old bear


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: *** / ***** stelle
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza dal piazzale di Porliod poco prima delle 8 e salita dapprima sulle piste da fondo, quindi sulla poderale battuta fino all’uscita dal bosco poi pendii aperti con poca pendenza fino alla Tsa de Fontaney. Temperatura fredda fino all’uscita del sole, poi calduccio gradevole, vista l’esposizione sud. Neve perlopiù crosta ventata con qualche tratto ghiacciato fino al col du Salvé e crosta portante nella parte alta verso il col di Chaleby. Arrivo al colle con vento fastidioso, breve sosta e discesa per l’itinerario di salita. La discesa nella parte alta non male, poi crosta con tratti cedevoli ma comunque abbastanza sciabile fino al bosco. Abbiamo optato per la discesa nel bosco ma non è stata una grande idea; neve molle e piuttosto sporco anche se qualche tratto non era poi così male. Molti sci alp e ciaspolari oggi sul percorso, vista la bella giornata.
Comunque sempre una bella gita divisa con Monica.

Verso il col du Salvé

Pendii sotto il Col di Chaleby

Col di Chaleby
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Saliti al venerdì in funivia e pernottamento al rifugio Torino. Sveglia e partenza prima dell’alba con una giornata che si preannuncia limpida e calda. Avvicinamento senza problemi sia nell’attraversamento del ghiacciaio che nella risalita della gengiva. Utilizzato i ramponi solo per un breve tratto che conduce alla base della parete sud. Siamo solo noi, il grosso degli alpinisti arriverà con le prime funivie del mattino, possiamo goderci la salita in tutta tranquillità. E ne vale veramente la pena, la giornata è splendida e la temperatura è ottima. Dopo i primi 2 tiri, arrivati alla base delle mitiche placche Burgener inizia la parte più interessante della salita. L’esposizione è veramente notevole e il fatto di essere soli sul Dente ci regala il piacere di poterci guardare intorno e di prendercela proprio comoda. Il tanto vituperato canapone torna utile sia per proteggere tra una sosta e l’altra che per aiutare la salita in qualche punto decisamente ostico. Giungiamo sulla punta Sella, pochi metri di discesa e traversata verso la punta Graham, dove si trova la Madonnina di vetta e punto più elevato del Dente. La sensazione è piacevolmente unica; sembra di essere appesi al cielo e il panorama intorno a noi è indescrivibile. Decidiamo di ridiscendere per la via di salita, giusto in tempo per incrociare sui primi tiri le prime cordate in salita. Discesa e attraversamento verso Punta Hellbronner senza problemi se non quello di dover correre un pochino per essere sicuri di arrivare in tempo per la funivia.
Giornata veramente indimenticabile divisa con Monica sempre affidabile e precisa

Dente del Gigante

Placche Burgener

Esposizione

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Dopo averla provata dalla Valgrisanche e lasciata incompiuta sulla cresta causa brutto tempo e lunghezza veramente notevole per una giornata decidiamo di salirla dal versante Francese. Levataccia a notte fonda e “sconfinamento” dal colle del Piccolo San Bernardo, passaggio per Tignes e arrivo senza problemi a Le Saut dove si parcheggia la macchina. Il posto è già piacevole fin dai primi passi e si intravede in lontananza la ripida parete nord della Tsanteleina che vista da qui sembra proprio una bella e aguzza piramide. Dal parcheggio il sentiero sale dapprima su pendii erbosi poi per larga e panoramica cresta che costeggia il ghiacciaio si arriva all’ultimo ripido pendio che porta in vetta. Definirla alpinistica forse è eccessivo, c’è un solo brevissimo passo di facile arrampicata, ma la quota di arrivo è comunque di tutto rispetto e in caso di neve o ghiaccio il pendio finale sarebbe da ramponi. Arrivo in vetta con un viavai di nuvole che limita la visibilità finora ottima. Ci concediamo il lusso di un meritato panino in vetta dopodiché discesa per l’itinerario di salita a chiudere un’altra meravigliosa giornata di montagna.
Con Monica

in salita. Sullo sfondo la Tsanteleina

Lunga cresta verso la vetta

Avvicinamento alla vetta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Salita caratterizzata da un notevole sviluppo immersi in un ambiente solitario ma di grande soddisfazione. Unico neo le troppo mutate (in peggio) condizioni della montagna dalla mia prima salita di parecchi anni fa. Primo giorno salita e pernottamento all’ottimo bivacco Leonessa passando per i casolari dell’Herbetet. Secondo giorno sveglia all’alba, veloce colazione e avvicinamento verso il colle sud. Alla base del pendio di sfasciumi che porta al colle una prima e infida placca di roccia costringe ad una arrampicata piuttosto delicata. Appena sopra sulla destra c’è un punto di ancoraggio. Alla base residui di ghiacciaio con grossi buchi formatisi per il ritiro del ghiaccio. Passata la placca fino al colle la salita è più facile ma sempre su sfasciumi che aspettano solo di essere sfiorati per venir giù. Dal colle la cresta alterna sfasciumi a parti di arrampicata su placca e qualche passo su buona roccia a patto di rimanere più possibile sul filo, mai particolarmente difficile ma richiede attenzione. Nell’ultima parte la pendenza si fa più sostenuta e il diedro in traverso sotto la vetta ci costringe a proteggere decisamente vista la presenza di ghiaccio. Ultimi passaggi di facile arrampicata e siamo in cima. La giornata limpida ci fa apprezzare un panorama strepitoso a 360 gradi. Discesa per la via di salita, alcuni passi delicati con tanta attenzione al canalino sotto il colle. Usato l’ancoraggio per scendere in doppia fino alla base, circa una ventina di metri. Meritato ristoro al bivacco e rientro infinito fino al parcheggio di Valnontey.
Con Monica sempre affidabile e in ottima forma.

Casolare Herbetet

Bivacco Leonessa

Verso il colle sud

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Partiti subito dopo pranzo intenzionati ad accompagnare Mathias nella sua prima esperienza di via ferrata e la scelta cade su questo itinerario ancora sconosciuto anche a noi.
In pochi minuti si arriva all' attacco e si superano agevolmente i primi tratti attrezzati, giungendo ad un punto panoramico caratterizzato dalla presenza di un abete. Si giunge così al primo ponte tibetano, superato il quale s' incontra la possibile via di fuga.
Decidiamo di proseguire e, dopo un traverso sotto la roccia, eccoci ad affontare il secondo ponte tibetano, più breve del primo, ma il cui accesso risulta più difficoltoso poichè è necessario scendere alcuni gradini esposti per raggiungere i cavi. Alcuni brevi passaggi e si arriva in cima con una vista spettacolare sulla vallata. Da qui si inizia a scendere, dapprima avvalendosi di alcuni cavi di sicurezza e gradini, dopo su facile sentiero fino al parcheggio siuato presso gli impianti di risalita.

Bella giornata in compagnia di Monica e Mathias.

Partenza

in prossimità del punto panoramico

primo ponte tibetano

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Secondo giorno di una splendida gita. Saliti ieri da Plateau Rosa, Roccia Nera e discesa per la notte sul rifugio Guide di Ayas e Champoluc. Sveglia prima dell’alba, colazione e si riparte alla luce delle frontali. Risaliamo la parte inferiore del ghiacciaio di Verra e constatiamo con piacere che pressoché tutte le cordate sono dirette verso il Castore. Giungiamo alla base del Polluce e ci portiamo sulla cresta attraverso una prima breve rampa su sfasciumi un po’ instabili. Percorriamo per intero la cresta che non pone difficoltà particolari fino al traverso su placca e al camino che segue, facilitati comunque da un canapone che agevola sia la salita che la protezione. Un ultimo breve risalto verticale e si arriva sulla spalla dove è posta la Madonnina. Da qui inizia la cresta aerea, panoramica e a tratti affilata che in breve porta sulla sommità. Siamo soli in vetta e anche se il viavai di nuvole non lascia spaziare l’occhio come vorremmo vale veramente la pena di fermarsi un momento e godersi la cima di una bella montagna. Cominciamo la discesa mentre sopraggiunge una cordata di tre persone, probabilmente tedeschi, con tanto di guida arrogante che fanno un baccano infernale e rotolano giù sassi ad ogni passo durante la discesa. Pensiamo solo a levarci da sotto in fretta e tornare sul ghiacciaio incolumi… Da qui ci aspetta il lungo rientro verso Plateau Rosa passando alla base dello sperone roccioso alla cui sommità vi è il bivacco Rossi Volante. La traccia marcata si segue facilmente nonostante tratti di scarsa visibilità e il ghiacciaio in alcuni punti ha delle aperture veramente notevoli. Attraverso il colle del Breithorn torniamo a Plateau Rosa per la funivia che ci riporta a Cervinia dove ci aspetta una buona birra a coronamento di due giorni veramente unici e indimenticabili.
Con Monica sempre bravissima e all’altezza della situazione.

Ghiacciaio di Verra. Sullo sfondo Polluce e Castore

Traverso su placca

Camino

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Salita con la prima funivia da Cervinia a Plateau Rosa. Caffè al rifugio e subito in marcia per una “due giorni” d’alta quota che avevamo programmato da tempo e rimandato più volte aspettando condizioni ottimali. Salita veloce fino al vasto pianoro alla base del Breithorn occidentale poi, attraverso il colle del Breithorn, si scende in direzione della spalla dove è posizionato il bivacco Rossi-Volante. La giornata è splendida ma piuttosto ventosa. Tante cordate sul ghiacciaio fino alla normale del Breithorn poi quasi solitudine. Arriviamo al bivacco su buona traccia, qualche crepaccio da traversare e grossi buchi visibili. Attacchiamo il ripido pendio verso la vetta su neve piuttosto molle e faticosa ma comunque stabile. La nuvola dentro la quale ci infiliamo limita la visibilità a poche decine di metri e ci nega il panorama dalla cima che deve essere senza dubbio fantastico sulle vette circostanti. Discesa per la traccia di salita fino al bivacco, scendiamo dallo sperone di roccia sul ghiacciaio sottostante e passando alla base del Polluce ci dirigiamo verso il rifugio Guide di Ayas dove pernotteremo. Giornata fantastica, abbiamo pestato neve e ghiaccio tutto il giorno, immersi in ampi spazi glaciali d’alta quota. Arriviamo al rifugio con calma nel pomeriggio, buona e apprezzata cena poi nanna. E domani ci aspetta il Polluce…
Con Monica, sempre presente, ottima e affidabile.

Colle del Breithorn. Sullo sfondo da sx roccia Nera, Polluce e Castore.

Verso la vetta

Verso la vetta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Salita in funivia fino alla Bettaforca poi con tutta calma al rifugio Sella per la cena e il pernottamento. Sveglia prima dell’alba, colazione e via sul ghiacciaio per una giornata che si preannuncia limpida con tante cordate dirette perlopiù sul Castore. Salita senza problemi, la neve porta bene e si arriva al colle di Felik con un bel sole e un cielo limpido. Anche la salita in vetta non pone difficoltà e i tratti di cresta, anche se non è la prima volta che li percorriamo, sono sempre spettacolari. Arrivo in vetta dove c’è un bel viavai di cordate in arrivo anche dall’altro versante ma comunque c’è posto per tutti. La visibilità è ottima ed è piacevole passare un po’ di tempo a godersi la cima e il panorama. Discesa per l’itinerario di salita con qualche inevitabile tempo di attesa per evitare incroci sui tratti più affilati della cresta. Passaggio al rifugio per un buon caffè e discesa verso la funivia che ci riporterà a Staffal.
Due belle giornate con Monica sempre in forma e Mathias che incrementa la sua collezione di “4000”.

Corda fissa sotto il rifugio

Cresta verso la vetta

Cresta verso la vetta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Salita lunga su una montagna impegnativa e poco frequentata. Partenza da Cretaz e salita verso il Bivacco Balzola dove intendiamo pernottare. Davanti a noi una guida con due clienti con lo stesso programma. Passiamo per il Gratton , discesa sul ghiacciaio del Trajo facilitata dalle catene, attraversamento verso il canalino di accesso al bivacco e risalita su roccia di cattiva qualità. Arriviamo in bivacco con una temperatura decisamente fredda e un forte vento che sferza la cresta. Cena e ci si rintana in 5 con zaini all’interno di un bivacco a 4 posti stretto e scomodo. Pernottamento difficoltoso vista la sistemazione veramente limite e più che dormire si cerca di riposare in vista dell’impegno del giorno dopo. Al mattino ci si concede una buona colazione e aspettiamo il sorgere del sole per attaccare la cresta. La salita tutto sommato non è particolarmente difficile ma richiede veramente tanta tanta attenzione per la pessima qualità della roccia che ci costringe a proteggere nei passaggi più impegnativi e delicati, alcuni ancoraggi presenti per scendere in doppia dai torrioni. Arriviamo in vetta e il panorama ripaga della fatica, ma non ci si può rilassare perché anche la discesa dalla normale richiede presenza e concentrazione. Il percorso di discesa non è così facilmente individuabile e richiede una ricerca continua del passaggio giusto su forte pendenza e numerosi passi da disarrampicare, sperando che non venga giù niente. Con una doppia alla base rimettiamo piede sul ghiacciaio. Il programma originale prevedeva la discesa sul rifugio Sella scendendo dal colle della Nera ma, visto che tra una cosa e l’altra siamo in ritardo sui tempi, riattraversiamo il ghiacciaio del Trajo per una meritata sosta ristoratrice al bivacco Gratton. Purtroppo dobbiamo scendere e arriviamo a Cretaz che ormai è notte
Grazie a Monica, una garanzia anche su montagne impegnative e grazie alla guida Andrea e ai suoi compagni per averci fatto posto in bivacco accettando una situazione più scomoda per loro.

Bivacco Balzola

Prima parte di cresta

Doppia da un torrione

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella via di arrampicata che alterna tratti facili a passi (poco) più impegnativi, il tutto immerso in uno splendido scenario di montagna. La roccia e la chiodatura sono di buona qualità con le soste da collegare e anche se 11 tiri sembrano tanti scorrono via abbastanza agevolmente. Unico neo alcuni tiri molto in traverso che renderebbero difficoltosa una eventuale ”fuga” in caso di maltempo improvviso. E se poi c’è tempo, anche una puntata al Monzino per un buon caffè non è da buttare via….
Bella giornata in compagnia di Monica e Mathias.

