mbourcet213


Chi sono

Segretario Club Alpino Italiano Pinerolo.

Titolato AE-C CAI


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Partiti in Mountain Bike dai 13 Laghi, tramite il bellissimo sentiero che parte dal Lago La Draja raggiunto il Colle Giulian e successivamente il Passo Dar Loup, il Passo di Brard e infine il Colletto della Gran Guglia. Da qui scesi al rifugio del Lago Verde dove abbiamo lasciato le bici per la salita.

Percorso in ordine, lo spit che si è staccato da un po' più di lunghezza alla catena (attenzione a non fare "pendolo") ma non è niente di grave (gli altri sono fissati con il chimico quindi non hanno problemi di tenuta). Il passo "non protetto" dopo l'ultima catena non l'ho trovato eccessivamente esposto o pericoloso. In vetta tardi (alle 16) causa incidente meccanico al mattino, per fortuna la giornata ci ha graziati rimanendo senza una nuvola anche a quell'ora! Discesa sulla normale fino al Lago Verde, da qui un po' sul GTA e un po' sulla strada per Bout du Col e successivamente rientrati a Prali.
Gita meravigliosa, era da tempo che volevo salire il Bucie e non c'era modo migliore per farlo!

Con Christian e Norman, sempre presenti per queste piccole imprese :)

Sulla vecchia strada militare che dai 13 Laghi porta al Colle Giulian


Ultime placche prima della cima

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Seguito itinerario classico, su strada fino a La Riposa, poi su con la bici a spalle (qualche brevissimo tratto ho potuto far due pedalate tanto per sgranchire le gambe). L'ultima parte effettivamente si sente ma la soddisfazione per aver raggiunto la vetta è grande!
In discesa avendo portato la bici fino in cima ho ciclato più o meno così:
Cima-Crocetta: 10 o 15%, ci sono alcuni brevi tratti ciclabili (e assolutamente non estremi)
Crocetta-Ca d'Asti: 80 o 85%, se non fosse per alcuni pietroni nei tornanti nella parte alta si potrebbe fare tutto in sella, purtroppo questi non lo permettono, in ogni caso trovo che sia già più che sufficiente una percentuale del genere!
Ca d'Asti-La Riposa: 95%, solo in qualche piccolo punto ho messo giù il piede (anche per la stanchezza) per il resto è quasi tutto ciclabile!

Come ultima parte di discesa per tornare a Susa ho optato per il sentiero 559 (da Alpe Tour) che è appena stato pulito e segnato per una gara di corsa in montagna e devo dire che è bello ma molto impegnativo, fondo con tante pietre che escono dal terreno dove bisogna prestare costante attenzione per non rischiare di impuntarsi! Ciclabilità anche qui direi oltre il 90%!
Oggi giornata spaziale, non una nuvola e temperatura perfetta con un filo di vento a fare da ciliegina sulla torta!

Tantissima gente, credo più di 100 persone! Un saluto a tutti coloro con cui ho condiviso due parole durante la salita! Altrimenti da solo sarebbe stata lunga!

Vista dal Ca' d'Asti

Dalla crocetta, sullo sfondo la cima

Scendendo nel tratto dell corde fisse

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Tutto in ordine, percorso ottimamente segnalato dai segni gialli (impossibile perdersi), molti spit e alcuni anelli per le calate in perfette condizioni, anche se noi non abbiamo usato nulla vista la facilità della cresta. Unico punto dove c'è da fare un po' di attenzione è la discesa del torrioncino prima della vetta, comunque attrezzato con un anello per le calate (Basta una corda da 10 metri) se non vi sentiste sicuri a farlo slegati!

La breve parte alpinistica l'ho trovata divertente (più della Venezia, Udine e Roma per fare un paragone) e il panorama dalla vetta è sempre impagabile!
Con Sara, Paolo e Marzia.

Molta gente oggi in giro per la Val Po, alle 8 del mattino c'era già una discreta coda per parcheggiare e centinaia di persone sui sentieri! La montagna è anche bella per questo, in questi giorni ripenso a quando siamo solo in due o tre a partire dal Pian della Regina con gli sci :)

Il torrione prima della vetta

Vetta!

