quor56


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: arrivati a quota 1600 con alcuni tratti di sterrato
attrezzatura :: scialpinistica
Gran bella gita con bellissimi panorami !!Partiti alle 8,45 circa da quota 1600 in prossimita' della stradina che si diparte sulla dx ,brevissimo portage ma volendo si possono calzare quasi subito con un paio da gava e buta,da quota 1730 neve continua.Neve dura,ottimo rigelo, con leggero strato di neve recente,rampant non necessari.Dalla cima Serpentera Nord 2358 mt(forse e' questo il vero nome)viste le ottime condizioni della neve e del meteo decidiamo di dirigersi verso Porta Sestrera (mt 2225) transitando ,in comoda dorsale, per le varie cime Serpentera.Da qui' gran bella discesa su neve portante a tutte le expo fino al rif. Garelli(mt 1970),qualcuno di noi e' sceso anche oltre.Ripello e risalita alla cima Serpentera 2358 mt.Discesa ore 13,30 circa: neve molto bella, portante fino in fondo a tutte le expo ,tenuto benissimo nonostante l'ora,ultimi 100-130 mt per evitare i gava buta scesi in mezzo ai bisun (da qui' la * in meno) fino a 3' dalla macchina.
Bellissima visuale su Saline,Pian Ballaur,Marguareis e suoi vari canali ottimamente innevati.
Gruppone di 11 persone e 3/4 altri skialp.
Meteo ottimo,niente vento.



in salita

in salita

in salita

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
In realta' mi son fermato a quota 2720 circa alla base del canale di Vens (gia' deciso cosi' questa mattina quando ero ancora a letto)contro un bel pietrone al sole.Partito dalla macchina con -4° alle 9,10 a circa 300-350 mt prima del solito ponte quota 1600 dove si possono metter gli sci e poi neve continua(qualche valanghetta da attraversare prima del pianoro,si puoì ovviare sul bordo della strada quasi pulito) Con 4x4 si arriva al ponte.Rigelo piu' che abbondante,neve dura ,mai ghiacciata,ottimo grip.Messo i rampant sulla rampa del rif.Lausa piu' per comodita' che per necessita'.Lunga pausa al pietrone sopracitato, discesa ore 13,15:fino a quota 2300 expo al sole bellissimo firm uniforme mai traditore,expo in ombra o con sole di sbieco crosta portante dura con buon grip,dai 2200 in giu' firm spettacolare con curvoni da super-g (visto anche l'ottimo innevamento che permette di spaziare) fino al pianoro del Talarico.
Le ultime gorge in basso sono belle piene di neve,speriamo che tengano a lungo....Un po' di spinta sul pianoro,breve stradina e sci ai piedi fino al ponte.

Da solo,visto altri 6-7 skialp sui vari percorsi
Meteo ottimo, freddino alla partenza e finche' non sono uscito al sole,assenza di vento (fin dove sono arrivato io)

inizio Prati dl Vallone

ripiani superiori

Colle di Vens e a sx in basso il roccione mio punto di arrivo

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buona fino a san Bernolfo
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da San Bernolfo dalla stradina sovrastante il ponte dove c'e' anche la partenza per il Laus, 4' di portage e su provvidenziale ponte di neve entrati nel vallone di S. Bernolfo su neve continua con buon rigelo. Salita regolare su buon innevamento,in certi punti utili i rampant,al colle di Seccia un po' di pietroni facilmente aggirabili dopodiche' buon innevamento fino in cima.Discesa ore 12,30:alternanza di belle nevi primaverili tutte ottimamente sciabili,con qualche facile attraversamento di valanga nella parte bassa, fino al suddetto ponte di neve, 4' di portage e arrivati alla macchina.
In compagnia di Mario e Ezio, piu' altri 4 skialp.
Meteo stupendo ,assenza di vento (al contrario delle previsioni),un po' di caldo nella parte finale della salita

poi metto foto

dal ponte di neve

neve continua

quasi al colle di Seccia

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da S.Giacomo alle 7,20 in mtb direzione Soria,percorsi 4,6 km fino a quota 1540 un po' oltre il piazzale dei cannoni,poi sci in spalle ancora fino a quota 1700 circa dove si possono calzare gli sci e subito capiamo come e' la neve...fraugna !! Rigelo assente,speriamo che in quota sia meglio,ma la situazione non migliora,dal Praiet in su' ormai al sole neve bagnata e anche faticosa da battere in quanto non portante e pelli inzuppate al massimo, cosi' fino poco oltre quota 2500 dove decidiamo di fermarci ritenendo i ripidi pendii in zona non sicuri.Discesa ore 12,30 ( tardi...ma penso che anche 2 ore prima fosse lo stesso):parte alta da quadricipiti tirati al massimo in neve sfondosa e pesante,ultima parte in basso fino al Praiet leggermente meglio ma il divertimento e' tutt'altro !
In compagnia di Mario,mentre in salita arrivavamo al Praiet due skialp gia' scendevano da dove noi eravamo diretti.
In seguito abbiamo visto altri 2 scendere la gorgia della Maura ma sembrava che anche per loro il divertimento fosse tutt'altra cosa.
Meteo stupendo (almeno quello..) caldo.



