Gulliver outdoor - arrampicata, escursionismo, scialpinismo, sci alpinismo, alpinismo, canyoning, trekking, MTB, Cicloturismo

paolo3000


Chi sono

In montagna non ci si può "far portare": ci si deve spingere solo fin dove si può arrivare con i propri mezzi tecnici, fisici e psicologici. Il resto è turismo.

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
La parete era ottimanente in condizione, noi per evitare la terminale inferiore abbiamo tagliato orizzontalmente con un lungo traverso la parte bassa della parete, comunque 45° (traccia arancione tratteggiata, poi gialla). Siamo poi saliti in diagonale verso le roccette sulla destra ma senza avvicinarsi causa rigola di neve meno portante e che quindi avrebbe reso meno sicura la progressione (per tutto questo pezzo solo conserva). Giunti alle roccette attrezzata sosta per recupero del secondo e proseguito in conserva protetta per la sezione di misto proteggendo con friends dove possibile, sopra le roccette piazzata una vite dove il ghiaccio era raggiungibile (per tutto il resto dell'itinerario neve profonda almeno 50 cm). Crestina NO ben portante, roccette finali pulite. Discesa sulla E senza particolari problemi, neve praticamente assente.
Con Agnese, la nostra prima Nord. Partiti per salire il couloir NO (che poi abbiamo scoperto essere NE, richiesta modifica dell'itinerario qui su Gulliver), ne abbiamo salito l'attacco e poi, alla seconda pietra vista cadere, abbiamo deciso di optare per la Nord, più sicura da scariche.