Esposizione in discesa..
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Gita come da itinerario. Peccato per la copertura nuvolosa che ci ha impedito di godere appieno dei panorami.
Come detto molto belli i due single track di discesa!
Con Aldo, Luciano, Mauro, Riccardo, Gualtiero e Massimo

Salendo all'Aguille Rouge

La vetta

Discesa al 3° Alpini

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Seguito itinerario classico partendo da Perrero fino a Conca Cialancia, le condizioni della strada mi sembrano sempre simili a quelle delle precedenti relazioni. Per la situazione frane ce nè soltanto una grossa prima del traverso per arrivare a Conca Cialancia, lo scorso anno ce n'erano altre due sempre in quel tratto che sono state rimosse!
Breve portage fino al passo di Cialancia dove abbiamo posato le bici per proseguire alla volta della Punta Founset (Dove non ero mai stato).
Bella la prima parte di discesa fino al Lago dei Cannoni, poi scesi ai ricoveri su sentiero sempre ben battuto e frequentato, il tratto per tornare alle seggiovie mi sembra un po' più rovinato degli anni scorsi infatti se ne cicla meno.
Scesi verso il Lago di Envie e Rocca Bianca (che abbiamo poi raggiunto con un breve portage di 10 minuti dal bivio prima della casermetta) poi scesi verso la Colletta Sellar e da qui alla cava di marmo della Maiera.
Ora su strada verso indritti fino ad un bivio sulla destra a quota 1800 metri circa che ci porta alle Case Sapatlè dalle quali parte una magnifico sentiero che scende con numerosi tornanti a Villa di Prali. Da qui su asfalto tornati a Perrero!
Bellissima gita in ambiente sempre maestoso e con panorami stupendi. Gita sociale del Cai Pinerolo con circa 15 partecipanti che hanno chiuso tutti l'anello (50km e 2250 m D+) complimenti!!
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Bellissima la prima parte di salita da Saret del Campo fino al Colle dell'Orsiera, non ero mai stato su quell'itinerario e l'ho trovato stupendo!
Attaccato la cresta in corrispondenza dell'ometto, ci siamo legati anche se ho trovato la cresta discretamente semplice (infatti non abbiamo protetto nulla).
La roccia nel complesso è buona e solida, qualche punto dove si muove qualcosa però c'è, consiglio di verificare sempre gli appigli!
Usciti sulla Sud siamo scesi al colletto e risaliti alla Nord, poi discesa dal canale Est (terribile) e ritorno al Selleries.
Con Sara. Giornata stupenda e cresta molto divertente!

Inserisco traccia GPS

Attacco della cresta

Parte finale

In vetta!
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Saliti sabato pomeriggio al Daviso sotto una bella nebbiolina rinfrescante, ottima accoglienza e trattamento da parte dei gestori del CAI Venaria (volontari)! Dormito nell'invernale siccome abbiamo occupato interamente il rifugio con forte vento che ha soffiato tutta la notte.
Partiti alle 5 circa sotto un cielo completamente sereno, su sentiero fino al Col Fea da dove si possono già calzare i ramponi e risalire un canale innevato (noi abbiamo salito gli sfasciumi all'andata e sceso il canale al ritorno). Nel canale immediatamente superiore (quello che porta all'inizio del ghiacciaio) si staccano grossi massi dalla parte della Girard (credo) per cui fare attenzione alla temperatura (noi siamo scesi verso le 13 e veniva giù di tutto, fortunatamente si può camminare tranquilli tenendosi il più possibile a sinistra). Ci siamo legati dall'inizio del ghiacciaio anche se non ci sono punti pericolosi per adesso proseguendo sulla via classica, divertente il "passaggio chiave" dov'è situata la targa Murialdo che permette di testare i ramponi sulla roccia! Bella anche l'uscita con un ripido tratto di cresta su neve dura. Da qui si traversa nel punto a mio avviso più delicato, la neve già dalle prime ore del mattino inizia a mollare, si trovano quindi tratti di neve marcia intervallati da brevi tratti di neve dura dove bisogna fare attenzione a non scivolare. Purtroppo abbiamo dapprima sbagliato l'attacco della parte finale trovandoci davanti ad una placca liscia ghiacciata e successivamente mentre le altre cordate traversavano sulla destra aggirandola e riportandosi sulla via corretta alcuni problemi tecnico-fisici ci hanno fatto desistere rinunciando a salire gli ultimi 30 o 40 metri che mancavano alla vetta! Un vero peccato..
Discesa delicata inizialmente per via della qualità della neve ma tutto sommato veloce, passato il traverso poi si va via lisci fino al fondo del glacio-nevaio. Discesa lunga ma passata in fretta chiacchierando.. Meritata birra giunti nuovamente al parcheggio a Forno.
Gita sociale del CAI Pinerolo, 21 partecipanti di cui 15 in vetta. Bellissimo ambiente e bellissima gita! Sarebbe da 5 stelle, 1 stella in meno per non aver raggiunto la vetta quando mancava così poco..

