obione


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo
niente da segnalare
Gli organizzatori dei SENIOR del CAI di Ivrea, hanno scelto l'anello del Monticchio, partendo dal piazzale Monticchio, percorrendo il sentiero dei ciclamini, fino a Cleva Bella, continuando fino alla pera Furà, a ritroso sino al colletto per poi contnuare fino al Monticchio. La discesa diretta dalla punta fino al bivio di Cleva Bella, dal bivio fino al parcheggio. Giornata bellissima con aria frizzante e una ottima visuale sulle montagne circostanti. Un saluto alle GLOBAL GIRLS sempre molto presenti. Complimenti e bravi tutti . Per festeggiare il 1° Maggio Barbara organizza, una merenda a base di formaggi, salumi e tante atre cose accompagnate con del buon vino. bravi tutti . Roby.

Pera Furà

Il Monticchio dalla Pera Furà

Discesa diretta dal Monticchio

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo
L'anello si può fare senza ramponi, qualche chiazza di neve in alto che non impedisce l'escursione.
Da Posio partiti alle 8.3o passando per l'alpe Arzola 1797 m. non possiamo farne a meno di vedere il rifugio Blessent 1969 m., abbiamo proseguito fino al colle Pian Cermissu 1976 m. continuando sino al Monte Arzola 2162 m. breve pausa per fotografare un panorama di rara bellezza che va dal vallone di Piantonetto, dal Gran Paradiso, ai becchi della Tribulazione, alla Roccia Viva, Tresenta, alla Monciair, le Levanne, al Courmaon, e tantissime altre. Dal M. Arzola partiamo su una dorsale bellissima saliscendi 2 piccole cime sino ad arrivare al colle Oreggi 2180 m. da qui si vede il lago d'Eugio, si continua fino a raggiungere l'alpe Testona e il casotto del PNGP 2212 m., dalla baita si scende il costone erboso fino a raggiungere l'Alpe Colletto 1898 m. dopo pochi minuti si raggiunge l'Alpe Oregge 1819 m. da qui strada sterrata fino alla borgata Ciantel 1400 m., si continua ancora un centinaio di metri e si è a Posio. complimenti a Barbara per la sua compagnia, e l'aiuto dato. Roby.

Alpe Arzola 1797 m.

Rifugio Blessent 1969 m.

Colle Pian Cermissu 1976 m.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo
Partiti da Fey Dessus per via della sbarra chiusa. ( La sbarra sarà aperta dal 1° Maggio fino a ottobre ) Calzati i ramponcini gli ultimi 150 m. fino all'uscita del bosco, poi la dorsale è tutta pulita fino in cima.
Corma ( Croix ) da Fey Dessus per il colle della Finestra. Giornata bellissima senza una nuvola con aria fresca, compagnia simpaticissima, non se ne può farne a meno di dare 5 stelle. Il percorso sulla dorsale vale tutta la gita per il suo stupendo panorama, a 360 °. In cima una bella madonnina scolpita in granito, e più in basso la Croce. Ringrazio per la compagnia gli amici Danilo , Cinzia, e Daniela, per la bella gita con finale mangereccio a Monte Strutto a base di prosecco. Roby.

Il bellissimo paesino di Pessey

In cima la madonnina

La croce della corma

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo
Pensando di fare un'escursione su sentiero pulito con nostra sorpresa a quota 1400 m. molto prima della cappella della madonna del pilone abbiamo trovato neve e su tutto il traverso sino alla dorsale della cima, poi pulito per tutto l'anello. Tempo bello fino a mezzogiorno poi coperto fino a Trione ( Si consigliano almeno i ramponcini )
Visto le condizioni d'innevamento nelle nostre zone che non permettono delle buone racchettate i SENIOR del CAI di Ivrea decidono l'escursione ad anello di Cima Mares 1654 m. partendo da Trione 1188 m. Passando per la piccola cappella della madonna del Pilone, salendo a Cima Mares con discesa a San Bernardo di Mares 1540 m. proseguendo per il sentiero balcone del Calus, passando per la Balmassa, e continuando per dorsale fino alle Rocche di San Martino, a questo punto girare a sinistra indicazione per Alpette, continuando si passano i ruderi delle baite le Fontane, proseguendo fino al parcheggio di Balmassa 1288 m. continuando per strada asfaltata fino a Trione. Va fatto un riconoscimento alle GLOBAL per la tenacia dimostrata nel procedere sulla neve. Complimenti a tutti, bravi. Roby. allego traccia GPS .