Aiguille des Toules - Parete Nord - varianti

Aiguille des Toules - Parete Nord - Varianti e condizioni di oggi

Aiguille des Toules - Parete Nord - pendenza a metà parete

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Piacevole passeggiata fino in vetta, l'esposizione (che comunque non definirei notevole) è limitata a un paio di passi, che possono risultare critici per chi soffre di vertigini ma non altrimenti. Sicuramente con residui di neve c'è da fare più attenzione. Saliti senza fretta in 2h40' dove il tempo segnalato dal Troncea è di 3h40', certamente conservativo. Meteo velato stabile che ha dato modo di salire senza calura. Dal colle del Beth fino in vetta temperatura gradevole (9°C) e brezza tesa nei tratti esposti al vento che ha reso indispensabile il guscetto.
Gita "aziendale" (non sto scherzando), grazie a Danilo, Lorenzo, Lorenzo e Stefano per essere arrivati in cima, a Walter e Giulia che nonostante il poco allenamento sono arrivati comunque fino al colle e a Eve e Rachele per averci accompagnato per un pezzo.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Fatta solo la versione "base" e non la variante atletica "Balma del Camoscio". Linea facile, attrezzata molto bene. La parte più bella dal punto di vista alpinistico è quella più verticale e cioè la prima, la seconda parte (da dopo l'incrocio con la traccia di sentiero che offre la prima via di fuga) è un susseguirsi di traversi ben attrezzati ma non troppo esposti né tecnicamente impegnativi che la rendono meno interessante. Adatta ad essere utilizzata come ferrata di iniziazione anche per bambini.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Salita integralmente con gli scarponi e solo con protezioni veloci la via è sicuramente interessante: runout di più di 10 metri senza l'aderenza delle scarpette richiedono decisamente più sangue freddo che affrontare un IV in qualunque altra condizione.
La fessura verticale del tiro chiave, che con le scarpette viene utilizzata quasi solo per le mani vista la quantità di appoggi buoni per le scarpette sulle placche adiacenti, è salibile quasi tutta incastrandovi gli scarponi, aggiungendo notevole pepe alla salita soprattutto se non si è abituati a questo genere di scalata con le suole rigide.
In ogni caso spit inutili (e anche chiodi) tranne che per le soste dove ogni tanto fanno comodo.
Tempistiche: se si parcheggia sotto il Bec, ce la si prende comoda e si fanno tutti i tiri senza fare conserva, 30 minuti di avvicinamento, 4h di salita (8 tiri da 30-40m) e 40 minuti di discesa su sentiero e strada.
Attenzione: se si usano 2 corde da 60 e si vogliono concatenare 2 tiri si rischia spesso di finirle prima di arrivare in sosta, quindi conviene essere attrezzati per costruirne una dove si arriva.
Giornata spettacolare, arrivati alla base del Bec abbiamo trovato lì altre 10 persone (corso di Alpinismo di CAI non definito) che per nostra fortuna salivano quasi tutti Verde Smeraldo. Sulla nostra via solo un'altra cordata (da cui abbiamo preso un paio di pietre, fortunatamente niente di grosso).
Con Agnese, alla sua seconda esperienza di alpinismo in montagna, che ha anche aperto 3 tiri con protezioni veloci.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Neve continua dai laghi, spessore del manto nevoso da 0 (chiazze già disgelate) a 50-70 cm nei punti con più accumulo. Qualità della neve varia a seconda del luogo e dell'esposizione (da compatta e rigelata a sfondosa, a trasformata). Nel canale, nella parte alta ancora presente ghiaccio sotto la neve.
Con Agnese, per fare un po' di dislivello e di tecnica su neve in vista della stagione estiva.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Buono, magro in alcuni punti
tipo ghiaccio :: Plastico fino all'ultimo tiro, crosta da rigelo sotto molto duro l'ultimo tiro
quota neve m :: 1600
Fatta la goulotte in 2 tiri, molta acqua sotto e un paio di tratti con ghiaccio effimero da fare quindi con molta cautela o agganciandosi alle rocce. Tiro centrale muro verticale lavoratissimo (e gocciolante, se non ben coperti doccia assicurata), se affrontato centralmente praticamente tutto in aggancio ma decisamente 90° puro per una decina di metri. Tiro finale crosta da rigelo con neve sopra e ghiaccio molto duro sotto. Ieri temperature molto alte (alle 8 del mattino 9°C a Pontechianale...) che hanno reso il ghiaccio molto plastico e godibile nelle prime ore del mattino, sicuramente chi è arrivato nella seconda parte della giornata ha trovato granita abbondante a causa dei ripetuti passaggi e delle alte temperature. Visti crolli di ghiaccio e pietre sulla colata di destra dell'anfiteatro, se continua così come temperature tutte le cascate della vallata potrebbero non durare.
Con il corso ghiaccio del CAI Ivrea in una due giorni rilassata e piacevole.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Spaccoso nella parte inferiore, l'uscita è fragile e poco consistente
tipo ghiaccio :: Crosta da rigelo
note su accesso stradale :: In auto senza problemi fino a Pianetto, 1h circa di ciaspole dal parcheggio.
quota neve m :: 600
Arrivati sotto il breve verticale finale abbiamo optato per una doppia su abalakov per l'inconsistenza dell'ultima colonna. Fino a quel punto ghiaccio marcio o spaccoso in superficie ma solido al di sotto, neve che copre quasi tutta la cascata e che quindi deteriora la qualità del ghiaccio.
Con il corso Ghiaccio del CAI Ivrea
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
Giusto per informare che la pista è tracciata, oggi tranquillamente sci ai piedi da Staffal, piste chiuse da Sant'Anna in giù quindi nessuno in discesa sul tratto Staffal-Sant'Anna.
Sciabilità :: / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
attrezzatura :: scialpinistica
Gita aggiunta al solo scopo di segnalare che da Cervinia la stradina dei gatti che segue grossomodo il Ventina è innevata e percorribile (con anche qualche taglio, se si vuole), quindi la salita a Plateau è fattibile dal Breuil senza quasi mettere piede sulle piste evitando possibili multe.