Un centinaio di metri sopra il Col Fea si calzano i ramponi

Sul ghiacciaio della Levanna, salendo verso il passaggio chiave con la lapide a Murialdo

Renzo sul passaggio chiave

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Seguito l'itinerario di salita come descritto, arrivati alla croce di Envie divertente il breve (purtroppo) tratto di sentiero di congiunzione tra le strade sterrate, fatto tappa al Mulatero per pranzo e poi una breve puntatina alla croce di Sanfront.
Abbiamo poi risalito parte della strada sterrata fino in prossimità del bivio con il sentiero che scende dalla Croce di Envie fatto all'andata, da li proseguito sulla strada verso le cave seguendola sempre fedelmente fino a ricongiungerci con la sterrata fatta in salita (quella che sale dalla Trappa) dove abbiamo attraversato tirando dritto per imboccare l'evidente sentiero che sale qualche metro per poi ridiscendere fino a portarci poco più su della piazza dove si trova "la Trappa". Tralasciando la strada asfaltata fatta in salita che troviamo sulla nostra sinistra proseguiamo dritti passando di fianco al ristorante risalendo qualche metro su asfalto per portarci nuovamente su un bello sterrato, la strada stretta e talvolta dissestata ci conduce con buona pendenza verso Barge, non la seguiamo però tutta siccome bisogna stare attenti ad un sentiero che parte da un tornante a destra (ci sono comunque le indicazione per il Castello di Barge) e che con un primo tratto tecnico diventa poi man mano scorrevole (anche se molto umido e scivoloso) e piacevole da guidare fino a giungere in uno spiazzo davanti al castello (o quel che ne resta, peccato sia in stato di degrado perchè potrebbe essere valorizzato e sarebbe di sicuro interesse per chi è nei paraggi!) dal quale non seguiamo la strada che passa alla nostra sinistra ma puntiamo dritti imboccando subito un altro bel sentiero, è l'ultimo della nostra lunga discesa che finisce in una coltivazione di kiwi (spero di non sbagliare) dal quale tramite un ponticello torniamo nel centro storico di Barge dove si chiude l'anello!
Bellissimo itinerario fatto per la prima volta!

Gita sociale del CAI Pinerolo Ciclo Escursionismo, 26 partecipanti!

Allego traccia GPS


Panorama dalla Croce di Envie

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Niente da segnalare
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti anche oggi molto presto per cercare di evitare il più possibile l'annunciato mal tempo, fino al colle Sirwottesattel 2621m visibilità buona e neve che sembrava discreta, da li in su abbiamo tirato dritto per il versante sud anzichè proseguire per l'itinerario classico, immersi nella nebbia.
Dal colle alla vetta percorso alternativo da non sottovalutare causa pendenza e presenza di rocce affioranti, dopo il primo tratto più ripido si incontrano delle cornici importanti che è meglio evitare tenendosi più a sinistra.
In vetta con visibilità zero e freddo pungente, scesi sull'itinerario di salita seguendo le tracce poi dal colle scesi tenendoci più alti (a destra) su bella neve ma sempre con visibilità zero.
Parte bassa con più visibilità sempre su neve discreta ma non rigelata.

ATTENZIONE: La prossima settimana non si potranno effettuare gite in questa zona causa manovre militari!
Gita sociale CAI Pinerolo, 8 partecipanti. Incontrati diversi gruppi di scialpinisti fermi più in basso.

Partenza subito sci ai piedi

Quasi al colle

Qualche curva oggi si può fare!
Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Niente da segnalare
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Alle ore 4 al Passo del Sempione il tempo era sereno, con il passare del tempo sul versante italiano si sono addensate nebbie che ci hanno completamente avvolto da quota 3000 in su. Partiti sci ai piedi dalle case Chlusnatte su poca neve non rigelata (temperatura di 3°) man mano che si sale il manto nevoso aumenta, coltelli utili dal primo pendio ripido e direi quasi indispensabili per salire tranquilli la parte superiore fino all'attacco della cresta (nonostante il manto nevoso che sfondava garantisse un discreto grip si trovano placche di neve dura che possono dare qualche grattacapo). Come detto da quota 3000 in su non si vedeva nulla quindi siamo saliti un po' seguendo il gps e un po' seguendo l'istinto, non abbiamo affrontato la cresta finale perchè abbiamo ritenuto non fosse in condizione (causa nebbia fitta e verglas) non credo che nessuno si sia lanciato a provarla ammesso che qualcuno sia giunto all'attacco dopo di noi (visti comunque diversi scialpinisti che stavano salendo durante la discesa).
Discesa quasi incollati uno all'altro seguendo un po' le tracce di salita e un po' il gps, visibilità sotto i 30 metri. Neve orribile per quasi tutta la discesa salvo la parte bassa dove si poteva azzardare qualche curva senza rischiare ogni volta rotule e legamenti in genere!
Nella parte bassa inoltre si è staccata una bella slavina quando per fortuna noi eravamo più in alto, l'abbiamo notata scendendo accorgendoci che in salita non ci eravamo passati ne vicino ne sopra. Dunque attenzione!!

Ultima nota tecnica: Durante la settimana è VIETATO effettuare gite lungo questo itinerario e quelli adiacenti causa manovre militari (sparano cannonate su pendii e pareti da quel che abbiamo visto).
In 8 partecipanti a Gita Sociale CAI Pinerolo.

Siccome nel momento della decisione sull'affrontare la cresta o meno si è generata qualche discussione, ne approfitto per ricordare che i/il Capogita ha la responsabilità del gruppo, responsabilità che è anche del presidente della sezione e del direttivo, è quindi OBBLIGO per chi partecipa alle suddette gite di rispettare ed obbedire alle decisioni che vengono prese da chi dirige la gita, pena l'esclusione (con testimoni gli altri partecipanti) del soggetto dalla gita stessa che da quel momento si assume la piena responsabilità delle sue azioni sgravando il capogita da tutto ciò che si può verificare in situazioni pericolose tipiche delle discipline in montagna.



[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Mulattiera (Punta della) da Beaulard, giro per Punta Colomion, Col des Acles, Bardonecchia (02/06/20)
    Morefreddo (Monte) da Pragelato per il Clot de la Soma e il Colle del Pis (01/06/20)
    Gran Costa (Monte) da Balboutet, giro (24/05/20)
    Gran Pelà da Frais (24/05/20)
    Genevris (Monte) e Punta di Moncrons da Pragelato per l'Alpe Giarasson e il Colle Costa Piana (17/05/20)
    Rognosa del Sestriere (Punta) da Borgata Sestriere (16/05/20)
    San Giacomo (Rocce di) da Sestriere per il vallone del Chisonetto (14/05/20)
    Baraccone di San Giacomo (Punta del) da Giordano (09/05/20)
    Gran Guglia Canali NE e N (09/05/20)
    Gran Guglia (Colletto della) da Ribba per Bout du Col (06/05/20)
    Banchetta (Monte) da Sestriere Borgata per la Diga del Chisonetto (04/05/20)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (08/03/20)
    Melano (Rifugio) o Casa Canada da Pinerolo per la Val Lemina (01/03/20)
    Rossette (Cima delle) da Chianale (29/02/20)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (28/02/20)
    Querellet (Monte) Dorsale Monte Querellet - Monte Sises, itinerari vari (23/02/20)
    Viraysse (Monte) o Cime de la Coste du Col da Saretto per il Colle Sautron (22/02/20)
    Combe Bénite (Pointe) da Granier (15/02/20)
    Cime (Clot de la) da le Laus, traversata a Brunissard (02/02/20)
    Morefreddo (Monte) da Pragelato per il Clot della Soma e il versante Nord (11/01/20)
    Genevris (Monte) e Punta di Moncrons da Granges, anello (06/01/20)
    Begino (Monte) da Bousson (26/12/19)
    Soma (Clot della) da Pragelato (23/11/19)
    Soma (Clot della) da Pragelato (16/11/19)
    Gran Guglia (Colletto della) da Prali, giro della Gran Guglia per il Rifugio Lago Verde (01/11/19)
    Chiapous (Colle del) da Valdieri, giro per Diga del Chiotas, Rifugio Morelli Buzzi, Terme di Valdieri (27/10/19)
    Melano Giuseppe (Rifugio) per il sentiero Verso il Canada (13/10/19)
    Sette Confini (Monte) e Rifugio Melano da Pinerolo, percorso Verso il Canada e Sentiero Manuele Bellasio (13/10/19)
    Viou (Alpe di) da Veynes (06/10/19)
    Meidassa (Monte) da Pian della Regina (05/10/19)
    Leynir (Col) da Ceresole per il Colle del Nivolet, discesa sulla Strada Reale (29/09/19)
    Castelletto (Monte) da San Germano Chisone per il Colle Vaccera (27/09/19)
    Grand Aréa da Nevache, giro per il Col du Granon (21/09/19)
    Pralongià, Lagazuoi, Son Forca, Locatelli (Rifugi) da Arabba, traversata a San Candido per i Sentieri di Guerra delle Dolomiti (6 gg) (25/08/19)
    Appenna (Monte) da Pattemouche, giro per Valle Argentera e Laval (21/08/19)
    Gran Guglia da Bout du Col, anello per il Lago Verde (18/08/19)
    Ciabertas (Monte) da Soucheres Basses (17/08/19)
    Ambrogio (Capanna) da Pourrieres (17/08/19)
    Assietta (Testa dell') da Pourrieres, giro per il Col Lauson (16/08/19)
