obione


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 1500
Strada pulita sino e oltre Moler dove si può scegliere di salire : la strada prima di Moler o quello delle baite o il sentiero estivo, la neve comunque è a quota 1500 m. circa, salendo aumenta sino a diventare molto bella
Volevo fare il Monte Portola e il suo colle cosi di buon ora sono a Lillianes, seguo la strada fino a Moler superiore 1380 m., parcheggio dove parte il sentiero estivo dove inizia la mia escursione, dopo 5 minuti circa di cammino lascio il sentiero estivo a dx e vado sx per il sentiero delle baite, giunto a quota 1500 m. dove si può calzare le racchette e seguendo una traccia GPS scaricata da Gulliver la seguo fino in cima, bellissimo. Giornata stupenda in solitaria.

Le ultime baite prima del colle

colle Portola

cima Monte Portola

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Al bivio con il ago Muffe comincia la neve racchettabile, o con ranponi leggeri. Giornata soleggiata, con vento di fhon a raffiche fortissime da doversi accovacciare.
Partiti da Remoran per il Mon Ros per compiere l'anello passando per il colle 2278 m e scendendo, all' alpe Raty superiore, passando all'alpe Raty inferiore, reperire il sentiero e scendere all'alpe Chapy, e ritornare per la strada di Dondena. Ringrazio gli amici Daniela e hermes, per non aver desistito alla gita, sopportando il vento quasi al limite, bravissimi. Roby.

cima Piana

La Torretta

La Tet Des Hommes

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo
Saliti alla Fontana del Turuj o Piccola Sourela.
Ho dato 4 stelle x la bella giornata di sole e aria frizzante, il caldo ha sciolto la neve fin dopo il boschetto di betulle a quota 1500 m. circa, per cui siamo saliti fino in cima senza racchette con 20 cm di neve .
Ero curioso di questa bella salita alla Fontana del Turuj o Piccola Sourela, pur sapendo che avrei fatto metà della gita senza racchette, siamo partiti solo con i ramponcini, arrivati sulla neve dato che la notte non ha fatto freddo il rigelo non era portante, cosi siamo saliti senza i ramponi, con 15 - 20 cm. di neve fino in cima. Complimenti a Barbara x la tenacia in neve non battuta. Penso che ritornerò a racchettare in condizioni di neve abbondanti.

M. Civrari 2302 m.

Cima Torretta del Prete 2264 m.

Muanda Freste 1432 m.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 2000
con mia sorpresa la neve ciaspolabile inizia a 2100 m , dopo l'albergo del Passet, camminato su 5 cm di neve, senza ciaspole, almeno 100 m. di dislivello sulla strada poderale, dopo la neve è aumentata e bella fino all'alpe Fontaney
E' arrivata la neve e la responsabile dei SENIOR del CAI di Ivrea propone l'escursione con le racchette all' alpe Fontaney in val San Bartlemy. La voglia era tanta di ritrovarci a pestare neve, che ci siamo trovati in un bel numero ( 30 ) con una giornata bellissima con molto entusiasmo supportati dalle GLOBAL GIRLS sempre numerose e con la loro simpatia. Arrivati all'alpe Fontaney dopo un buon riposo e molte foto data la bella posizione che spazia dalla Grivola, Gran Nomen, M. Faroma l'Emilius, la Becca di Nona, becca d'Aver, Cima Longhedi, e il M. Morion, e tante altre. Fatta la foto di gruppo ricordo della bella giornata si divalla sino al parcheggio, prima di salire sulle macchine la sig.ra Carla ci invita a festeggiare il suo compleanno alla cremeria Buzzi di Nus. Si ringrazia tutti i partecipanti per il comportamento avuto data la difficolta in ambiente innevato. Un grazie a Barbara per la scelta della gita, e Oddone per aver coadiuvato la conduzione della gita. Bravi tutti. Roby.

I bei pendii fuori dal bosco

Gruppo SENIOR sotto il M. Morion

Le GLOBAL GIRLS

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo
Sentiero e segnaletica buoni.
Finalmente ,dopo questo bizzarro autunno con queste piogge interminabili, il meteo finalmente sembra volgere al bello, ed è cosi che i SENIOR del CAI di Ivrea decidono la gita al santuario di San Domenico 1772 m., con partenza da Lities 1120 m. allungando l'escursione con anello alpe tumu 1800 m. passando per alpe Dra con ritorno al santuario. Bellissima escursione con un buon sentiero e una giornata bellissima , con una leggera brezza, che ha fatto si che in 2 comode ore, siamo arrivati al santuario, situato sotto la Monte Bellagarda 2345 m. e la Cima Marse 2317 m. colle Gavietta 2080 m. la Rossa 2319 m. il colle Pera Scritta 2154 m. e Punta dell'Aggia 2253 m., di fronte si stagliava la Ciamarella 3676 m. e l'Uia di Mondrone e il gruppo Gura - Martelot. Oggi e come sempre il gruppo SENIOR molto numeroso ( 38 ) e disciplinato, arrivati al santuario, fatto lo spuntino e le foto ricordo con visibilità ottima, si divalla , arrivati alle macchine ( colle Crest ), Barbara con sorpresa di tutti ha preparato, torta pasticcini e panettone, con prosecco e moscato doc. a volontà. Complimenti a Barbara per la scelta della gita e Oddone per aver diviso la conduzione della gita. Complimenti a tutti, bravi. Roby.

Lities 1120 m. e la rocca di Lities

Fontana al Gias Lavasse

la prima vista di San Domenico

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo
Attenzione l'ultimo tratto di cresta prima della cima, dove si usano le mani, la roccia non è molto solida, un pezzo di corda da 15 m. sarebbe utile, non indispensabile.
Visto che queste giornate d'autunno sono piene di sole, si decide per l'Uja d'Ingria, con partenza da Vasario 1000 m. Sentiero bello, un po' ripido nell'ultima metà del bosco. Arrivati all'alpe Molinetto 1600 m. ci facciamo una bevuta alla fontana, ripartiamo alla volta dell'alpe e pian Balagn 1800 m. a questo punto il sentiero volge a destra in senso di marcia, in un corto traverso sempre su traccia sino a raggiungere la cresta, che divide il vallone di Guaria dalla valle Soana e in mezzora siamo in punta, dove possiamo osservare il Monveso di Forzo la roccia Azzurra, l'Uja Chardoney il Monte Colombo, la Torre di Lavina, l'Arbella, la Quinseina, il Verzel, Cima Loit, e altre minori. Dopo le foto di rito e un fugace panino ci accingiamo a scendere con molta attenzione, ripassando il sentiero di salita. Partenza alle 9, 30 da Vasario, arrivo alla macchina alle 3,30, abbiamo impiegato 3 ore per la salita 1/2 in punta, ore 2.30 per la discesa. Complimenti a Barbara per la bellissima salita. Roby.

l'Alpe e Pian Balagn 1800 m,

la cresta e l'Uja d'Ingria 1921 m.

Barbara poco prima della cresta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo
Anello, pian Debat - mont Saron - mont Bleintse - col Champillon pian Debat. La traversata in cresta è di buon livello escursionistico, non per principianti. Sentieristica buona, attenzione di non sbagliare i canalini di discesa prima del colle Champillon.
Era da tempo che volevo fare questa traversata ( ricordi sci alpinistici ) e cosi partiamo io e Barbara alla volta di Pian Debat, il tempo di mettere gli scarponi, fare la foto al Grand Combin, zaino in spalla, e partiamo per il Mont Saron, arrivati all'anti cima e poi alla cima, fugace panino con bevuta, dopo di che iniziamo a percorrere la bella cresta, salendo la Pointe Champillon passando per il mont Champ Rion, proseguendo sempre in cresta fino alla Tet de Praz, continuando fino alla punta più alta della cresta la Crou de Bleintse.
Durante la discesa al col Champillon nei canalini abbiamo trovato residui di neve, della prima nevicata autunnale, giunti al colle, foto ricordo, ripartiamo per il rifugio Champillon, per poi continuare sino al Pian Debat. Il tempo di salita, traversata e discesa il tempo impiegato è stato di 6 ore con la soste. Giornata bellissima con sole e temperatura frizzante, fresca. Barbara in grandissima forma, grazie per la bella gita. Roby.

Mont Gelè 3518 m.

Grand Combin 4314 m.

Mont Saron 2681 m.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo
Ci sono 2 zone dove il torrente rovina il sentiero io oggi ho fatto un po' di ometti, comunque il sentiero è abbastanza buono, qualche segno in più non farebbe male in caso di nebbia fuori dal bosco.
Oggi il meteo dava pioggia, ma alle 8 del mattino vedo tutto sereno, e cosi decidiamo di fare cima Loit 2035 m. partendo da Masonaie 1200 m in val Soana. In 2 ore siamo in cima passando per la bocchetta di rosta 1952 m., percorrendo la cresta sommitale. Bellissima cavalcata, fino alla cima Loit. Dopo le foto di rito si divalla fino alla bocchetta di Rosta , dove ci concediamo un panino, e ripartire per Masonaie. Tutto bene.

Alpe Saler

Pian delle Masche poco prima della bocchetta

Barbara alla bocchetta di Rosta 1952 m.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo
Il ponte che attraversa il torrente al pian Ballotta si è rotto in due ma si può attraversarlo con molta attenzione assicurandosi. Il materiale della ferrata e delle corde fisse è in buono stato, come la segnaletica, giornata bellissima con leggera brezza.
Con Barbara e Piera era da un po' di tempo che volevamo andare in valle dell' Orco, e cosi che decidiamo di andare al colle della Losa. Il mio pensiero era rivolto alla ferrata e alle corde fisse, che poi le abbiamo superate agevolmente. Arrivati al colle, panorama mozzafiato sul Gran Paradiso, e tutto il suo gruppo, la Aig.ll Rousse, la petit Rousse la cima del Carro e la Ciamarella, invece sul versante francese, il parco della Vanoise, e la Val d'Isere. Dopo una bevuta e un riposino saliamo il passo della Losa, ritorniamo al colle, e saliamo il Gran Cocor, discesa di nuovo al colle della Losa, ci fermiamo per uno spuntino e un riposino, dopo le foto ricordo, il ritorno a valle, con molta attenzione nella discesa. complimenti e grazie per la bella giornata. Roby.

Cima del Carro - Cima d'Oin - Cima Vacca

Bivacco Pian della Ballota

Lago del Serrù

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo
Sentiero evidente anche dove c' è il prato
Anche questa volta i SENIOR del CAI di Ivrea hanno scelto una bellissima escursione come il Col Pillonet 2698 m. con partenza dal parcheggio di Barmasc. L'inizio della gita non era molto promettente, perché il cielo era molto nuvoloso, ma arrivati alla quota di 2400 m. circa, un insolito spettacolo del mare di nubi ed il cielo sereno e fu cosi che siamo arrivati al colle, dopo di che la giornata è diventata bellissima. Dal colle abbiamo potuto ammirare il panorama che spaziava dal Gran Paradiso al Rutor - M. Bianco - Gran Combin - Becca di Luseney - gruppo del Monte Rosa - Testa grigia, e molte altre cime. Complimenti al gruppo SENIOR sempre numeroso e disciplinato durante la gita. Complimenti a tutti e a Barbara per aver gestito il tutto. Bravi Roby.