Secondo tiro

Parte centrale

Parte centrale

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Frà (Testa dei) da Morge, anello per i colli Citrin, Clochotte, Serena (19/01/20)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (18/01/20)
    Filon (Tète du) da Glacier (11/01/20)
    Basei (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (05/01/20)
    Grand Creton anticima 3047m da Mottes (04/01/20)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (08/12/19)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (07/12/19)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (30/11/19)
    Valletta (Punta) da Turlin per Pointe de la Pierre, Bivacco Arno, Pointe de Monpers e Colle di Tsa Seche (01/11/19)
    Mamule (la) Tonneau des Danaides (12/10/19)
    Charvatton (Monte) Tommy (05/10/19)
    Trécare (Becca) Cresta NO (28/09/19)
    Granta Parei (Punta Nord) Cresta Nord Est (21/09/19)
    Gran Paradiso Via Normale del Rifugio Vittorio Emanuele II (15/09/19)
    Nivolet (Parete del) Il Barba (14/09/19)
    Machaby (Corma di) Me Te Spleucco (09/09/19)
    Ameran (Denti d') - Punta del Lago traversata (25/08/19)
    Pain de Sucre o Pan di Zucchero Sperone SE della quota 2798 + Cresta ESE (23/08/19)
    Lo Too de la Granta Coursa traversata Rifugio Monzino, Col Chasseur, Rifugio Borelli (10/08/19)
    Parete Nid des Hirondelle Barone rosso (31/07/19)
    Zinalrothorn Via Normale della Cresta SE dalla Rothornhütte (14/07/19)
    Chetif (Mont) Pierre navigatore delle creste (26/06/19)
    Patrì Nord e Sud (Punte) Canale NO e Cresta N (23/06/19)
    Entreves (Aiguille d') Cresta SO (02/06/19)
    Valaisan (Mont) Canale NO (01/06/19)
    Arguerey (Col d') da Lago di Verney (26/05/19)
    Valletta (Punta) Canale NO (11/05/19)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (01/05/19)
    Finsteraarhorn Cresta NO (19/04/19)
    Traversiere (Becca della) da Thumel (13/04/19)
    Pigne d'Arolla da Arolla per la diretta del Col des Vignettes (30/03/19)
    Blanchen (Gran Becca) da Chamen (23/03/19)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (16/03/19)
    Cussuna (Colle di) da Valgrisenche (09/03/19)
    Calabre (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (02/03/19)
    Periades (les) dalla Vallee Blanche per la Breche de Puiseux (23/02/19)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (09/02/19)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (02/02/19)
    Malatra (Aiguille de) da Lavachey (26/01/19)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (20/01/19)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (18/11/18)
    Tsa (Mont de la) e Punta Chaligne da Thouraz, anello per Pointe de Metz (13/10/18)
    Tighet (Torre del) o Tour du Tignet da la Clusaz per il Versante Sud dal Col Taillà (29/09/18)
    Rous (Mont) dal Laghetto Pesca Sportiva (23/09/18)
    Grauson (Monte) Via Normale della Parete Est e Cresta SE (15/09/18)
    Gross Grünhorn Via Normale da Fiesch (09/09/18)
    Roletta (Punta) da Rhemes Nostre Dame per il Col de Sort (02/09/18)
    Tseucca (Aouille) Via Normale da Chamen (26/08/18)
    Aroletta (Vierge de l') Via Oriana (16/08/18)
    Levionaz (Punta di) traversata Creste NO - SE (11/08/18)
    Suessa (Becca di) o Pointe des Mines Via Normale da Surier per la Cresta Nord (04/08/18)
    Bernina (Piz) Via Normale italiana dalla Diga di Campo Moro (15/07/18)
    Nordend Via Normale per la Monte Rosa Hutte (08/07/18)
    Fenilia (Punta) Cresta Ovest da Valnontey (04/07/18)
    Berrio Blanc (Monte) pendio/canale SE da Monquet (23/06/18)
    Gross e Hinter Fiescherhorn per il versante O della Fieschersattel e le creste SE e NO (15/06/18)
    Oriana (Placche di) - Settore Sinistro Robynid (02/06/18)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Spigolo Verde (26/05/18)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (12/05/18)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (05/05/18)
    Furggen (Cima del) o Tète de la Forclaz da Cervinia (25/04/18)
    Malatra (Col de) da Lavachey (21/04/18)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (15/04/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (14/04/18)
    Inferno (Punta dell'), anticima NO da Valnontey (07/04/18)
    Arsy o Ars (Mont d') da Thouraz (02/04/18)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (29/03/18)
    Chateau Blanc da Planaval (25/03/18)
    Feluma (Punta) da Valgrisenche (24/03/18)
    Serena (Col) quota 2709 m NO da Mottes (21/03/18)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (18/03/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (12/03/18)