    Banchetta (Passo della) da Sestriere Borgata per il vallone del Chisonetto (14/08/19)
    Morefreddo (Monte) da Laval (13/08/19)
    Ramiere (Punta) da Thures per il Colle della Ramiere (10/08/19)
    Giassiez (Monte) o Giaissez da Bousson (10/08/19)
    Rocciavré (Monte) dal Rifugio Selleries per il Vallone del Rouen (09/08/19)
    Rodoretto, Thuras, Croce, Giulian, Balma (Colli) da Rodoretto, giro della Punta Ramiere (03/08/19)
    Banchetta (Monte) dalla Val Troncea, per il Vallonetto e il Passo della Banchetta (21/07/19)
    Corbioun (Monte) da Bousson (20/07/19)
    Fea, Cavalla,Munie, Roburent, Scaletta (Passi) da Acceglio, giro (14/07/19)
    Janus (Forte) da Monginevro, giro per Fort Gondran il Lago Gignoux o dei Sette Colori (06/07/19)
    Rossa (Guglia) o Aiguille Rouge da Bardonecchia per il Colle di Thures (30/06/19)
    Pilatte (Pointes de la) Via Normale da La Berarde per il Glacier de la Pilatte (23/06/19)
    Merla (Punta della) da Pinasca, giro per il Monte Cucetto (12/05/19)
    Pelvo (Cima del) da Ponte Terribile (01/05/19)
    Nera (Rocca) anticima NE 2404 m da Sauze d'Oulx per Pian della Rocca e Capanna Mollino (28/04/19)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (26/04/19)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (25/04/19)
    Fraiteve (Monte) da San Sicario (21/04/19)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (20/04/19)
    Freidour (Monte) da Pinerolo per la Fontana degli Alpini discesa dal Colle Aragno ovest (14/04/19)
    Cucetto (Monte) da Pinasca, giro per Pralamar discesa Vallone Sette Ponti (13/04/19)
    Giassiez (Monte) o Giassez dalla Val Thuras (06/04/19)
    Grand Pinier (le) da Dormillouse per il costone Est (31/03/19)
    Aiga (Monte) per il Vallone di Gorgion Gros e il canale SE (09/03/19)
    Founs (Rocce) quota 2762 m da Pian della Regina (23/02/19)
    Rond (Bric) da Prali (16/02/19)
    Vecchio (Monte) traversata Limone-Vernante (10/02/19)
    Moncrons (Punta di) da Granges (03/02/19)
    Sestrieres Boschi (02/02/19)
    Sainte Marie (Mont) da Casterino (26/01/19)
    Turge de la Suffie da Cerviers per le Bourget, traversata a le Laus (19/01/19)
    Rasciassa (Punta) da Meire Bigoire (01/12/18)
    Querellet (Monte) da Sestriere (25/11/18)
    Fraiteve (Monte) da San Sicario (24/11/18)
    Sises (Monte) da Sestriere (20/11/18)
    Roudel (Cima) dalla Valle Argentera per il Vallone del Gran Miol (18/11/18)
    Gran Queyron dalla Valle Argentera (10/11/18)
    Galibier (Pic Blanc du) dalla strada del Col du Lautaret (03/11/18)
    Froid (Mont) dal Col du Mont Cenis, giro per il Col de Sollieres (30/09/18)
    Lavoir (Lago) da Bardonecchia per la Valle Stretta e il Lago Verde (29/09/18)
    Albergian (Monte) da Pragelato (23/09/18)
    Sbarua (Rocca) Sperone Rivero - La vecchia lira (31/08/18)
    Gimont (Mont) o Grand Charvia dal Lago Nero (07/08/18)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere ITINERARIO NON PERCORRIBILE (05/08/18)
    Durand (Fenetre) da Etroubles, giro del Gran Combin per Col de Mille e Colle del Gran San Bernardo (3 gg) (29/07/18)
    Ciantiplagna (Cima) e Colle dell'Assietta da Pourrieres per il Colle delle Finestre, discesa per il vallone Gran Cerogne (14/07/18)
    Rateau (le, cima Est) dal vallone de la Selle (08/07/18)
    Croce Rossa (Punta) Cresta SSE dal vallone d'Arnas (01/07/18)
    Fraiteve (Monte) e Pitre de l'Aigle da Pragelato, giro (23/06/18)
    Venezia (Punta) Canale N e Cresta NO (10/06/18)
    Chiot del Cavallo (Colle) da Torre Pellice, giro per l'Alpe della Sella (09/06/18)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (16/05/18)
    Français Pelouxe (Monte) da Balboutet (15/05/18)
    Platasse (Monte) da Ponte Terribile (12/05/18)
    Roero da Piobesi d'Alba, giro (06/05/18)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (01/05/18)
    Barma d'Noara (Falesia) (30/04/18)
