robertov


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: posteggio a Barmasc
Bellissimo punto panoramico ( sembrava essere in aereo ), giustamente apprezzato, conosciuto quindi ovviamente affollato. Sentiero d'accesso in condizioni ineccepibili. Gita da fare almeno una volta nella vita
Meteo e folla ( lungo il percorso ed in vetta )delle grandi occasioni.
Gita con famiglia ed amici

foto di gruppo

curiosità

quasi arrivati

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: posteggio sotto Cheneil( meglio arrivare presto )
Per ferragosto una gita di sostanza: tutto dislivello e poco sviluppo!! Sentiero ottimamente tracciato fino alla punta ( anche se gli ometti nella parte alta non sono molto ravvicinati pertanto con poca visibilità.....)escursionistica con nessuna difficoltà.
Panorama a 360° mozzafiato!!!
Saliti dal percorso classico lungo il torrente e discesi dalla parte del Tournalin con maggiore sviluppo ma molto panoramico e poca pendenza ( le ginocchia ringraziano ).
Gita effettuata con Marco
Un saluto ai genovesi-liguri incontrati in punta, circa una quindicina di persone sul percorso

La nostra meta

verso il tournalin

panorama mozzafiato

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: posteggio a Callieri
Grande gitona che ci ha permesso di girare per più valloni e vedere numerosi laghetti. Abbiamo posteggiato a Callieri in prossimità dell'incrocio dopo il ponticello e siamo saliti comodamente sulla strada fino al colle. Da qui il sentiero è statorecentemente riordinato e ripulito da frane, alberi e cespugli in maniera ineccepibile. Arrivati in punta siamo ridiscesi, cambiando versante, verso il lago ed il colle di Seccia e abbiamo completato il tour percorrendo l'anello dei laghi di Collalunga alla testata della valle.
Dopo rapida visita delle casermette diroccate siamo ridiscesi lungo la strada del vallone fino al rifugio del Laus ove ci siamo ricongiunti al percorso di salita
Con Carlo e Gino

La vetta

vallone di salita

vallone di discesa

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: posteggio al santuario
Cercavamo una passeggiata facile con poco dislivello e molto panoramica: eccola qua!! L'anello permette di passare da un vallone all'altro, da un lago al successivo, un colle dietro l'altro con perdite di quota irrilevanti. Tutto l'itinerario è in condizioni perfette, non si finisce mai di ammirare quanto costruito ( in luoghi così impervi ) circa 80 anni fa in maniera tale da mantenersi ancora percorribile dopo tanto tempo e pochissima manutenzione; con brevi digressioni dal percorso è possibile anche mettere il naso dentro a diverse fortificazioni dell'ultima guerra( in tal caso utile torcia elettrica ).

Consigliabilissima!!!
Gita effettuata con Carla e Carlo

(ex)zona militare

dal passo Tesina verso il colle Saboule

colle saboule

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: posteggio al villaggio tres soleil
Sono tornato volentieri su questo forte. Sentiero perfettamente tracciato e sempre evidente. La ( poca ) neve è facilmente evitabile con la salita diretta dal colle al forte rendendo superflue le ghette che c'eravamo portati nello zaino.
Scesi rapidamente verso le 12,45 per evitare il temporale in arrivo( arrivati asciutti all'auto ) che si è puntualmente scatenato 2 ore dopo.
Le emozioni e le riflessioni ( guardare le foto d'epoca del forte e leggere la sua storia prima della gita è meglio )che suscita lo Chaberton sono tante, gita consigliabilissima!!!Con Carlo e Giancarlo

l'itinerario di salita

l'ultimo tratto

oggi nessuno di corvee a spalare?

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti dal Pantacreus e scesi per la Gorgia della Maura.Arrivati al Pra del Rasur abbiamo perso più di un ora (Marcello anche il Gps ritrovato, nonché restituito, da Samuele di Ovada a cui vanno sentiti ringraziamenti )per cercare di attraversare il torrente privo di ponte: poi abbiamo guadato senza calze e scarponi.
Si utilizzano gli sci a partire da 1900mt con qualche metti e leva, l'innevamento è continuo da quota 2200.
Oggi niente vette: ci siamo limitati all'attraversamento del colletto Barra Ghiacciai con discesa al Soria. Il superamento del colletto è agevole da entrambi i lati e non ha richiesto l'uso di ramponi mentre la discesa della Gorgia della Maura l'abbiamo effettuata decisamente tardi trovando neve umida nella parte alta e finalmente la vecchia neve rossa che ci ha permesso di pennellare fino a 5 minuti dal Praiet ( così in basso ancora per pochi giorni: spuntano già pietre )
Ottima la torta mangiata al rifugio Soria.
Gita effettuata con Luciano e Marcello

finalmente neve continua

Colletto Barra Ghiacciai

Marcello che sale

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: posteggio ai Prati del Vallone
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi da quota 2000 quindi innevamento continuo fino in punta mentre in discesa si può arrivare (poco) più sotto.
Salito con tempo splendido e " scappato " dalla vetta alle 11,40 circa per l'arrivo della perturbazione annunciata.
Confermo la relazione precedente: trovato neve decorosa tra la vetta ed il colle di Vens, decisamente " sfondosa " nella parte centrale e bellissima trasformata nel finale.
Stimati circa una trentina di skialp sparpagliati sui vari itinerari che offre il vallone

Vallone superiore.....all'andata

arriva la perturbazione!!

c'è chi scende e c'è chi sale

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: posteggio a pian della casa
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
25 minuti di sci in spalla poi neve continua. Il rigelo notturno ha reso i rampant indispensabili per la prima parte della salita e molto utili per il finale. Dal colle alla vetta a piedi senza problemi. Discesa( molto bella ) su neve trasformata lungo tutto il percorso.
Una quindicina di altri skialp sul percorso
Con Luciano e Marcello

Colle Fremamorta dall alto

Casermetta sul colle

l'arrivo di Marcello

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: posteggio a riale
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
sci ai piedi dall'auto, innevamento ineccepibile, rifugio Maria Luisa ospitale, pulito ed accogliente.....cosa manca per la perfezione? La vetta ( ci siamo fermati al deposito sci per il forte vento )!!! 30 centimetri di neve caduti domenica sommati ai 20 cm caduti ieri pomeriggio ci hanno permesso una sciata su polvere sia sul ghiacciaio che lungo il canale del kastel. Il diagonale che dal colle porta sul ghiacciaio l'abbiamo affrontato con qualche perplessità visti i forti accumuli, infatti al ritorno l' abbiamo evitato scendendo un centinaio di metri più in basso e risalendo al colle.Sia sul ghiacciaio che lungo il canale abbiamo trovato neve invernale polverosa. Il rientro dall'auto avviene lungo la strada ( anche se qualche tornante si può ancora tagliare ):
Un ringraziamento alla coppia di francesi che ha tracciato il percorso in maniera perfetta. Gita effettuata con Gino, Sandro ed Ezio.

si parte

nel canale

sembra gennaio

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: posteggio argenteria
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Abbiamo colto l'attimo.......Cinque stelle sono poche!!! Sciata entusiasmante!!Lo scarso rigelo notturno è stato mitigato dalla nevicata di stanotte: una decina di centimetri di neve non hanno ostacolato la progressione ma hanno reso divertentissima la discesa. Saliti con nevicata in corso e scesi ( inizialmente ) con visibilità limitata che poi è migliorata decisamente in seguito.
Non appena esce il sole questo trasforma rapidamente il manto nevoso umidificandolo in profondità ma siamo riusciti lo stesso ad arrivare ( sci ai piedi ) agevolmente al ponte di Argentera.


I pendii immacolati erano tutti per noi, incontrati altri 4 skialp Liguri sul percorso. Con Luciano, Sandro, Gino e Marcello

Si apre o non si apre?

bosco fatato

si apre si o no?