Sciabilità :: / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Gita aggiunta al solo scopo di segnalare che da Cervinia la stradina dei gatti che segue grossomodo il Ventina è innevata e percorribile (con anche qualche taglio, se si vuole), quindi la salita a Plateau è fattibile dal Breuil senza quasi mettere piede sulle piste evitando possibili multe.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Cavalcurt (Punta) da Scalaro (01/02/20)
    Gressoney la Trinitè The Wall (Cascata) (25/01/20)
    Mentà (Costa di) da Chiapili di Sotto (11/01/20)
    Y (Cascata) (06/01/20)
    Oratorio (Cascata dell') (03/01/20)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (08/12/19)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Overfive - Variante Fontanelli (29/09/19)
    Raty (Bec) Via delle Placche (13/07/19)
    Biel (Placche di) (06/07/19)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (13/04/19)
    Champdepraz Castello Incantato (Cascata) (09/03/19)
    Giardino dei Fiori di Ghiaccio (Cascata) (02/03/19)
    Bellagarda (Cascata) (03/02/19)
    Giardino dei Fiori di Ghiaccio (Cascata) (02/02/19)
    Giavin (Candelone di) (02/02/19)
    Istruttori (Cascata degli) o La Storia Infinita (02/02/19)
    Velo azzurro (Cascata) (26/01/19)
    Sulle Tracce del Camicia (Cascata) (13/01/19)
    Nicchia (Cascata della) (06/01/19)
    No Name (Cascata) (05/01/19)
    Gran Paradiso Via Normale del Rifugio Vittorio Emanuele II (22/08/18)
    Nivolet (Rocce del) traversata di cresta Sud - Nord (20/08/18)
    Rutor (Testa del) Via Normale da Bonne (22/07/18)
    Marzo (Monte) per la Cresta Sud dal Colle delle Oche (07/07/18)
    Marzo (Monte) da Piamprato, anello per i Colli di Monte Marzo e delle Oche (07/07/18)
    Nicchia (Cascata della) (11/03/18)
    Non Soffiate Paperelle (Cascata) (03/03/18)
    Giardino dei Fiori di Ghiaccio (Cascata) (10/02/18)
    Jolanda (Punta, Cascata di) (04/02/18)
    Biel (Cascata di) (03/01/18)
    Bellagarda (Cascata) (28/12/17)
    Basiluzzo - Punta di Levante Le scale del gabbiano (14/09/17)
    Giordani (Punta) Via Normale da Indren (17/08/17)
    Fiori (Parete dei) (30/07/17)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Overfive - Variante Fontanelli (27/05/17)
    Fiorano (Falesia di) (25/04/17)
    Bellagarda (Cascata) (29/01/17)
    Ceresole Reale Crusionay (Rio, Cascata del) (15/01/17)
    Traversella Salto delle Felci (30/10/16)
    Pyramides Calcaires, cima SE Cresta NE (24/09/16)
    Toules (Aiguille des) Parete Nord (24/07/16)
    Ghinivert (Bric) da Laval per il Colle del Beth (08/07/16)
    Rouas (Ferrata del) (02/07/16)
    Raty (Bec) Via delle Placche (15/05/16)
    Mombarone (Colma di) Diretta parete Sud (07/05/16)
    Pineta Nord Originale (Cascata) (21/02/16)
    Arlens (Cascata d') (14/02/16)
    Bettaforca (Colle) da Staffal (04/01/16)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (28/12/15)
    Plateau Rosa da Cervinia (28/12/15)
    Montalto (Palestra) (07/11/15)
    Fiorano (Falesia di) (24/10/15)
    Raty (Bec) Via delle Placche (03/09/15)
    Dondena (Falesia di) (30/08/15)
    Biel (Serra di) Settore della Grotta (05/07/15)
    Nivolet (Rocce del) traversata di cresta Sud - Nord (21/06/15)
    Gruviera (Falesia) (31/05/15)
    Gruviera (Falesia) (10/05/15)
    Montalto (Palestra) (09/05/15)
    Paglie (Bric) da Pian Bres (07/03/15)
    Bossola (Cima) da Strada Inverso-Marciana (28/02/15)
    Bossola (Cima) da Strada Inverso-Marciana (07/02/15)
    Montenero (11/01/15)
    Agnel (Lago) quota 2401 m da Chiapili di Sopra (14/12/14)
    Cime Bianche Sud (Colle delle) da strada Valtournenche-Cheneil (08/12/14)
    Bettaforca (Colle) da Staffal (22/11/14)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (02/11/14)
    Kosterlitz (21/09/14)
    Pietra Filosofale (Falesia) (21/09/14)
    Montestrutto (Falesia di) (07/09/14)
    Capanne (Monte) Ciao Walter (10/08/14)
    Capanne (Monte) da Monte Perone per la Cresta Filicaie (10/08/14)
    Battaglia (Corno) Cresta SE Integrale da Scalaro (27/07/14)
    Nivolet (Rocce del) traversata di cresta Sud - Nord (26/07/14)
    Breithorn Occidentale e Centrale da Cervinia (19/07/14)
    Pian Marino vari (14/06/14)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Spigolo Verde (18/05/14)
    Bracca (Cima) da Scalaro (24/04/14)
    Ciarforon via Normale per cresta NE (07/07/13)
    Breithorn Centrale Parete SO (30/06/13)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Dico Dico (24/06/13)
    Fourchon (Mont), Tete Fenetre, Pain de Sucre da Saint Rhemy, anello (23/06/13)
    Mentà (Costa di) dalla Diga del Serrù (15/06/13)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Spigolo Pendulo (08/06/13)
    Mombarone (Colma di) Diretta parete Sud (01/06/13)
    Montalto (Palestra) (25/05/13)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Ettore (11/11/12)
    Battaglia (Cima) Traversata dal Corno Battaglia (08/09/12)
    Rutor (Testa del) Via Normale da La Joux per il Rifugio Deffejes (13/08/12)
    Fourà (Punta) dai Piani del Nivolet traversata alla Punta Meridionale di Seiva (04/08/12)
    Lyskamm Occidentale Via Normale dal Rifugio Quintino Sella (15/07/12)
    Basei (Punta) dai Piani del Nivolet (24/06/12)
    Vacca (Cima della) dal Lago del Serrù (02/06/12)
    Vincent (Piramide) e Balmenhorn Via Normale da Indren (13/08/11)
    Breithorn Occidentale Via Normale da Plateau Rosà (23/07/11)
    Granta Parei via Normale da Thumel (03/07/11)
    Traversiere (Becca della) da Usellières per il Rifugio Bezzi e il Colle Bassac Derè (03/07/11)
    Bourel (Monte) da Bergemolo, anello per i colli dell'Arpione e di Marchiana (04/08/10)
    Leynir (Punta) dai Piani del Nivolet per il Col Rosset (18/07/10)
    Violetta (Punta) dall'Alpe Renarda per Bastalon e i Laghi Losere (11/07/10)
    Leynir (Colle) dai Piani del Nivolet (03/07/10)