    Grand Miuls (Monte) da Pragelato (25/04/18)
    Ciabergia (Monte) da Avigliana, giro per Colle Braida, Punta dell'Ancoccia e il sentiero dei Principi (22/04/18)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (14/04/18)
    Giulian (Monte) da Giordano (01/04/18)
    Rastcias (Monte) da Fracchie (31/03/18)
    Pertiche (Clot delle) da Granges (10/03/18)
    Gran Costa (Monte) da Pragelato, traversata a Salbertrand (04/03/18)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (02/03/18)
    Gardiole (la) da le Villard-Laté (25/02/18)
    Morefreddo (Monte) da Pragelato per il Clot de la Soma e discesa su Seytes (10/02/18)
    Bo Valsiesiano (Monte) da Rassa (04/02/18)
    Pilone (Punta) Canale Sud-Est (03/02/18)
    Cervetto (Testa di) da Serre (14/01/18)
    Ombilic (l') da la Vachette (06/01/18)
    Garitta Nuova (Testa di), Piata (Bric la) da Pian Munè, traversata a Croesio (08/12/17)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (26/11/17)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (11/11/17)
    Sbarua (Rocca) Torre del Bimbo - Osteria del viandante+Analcolica (08/10/17)
    Argentera (Cima Nord e Sud) Traversata dal Rif. Morelli Buzzi (03/09/17)
    Cerisira (Punta) da Villanova per il Bivacco Soardi (23/08/17)
    Bucie (Bric) Cresta Nord (23/08/17)
    Chaberton (Monte) da Claviere per la Batteria Alta (20/08/17)
    Rognosa del Sestriere (Punta) da Sestriere Borgata, discesa sulla Valle Argentera (19/08/17)
    Stellina (Rifugio) da Novalesa per l'Alpe Tour, discesa per Alpe Carolei e Grange Pra Piano (23/07/17)
    Weissmies traversata S-N (16/07/17)
    Barifreddo (Monte) versante NE e cresta SE (18/06/17)
    Sises (Monte) da Sestriere (14/05/17)
    Baraccone di San Giacomo (Punta del) da Giordano (07/05/17)
    Chiavesso (Cima) da Cornetti (09/04/17)
    Selletta (Monte) da Rodoretto (11/03/17)
    Soma (Clot della) da Pragelato (04/03/17)
    Galibier (Pic Blanc du) dalla strada del Col du Lautaret (19/02/17)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (22/01/17)
    Pintas (Monte) da Fontana della Batteria (07/01/17)
    Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina (06/01/17)
    Morefreddo (Monte) da Pattemouche (05/01/17)
    Pintas (Monte) da Balboutet (31/12/16)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (24/12/16)
    Fiunira (Punta) da Giordano (08/12/16)
    Ghinivert (Bric) da Pattemouche (04/12/16)
    Rutund (Bric) anticima NE 2426 m da Chiazale (26/11/16)
    Provenzale (Rocca) Via Normale della Cresta Sud (02/10/16)
    Sbarua (Rocca) Settore la Meteora (03/09/16)
    Sbarua (Rocca) angiolina ritorna (03/09/16)
    Lago Nero (Falesia del) (29/08/16)
    Rochebrune (Pic de) Via Normale e Cresta Sud dal Col d'Izoard (28/08/16)
    Venezia (Punta) Dimensione quarto (27/08/16)
    Bucie (Bric) Via Normale del Canalone Sud da Bout du Col (25/08/16)
    Rocciamelone da Susa (23/08/16)
    Fourion (Rocce) da Pian del Re (21/08/16)
    Vallon (Col du) e Colle di Thures da Nevache, giro dell'Aguille Rouge (18/08/16)
    Cialancia (Passo) da Perrero a Prali per i 13 Laghi (17/07/16)
    Orsiera (Monte, Punta Sud) Cresta NO (16/07/16)
    Levanna Orientale Via Normale da Forno Alpi Graie (03/07/16)
    Bracco (Monte) da Barge e la Croce di Envie, Rifugio Mulatero e Croce di Sanfront (15/05/16)
    Galehorn da Engiloch (08/05/16)
    Boshorn da Engiloch (07/05/16)
    Sises (Monte) da Sestriere (02/05/16)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (29/04/16)
    Nera (Rocca) da Pralapia per il versante NO e il canale N (25/04/16)
    Sea Bianca (Punta) da Pralapia (24/04/16)
    San Leonardo (Falesia) Settore Penna Bianca (17/04/16)
    Sbarua (Rocca) Via Normale (14/04/16)
    Lenlon (Fort de) da Val des Prés (23/01/16)
