sam83


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
spittatura ok, trasferimenti e sentiero di rientro ottimamente segnati. prestare attenzione a qualche tratto di roccia che non sembra solidissima. lunga quanto basta e abbastanza fisica per essere «solo» di quarto.
il sentiero di avvicinamento, il vallone degli invincibili e il panorama sono da 5 stelle! con marco a tiri alternati, saltando qualche sosta.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
bella via ben chiodata. pietre che rischiano di cadere un pò su ogni terrazzino (poi dicono del gruppo del monviso che è tutto sfasciumi... :)). traversato per continuare sullo spigolo inferiore: 25 metri in cresta, doppia da 40 metri su spuntone, sosta dell'ultimo tiro di operazione commerciale e due doppie che depositano nel canale. si risale facilmente per 50 metri piegando a dx e si raggiunge l'attacco dello spigolo inferiore. purtoppo era tardi e siamo scesi lunga la cengia del corno. ma vale la pena tornarci: ambiente super severo ma molto affascinante.

con marco che l'ha tirata tutta da primo. certo che solo al bozano puoi cenare con più apritori di vie che ripetitori...
accoglienza e cibo come dicono tutti super!!! peccato ci vada così poca gente...
Giudizio Complessivo :: ** / ***** stelle
dall'ultima sosta breve doppia nel canale a dx faccia alla parete e poi in cima per canalino erboso. dalla cima il sentiero è subito lì vicino. chiodatura così così. almeno le soste avessero uno spit decente in cui ci entri un moschettone oltre al cordino. vale la pena solo per l'ambiente. di 4° c'è giusto un passo. con lea per imparare a manovrare su vie lunghe. all'uscita vale la pena andare fino al colle del lausfer e ai laghi lì attorno
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
dalla foto sulla guida di vallot non sembrava granchè. invece si è rivelata una bella via su roccia super. c'è neve all'attacco, prima del secondo tiro e a metà del quarto. la spittatura è più lunga di chek mama, fatta in precedenza, ma comunque sicura.
bella giornata con marco. le 5 stelle ci stanno tutte. un paesaggio così e un cielo così non si trovano tutti i giorni.
un saluto alla cordata di gulliveriani che hanno abbandonato dopo il primo tiro e a quella francese.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
primo tiro un poco scivoloso ma ben chiodato come il resto della via. roccia ottima, con belle prese ovunque. seguendo una cordata trovata all'attacco, quasi compaesani. proseguito su "one again"
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
via divertente. roccia bellissima e che ti da subito fiducia. sul tiro chiave la chiodatura lascia un pò a desiderare, più da montagna che da falesia ma va bene così. anche le soste su uno spit solo lasciano dubbiosi, con qualche friend medio piccolo si risolve.
accesso e discesa ben segnalati e ben percorribili. una biscia nera bella grande a far compagnia alla seconda sosta e una vipera scendendo. occhio dove si mettono le mani e i piedi.
da tempo volevo andare in questa zona della val d'Aosta e in effetti ne valeva proprio la pena. Albard è un piccolo borgo in posizione incantevole e la via è divertente, varia e bei passaggi. Con Lea alla sua prima via lunga che ha "litigato" un pò con le sue scarpette.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
primo tiro facile ma sporchissimo: fatto giardinaggio più che arrampicata. secondo tiro un diedro molto bello (più che una cengia...) ma con alcune colate d'acqua. terzo e quarti a gradoni ascendenti a sinistra interessanti. chiodatura ottima e sicure, prime due soste da collegare poi ok. si scende con un pò di cautela a piedi costeggiando altri settori.
fatto alcuni tiri sulla paretina all'estrema sinistra (duri) e poi nel settore baby in alto. molto tecnici anche su gradi bassi.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
troppa acqua in questo momento. il primo tiro con acqua corrente. attraversare il pissai al momento è impossibile. continuato sulle placche a fianco di agnese salendo un pò qua e un pò la. chiodatura e roccia ok. qualche tratto umido.

un grazie ai due climber che alla base della placconata dei serpenti ci hanno offerto un ottimo caffè caldo, appena preparato con moka e fornelletto! grazie!
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
strana ma interessante. molti traversi. a me non piacciono i traversi... vale la pena salirla anche solo per il panorama del penultimo tiro e dalla cima. chiodatura ok. scesi a piedi. l'uscita del diedro del primo tiro è il tratto più difficile.

caldo. salita dopo "angiolina ritorna".
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
chiodatura ok. qualcosa di arrugginito ma ancora sicuro. un pò sporco il primo tiro, quello con il passo chiave.

in sbarua trovo sempre troppo lungo...un bravo a mark. molta gente al melano, ops casa canada, e sui sentieri. un pò meno sulle rocce. temperature da primavera tiepida. continuato su prenota la polenta.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .