powderdavide


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
tipo neve :: fresca (24-48 h) asciutta
Tanta neve a La Thuile, generalmente crosta da vento morbida, ma veramente fantastica! Oggi però di vento ce n' era davvero tanto!
Fatto un canale sotto il Belvedere e il canalino diretto dalla cima del M. Chaz Duraz con traversata sul pendio N-E, che, essendo più riparato, presentava neve meno "lavorata", e dove le mie tracce (le prime) sono state seguite da un maestro-guida con cliente, i quali avevano sbagliato l' ingresso nel pendio, tenendosi troppo bassi.
Inspiegabilmente poi hanno chiuso la seggiovia del Fourclaz (troppo vento? boh, questa ha pure la protezione!) e allora mi sono diretto verso i boschi tra la pista 4 e la 3, che ho ripercorso dopo tantissimi anni insieme al mio amico Corrado.
Oggi i quattrini del giornaliero (39 euro + 2,50 di assicurazione) sono stati decisamente ben spesi!
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
Sono ritornato dopo una decina d' anni (dai tempi della stesura del manualetto citato) a ripercorrere questi itinerari, e la cosa che mi ha colpito di più è stata la scarsità di neve (rispetto anche solo allo scorso anno) nella zona di La Thuile, mentre alla Rosière ce n'è di più!
Ho sceso il canale dei Fortini e il Fourclaz (dall' arrivo della omonima seggiovia), dopodiché ho risalito la cresta dal colle del Belvedere per andare al Valaisan, ma siccome nelle precedenti discese esposte a N, dove il vento evidentemente ha lavorato molto, ho trovato crosta di tutti i tipi (anche se ben sciabile), arrivato alla Bella Valletta ho deciso di fare questa discesa, e qui la neve aveva mollato il giusto ed era decisamente più divertente, con addirittura alcuni tratti di farina nelle zone in ombra.
Per ora si scende ancora con le piste sino in paese, ma non so quanto durerà.
Nel complesso un' ottima giornata di telemark fuoripista, ricordando i "vecchi tempi", e soprattutto rimpiangendo le "nevicate di una volta"............
Un saluto e un ringraziamento al mio amico Piero Ruffino, con cui un tempo scorrazzavo spesso in questi luoghi meravigliosi, prima che lui abbandonasse lo sci per darsi alla mountain-bike!
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .