Gran Paradiso da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (06/05/19)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (05/05/19)
    Corborant (Cima di) da San Bernolfo (30/04/19)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (18/04/19)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (09/04/19)
    Pepino (Cima) da Limone 1400 (30/03/19)
    Gay (Becca di) dalla Diga di Teleccio (28/03/19)
    Lesache (Aiguille de) o des Sasses da Saint Rhemy (22/03/19)
    Malinvern (Monte) da Terme di Valdieri (14/03/19)
    Parassac (Tete de) da Maison Meane (10/03/19)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re, giro del Mercantour (08/03/19)
    Cussuna (Colle di) da Valgrisenche (03/03/19)
    Porta Nera (27/02/19)
    Periades (les) dalla Vallee Blanche per la Breche de Puiseux (21/02/19)
    Cars (Cima) da Certosa di Pesio, anello per Cima Piastra e Colle Serpentera (13/02/19)
    Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re, per i Laghi di Fremamorta (27/09/18)
    Madre di Dio (Cima della) Via Normale da Pian della Casa del Re (26/09/18)
    Baus (il) Via Normale dal Piano della Casa del Re per il Colle della Culatta (11/08/18)
    Lyskamm Orientale e Occidentale Traversata Est-Ovest (03/08/18)
    Kurz (Punta) - Mont Brulè dalla Diga di Place Moulin (29/07/18)
    Zumstein (Punta) da Indren (18/07/18)
    Galisia (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (08/07/18)
    Alp (Punta dell') da Chianale per il Colle dell'Agnello e il versante Ovest (02/06/18)
    Valfredda (Punta) dal Ponte d'Almiane (27/05/18)
    Chateau des Dames dalla Diga di Place Moulin (25/05/18)
    Calabre (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (11/05/18)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (30/04/18)
    Pienasea (Cima di) da Chianale (26/04/18)
    Furggen (Cima del) o Tète de la Forclaz da Cervinia (24/04/18)
    Ruissas (Monte) da Lausetto (19/04/18)
    Tempesta (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (06/04/18)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (28/03/18)
    Cugn di Goria da Sodani (22/03/18)
    Marchisa (Rocca la) da Sant'Anna (14/03/18)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (08/03/18)
    Reixa (Monte) dal Passo del Faiallo (27/02/18)
    Vertosan (Mont) da Parcheggio Flassin (21/02/18)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (14/02/18)
    Chaligne (Punta) da Gorrey (10/02/18)
    Basei (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (25/05/17)
    Gran Paradiso da Pravieux per il Rifugio Chabod (17/05/17)
    Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re (14/05/17)
    Granta Parei da Thumel per il Rifugio Benevolo (10/05/17)
    Gran Vaudalaz (Punta Nord) da Thumel (09/05/17)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (20/04/17)
    Bellino (Monte) da Chiappera (14/04/17)
    Rutor (Testa del) da Bonne (08/04/17)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (07/04/17)
    Marchisa (Rocca la) da Sant'Anna (30/03/17)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (15/03/17)
    Sibolet (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (11/03/17)
    Borel (Monte) da San Giacomo (08/03/17)
    Lago dell' Oro (Cima del) da Limonetto (02/03/17)
    Tacul (Pyramide du) Cresta Est - Via Ottoz-Grivel-Croux (09/07/16)
    Giordani (Punta) da Indren (03/07/16)
    Entreves (Aiguille d') Cresta SO (10/06/16)
    Marbrées (Aiguilles, Punta Nord) Cresta NE (09/06/16)
    Brocan (Cima di) da Pian della Casa del Re (06/05/16)
    Castore da Plateau Rosà (20/04/16)
    Gioffredo (Punta) da San Bernolfo (14/04/16)
    Gelé (Mont) da Ruz (24/03/16)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (04/03/16)
    Tsa (Mont de la) da Buthier (17/02/16)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (05/02/16)