    Baude (Crete de) da Nevache (17/01/16)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - Via Super Cinquetti (28/11/15)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - Via Cinquetti - Burdino (28/11/15)
    Sbarua (Rocca) Freak street - Tirami Su (28/11/15)
    Sette Confini (Monte) da Pinerolo, giro della Val Lemina per i Colli Crò, Ciardonet, dell'Eremita,Infernetto (22/11/15)
    Sbarua (Rocca) via Gervasutti-Ronco (21/11/15)
    Lausa (Truc), Truc Donna e Bric di Pin da Ruata, anello (15/11/15)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - Via Cinquetti - Burdino (14/11/15)
    Sbarua (Rocca) Vena di Quarzo (17/10/15)
    Sbarua (Rocca) Via Normale (17/10/15)
    Sbarua (Rocca) via Gervasutti-Ronco (17/10/15)
    Ciantiplagna (Cima) e Testa dell'Assietta da Pourrieres, giro per il Colle Finestre, discesa GTA (27/09/15)
    Crò (Falesia del) (26/09/15)
    Sigaro (Falesia del) (25/09/15)
    Vautero (Rocca) Falesia Rocca Vautero (21/09/15)
    Gran Dubbione (Falesia del) Rocca del Visconte (19/09/15)
    Barma d'Noara (Falesia) (13/09/15)
    Barma d'Noara (Falesia) (12/09/15)
    Mulo (Colle del) da Marmora, giro per i Colli Preit, Margherina, Bandia (11/09/15)
    Gardetta (Passo della) e Bric Cassin da Ponte Marmora giro per il Colle del Preit e Vallone di Unerzio (10/09/15)
    Cristalliera (Punta) cresta SSO o delle Scuole (06/09/15)
    Muro rosso (Falesia del) (31/08/15)
    Cornour (Punta) da Ghigo di Prali, per la cresta NE (30/08/15)
    Granero (Monte) da Pian del Re per il Passo Luisas e la cresta E (28/08/15)
    Mongioia (Monte) o Bric de Rubren da Sant'Anna per il Vallone Varaita di Rui e il Passo Mongioia (21/08/15)
    Furgon (Monte) da Thures (26/07/15)
    Morefreddo (Monte) da Pragelato per il Clot de la Soma e il Colle del Pis (18/07/15)
    Cialancia (Punta) da Perrero, giro per Conca Cialancia, Passo Rous e Tredici Laghi (05/07/15)
    Bosco (Cima del) da Bousson, giro per Thures (28/06/15)
    Granero (Rifugio) + Col Barant da Villanova per la Conca del Prà (07/06/15)
    Assietta (Testa dell') da Pourrieres, giro per il Col Lauson (02/06/15)
    Melano Giuseppe (Rifugio) o Casa Canada da Brun per il Colle Eremita, le Carbonaie e il colle Ciardonet (13/05/15)
    Servin (Monte) da Angrogna per il Sentiero Partigiano (10/05/15)
    Castelletto (Monte) da San Germano Chisone per il Colle Vaccera (09/05/15)
    Viso Mozzo da Pian della Regina (02/05/15)
    Petit Tournalin da Cheneil (12/04/15)
    Soma (Clot della) da Pragelato (20/03/15)
    Soma (Clot della) da Pragelato (15/03/15)
    Belvedere (Punta) da Fenestrelle e il Vallone Cristove (08/03/15)
    Piattina (Punta) da Prà del Torno (21/02/15)
    Bosco (Cima del) da Rollières (15/02/15)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (17/01/15)
    Crosa (Fortini di) da Meire Bigorie (17/01/15)
    Servin (Monte) per la Costa Rugnusa e il Monte Castelletto (11/01/15)
    Vergia (Punta) da Pertusel (10/01/15)
    Pintas (Monte) da Usseaux, giro per il Colle delle Finestre (06/01/15)
    Fournier (Cima) da Bousson (28/12/14)
    Begino (Monte) da Bousson (28/12/14)
    Crosa (Fortini di) da Meire Bigorie (27/12/14)
    Servin (Monte) da Angrogna per il Sentiero Partigiano (24/12/14)
    Meja (Rocca la) quota 2506 m cresta N da Preit (13/12/14)
    Platasse (Rocce, Colle di) da Ponte Terribile (29/11/14)
    Gran Miol (Punta del) dalla Valle Argentera per il versante NO (23/11/14)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (16/11/14)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (15/11/14)
    Ciabert (Costa) da Chianale (08/11/14)
    Viraysse (Tete de) da Meyronnes per il Col de Mallemort (19/10/14)
    Sette Confini (Monte) da Pinerolo, giro della Val Lemina per i Colli Crò, Ciardonet, dell'Eremita,Infernetto (18/10/14)
    Querellet (Monte) da Sestriere attraverso il Passo di San Giacomo (21/09/14)