pronti via !!

sottoscritto al via

sci ai piedi quota 1700

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: / ***** stelle
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi gli obiettivi erano due:per Fausto,Daniele,Massimo fare 3000 mt D+ facendo i criceti in zona Mondole'-Seirasso,per altri noi 8, normali esseri umani,incontrarci con loro alle 17,00 in punta al Mondole' per merenda-sinoira,brindisi e colomba Pasquale.Obiettivi TUTTI ampiamente raggiunti e piu' puntuali di Trenitalia !! Seppur in ordine sparso tutti in cima pochi minuti prima delle 17.00.
Bella festa e poi discesa,la neve...oggi aveva poca importanza...non me la ricordo molto ma non mi sembrava farina !

In allegra compagnia di Fausto,Daniele,Massimo,Ezio L.,Ezio Q.,Andrea,Guido,Renzo,Floriano,Mauro,sottoscritto



eccoli che arrivano !!

3000 mt D + in saccoccia !!

Daniele pure con il tavolo da pic-nic!!!

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Partito dalla centrale enel quota 1250 alle 7,00, non sci ai piedi ma sellino sotto....su mtb assistito ( che bella invenzione!!)su strada pulita ma....subito dopo la prima valanga e cosi' e' stato,strada tutta pulita con attraversamento di 5-6 residui valanghivi, fino in fondo al pianoro quotato 1750 circa dove cominciava la neve continua( 4 km abbondanti dalla macchina).Parcheggiato il potente mezzo, partito sci ai piedi su buon rigelo e neve con ottimo grip, seguendo l'itinerario come da descrizione.Lasciati gli sci a quota 2640 dove iniziavano brevi tratti di mancanza neve condizionando la discesa,proseguito a piedi fino in cima.Discesa ore 12,45:neve primaverile da lacrime agli occhi fino a quota 2150 (scendendo mi son tenuto tutto a dx passando sopra il lago Orgials evitando cosi' un bel pezzo di monotona strada) dopodiche' neve ancora sempre bella ma la pendenza della strada per un paio di km, penso, era quella che era.. fino alla parte finale dove da quota 2050 in giu' tagliando i vari tornanti e su pendenze sciistiche,ho ancora fatto delle belle curvette su neve marcetta ma sciabile,fino ad incrociare la strada per S.Anna ma ormai ero arrivato.
Da solo,nessun altro skialp,visto 2 ciaspolatori che salivano al Santuario.Al colle della Lombarda motoslitte francesi che gironzolavano.
Meteo stupendo,un po' caldo,totale assenza di vento



pronti via !!

parking potente mezzo

Santuario di S. Anna in veste invernale

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: nessun problema
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi Ventasuso in grande spolvero,15 cm di polvere fresca alla partenza 20-25 in alto, caduta senza vento ,tutta omogenea!!!
Partiti dal colle su traccia appena battuta da altri 4-5 skialp, mentre salivamo ci godevamo gia' (mentalmente )la discesa su quel bellissimo tappeto.Discesa :bellissima farina su fondo portante,prima parte qualche passaggio precedente dopodiche' abbiamo deviato per la variante tutta a dx ( pendii totalmente vergini) che a quota 2000 circa,svoltando a dx nel rado e breve lariceto, bordeggiando la S.S. 21 del colle si va a finire ,su ampi prati finali,al tornante sotto le Grange ,quota 1700 circa.Ultimi 100 mt circa, con il cambio di expo,la neve cambiava totalmente in qualita' e quantita' ma ormai eravamo arrivati.Chiesto passaggio ad un gentile automobilista,ritornati al colle alla macchina.
Fatto in questo modo 700 metri circa di salita e 1000 in discesa con percorso molto diretto con alcuni passaggi da valutare.
In compagnia di Mario,altri 20 skialp circa tutti sul normale percorso.
Meteo splendido,leggera brezza in punta.