    Tsa (Tour de la) da Bionaz, per versante S e possibile traversata su vallone di Sassa (27/01/16)
    Maledia (Cima della) Cresta SE (22/09/15)
    Giet (Paroi de), Aiglun Goutte a Goutte (19/09/15)
    Moulette (Vallon de la) - II tour, tete Noire Premières mesures (17/08/15)
    Weissmies traversata S-N (12/08/15)
    Bourcet - Parete dei Corvi Sperone dei corvi (02/08/15)
    Stella (Corno) Via Lupetti (22/07/15)
    Corno Nero o Schwarzhorn Via Normale da Indren (15/07/15)
    Parrot (Punta) Via Normale, traversata Ovest-Est (14/07/15)
    Polluce e Roccia Nera da Plateau Rosà (18/05/15)
    Breithorn Centrale da Cervinia (17/05/15)
    Maledia (Cima della) da San Giacomo (10/05/15)
    Gelas (Cima dei) da San Giacomo per il versante ONO e discesa per Canale E (09/05/15)
    Trifthorn da Zinal (23/04/15)
    Zinalrothorn (spalla) anfiteatro Mountet (22/04/15)
    Homme (Téte de l') da Chiappera, giro per i Colli Gippiera e dell'Infernetto (15/04/15)
    Vallée Blanche da Aiguille du Midi (11/04/15)
    Albrage (Monte) da Chiappera (09/04/15)
    Chersogno (Monte) da Lausetto per il Vallone di Verzio (02/04/15)
    Rutor (Testa del) da Bonne (28/03/15)
    Mongioia (Monte), Monte Salza, Testa di Malacosta dal Rifugio Melezè, giro (11/03/15)
    Marchisa (Rocca la) da Sant'Anna (13/11/14)
    Dibona (Aiguille) Visite obligatoire (07/08/14)
    Cavallo (Monte) Via Gli Smemorati (03/08/14)
    Verdon (Gorges du) Chlorochose (27/07/14)
    Verdon (Gorges du) Bwana Maline (26/07/14)
    Sbarua (Rocca) Sperone Rivero - Funghi Sacri (22/06/14)
    Baus (Il) da Pian della Casa del Re (12/06/14)
    Tenibres (Monte) da Pietraporzio (24/05/14)
    Homme (Téte de l') da Chiappera, giro per i Colli Gippiera e dell'Infernetto (16/05/14)
    Nant Cruet (Pointe du) o Plates des Chamois da Surrier (10/05/14)
    Sagneres (Pic delle) da Ponte Pelvo per il Vallone Camoscera (23/04/14)
    Salza (Monte) da Chianale (17/04/14)
    Vincent (Piramide) da Indren (14/04/14)
    Balmenhorn o Cristo delle Vette da Indren (13/04/14)
    Periades (les) dalla Vallee Blanche per la Breche de Puiseux (10/04/14)
    Matto (Monte, Cima Est) da Sant'Anna (28/03/14)
    Lausetto (Cima del) da Tetti Gaina (25/03/14)
    Serpentera (Cima) da Villaggio d’Ardua, per Cresta di S. Lorenzo, Porta Biecai, Pian Marchisio, Artesina (21/03/14)
    Bégo (Monte) da les Mesches (15/03/14)
    Abisso (Rocca dell') dal Vallone di Caramagne (12/03/14)
    Buchet (Monte), Costa Chiggia e Monte Festa da Arata, anello (06/03/14)
    Buchet (Monte) da Arata (27/02/14)
    Sampeyre (Colle di) da Confine (22/01/14)
    Missun o Missoun (Cima) da Upega (15/01/14)
    Piovosa (Punta la) spalla NNE quota m 2288 da Tolosano per la spalla NNE (09/01/14)
    Sibolet (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (03/01/14)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (30/12/13)
    Creusa Occidentale (Monte) da Tetti Folchi (18/12/13)
    Bodoira (Monte) da Preit (05/12/13)
    Bianca (Monte la) quota 2409 m NO da Preit (27/11/13)
    Durand (Cima) da Artesina (23/11/13)
    Campanili (Rocca dei) Alba Celtica (28/10/13)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - Via Normale (18/10/13)
    Castello (Rocca) King Line (24/09/13)
    Machaby (Corma di) Topo Bianco (21/09/13)
    Meja (Rocca la) Piccola Peste (12/08/13)
    Udine (Punta) Visto per il Perù (10/08/13)
    Raty (Bec) Ex art. 18 (03/08/13)
    Castello (Rocca) Solo per Bruna (27/07/13)
    Ghigo (Punta) Via Super Ellena (21/07/13)
    Stella (Corno) Pilastro di Oscar (20/07/13)
    Machaby (Corma di) Bucce d'arancia (04/07/13)
    Ludwigshohe da Indren (30/06/13)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (18/06/13)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (15/06/13)