    Jafferau (Monte) da Salbertrand per il Forte Pramand e la galleria dei Saraceni, giro per il Forte Foens (13/09/14)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere ITINERARIO NON PERCORRIBILE (06/09/14)
    Cavallo (Punta del) da Casteldelfino, discesa su Pontechianale (29/08/14)
    Tre Chiosis (Punta) da Pontechianale per la Costa Savaresch (28/08/14)
    Udine (Punta) - Venezia (Punta) da Pian della Regina (23/08/14)
    Mongioie (Monte) da Rastello, giro per per Passo Saline, Bocchin Aseo e Laghi della Brignòla (19/08/14)
    Ghinivert (Bric) da Pattemouche per il Colle del Beth (18/08/14)
    Losetta (Monte) da Castello, giro Vallone di Soustra - Vallone di Vallanta (17/08/14)
    Barifreddo (Monte) versante NE e cresta SE (14/08/14)
    Trusciera (Monte) da Rodoretto, anello per il Colle della Balma (12/08/14)
    Manzol (Monte) da Villanova per il Rifugio Granero e il Col Manzol (06/08/14)
    Gran Guglia da Bout du Col, anello per il Lago Verde (04/08/14)
    Orsiera (Monte) dal Rifugio Selleries per la Via Normale del canalino Est (31/07/14)
    Chaberton (Monte) da Claviere per la Batteria Alta (26/07/14)
    Rametta (Passo) giro dei Tredici Laghi da Prali (19/07/14)
    Stau, Panieris, Blanches, Tortisse, Stau (Colli) da Pontebernardo, giro (17/07/14)
    Puy e Pequerel (Borgate) da Fenestrelle, anello (28/06/14)
    Fraiteve (Monte) e Pitre de l'Aigle da Pragelato, giro (22/06/14)
    Bosco (Cima del) da Bousson, giro per Thures (21/06/14)
    Albergian (Monte) da Pragelato (14/06/14)
    Albergian (Monte) da Pragelato (14/06/14)
    Merla (Punta della) da Pinasca, giro per il Monte Cucetto (07/06/14)
    Albergian (Monte) da Pragelato (01/06/14)
    Rognosa (Punta) da Luserna San Giovanni per il Sentiero Partigiano al Colle Vaccera (25/05/14)
    Grinbassa (la) da Brossasco, giro (04/05/14)
    Midi o Muret (Punta) da Peyrone (16/02/14)
    Jervis Willy (Rifugio) alla Conca del Prà da Villanova (12/01/14)
    Finestre (Colle delle) da Balboutet (06/01/14)
    Servin (Monte) dal Colle Vaccera (29/12/13)
    Vej del Bouc (Colle) da Entracque, giro del Monte Carbonè per Ponte Porcera (30/08/13)
    Desertes (Passo) da Oulx, giro per il Passo della Grand'Hoche (27/08/13)
    Ghinivert (Bric) da Pattemouche per il Colle del Beth (13/08/13)
    Rocciamelone da la Riposa (09/08/13)
    Paur (Colletto Est della) da Sant'Anna, giro del Monte Matto (13/09/12)
    Roma (Punta) Via Normale da Pian del Re (09/08/12)
    Sautron, Portiola (Colli) da Saretto, giro per il Rifugio Stroppia (13/07/12)
    Piatta (Colle della) da Dronero, giro per Montemale, Bottonasco, Pratavecchia (25/03/12)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (05/02/12)
    Piata o Plata (Bric la) da Sanfront, giro per il Colle di Gilba e San Bernardo (09/12/11)
    Muretto (Monte) da Pinerolo per Costagrande e Rocca Vautero (06/12/11)
    Sbaron (Punta) da Condove (04/12/11)
    Pietraborga (Monte) e Monte San Giorgio da Trana, giro (20/11/11)
    Sea di Torre giro da Torre Pellice (02/10/11)
    Castelletto (Monte) da San Germano Chisone per il Colle Vaccera (17/09/11)
    Tivoli (Monte) o Bric Arpiol da Paesana, giro (04/09/11)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere ITINERARIO NON PERCORRIBILE (02/09/11)
    Chersogno (Monte) Giro del Monte Chersogno da Prazzo (01/09/11)
    Cristetto (Monte) da Pinerolo, giro del Gran Dubbione per i 7 Ponti (31/08/11)
    Ciantiplagna (Cima) e Colle dell'Assietta da Pourrieres per il Colle delle Finestre, discesa per il vallone Gran Cerogne (27/08/11)
    Albergian (Colle dell') da Laux, giro Val Troncea - Val Chisone per il Colle del Pis (26/08/11)
    Ruetas (Monte) e Monte Morefreddo da Pragelato per il Colle del Pis (24/08/11)
    Gran Guglia (Colletto della) da Prali, giro della Gran Guglia per il Rifugio Lago Verde (24/07/07)