    Paglietta (Monte) da Prailles (07/03/18)
    Corquet (Mont) da les Druges (04/03/18)
    Vertosan (Mont) da Vetan per il Col Fenetre (21/02/18)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (18/02/18)
    Aquiletta (Punta) o Oilletta da Vens (14/02/18)
    Sella Vittorio (Rifugio) da Valnontey (12/02/18)
    Rosa dei Banchi dalla strada per Dondena (10/02/18)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (09/02/18)
    Menouve (Mont) da Prailles (31/01/18)
    Trajo (Cima del) da Vieyes (30/01/18)
    Gollien (Punta) spalla SO 3085 m da Bruil per il Vallone di Sort (28/01/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (24/01/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (14/01/18)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (13/01/18)
    Frà (Testa dei) da Morge per il Col Fetita (29/12/17)
    Sigaro (il) quota 2820 m da Valgrisenche (28/12/17)
    Tsa (Mont de la) da Buthier (26/12/17)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (24/12/17)
    Serena (Col) da Mottes (20/12/17)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (17/12/17)
    Crevacol (Testa di) da Saint Rhemy (16/12/17)
    Chetif (Mont) Sentiero attrezzato da La Villette (01/11/17)
    Bioula (Punta) da Eaux Rousses (28/10/17)
    Estellette (Aiguille) da La Visaille (21/10/17)
    Pancherot (Monte) Cresta SE, Via Bertazzi (14/10/17)
    Jungfrau Via Normale dallo Jungfraujoch (21/08/17)
    Monch Via Normale dallo Jungfraujoch (20/08/17)
    Ceresole (Punta di) Versante N (23/07/17)
    Cervo (Monte) Cresta Sud (08/07/17)
    Paramont (Becca Bianca del) Via Normale da La Joux per il Rifugio Deffeyes (02/07/17)
    Croux (Aiguille) Cresta SO, Via Cheney (17/06/17)
    Espic (Bec l') Cresta SO (10/06/17)
    Lex Blanche (Aiguille de la) traversata dal Dome des Neiges des Glacier al Col de Tré-la-tête (27/05/17)
    Grand Dent (Cresta del) quota 2820 m da Cheneil (21/05/17)
    Ciarforon Parete Ovest (13/05/17)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (07/05/17)
    Grigia (Testa) da Champoluc (29/04/17)
    Castore da Plateau Rosà (22/04/17)
    Gollien (Punta) spalla SO 3085 m da Bruil per il Vallone di Sort (18/04/17)
    Vitello (Corno) da Champoluc (15/04/17)
    Monveso di Forzo da Lillaz (08/04/17)
    Serena (Testa di) da Mottes per il Col Serena e la Cresta O (01/04/17)
    Grand Creton, sella quota 2870 m E/NE da Mottes (18/03/17)
    Trouma des Boucs da Ruz (11/03/17)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (01/03/17)
    Combe Varin (Monte) da Pont Serrand (27/02/17)
    Glacier (Mont) dalla strada per Dondena (25/02/17)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (19/02/17)
    Palettaz Sud (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (18/02/17)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (11/02/17)
    Vertosan (Mont) da Parcheggio Flassin (31/01/17)
    Corleans (Cresta di) forcella 2730 m e quota 2806 m da Mottes (30/01/17)
    Menouve (Mont) da Prailles (21/01/17)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (15/01/17)
    Bocon Damon o Punta Giasset dalla strada per Dondena (06/01/17)
    Serena (Col) quota 2709 m NO da Mottes (31/12/16)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (30/12/16)
    Feluma (Col) da Mondanges (29/12/16)
    Nona (Becca di) da Pila (28/12/16)
    Gollien Nord (Cima) da Rhemes Notre Dame e il Canale NO (27/12/16)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (24/12/16)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (17/12/16)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (09/12/16)
    Forciaz (Mont) da Valgrisenche (08/12/16)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (04/12/16)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Dico Dico (31/10/16)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (29/10/16)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Overfive (22/10/16)
    Tey (Becca di) da Usellieres (08/10/16)
    Colmet (Monte) dal Colle San Carlo per la cresta NO (01/10/16)
    Aletschhorn Via Normale della Cresta Sud-Ovest (26/08/16)
    Dufour (Punta) o Dufourspitze Via Normale della Cresta Ovest (12/08/16)
    Bianca della Grivola (Punta) da Tignet (30/07/16)
    Bianco (Monte) Via Normale Italiana o Via Ratti dal Rifugio Gonella (20/07/16)
    Montandayné (Becca di) Via Normale da Valnontey (16/07/16)
    Glaciers (Aiguille des) Versante NO e cresta N (09/07/16)
    Neiges des Glaciers (Domes de) da La Visaille per il Rif. Elisabetta (01/07/16)
    Pyramides Calcaires, cima SE Cresta NE (26/06/16)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (12/06/16)