situazione alla partenza

sottoscritto in salita

Mario in salita

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dal tornante sotto le Grange ,3' di portage sulla stradina ,attraversato i 2 ruscelli e messi gli sci su buon innevamento e buon rigelo.Salita:parte bassa su neve dura con ottimo grip (non necessari i rampant),parte mediana gia' ammorbidita dal sole,ultimi 400 mt (expo nord)sfruttato traccia fresca di alti 3 skialp che ,gia' provenienti in discesa dall'Enclausetta,hanno ripellato e diretti anche loro sul ns. tragitto.Lasciati gli sci a una trentina di mt dalla punta,saliti a piedi in cima.Discesa inizio ore 12,45 circa (tardi..):parte alta farine di vario genere,poi marcette di vario genere, tutto sempre ben sciabile,mai sfondosa.Un'ora prima, forse, le marcette erano bellissimo firm.
In compagnia di Daniele,Ezio,Ezio,Guido.
Meteo ottimo ,un po' di vento in cima.
Buon innevamento in zona,sui versanti ovest delle Lose, verso il vallone del Puriac,numerosi e grandi distacchi.


Partenza

Lassu' la cima

in salita

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: / ***** stelle
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: parcheggio sulla statale ss 21
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Fatto giro ad anello.Partiti sci ai piedi alle 8,00 con discreto rigelo,pochi e brevi tratti di stradina ormai al limite (parte bassa),salita nel bosco con buon innevamento ma utili i coltelli per la vecchia traccia sul sentiero parecchio dura.Al limite anche il pendio sud che va' da quota 1950 (appena oltre il bosco)ai ripiani superiori alla base della Serra del Bal .Discesa ore 12,30 circa: su uno dei numerosi percorsi con expo sud che si portano nella parte alta del Rio di Forneris su bella primaverile da 4**** (quella mancante solo per la non ottima visibilita' per velature ma che,probabilmente,hanno mantenuto la neve) fino a quota 2000. Nel bosco discesa divertente su pista tipo toboga dopodiche' stradina abbastanza scorrevole fino alle auto ,sci ai piedi.
In compagnia di Matteo,Claudia,Aldo,Guido,Ezio
Meteo,velature alte che ci hanno fatto compagnia per tutta la salita e nella primissima parte della discesa poi sole pallido. ,fastidioso vento su tutta la dorsale della Serra del Bal poi,sul triangolo finale probabilmente sotto vento,calma piatta.



Partenza

nel bosco

Laggiu' Cima del Bal,Rocca Reis e dorsale Serra del Bal

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da Artesina bassa alle 8,30 con buon rigelo, dalla colla Bauzano aggirato il primo sperone sulla sinistra portandoci in cresta,utili i coltelli .Discesa ore 12 sui pendii sud sud-ovest prima verso Piandimale e poi verso la val Ellero fino a quota 1675 su ottimo-super -spettacolare firm !! 700 mt di pura goduria...Risaliti a Colla Bauzano e da li' su belle piste semideserte rientro ad Artesina.

In compagnia di Ezio e Mario
Meteo stupendo,no vento,temperature nella norma



sottoscritto alla fontana di Colla Bauzano

Ezio

mi son fatto una posizione !!