SENIOR a Cima Mares 1654 m.

San Bernardo da Cima Mares

Discesa a San Bernardo

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Al bivio con il ago Muffe comincia la neve racchettabile, o con ranponi leggeri. Giornata soleggiata, con vento di fhon a raffiche fortissime da doversi accovacciare.
Partiti da Remoran per il Mon Ros per compiere l'anello passando per il colle 2278 m e scendendo, all' alpe Raty superiore, passando all'alpe Raty inferiore, reperire il sentiero e scendere all'alpe Chapy, e ritornare per la strada di Dondena. Ringrazio gli amici Daniela e hermes, per non aver desistito alla gita, sopportando il vento quasi al limite, bravissimi. Roby.

cima Piana

La Torretta

La Tet Des Hommes

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo
Saliti alla Fontana del Turuj o Piccola Sourela.
Ho dato 4 stelle x la bella giornata di sole e aria frizzante, il caldo ha sciolto la neve fin dopo il boschetto di betulle a quota 1500 m. circa, per cui siamo saliti fino in cima senza racchette con 20 cm di neve .
Ero curioso di questa bella salita alla Fontana del Turuj o Piccola Sourela, pur sapendo che avrei fatto metà della gita senza racchette, siamo partiti solo con i ramponcini, arrivati sulla neve dato che la notte non ha fatto freddo il rigelo non era portante, cosi siamo saliti senza i ramponi, con 15 - 20 cm. di neve fino in cima. Complimenti a Barbara x la tenacia in neve non battuta. Penso che ritornerò a racchettare in condizioni di neve abbondanti.

M. Civrari 2302 m.

Cima Torretta del Prete 2264 m.

Muanda Freste 1432 m.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo
Sentiero e segnaletica buoni.
Finalmente ,dopo questo bizzarro autunno con queste piogge interminabili, il meteo finalmente sembra volgere al bello, ed è cosi che i SENIOR del CAI di Ivrea decidono la gita al santuario di San Domenico 1772 m., con partenza da Lities 1120 m. allungando l'escursione con anello alpe tumu 1800 m. passando per alpe Dra con ritorno al santuario. Bellissima escursione con un buon sentiero e una giornata bellissima , con una leggera brezza, che ha fatto si che in 2 comode ore, siamo arrivati al santuario, situato sotto la Monte Bellagarda 2345 m. e la Cima Marse 2317 m. colle Gavietta 2080 m. la Rossa 2319 m. il colle Pera Scritta 2154 m. e Punta dell'Aggia 2253 m., di fronte si stagliava la Ciamarella 3676 m. e l'Uia di Mondrone e il gruppo Gura - Martelot. Oggi e come sempre il gruppo SENIOR molto numeroso ( 38 ) e disciplinato, arrivati al santuario, fatto lo spuntino e le foto ricordo con visibilità ottima, si divalla , arrivati alle macchine ( colle Crest ), Barbara con sorpresa di tutti ha preparato, torta pasticcini e panettone, con prosecco e moscato doc. a volontà. Complimenti a Barbara per la scelta della gita e Oddone per aver diviso la conduzione della gita. Complimenti a tutti, bravi. Roby.

