robertov


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: posteggio ( poco ) a Chionea
Tra 10 giorni le giornate cominceranno ad allungarsi ma la neve si fa ancora attendere......... quindi oggi altro giro nelle Liguri. Saliti lungo il sentiero totalmente senza neve fino a circa quota 2100 mt dopodiché un pochino di " bianco " ( pocopoco ) ha colorato i dintorni senza né ostacolare né complicare il percorso fino al triangolo finale.
Le roccette che portano in punta sono facilmente percorribili nonostante la neve( comunque non ghiacciata ) abbia riempito tutti gli anfratti. Provvidenziale la presenza della corda fissa che ha agevolato il superamento dell'unico passaggio più impegnativo.

Bellissima salita effettuata, in condizioni autunnali, in una giornata dal meteo fenomenale in compagnia di Carlo!!!
Un saluto al genovese ed alla coppia di sanremesi con cui abbiamo condiviso il panorama mozzafiato dalla vetta.


mare......di nuvole

avvicinamento

quasi arrivati

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: posteggiato alla colla melosa
Il fondo stradale non è particolarmente dissestato ma, data la non elevata altezza dell'auto, abbiamo posteggiato alla Colla Melosa. Spettacolari passaggi/paesaggi sul sentiero degli alpini ( perfettamente attrezzato )e salita articolata tra sfasciumi/frane alla gola Incisa. Volevamo effettuare il classico 8 del sentiero degli alpini ma abbiamo osservato l'ordinanza ed abbiamo fatto avanti-indietro ( versante Francia ) dalla gola Incisa al passo fonte Dragurina. Ritornati all Incisa siamo risaliti al Passo della Valletta quindi breve ascensione al Pietravecchia su un tappeto morbidissimo di aghi di pino.......da qui lunghissima discesa su strada fino al rifugio Allavena.N.B.Alla fonte di San Martino abbondanza d'acqua mentre alla Fonte Dragurina scarseggia.
Con Carlo ed Umberto in una splendida giornata estiva.........di metà novembre!!

si comincia

scorcio caratteristico verso incisa

guarda un po' dove siamo passati

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: posteggio a Carnino
Colori autunnali, temperatura estiva!!! Classico anello delle Liguri effettuato in condizioni perfette ( tranne un paio di micro nevai duri ma facilmente aggirabili nella discesa dal colle Palù ).
Gradita sorpresa sono stati i tratti attrezzati dal colle dei Torinesi a Piaggia Bella: oggi non necessari in quanto tutto era perfettamente asciutto.
Ho aggiunto breve risalita ( e lunga sosta ) al colle del Pas.
Poche persone sul percorso( nessuno dopo la vetta ), tanti camosci nella conca di Piaggia Bella ed un tete a tete ravvicinato con un ermellino con indosso la candida livrea invernale.....
Oggi sarebbe stato meglio un maglione di meno ed un paio di pantaloncini corti in più....
Un saluto alla farmacista di Carmagnola ed al consulente informatico di Genova incontrati oggi.

mare e Corsica

verso Piaggia Bella e Pian Ballaur

da Piaggia Bella verso il colle Palu

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: posteggio a Terme
Attendendo con ansia le prime nevicate abbiamo effettuato questo panoramico anello ( in condizioni autunnali completamente asciutto e privo di neve ) salendo dal sentiero della val Morta poi prendendo i resti della strada militare posta alle pendici del Tablasses-Prefouns quindi breve ascesa al rifugio Questa-lago Portette. Qui abbiamo ripreso la strada proseguendo fino al lago del Claus infine giungendo al lago inferiore di Valscura. Dalle casermette in rovina rapida digressione fino al colletto di Valscura ( e ritorno ). Confortevole discesa lungo la strada militare fino al Valasco poi a Terme
Gita effettuata con Carlo

verso il Questa dalla Val Morta

lago Portette

lago del Claus

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: posteggio a san giacomo
Siamo arrivati facilmente, su sentiero perfettamente pulito dalla neve fino a quota 2000 ove abbiamo iniziato a vedere " bianco "!!! La mulattiera è perfettamente percorribile senza difficoltà fino al colle ove l'altezza del manto nevoso è di 5-6 cm dal versante italiano ( oltre a qualche accumulo da vento )e praticamente nulla da quello francese.
Siamo velocemente scesi al lago delle Finestre per poi ritornare sui nostri passi fino a San Giacomo
Bella giornata escursionistica( meteo favorevole ) in compagnia di Giancarlo

colle finestre

lac de fenestre

prima neve

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Queste valli, percorse in lungo ed in largo con gli sci mi sono praticamente sconosciute in veste estiva pertanto ho improvvisato la gita, effettuata da solo e senza guardare le previsioni meteo......
La visibilità scarsa ( e minaccia di pioggia dopo il passo Laris ) mi ha fatto desistere di salire in punta pertanto ho optato per traversare verso lo Zanotti seguendo gli evidentissimi bolli rossi sulla pietraia ( traccia mi sembra un eufemismo ), verso la bassa di Schiantala, che mi hanno condotto al laghetto Laris a quota 2447 ove ho traversato in piano fino al tornante sottostante al passo di Rostagno, quindi discesa al rif Migliorero con relativa fetta di torta e cappuccino.
N.B. la pioggia mi ha raggiunto solo nella discesa verso l'auto quindi bilancio tutto sommato positivo

....guardare il meteo prima?

verso la vetta......

verso il passo di Rostagno

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2800
attrezzatura :: scialpinistica
Bella gita che conclude una grande stagione. 15 gradi a Cervinia alle 8,00( 26 gradi alle 14,00 )!!! Partito dal Plateau Rosa, alle 11,30 ho fatto dietro front a quota 4090 ( il mal di testa e la neve in rapida evoluzione mi hanno suggerito di privilegiare la discesa alla vetta ). Neve primaverile molto bella anche se un po' pesante poi piste battute seguite fino alla testa grigia. Sono sceso, sci ai piedi, lungo il Ventina, su neve trasformata, alla stazione delle Cime Bianche ove, con 5 minuti di sci in spalla, ho preso l'impianto che mi ha riportato a Cervinia.
Centinaia di persone a piedi ma solo 5-6 ski alp sull'itinerario......secondo me fattibile-sciabile, con soddisfazione, ancora per qualche giorno.

l'itinerario

processione1

processione2
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada chiusa quota 2000
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Consigliabilissima!! Sci in spalla per una mezz'orettaquaranta minuti poi innevamento continuo ( ad esclusione dell'attraversamento colletto quota 2700 )La mancanza di rigelo notturno, la traccia di una ventina di ski alp che ci hanno preceduto e l'ora tarda di partenza hanno reso superfluo l'uso dei coltelli ( consigliabili invece per gli ultimi 100 mt prima di arrivare in punta ).
Abbiamo effettuato l'anello " classico " con discesa nel vallone del Carro trovando neve compatta per i primi 300 mt poi " gessosa " nel tratto ripido infine primaverile, bagnata ma sempre ben sciabile fino alle caserme diroccate.
E qui: ta dan!! sorpresa: una striscia di neve( insperata )a bordo strada ci ha permesso di scendere ancora un centinaio di mt di dislivello e di percorrere rapidamente ancora un km prima di camminare fino all'auto ( circa una ventina di minuti di portage ).
Con Mimmo e Sandro

vallone del carro

dal colletto verso la punta

da qui è meglio montare i coltelli

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Cervinia
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Sci in spalla per 20-25 minuti poi innevamento continuo senza interruzioni. La nevicata di ieri è stata la ciliegina sulla torta in quanto i 15 cm di neve fresca hanno preservato il manto sottostante e ci hanno permesso di curvare su neve molto divertente: in alto quasi invernale e nella parte bassa primaverile.
Un ringraziamento ai piemontesi che hanno tracciato il percorso per uscire in cresta nonostante la cornice; i ramponi sono stati utili ma non indispensabili.
Una ventina di skialp sul percorso ( quasi tutti con gli sci in punta ) con traccia battuta in maniera ineccepibile.

Con Luciano ed Ezio

compaesani di Coppi.......

ma i pistaioli da dove passavano?