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (16/05/19)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (15/04/19)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (13/04/19)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (02/03/19)
    Ventasuso (Monte) da Grange per l'Enclausetta (23/02/19)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (19/02/19)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (15/02/19)
    Ferro (Testa del) da Villaggio Primavera (12/02/19)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (06/02/19)
    Vallon Claous (Tète de) da le Mèlezen (29/12/18)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (18/12/18)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (15/12/18)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (11/12/18)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (28/11/18)
    Ventasuso (Monte) da Grange (24/11/18)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (22/11/18)
    Asti (Sella d') da Chianale (02/06/18)
    Gias dei Laghi (Testa) da Baraccone (25/05/18)
    Aver (Monte dell') dalla strada per S. Anna di Vinadio (18/05/18)
    Lausa (Cima della) da Pontebernardo (16/05/18)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Seccia (10/05/18)
    Tesina (Cima) da Strepeis (30/04/18)
    Ventasuso (Monte) da Grange (27/04/18)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (25/04/18)
    Salza (Monte) da Chianale (22/04/18)
    Pigna (Monte) da Impianti di Lurisia (19/04/18)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (17/04/18)
    Meja (Rocca la) quota 2506 m cresta N da Preit (07/04/18)
    Nebin (Monte) da Morinesio (28/03/18)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (23/03/18)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (14/03/18)
    Ferro (Testa del) da Villaggio Primavera (08/03/18)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (04/03/18)
    Bisalta o Besimauda (Monte), q. 2276 a SSO (Bec Rosso) da San Giacomo per lo Sperone Centrale (14/02/18)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (08/02/18)
    Fer (Tete de) da Larche (03/02/18)
    Bisalta o Besimauda (Monte), q. 2276 a SSO (Bec Rosso) da San Giacomo per lo Sperone Centrale (19/01/18)
    Mulets (Col d'i) quota 2411 m SE da Chiotti (13/01/18)
    Fer (Tete de) da Larche (31/12/17)
    Enclausetta (l') da Grangie per il Passo di Goretta (29/12/17)
    Ventasuso (Monte) da Grange (22/12/17)
    Viraysse (Monte) o Cime de la Coste du Col da Saretto per il Colle Sautron (20/12/17)
    Vers (Colle di) da Sant'Anna (16/12/17)
    Chiggia (Costa) da Marmora Parrocchia (13/12/17)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (07/12/17)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (05/12/17)
    Durand (Cima) da Rastello (03/12/17)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (16/11/17)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (15/11/17)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (11/11/17)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (10/11/17)
    Ubac (Testa dell') da Pontebernardo (20/05/17)
    Ciriegia (Colle) da Pian della Casa (02/05/17)
    Sestrera (Punta) da Rastello (29/04/17)
    Vens (Passo di) da Pontebernardo (20/04/17)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Seccia (18/04/17)
    Agnel (Cima dell') da San Giacomo (14/04/17)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (12/04/17)
    Aver (Monte dell') dalla strada per S. Anna di Vinadio (10/04/17)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (06/04/17)
    Pè de Jun (Testa) da Grangie (29/03/17)
    Reis (Rocca) per il Vallone Forneris (18/03/17)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (16/03/17)
    Matto (Monte, Cima Est) da Sant'Anna (11/03/17)
    Bianca (Monte la) da Preit (05/03/17)
    Marguareis (Punta) Canale dei Torinesi (02/03/17)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (25/02/17)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (23/02/17)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (22/02/17)
    Viridio (Monte) da Chiappi (20/02/17)
    Bravaria (Rocca) da Bagni di Vinadio per il Vallone d'Insciauda (16/02/17)
    Durand (Cima) da Rastello (15/02/17)
    Meja (Rocca la) quota 2506 m cresta N da Preit (11/02/17)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (07/02/17)
    Fascia (Cima della) da Limone Piemonte per la dorsale NO (01/02/17)
    Seirasso (Cima) da Artesina, anello Colla della Balma, Colla Bauzano (30/01/17)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (24/01/17)
    Durand (Cima) da Artesina (21/01/17)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (04/01/17)
    Ventasuso (Monte) da Grange per l'Enclausetta (17/12/16)
    Ventasuso (Monte) da Grange per l'Enclausetta (15/12/16)
    Ventasuso (Monte) da Grange per l'Enclausetta (13/12/16)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (07/12/16)
    Manse (Cima delle) o Tete de Villadel da le Pontet (06/12/16)
    Manse (Cima delle) o Tete de Villadel da le Pontet (03/12/16)
    Enclausetta (l') da Grangie per il Passo di Goretta (01/12/16)
    Marchisa (Rocca la) da Sant'Anna (30/11/16)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (28/11/16)
    Bersezio (area impianti) quota 2319 m da Bersezio (25/11/16)
    Parpaillon (Montagne de) dal Col de Vars (17/11/16)
    Asti (Sella d') da Chianale (07/11/16)
    Lombarda (Cima della) e Cima di Vermeil dal Vallone di S. Anna (21/10/16)
    Durand (Cima) da Artesina (16/10/16)
    Lausa (Cima della) da Pontebernardo (15/05/16)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (05/05/16)
    Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re (03/05/16)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (27/04/16)
    Ubac (Testa dell') da Pontebernardo (19/04/16)
    Lausetto (Cima del) da Tetti Gaina (24/03/16)
    Meja (Rocca la) quota 2506 m cresta N da Preit (19/03/16)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (15/03/16)
    Serpentera (Cima) da Madonna d'Ardua per il Vallone della Madonna (09/03/16)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (20/02/16)
    Aigle (Bec de l') da Larche per il Vallon de Font Crèse (15/02/16)
    Plate Longe (Tète de) da Larche (13/02/16)
    Aigle (Bec de l') da Larche per il Vallon de Font Crèse (11/02/16)
    Chamois (Pic du) da Larche per il Vallon de Courrouit (04/02/16)
    Vallon Claous (Tète de) da le Mèlezen (30/01/16)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (02/11/15)
    Incianao (Punta) da Bersezio (30/10/15)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (03/10/15)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (12/05/15)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (21/04/15)
    Savi (Monte) da Podio Superiore (02/04/15)
    Giobert (Monte) da Preit (19/03/15)
    Lausetto (Cima del) da Tetti Gaina (13/03/15)
    Costa Rossa (Bric) da San Bernardo per la Costa Testette (09/03/15)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (12/01/15)