    Valrossa (Gemello Nord di) da Diga del Rio Freddo (07/06/13)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (02/06/13)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo (14/05/13)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (03/03/13)
    Montagnaya (Punta) per la Comba di Montagnaya (01/03/13)
    Lupo (Cima del) da Chianale (20/02/13)
    Vaccia (Monte) da Pietraporzio (17/02/13)
    Enchiausa (Colle d') da Saretto (14/02/13)
    Saccarello (Monte) - Il Redentore da Monesi (10/02/13)
    Abisso (Rocca dell') dal Vallone di Caramagne (06/02/13)
    Pebrun (Monte) Anticima W-NW da Grange di Argentera (12/01/13)
    Reis (Rocca) per il Vallone Forneris (09/01/13)
    Leone (Monte) dal Passo del Sempione (02/06/12)
    Finsteraarhorn Cresta NO (27/05/12)
    Rossa (Rocca) - Pic Brusalana giro del Pic d'Asti per Breche Ruine e Sella d'Asti (17/05/12)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (10/05/12)
    Marchisa (Rocca la) da Sant'Anna (04/05/12)
    Serpentera (Cima) da Villaggio d’Ardua, per Cresta di S. Lorenzo, Porta Biecai, Pian Marchisio, Artesina (16/03/12)
    Lesache (Aiguille de) o des Sasses da Saint Rhemy (07/03/12)
    Camosciera (Bric) da Chiazale (30/11/11)
    Marchisa (Rocca la) da Lausetto (26/11/11)
    Sebolet (Cima) da Lausetto (19/11/11)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (14/11/11)
    Stella (Corno) Regalami un sorriso + Barone Rampante (08/09/11)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (15/06/11)
    Ghiliè (Cima) e Cima di Mercantour da Pian della Casa del Re, anello (25/05/11)
    Marguareis (Punta) da Madonna d'Ardua, anello Passo del Duca, Canale dei Torinesi (18/04/11)
    Sautron (Monte) da Saretto, anello per il Colle Sautron e il Monte Viraysse (13/04/11)
    Paur (Rocca la) e Malinvern Giro dal vallone di Rio Freddo (2 gg.) (01/04/11)
    Serpentera (Cima) da Villaggio d’Ardua, per Cresta di S. Lorenzo, Porta Biecai, Pian Marchisio, Artesina (26/03/11)
    Maniglia (Punto nodale del) da Sant'Anna (24/03/11)
    Tre Chiosis (Punta) da Chianale per il Vallone di Soustra (10/03/11)
    Meja (Rocca la) quota 2506 m cresta N da Preit (24/02/11)
    Stau (Colle di) da Villaggio Primavera (19/02/11)
    Cars (Cima) da Certosa di Pesio, anello per Cima Piastra e Colle Serpentera (10/02/11)
    Bianca (Monte la) da Preit (05/01/11)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (29/12/10)
    Missun o Missoun (Cima) da Upega (02/12/10)
    Giobert (Monte) da Preit (19/11/10)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (11/11/10)
    Asti (Sella d') da Chianale (06/11/10)
    Stella (Corno) Via De Cessole (11/09/10)
    Parete nascosta Solo trip wall con variante Berghi (21/08/10)
    Rouge des Hourtets (Sommet) Festival (08/08/10)
    Meja (Rocca la) Cosi Vicino cosi lontano (03/07/10)
    Neige des Ecrins (Dome de) da Prè de Madame Carle (05/06/10)
    Ghiliè (Cima) e Cima di Mercantour da Pian della Casa del Re, anello (01/06/10)
    Gias dei Laghi (Testa) da Baraccone (29/05/10)
    Tenibres (Monte) da Pietraporzio (25/05/10)
    Gelas (Cima dei) Traversata Cima della Maledia-C. d. Gelas, da S. Giacomo di Entraque (20/05/10)
    San Bernolfo (Rocca di) da San Bernolfo (17/05/10)
    Haute de Mary (Pointe) colletto a S-SE 3140 m da Maljasset, traversata a Sant'Anna (29/04/10)
    Mongioia (Monte) o Bric de Rubren da Sant'Anna, traversata a Maljasset (28/04/10)
    Feluma (Punta) da Valgrisenche (17/03/10)
    Verosso (Cima) da Graniga (12/03/10)
    Sainte Marie (Mont) da Casterino (08/03/10)
    Pian Ballaur (Cima) e Cima Bozano da Carnino Superiore, anello per il Rifugio Carlo Bossi (02/03/10)
    Gardiola (Cima la) da Certosa di Pesio (18/02/10)