Ezio

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: terme di valdieri
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Abbiamo raggiunto il fondo della Val Morta( il torrente era molto aperto ) percorrendo il sentiero estivo fino a quota 1900 mt circa ove abbiamo calzato gli sci.
modesto rigelo notturno che ha reso inutili i rampant.
Inizialmente volevamo salire la cima di Bresses dal pendio della casermetta ma la valanga di proporzioni colossali caduta nei giorni scorsi ed i pendii rotti soprastanti ci hanno fatto desistere.
Saliti agevolmente al colle Valasco e raggiunto il colle di Fremamorta in una giornata spaziale. Siamo scesi dall'itinerario di salita, su neve trasformata, perché il ripido pendio verso il Pian della casa era di neve stramarcia........
Innevamento continuo dalla vetta a quota 1900, noi siamo scesi dal sentiero estivo, anche se ( probabilmente ) uscendo dalla gorgia e puntando a sinistra scendendo forse si potrebbero raggiungere quote più basse anche se con qualche gava e butta.
Con il mitico Luciano

accipicchia 1

accipicchia 2

edifici ed inquilini

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Aran (Becca d') da Cheneil (14/09/19)
    Meabè (Monte), anticima da Septumian (21/08/19)
    Motta di Pletè (Cima) da Valtournanche (13/08/19)
    Pillonet (Colle) da Artaz (11/08/19)
    Meja (Rocca la) Via Normale dal Colle del Preit (22/07/19)
    Cassorso (Monte), cima ovest dal Colle del Preit per il Passo della Gardetta (21/07/19)
    Homme (Tète de l') e Tete de la Frema da Grange Collet, anello per il Passo Terre Nere e Colle Infernetto (20/07/19)
    Corborant (Cima di) da San Bernolfo per il Buco della Marmotta (13/07/19)
    Gias dei Laghi (Testa) da Baraccone (25/05/19)
    Ubac (Testa dell') da Pontebernardo (04/05/19)
    Breithorn (Colle del) da Cervinia (28/04/19)
    Enchastraye (Monte) da Grange (20/04/19)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (06/04/19)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (02/03/19)
    Missun o Missoun (Cima) da Upega (09/02/19)
    Reixa (Monte) da Sambuco, per il versante Rio Malanotte - Gava (26/01/19)
    Enchastraye (Monte) da Grange (19/01/19)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (08/12/18)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (24/11/18)
    Udine (Punta) - Venezia (Punta) da Pian della Regina (22/09/18)
    Carbonè (Cima del Lago) da San Giacomo (15/09/18)
    Gran Sometta (Cima) da La Salette (20/08/18)
    Aver (Becca d') e Cima Longhede da Plan Proriond per il Col d'Aver (18/08/18)
    Grand Tournalin (Cima Sud) e Petit Tournalin da Cheneil (28/07/18)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (27/07/18)
    Barbis (Rocca) da Terme di Valdieri per il Vallone di Lourousa e il Colle Chiapous (07/07/18)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (16/06/18)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Seccia (12/05/18)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (07/04/18)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (24/03/18)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (10/02/18)
    Giobert (Monte) da Preit (13/01/18)
    Giosolette (Cima) da Limonetto (23/12/17)
    Souffì (Passo del) e Monte Stella da Terme di Valdieri, traversata Bivacco Varrone - Rifugio Bozano (28/10/17)
    Scaletta (Monte) da Prato Ciorliero, anello sentiero Cavallero e Passo Peroni (14/10/17)
    Marguareis (Punta) da Pian delle Gorre per il Sentiero Sordella (16/09/17)
    Oserot (Monte) quota 2781 m o falso Oserot da Bersezio (02/09/17)
    Vofrede (Ferrata dello Sperone) con discesa per Cignana (29/07/17)
    Rocciamelone da la Riposa (15/07/17)
    Freide (Monte) da Chiappera per il Colle di Rui (08/07/17)
    Sautron (Monte) da Chiappera, anello per il Col Sautron e bivacco Sartore (07/07/17)
    Uccello (Pizzo d') dal Rifugio Donegani, anello (18/06/17)
    Ischiator (Cima Sud d') da Besmorello (02/06/17)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (13/05/17)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo (15/04/17)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (08/04/17)
    Nana (Bec di) o Falconetta da Cheneil (11/03/17)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (11/02/17)
    Seirasso (Cima) da Prato Nevoso (14/01/17)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (17/12/16)