    Bishorn da Zinal (05/06/16)
    Maurin (Pointe de) dalla Valgrisenche (21/05/16)
    Tsan o Cian (Dome du) dalla Diga di Place Moulin (15/05/16)
    Tsan o Cian (Dome du) dalla Diga di Place Moulin (07/05/16)
    Trécare (Becca), spalla Ovest 2852 m da Cheneil (30/04/16)
    Fourà (Punta) da Pont Valsavarenche (25/04/16)
    Basei (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (24/04/16)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (09/04/16)
    Chateau Blanc da Planaval (03/04/16)
    By (Grande Tete de) da Glacier per il Rifugio Chiarella (26/03/16)
    Blanche (Tete) da Glacier (20/03/16)
    Emilius (Monte) da Pila (12/03/16)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (06/03/16)
    Gelé (Mont) da Ruz (21/02/16)
    Sigaro (il) quota 2820 m da Valgrisenche (11/02/16)
    Paglietta (Monte) da Prailles (08/02/16)
    Flassin (Mont) da Cerisey, anello Valloni Citrin e Flassin (06/02/16)
    Tsa (Tour de la) da Bionaz per il Versante Sud e possibile giro per il Vallone di Sassa (30/01/16)
    Fetita (Punta), o Falita da Vedun (23/01/16)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (16/01/16)
    Marbrées (Aiguilles, Punta Nord) Cresta NE (28/12/15)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Rue de Guerison (07/11/15)
    Coudrey (Monte) Gatto-Nando (31/10/15)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Spigolo Pendulo (24/10/15)
    Grand Assaly Via Normale da La Joux (10/10/15)
    Strahlhorn Via normale dalla Britanniahutte (26/09/15)
    Bassac Nord (Punta) da Thumel per il Col Bassac e la cresta Sud (06/09/15)
    Rimpfischhorn Via Normale dalla Britannia Hutte (22/08/15)
    Pousset (Punta) o il Pousset Cresta Est (12/08/15)
    Nadelhorn Via Normale della Cresta NE (05/08/15)
    Nera della Grivola e Rossa della Grivola (Punte) da Valnontey, traversata (25/07/15)
    Zumstein (Punta) Via Normale da Indren (18/07/15)
    Bionnassay (Aiguille de) Cresta E (12/07/15)
    Nery (Mont) Cresta Nord (04/07/15)
    Tacul (Mont Blanc du) dal Rifugio Torino o Aiguille du Midi (06/06/15)
    Lechaud (Punta) da Pont Serrand (04/06/15)
    Miravidi (Monte) da Lago Verney (30/05/15)
    Beccher (Cima) dalla strada per Dondena (23/05/15)
    Polluce da Cervinia (17/05/15)
    Grande Traversière da Surrier (29/04/15)
    Ormelune Ovest (Punta) dalla Valgrisenche (18/04/15)
    Trécare (Becca) da Cheneil (11/04/15)
    Costazza (Bec) dalla strada per Dondena (03/04/15)
    Bussola (Corno) da Estoul (28/03/15)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (19/03/15)
    Serena (Costa di) quota 2739 m da Mottes (14/03/15)
    Corleans (Cresta di) forcella 2730 m e quota 2806 m da Mottes (12/03/15)
    Valfredda (Punta) e Punta Valnera da Estoul, anello (07/03/15)
    Bieteron (Monte) da Estoul per la spalla SO (28/02/15)
    Serena (Col) da Mottes (26/02/15)
    Gollien (Punta) spalla SO 3085 m da Bruil per il Vallone di Sort (20/02/15)
    Vertosan (Mont) da Parcheggio Flassin (19/02/15)
    Champillon (Col) da Chatelair (17/02/15)
    Serena (Col) da Mottes (16/02/15)
    Citrin (Col) da Cerisey (12/02/15)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (08/02/15)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (30/01/15)
    Drinc (Pointe du) da Pila (18/01/15)
    Palasina (Punta) da Estoul (10/01/15)
    Monpers (Punta di) da Pila (31/12/14)
    Sigaro (il) quota 2820 m da Valgrisenche (29/12/14)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (28/12/14)
    Pierre (Pointe de la) da Pila (20/12/14)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (13/12/14)
    Monpers (Punta di) da Pila (11/12/14)
    Valletta (Punta della) anticima 3007 m da Pila (08/12/14)
    Rascias (Mont) dalla strada per Dondena (07/12/14)
    Arno (Bivacco) da Pila (29/11/14)
    Drinc (Pointe du) da Pila (22/11/14)
    Grevon (Piatta di) da Pila (20/11/14)
    Arno (Bivacco) da Pila (16/11/14)
    Coudrey (Monte) Albard Alta - Gary and Erik (08/11/14)
    Coudrey (Monte) Olimpic Spirit (01/11/14)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Spigolo Hindukush (25/10/14)
    Gran Becca du Mont Cresta Nord (04/10/14)
    Bonalè o Bonalex (Aiguille de) Via Normale da Planaval (27/09/14)
    Maudit (Mont) Cresta NO (13/09/14)
    Bianco (Monte) Via Normale dal Refuge des Cosmiques per il Col du Maudit (13/09/14)
    Epicoun (Bec d') o Becca Rayette Cresta S (06/09/14)
    Fourà (Punta) dal Piano del Nivolet (30/08/14)
    Mischabel (Dom de) Festigrat (23/08/14)
    Ecrins (Barre des) Via Normale da Pré de Madame Carle (12/08/14)