Mare di nubi con il M. Rosa

Mare di nubi con il Testa Grigia

Laghi Champlong

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Bonom (Cima del) dal Bocchetto Sessera, anello per il Monticchio e Colma Bella (01/05/19)
    Agnellino (Bric dell') - Costa Balzi Rossi Ferrata degli Artisti (28/04/19)
    Arzola (Monte) da Posio (30/03/19)
    Corma (Croix) da Fey Dessus per il Col di Finestra (24/03/19)
    Mares (Cima) da Trione, anello per le Rocche di San Martino (06/03/19)
    Giassit (Col) da Santa Margherita (27/02/19)
    Portola (Monte) e quota 2092 m da Santa Margherita per il Col Portola (17/02/19)
    Barmasse (Bec) e Mont Ros da Mont Blanc (13/01/19)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (06/12/18)
    Tsa Fontaney (Alpe) da Porliod (28/11/18)
    San Domenico (Santuario) da Lities (14/11/18)
    Ingria (Uja d') da Vasario (21/10/18)
    Crou de Bleintse (Mont) e Mont Saron da Plan Debat, anello per il Col Champillon (09/10/18)
    Loit (Cima) da Masonaie (07/10/18)
    Losa (Colle e Passo della) dalla Diga del Serrù (30/09/18)
    Pillonet (Colle) da Barmasc (26/09/18)
    Secco, Nero, Champas (Laghi) da Delevret, anello per Boset Damon e Chanton (19/09/18)
    Paglietta (Monte) da Eternon, anello (12/09/18)
    Scaletta (Monte) da Prato Ciorliero, anello sentiero Cavallero e Passo Peroni (12/08/18)
    Court de Bard da Challancin (08/08/18)
    Pancherot (Monte) da Perreres per la Finestra di Cignana (25/07/18)
    Bonom (Cima del) dal Bocchetto Sessera, anello per il Monticchio e Colma Bella (19/05/18)
    Belice (Cappella di) da Cuorgnè per la vecchia mulattiera di Chiesanuova (05/05/18)
    Orfano (Monte) da Mergozzo, anello per la Linea Cadorna (14/04/18)
    Vallone (Cima del) da strada Quincinetto - Scalaro (02/04/18)
    Dres (Lago) da Ceresole (25/03/18)
    Leretta (Punta) e quota 2051 m da Pian Coumarial, anello (21/02/18)
    Court de Bard da Challancin (10/02/18)
    Chiggia (Costa) da Parrocchia di Marmora (04/02/18)
    Servaz (Lago) da Veulla (31/01/18)
    Ros (Mont) da Mont Blanc (24/01/18)
    Bose (Lago della) dal Santuario di Oropa (20/12/17)
    Lace (Colle della) da Trovinasse e il Col Giassit (25/10/17)
    Lace (Colle della) da Trovinasse e il Col Giassit (21/10/17)
    Morion (Monte) o Mont Rion da Porliod per il Col du Salvè, anello (18/10/17)
    Morion (Monte) o Mont Rion da Porliod per il Col du Salvè, anello (01/10/17)
    Santanel (Colle) da Piamprato, anello per il Lago la Reale (27/09/17)
    Corquet (Monte) da Les Druges, anello per il Vallone di Saint Marcel (20/09/17)
    Fioria (Bocchetta) da Ghiarai e i Laghi Bellagarda (21/06/17)
    Basei (Punta) dal Colle del Nivolet (18/06/17)
    Cappia (Piani di) da Traversella, anello per i sentieri delle Anime e della Transumanza (07/05/17)
    Pala Rusà (Punta) e Punta delle Lance da Pian Benot (29/03/17)
    Pala Rusà (Punta) e Punta delle Lance da Pian Benot (19/03/17)
    Portola (Monte) e quota 2092 m da Santa Margherita per il Col Portola (15/03/17)
    Leretta (Punta) e quota 2051 m da Pian Coumarial, anello (01/03/17)
    Blu o Bleu (Lago) da Saint Jacques per il Piano di Verra Inferiore (22/02/17)
    Kiry (Cappella del) da la Cara (15/02/17)