Lities 1120 m. e la rocca di Lities

Fontana al Gias Lavasse

la prima vista di San Domenico

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo
Attenzione l'ultimo tratto di cresta prima della cima, dove si usano le mani, la roccia non è molto solida, un pezzo di corda da 15 m. sarebbe utile, non indispensabile.
Visto che queste giornate d'autunno sono piene di sole, si decide per l'Uja d'Ingria, con partenza da Vasario 1000 m. Sentiero bello, un po' ripido nell'ultima metà del bosco. Arrivati all'alpe Molinetto 1600 m. ci facciamo una bevuta alla fontana, ripartiamo alla volta dell'alpe e pian Balagn 1800 m. a questo punto il sentiero volge a destra in senso di marcia, in un corto traverso sempre su traccia sino a raggiungere la cresta, che divide il vallone di Guaria dalla valle Soana e in mezzora siamo in punta, dove possiamo osservare il Monveso di Forzo la roccia Azzurra, l'Uja Chardoney il Monte Colombo, la Torre di Lavina, l'Arbella, la Quinseina, il Verzel, Cima Loit, e altre minori. Dopo le foto di rito e un fugace panino ci accingiamo a scendere con molta attenzione, ripassando il sentiero di salita. Partenza alle 9, 30 da Vasario, arrivo alla macchina alle 3,30, abbiamo impiegato 3 ore per la salita 1/2 in punta, ore 2.30 per la discesa. Complimenti a Barbara per la bellissima salita. Roby.

l'Alpe e Pian Balagn 1800 m,

la cresta e l'Uja d'Ingria 1921 m.

Barbara poco prima della cresta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo
Anello, pian Debat - mont Saron - mont Bleintse - col Champillon pian Debat. La traversata in cresta è di buon livello escursionistico, non per principianti. Sentieristica buona, attenzione di non sbagliare i canalini di discesa prima del colle Champillon.
Era da tempo che volevo fare questa traversata ( ricordi sci alpinistici ) e cosi partiamo io e Barbara alla volta di Pian Debat, il tempo di mettere gli scarponi, fare la foto al Grand Combin, zaino in spalla, e partiamo per il Mont Saron, arrivati all'anti cima e poi alla cima, fugace panino con bevuta, dopo di che iniziamo a percorrere la bella cresta, salendo la Pointe Champillon passando per il mont Champ Rion, proseguendo sempre in cresta fino alla Tet de Praz, continuando fino alla punta più alta della cresta la Crou de Bleintse.
Durante la discesa al col Champillon nei canalini abbiamo trovato residui di neve, della prima nevicata autunnale, giunti al colle, foto ricordo, ripartiamo per il rifugio Champillon, per poi continuare sino al Pian Debat. Il tempo di salita, traversata e discesa il tempo impiegato è stato di 6 ore con la soste. Giornata bellissima con sole e temperatura frizzante, fresca. Barbara in grandissima forma, grazie per la bella gita. Roby.

Mont Gelè 3518 m.

Grand Combin 4314 m.

Mont Saron 2681 m.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo
Ci sono 2 zone dove il torrente rovina il sentiero io oggi ho fatto un po' di ometti, comunque il sentiero è abbastanza buono, qualche segno in più non farebbe male in caso di nebbia fuori dal bosco.
Oggi il meteo dava pioggia, ma alle 8 del mattino vedo tutto sereno, e cosi decidiamo di fare cima Loit 2035 m. partendo da Masonaie 1200 m in val Soana. In 2 ore siamo in cima passando per la bocchetta di rosta 1952 m., percorrendo la cresta sommitale. Bellissima cavalcata, fino alla cima Loit. Dopo le foto di rito si divalla fino alla bocchetta di Rosta , dove ci concediamo un panino, e ripartire per Masonaie. Tutto bene.

Alpe Saler

Pian delle Masche poco prima della bocchetta

Barbara alla bocchetta di Rosta 1952 m.