    Serena (Col) da Mottes (03/12/16)
    Bussaia (Monte) e Rocca d'Orel da Palanfrè (12/11/16)
    Sibolet (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (15/10/16)
    Costa Rossa (Bric) e Monte Bisalta o Besimauda da Meschie di Pradeboni, anello di cresta (01/10/16)
    Antoroto (Monte) da Valdinferno, anello per i Monti Grosso e Berlino (17/09/16)
    Rognosa del Sestriere (Punta) da Sestriere per il Passo di San Giacomo (11/09/16)
    Zerbion (Monte) da Barmasc per il Colle della Portola (24/08/16)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (15/08/16)
    San Bernolfo (Rocca e Guglia di) da San Bernolfo, anello per Passo di Seccia e Laghi di Collalunga (30/07/16)
    Lausfer (Passo del) dal Sant'Anna di Vinadio per i Passi Tesina e Saboulè (17/07/16)
    Chaberton (Monte) da Montgénevre per il Colle dello Chaberton (02/07/16)
    Maledia (Cima della) dal Rifugio Soria, traversata a San Giacomo per il Vallone Pantacreus (21/05/16)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (14/05/16)
    Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re (30/04/16)
    Basodino (Monte) da Riale (19/04/16)
    Lose (Cima delle) da Argentera (09/04/16)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (26/03/16)
    Missun o Missoun (Cima) da Upega (19/03/16)
    Nebin (Monte) da Morinesio (06/03/16)
    Tsa (Mont de la) da Buthier (20/02/16)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (06/02/16)
    Mongioie (Monte) da Viozene per la Gola delle Scaglie (08/01/16)
    Saline (Cima delle), Cima Pian Ballaur da Carnino Inferiore, anello per il Colle del Pas (19/12/15)
    Ormea (Pizzo d') da Chionea, anello Costa Valcaira - Costa degli Archetti (12/12/15)
    Toraggio (Monte) dalla Colla Melosa per il Sentiero degli Alpini (14/11/15)
    Marguareis (Punta) da Carnino Superiore per la Bassa di Gaina, discesa per il Passo delle Mastrelle (07/11/15)
    Questa Emilio (Rifugio) da Terme di Valdieri (24/10/15)
    Finestra (Colle di) da San Giacomo (17/10/15)
    Ischiator (Becco Alto d') dal Ponte del Medico per il Passo Laris (12/09/15)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (04/07/15)
    Carro (Cima del) dal Lago Serrù (30/05/15)
    Furggen (Cima del) o Tète de la Forclaz da Cervinia (16/05/15)
    Fremamorta (Cima di ) da Terme di Valdieri (09/05/15)
    Arbola (Punta d') o Ofenhorn da Valdo per il Rifugio Margaroli (24/04/15)
    Clogstafel (Punta) da Valdo per il Rifugio Margaroli (23/04/15)
    Gardiola (Cima la) da Certosa di Pesio (04/04/15)
    Pigna (Monte) da Impianti di Lurisia (21/03/15)
    Cars (Cima) da Certosa di Pesio, anello per Cima Piastra e Colle Serpentera (28/02/15)
    Campaula (Costa), o Pian della Reina da Tetti Folchi (12/02/15)
    Borel (Monte) da San Giacomo (31/01/15)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (24/01/15)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (20/12/14)
    Incianao (Punta) da Bersezio (22/11/14)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (14/06/14)
    Bresses (Testa Sud di) da Terme di Valdieri, giro per Passo di Prefouns, Colletto Bresses, Colletto del Valasco (17/05/14)
    Fascia (Cima della) da Limone Piemonte per la dorsale NO (29/03/14)
    Lose (Cima delle) da Argentera (09/03/14)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (08/03/14)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (22/02/14)
    Costa Rossa (Bric) da Tetti Rumiano (25/01/14)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere ITINERARIO NON PERCORRIBILE (01/08/09)
    Cialancia (Passo) da Perrero a Prali per i 13 Laghi (23/06/07)
    Pigna (Monte) da Chiusa Pesio (02/12/06)
    Sampeyre (Colle di) e Colle della Bicocca Strada dei Cannoni da Rossana (11/11/06)
    Mussiglione (Monte) dalla Colla di Casotto (03/12/05)
    Maledia (Cima della) da San Giacomo (29/05/04)
    Gran Paradiso da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (15/05/04)
    Brocan (Colle di) da Terme di Valdieri, giro dell'Argentera e della Cima d'Asta (2 gg) (25/04/04)
    Brocan (Colle di) da Terme di Valdieri, giro dell'Argentera e della Cima d'Asta (2 gg) (25/04/04)
    Marguareis (Punta) da Madonna d'Ardua, anello Passo del Duca, Canale dei Torinesi (08/03/03)
    Vallonet (Tete du) da Chiappera (15/02/03)
    Malinvern (Monte) da Terme di Valdieri (01/02/03)