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Missun o Missoun (Cima) da Upega (09/02/19)
    Reixa (Monte) da Sambuco, per il versante Rio Malanotte - Gava (26/01/19)
    Enchastraye (Monte) da Grange (19/01/19)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (08/12/18)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (24/11/18)
    Udine (Punta) - Venezia (Punta) da Pian della Regina (22/09/18)
    Carbonè (Cima del Lago) da San Giacomo (15/09/18)
    Gran Sometta (Cima) da La Salette (20/08/18)
    Aver (Becca d') e Cima Longhede da Plan Proriond per il Col d'Aver (18/08/18)
    Grand Tournalin (Cima Sud) e Petit Tournalin da Cheneil (28/07/18)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (27/07/18)
    Barbis (Rocca) dalle Terme di Valdieri per il vallone di Lourousa e il Colle Chiapous (07/07/18)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (16/06/18)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Seccia (12/05/18)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (07/04/18)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (24/03/18)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (10/02/18)
    Giobert (Monte) da Preit (13/01/18)
    Giosolette (Cima) da Limonetto (23/12/17)
    Souffì (Passo del), Monte Stella da Terme di Valdieri, traversata Bivacco Varrone - Rifugio Bozano (28/10/17)
    Scaletta (Monte) da Prato Ciorliero, anello sentiero Cavallero e Passo Peroni (14/10/17)
    Marguareis (Punta) da Pian delle Gorre per il Sentiero Sordella (16/09/17)
    Oserot (Monte) quota 2781 m o falso Oserot da Bersezio (02/09/17)
    Vofrede (Ferrata dello Sperone) con discesa per Cignana (29/07/17)
    Rocciamelone da la Riposa (15/07/17)
    Freide (Monte) da Chiappera per il Colle di Rui (08/07/17)
    Sautron (Monte) da Chiappera, anello per il Col Sautron e bivacco Sartore (07/07/17)
    Uccello (Pizzo d') dal Rifugio Donegani, anello (18/06/17)
    Ischiator (Cima Sud d') da Besmorello (02/06/17)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (13/05/17)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo (15/04/17)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (08/04/17)
    Nana (Bec di) o Falconetta da Cheneil (11/03/17)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (11/02/17)
    Seirasso (Cima) da Prato Nevoso (14/01/17)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (17/12/16)
    Serena (Col) da Mottes (03/12/16)
    Bussaia (Monte) e Rocca d'Orel da Palanfrè (12/11/16)
    Sibolet (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (15/10/16)
    Costa Rossa (Bric) e Monte Bisalta o Besimauda da Meschie di Pradeboni, anello di cresta (01/10/16)
    Antoroto (Monte) da Valdinferno, anello per i Monti Grosso e Berlino (17/09/16)
    Rognosa del Sestriere (Punta) da Sestriere per il Passo di San Giacomo (11/09/16)
    Zerbion (Monte) da Barmasc per il Colle della Portola (24/08/16)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (15/08/16)
    San Bernolfo (Rocca e Guglia di) da San Bernolfo, anello per Passo di Seccia e Laghi di Collalunga (30/07/16)
    Lausfer (Passo del) dal Santuario di S.Anna di Vinadio per i Passi Tesina e Saboulè (17/07/16)
    Chaberton (Monte) da Montgénevre per il Colle dello Chaberton (02/07/16)
    Maledia (Cima della) dal Rifugio Soria, traversata a San Giacomo per il Vallone Pantacreus (21/05/16)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (14/05/16)
    Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re (30/04/16)
    Basodino (Monte) da Riale (19/04/16)
    Lose (Cima delle) da Argentera (09/04/16)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (26/03/16)
    Missun o Missoun (Cima) da Upega (19/03/16)
    Nebin (Monte) da Morinesio (06/03/16)
    Tsa (Mont de la) da Buthier (20/02/16)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (06/02/16)
    Mongioie (Monte) da Viozene per la Gola delle Scaglie (08/01/16)
    Saline (Cima delle), Cima Pian Ballaur da Carnino Inferiore, anello per il Colle del Pas (19/12/15)
    Ormea (Pizzo d') da Chionea, anello Costa Valcaira - Costa degli Archetti (12/12/15)
    Toraggio (Monte) dalla Colla Melosa per il Sentiero degli Alpini (14/11/15)
    Marguareis (Punta) da Carnino per la Bassa di Gaina, discesa per il Passo delle Mastrelle (07/11/15)
    Questa Emilio (Rifugio) da Terme di Valdieri (24/10/15)
    Finestra (Colle di) da San Giacomo (17/10/15)
    Ischiator (Becco Alto d') dal Ponte del Medico per il Passo Laris (12/09/15)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (04/07/15)
    Carro (Cima del) dal Lago Serrù (30/05/15)
    Furggen (Cima del) o Tète de la Forclaz da Cervinia (16/05/15)
    Fremamorta (Cima di ) da Terme di Valdieri (09/05/15)
    Arbola (Punta d') o Ofenhorn da Valdo per il Rifugio Margaroli (24/04/15)
    Clogstafel (Punta) da Valdo per il Rifugio Margaroli (23/04/15)
    Gardiola (Cima la) da Certosa di Pesio (04/04/15)
    Pigna (Monte) da Impianti di Lurisia (21/03/15)
    Cars (Cima) da Certosa di Pesio, anello per Cima Piastra e Colle Serpentera (28/02/15)
    Campaula (Costa), o Pian della Reina da Tetti Folchi (12/02/15)
    Borel (Monte) da San Giacomo (31/01/15)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (24/01/15)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (20/12/14)
    Incianao (Punta) da Bersezio (22/11/14)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (14/06/14)
    Bresses (Testa Sud di) da Terme di Valdieri, giro per Passo di Prefouns, Colletto Bresses, Colletto del Valasco (17/05/14)
    Fascia (Cima della) da Limone Piemonte per la dorsale NO (29/03/14)
    Lose (Cima delle) da Argentera (09/03/14)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (08/03/14)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (22/02/14)
    Costa Rossa (Bric) da Tetti Rumiano (25/01/14)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere (01/08/09)
    Cialancia (Passo) da Perrero a Prali per i 13 Laghi (23/06/07)
    Pigna (Monte) da Chiusa Pesio (02/12/06)
    Sampeyre (Colle di) e Colle della Bicocca Strada dei Cannoni da Rossana (11/11/06)
    Mussiglione (Monte) dalla Colla di Casotto (03/12/05)
    Maledia (Cima della) da San Giacomo (29/05/04)
    Gran Paradiso da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (15/05/04)
    Brocan (Colle di) da Terme di Valdieri, giro dell'Argentera e della Cima d'Asta (2 gg) (25/04/04)
    Brocan (Colle di) da Terme di Valdieri, giro dell'Argentera e della Cima d'Asta (2 gg) (25/04/04)
    Marguareis (Punta) anello Passo Duca, Marguareis, Canalone Torinesi (08/03/03)
    Vallonet (Tete du) da Chiappera (15/02/03)
    Malinvern (Monte) da Pian del Valasco (01/02/03)