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • mostra tutte
  • Bonom (Cima del) dal Bocchetto Sessera, anello per il Monticchio e Colma Bella (01/05/19)
    Arzola (Monte) da Posio (30/03/19)
    Corma (Croix) da Fey Dessus per il Col di Finestra (24/03/19)
    Mares (Cima) da Trione, anello per le Rocche di San Martino (06/03/19)
    Barmasse (Bec) e Mont Ros da Mont Blanc (13/01/19)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (06/12/18)
    San Domenico (Santuario) da Lities (14/11/18)
    Ingria (Uja d') da Vasario (21/10/18)
    Crou de Bleintse (Mont) e Mont Saron da Plan Debat, anello per il Col Champillon (09/10/18)
    Loit (Cima) da Masonaie (07/10/18)
    Losa (Colle e Passo della) dalla Diga del Serrù (30/09/18)
    Pillonet (Colle) da Barmasc (26/09/18)
    Secco, Nero, Champas (Laghi) da Delevret, anello per Boset Damon e Chanton (19/09/18)
    Paglietta (Monte) da Eternon, anello (12/09/18)
    Scaletta (Monte) da Prato Ciorliero, anello sentiero Cavallero e Passo Peroni (12/08/18)
    Court de Bard da Challancin (08/08/18)
    Pancherot (Monte) da Perreres per la Finestra di Cignana (25/07/18)
    Bonom (Cima del) dal Bocchetto Sessera, anello per il Monticchio e Colma Bella (19/05/18)
    Belice (Cappella di) da Cuorgnè per la vecchia mulattiera di Chiesanuova (05/05/18)
    Orfano (Monte) da Mergozzo, anello per la Linea Cadorna (14/04/18)
    Lace (Colle della) da Trovinasse e il Col Giassit (25/10/17)
    Lace (Colle della) da Trovinasse e il Col Giassit (21/10/17)
    Morion (Monte) o Mont Rion da Porliod per il Col du Salvè, anello (18/10/17)
    Morion (Monte) o Mont Rion da Porliod per il Col du Salvè, anello (01/10/17)
    Santanel (Colle) da Piamprato, anello per il Lago la Reale (27/09/17)
    Corquet (Monte) da Les Druges, anello per il Vallone di Saint Marcel (20/09/17)
    Fioria (Bocchetta) da Ghiarai e i Laghi Bellagarda (21/06/17)
    Cappia (Piani di) da Traversella, anello per i sentieri delle Anime e della Transumanza (07/05/17)
    Gran Lago da Mont Blanc (22/09/16)
    Djouan (Lago) da Eaux Rousses (27/07/16)
    Herbetet (Casolari dell') da Valnontey, anello per Vermiana e Rifugio Vittorio Sella (11/07/16)
    Levionaz Dessous (Alpe) da Eau Rousse e il Vallone di Levionaz (06/07/16)
    Tredici Laghi (Conca) dal Bric Rond (01/07/16)
    Djouan (Lago) da Eaux Rousses (26/06/16)
    Quinzeina o Quinseina (Lago della) da Pian del Lupo (27/04/16)
    Stolen (Vallone di) da Issime, anello per San Grato (20/04/16)
    Biel (Serra di) Anello da Courtil (21/10/15)
    Leretta (Punta) quota 2051 m anello Pian Coumarial, Pian du Juc, Baite Leretta (14/10/15)
    Bonze (Rifugio) da les Donnes (11/10/15)
    Piana (Cima) o Mont de Panaz da Mont Blanc, anello per Col Terre Rousse e Col de la Croix (30/09/15)
    Miserin (Lago) da Dondena (23/09/15)
    Pelvo d'Elva Via Normale dal Colle della Bicocca (20/09/15)
    Pelvo d'Elva Via Normale dal Colle della Bicocca (10/09/15)
    Piana (Cima) da Mont Blanc per il Lago Muffè ed il Col de La Croix (20/08/15)
    Aver (Becca d') e Cima Longhede da Champlong, anello per Ronc e il Col des Bornes (17/06/15)
    Arzola (Monte) da Posio (24/04/15)