    Champlong (Alpe) da la Magdeleine, anello per Chamois e Col Pilaz (12/02/17)
    Leretta (Punta) e quota 2051 m da Pian Coumarial, anello (05/02/17)
    Blu o Bleu (Lago) da Saint Jacques per il Piano di Verra Inferiore (29/01/17)
    Gran Lago da Mont Blanc (22/09/16)
    Paterno (Monte) Ferrata Innerkofler-De Luca (04/09/16)
    Djouan (Lago) da Eaux Rousses (27/07/16)
    Herbetet (Casolari dell') da Valnontey, anello per Vermiana e Rifugio Vittorio Sella (11/07/16)
    Levionaz Dessous (Alpe) da Eau Rousse e il Vallone di Levionaz (06/07/16)
    Tredici Laghi (Conca) dal Bric Rond (01/07/16)
    Djouan (Lago) da Eaux Rousses (26/06/16)
    Casimiro (Ferrata di) (12/06/16)
    Quinzeina o Quinseina (Lago della) da Pian del Lupo (27/04/16)
    Stolen (Vallone di) da Issime, anello per San Grato (20/04/16)
    Tovo (Monte) Ferrata Nito Staich (10/04/16)
    Ruceia (la) Via Ferrata di Condove (02/04/16)
    Champlong (Alpe) da la Magdeleine, anello per Chamois e Col Pilaz (30/03/16)
    Colombardo (Colle del) da S.Antonio (25/03/16)
    Leretta (Punta) e quota 2051 m da Pian Coumarial, anello (23/03/16)
    Tsa Fontaney (Alpe) da Porliod (20/03/16)
    Fallère (Rifugio) da Vetan (09/03/16)
    Fallère (Rifugio) da Vetan (01/03/16)
    Tsa de Chaligne (Alpe) da Buthier (24/02/16)
    Cà Bianca da Moies (17/02/16)
    Gilliarey (Oratorio di) da Etirol (03/02/16)
    Francou, Champ (Alpeggi) da Promiod, anello (27/01/16)
    Francou, Champ (Alpeggi) da Promiod, anello (24/01/16)
    Gilliarey (Oratorio di) da Etirol (20/01/16)
    Tsa Fontaney (Alpe) da Porliod (13/01/16)
    Biel (Serra di) Anello da Courtil (21/10/15)
    Leretta (Punta) quota 2051 m anello Pian Coumarial, Pian du Juc, Baite Leretta (14/10/15)
    Bonze (Rifugio) da les Donnes (11/10/15)
    Piana (Cima) o Mont de Panaz da Mont Blanc, anello per Col Terre Rousse e Col de la Croix (30/09/15)
    Miserin (Lago) da Dondena (23/09/15)
    Pelvo d'Elva Via Normale dal Colle della Bicocca (20/09/15)
    Pelvo d'Elva Via Normale dal Colle della Bicocca (10/09/15)
    Raty (Bec) Via del Quarantesimo (03/09/15)
    Piana (Cima) da Mont Blanc per il Lago Muffè ed il Col de La Croix (20/08/15)
    Aver (Becca d') e Cima Longhede da Champlong, anello per Ronc e il Col des Bornes (17/06/15)
    Partecipanza (Parco della) anello da Livorno Ferraris per Lucedio (03/06/15)
    Arzola (Monte) da Posio (24/04/15)
    Pont Canavese (Via Ferrata di) (12/04/15)
    Lion (Monte) da Fondo (08/04/15)
    Dres (Lago) da Ceresole (01/04/15)
    Fallère (Rifugio) da Vetan (28/03/15)
    Bossola (Cima) da Inverso (18/03/15)
    Dondena (Rifugio) da Mont Blanc (11/03/15)
    Ros (Mont) da Mont Blanc (08/03/15)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (05/03/15)
    Calvo (Monte) da Castelnuovo Nigra (01/03/15)
    Champlong (Alpe) da la Magdeleine, anello per Chamois e Col Pilaz (25/02/15)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (22/02/15)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (18/02/15)
    Casimiro (Ferrata di) (31/07/14)
    Biel (Serra di) Bimbo Climb (09/07/14)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Via del Margine (25/06/14)
    Oriana (Placche di) - Settore Sinistro Robynid (09/05/10)