    Weissmies Via Normale da Saas Grund (01/08/14)
    Lagginhorn Via Normale della Cresta Ovest (31/07/14)
    Allalinhorn Via Normale dal Mittelallalin (19/07/14)
    Alphubel e Feechopf da Mittelallalin (19/07/14)
    Sachère (Colle della) da Bivio Surrier-Grand Alpe (13/07/14)
    Gervasutti Giusto (Bivacco) da Lavachey (28/06/14)
    Tour Ronde Couloir Gervasutti (21/06/14)
    Gay (Becca di) Via Normale dalla Diga di Teleccio (14/06/14)
    Grand Combin da Fionnay per la Cabane Panossiere (02/06/14)
    Pain de Sucre da Saint Rhemy (25/05/14)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (11/05/14)
    Nant Cruet (Pointe du) o Plates des Chamois da Surrier (09/05/14)
    Blanc (Truc) da Surrier (04/05/14)
    Grand Golliaz, anticima 3189 m da Saint Rhémy (01/05/14)
    Petit Tournalin da Cheneil (24/04/14)
    Gran Vaudalaz (Punta Nord) da Thumel (23/04/14)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (22/04/14)
    Grand Tournalin da Cheneil (13/04/14)
    Gollien (Punta) spalla SO 3085 m da Bruil per il Vallone di Sort (10/04/14)
    Tantanè (Monte) da Artaz (05/04/14)
    Tos (Becca di) da Revers (29/03/14)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (26/03/14)
    Barasson (Punta) da Eternon (20/03/14)
    Grand Creton da Planaval (15/03/14)
    Serena (Col) da Mottes (12/03/14)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (08/03/14)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (07/03/14)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (06/03/14)
    Tsa (Mont de la) da Buthier (05/03/14)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (04/03/14)
    Serena (Col) da Mottes (22/02/14)
    Chaligne (Punta) e Punta Metz da Thouraz, anello (15/02/14)
    Fetita (Punta) o Falita da Challancin (09/02/14)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (08/02/14)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (31/01/14)
    Fra' (Testa dei) da Challancin (25/01/14)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (18/01/14)
    Nana (Bec di) o Falconetta da Mandriou (12/01/14)
    Fetita (Punta) o Falita da Challancin (06/01/14)
    Trécare (Becca) da Cheneil (03/01/14)
    Frà (Testa dei) da Morge per il Col Fetita (31/12/13)
    Zerbion (Monte) da Promiod (30/12/13)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (27/12/13)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (23/12/13)
    Vertosan (Mont) da Parcheggio Flassin (21/12/13)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (07/12/13)
    Falinère (Punta) da Cheneil per la cresta Ovest (01/12/13)
    Sigaro (il) quota 2820 m da Valgrisenche (24/11/13)
    Arno (Bivacco) da Pila (16/11/13)
    Coudrey (Monte) I love you Silvye (26/10/13)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro via Paomar (19/10/13)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Via degli scialpinisti (19/10/13)
    Mars (Monte) Cresta Carisey SSO (21/09/13)
    Rochefort (Aiguille e Dome de) Cresta di Rochefort (14/09/13)
    Grande Rousse, cima Nord Cresta N e traversata da Usellieres (23/08/13)
    Eveque (l') Via Normale dalla Diga di Place Moulin (17/08/13)
    Cian o Tzan (Punta) Cresta Rey - Est (10/08/13)
    Roccia Nera, Gemello e Breithorn Orientale da Plateau Rosa (31/07/13)
    Lyskamm Orientale e Occidentale Traversata Est-Ovest (13/07/13)
    Sant'Orso (Torre di) Via Normale da Valnontey (06/07/13)
    Taou Blanc (Monte) da Thumel (15/06/13)
    Ormelune Ovest (Punta) dalla Valgrisenche (08/06/13)
    Calabre (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (02/06/13)
    Barmaverain (Punta) da Surrier (01/06/13)
    Blanchen (Gran Becca) da Chamen (11/05/13)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (02/05/13)
    Artanavaz (Aiguille d') da Planaval (25/04/13)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (13/04/13)
    Grand Creton da Planaval (06/04/13)
    Vertosan (Mont) da Parcheggio Flassin (02/04/13)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (29/03/13)
    Labiez (Mont) da Echevennoz (23/03/13)
    Creton du Midi quota 3011 m o Costa di Mezzodì da Planaval (16/03/13)
    Drone (Pointe du) da Bourg Saint Bernard e la Grande Chenalette (10/03/13)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (03/03/13)
    Montagnaya (Punta) per la Comba di Montagnaya (02/03/13)
    Corleans (Cresta di) forcella 2730 m e quota 2806 m da Mottes (24/02/13)
    Tsa (Tour de la) da Chamen, versante NE (14/02/13)
    Crou de Bleintse (Mont) da Chatelair (13/02/13)
    Tapie (Monte) da Mottes (09/02/13)
    Arsy o Ars (Mont d') da Thouraz (31/01/13)
    Grande Rochere da Planaval (26/01/13)