    Madonna (Cima della) da Madonna d'Ardua (13/02/10)
    Serpentera (Cima) da Madonna d'Ardua per il Vallone della Madonna (03/02/10)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (31/01/10)
    Ferlette (Cima) da Camperi (28/01/10)
    Marchisa (Rocca la) da Sant'Anna (23/01/10)
    Grum (Monte) da Figliere e il passo della Magnana (18/01/10)
    Missun o Missoun (Cima) da Upega (12/01/10)
    Lavezzara (Costa) da Cappella dell'Assunta (10/01/10)
    Servagno (Monte) da Preit (03/01/10)
    Seita (Monte) quota 2505 m SO da Besmorello (20/12/09)
    Creusa Occidentale (Monte) da Tetti Folchi (16/12/09)
    Omo (Monte) da San Giacomo (10/12/09)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (05/12/09)
    Tempesta (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (02/12/09)
    Garitta Nuova (Testa di) Anello Riba del Gias,Garitta Nuova,lago Laset,Cervetto (27/11/09)
    Crosa (Cima di) da Meire Bigoire (24/11/09)
    Seirasso (Cima) da Artesina, anello Colla della Balma, Colla Bauzano (18/11/09)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (14/11/09)
    Lose (Cima delle) da Argentera (11/11/09)
    Plateau Rosa da Cervinia (06/11/09)
    Bodoira (Monte) da Preit (31/10/09)
    Bodoira (Monte) da Preit (27/10/09)
    Dente del Gigante Via Normale (09/09/09)
    Stella (Corno) Via Lupetti (01/09/09)
    Nadelhorn Via Normale della Cresta NE (24/08/09)
    Giordani (Punta) da Indren (16/07/09)
    Fletschhorn versante NO per il Grubengletscher (08/07/09)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (04/07/09)
    Gelas (Cima dei) da San Giacomo per Forcella Roccati, Colletto Saint Robert e Canale E (30/06/09)
    Senggchuppa da Engiloch (24/06/09)
    Gias dei Laghi (Testa) da Baraccone (18/06/09)
    Mischabel (Dom de) da Randa (13/06/09)
    Ubac (Testa dell') da Pontebernardo (07/06/09)
    Clapier (Mont) da Pont du Countet, giro del Peirabroc (27/05/09)
    Traversata M. Rosa Hutte-Porta Nera-C.le Breithorn-Cervinia (21/05/09)
    Dufour (Punta) o Dufourspitze dalla Monterosa-hutte per la Silbersattel e il versante Nord (20/05/09)
    Monte Rosa Hutte da Cervinia per il Colle del Teodulo (19/05/09)
    Blancia (Rocca) da Fouillouse per il Colle di Nubiera e la cresta nord-ovest (13/05/09)
    Chersogno (Monte) da Lausetto per il Vallone di Verzio (07/05/09)
    Gran Zebrù dall'Albergo dei Forni (03/05/09)
    Pasquale (Monte) dall'Albergo dei Forni, traversata Rifugio Branca - Rifugio Pizzini (02/05/09)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (30/04/09)
    Chersogno (Monte) da Campiglione (25/04/09)
    Telliers (Monts) da Bourg Saint Bernard (22/04/09)
    Pepino (Cima di, o Cime de Pepin) da San Giovanni (18/04/09)
    Grand Golliaz, anticima 3189 m da Mottes (14/04/09)
    Mongioie (Monte) da Viozene, anello per il Monte Rotondo e il Bric di Conoia (26/03/09)
    Rastcias (Monte) da Fracchie (24/03/09)
    Paur (Rocca della) da Sant'Anna, giro per il Colle della Valletta (21/03/09)
    Malta (Punta) da Villaretto, anello per Vallone dei Duc e Passo di San Chiaffredo (18/03/09)
    Meidassa (Monte) da Pian della Regina (16/03/09)
    Lose (Cima delle) da Argentera (12/03/09)
    Peyrefique (Pointe de) o Peirafica dalla strada Colle di Tenda per il Vallone de Caramagne (11/03/09)
    Baussetti (Monte) da Camperi per il Vallone Borello (03/03/09)
    Mongioia (Monte), Monte Salza, Testa di Malacosta dal Rifugio Melezè, giro (26/02/09)
    Pian Ballaur (Cima) da Madonna d'Ardua (25/02/09)
    Conoia o Conoja (Bric di) Canalone SO (21/02/09)
    Guglie (Punta delle) da Foresto (19/02/09)
    Conoia o Conoja (Bric di) Canalone SO (17/02/09)
    Missun o Missoun (Cima) da Upega (14/02/09)
    Chajol (Mont) dal Vallon de Caramagne (12/02/09)
    Vantacul (Monte) spalla NNO (09/02/09)