    Feluma (Punta) da Valgrisenche (12/01/13)
    Barasson (Tete de) da Eternon (04/01/13)
    Saron (Mont) da Bruson (03/01/13)
    Tchoume (Tete de, Q.2349) da Eternon (02/01/13)
    Tsa (Mont de la) da Buthier (31/12/12)
    Paglietta (Monte) da Prailles (30/12/12)
    Fetita (Punta) o Falita da Challancin (24/12/12)
    Champillon (Col) da Chatelair (22/12/12)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (08/12/12)
    Crevacol (Testa di) da Mottes (01/12/12)
    Arno (Bivacco) da Pila (24/11/12)
    Grevon (Piatta di) da Pila (18/11/12)
    Chaligne (Punta) e Punta Metz da Thouraz, anello (03/11/12)
    Avic (Monte) Via Normale da Villa per la Cresta Ovest (13/10/12)
    Chateau des Dames dalla Diga di Place Moulin (15/09/12)
    Parrot (Punta), Ludwigshohe, Corno Nero, Piramide Vincent Traversata da Indren (09/09/12)
    Zumstein (Punta) Via Normale da Indren (08/09/12)
    Pousset (Punta) o Il Pousset da Cretaz per il Vallone del Pousset (01/09/12)
    Breithorn Occidentale e Centrale Traversata da Plateau Rosa (18/08/12)
    Herens (Dent d') Cresta Tiefenmatten (11/08/12)
    Giordani (Punta) Cresta del Soldato (27/07/12)
    Dolent (Mont) da Arnouva, Via Normale (24/07/12)
    Lavina (Torre di) da Lillaz per la Cresta NNE (21/07/12)
    Faroma (Monte) da Porliod e la Cresta NE (14/07/12)
    Monciair (Becca di) Parete Nord (16/06/12)
    Ormelune Ovest (Punta) dalla Valgrisenche (01/06/12)
    Ormelune Ovest (Punta) dalla Valgrisenche (12/05/12)
    Sigaro (il) quota 2820 m da Valgrisenche (09/05/12)
    Arno (Bivacco) da Pila (05/05/12)
    Lesache (Aiguille de) o des Sasses da Saint Rhemy (07/04/12)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (06/04/12)
    Serena (Costa di) quota 2739 m da Mottes (05/04/12)
    Grande Rochere da Planaval (31/03/12)
    Vertosan (Monte Rosso di) da Vetan (24/03/12)
    Blanchen (Gran Becca) da Chamen (10/03/12)
    Tapie (Monte) da Mottes (03/03/12)
    Malatra (Col de) da Lavachey (25/02/12)
    Rutor (Testa del) da Bonne (23/02/12)
    Trouma des Boucs da Ruz (11/02/12)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (04/02/12)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (30/01/12)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (28/01/12)
    Chaleby (Col) quota 2695 m da Lignan (14/01/12)
    Dente del Gigante Via Normale (01/10/11)
    Grande Sassière (Aiguille de la) dalla Diga di le Saut (24/09/11)
    Herbetet Via Normale Cresta N-NE (31/08/11)
    Casimiro (Ferrata di) (29/08/11)
    Polluce Cresta SO (25/08/11)
    Roccia Nera Via Normale da Plateau Rosa (24/08/11)
    Castore Via Normale per il Rifugio Quintino Sella (20/08/11)
    Grivola (la) Cresta des Clochettes (10/08/11)
    Chatelet (Aiguille de) Velociraptor (30/07/11)
    Rutor (Testa del) Via Normale da La Joux per il Rifugio Deffejes (23/07/11)
    Luseney (Becca di) Parete NE dal Bivacco Chentre Bionaz (02/07/11)
    Valletta di Bardoney (Punta) da Lillaz (19/06/11)
    Liconi (Testa di) da Morge (13/06/11)
    Tersiva (Punta) da Lillaz per il Passo Invergneux (14/05/11)
    Trélatéte orientale (Aiguille de) Via Normale Italiana da la Visaille (12/09/10)
    Velan (Mont) Via Normale da Ollomont (29/08/10)
    Oren Est (Becca d') Via Normale dalla Diga di Place Moulin per il Rifugio Nacamuli (21/08/10)
    Breithorn Occidentale Via Normale da Plateau Rosà (18/08/10)
    Bianco (Monte) Via Normale dal Refuge des Cosmiques per il Col du Maudit (11/08/10)
    Gran Paradiso Via Normale del Rifugio Vittorio Emanuele II (31/07/10)
    Garin (Punta) da Gimillan per il vallone di Grauson e i laghi di Lussert (10/07/10)
    Traversiere (Becca della) da Usellières per il Rifugio Bezzi e il Colle Bassac Derè (03/07/10)
    Nona (Becca di) da Pila (30/06/10)
    Granta Parei via Normale da Thumel (26/06/10)
    Viou (Becca di) da Blavy (17/10/09)
    Gorbeillon (Ferrata del) (11/10/09)
    Vallèe Blanche traversata Punta Helbronner-Aiguille du Midi (03/10/09)
    Gran Sertz o Gran Serra da Valnontey per il Rifugio Sella (29/08/09)
    Velan (Mont) Via Normale da Ollomont (23/08/09)
    Tsanteleina (Punta) Parete Nord da Thumel (19/08/09)
    Zumstein (Punta) Via Normale da Indren (13/08/09)
    Calabre (Punta) Via Normale da Thumel per il Rifugio Benevolo (05/08/09)
    Breithorn Occidentale Via Normale da Plateau Rosà (01/08/09)
    Kurz (Punta) - Mont Brulè dalla Diga di Place Moulin (29/07/09)
    Castore Via Normale per il Rifugio Quintino Sella (21/07/09)
    Ciarforon via Normale per cresta NE (16/07/09)
    Aouille (Becca dell') Ferrata Bethaz-Bovard (14/07/09)