mbourcet213


Chi sono

Segretario Club Alpino Italiano Pinerolo.

Titolato AE-C CAI


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Gita pomeridiana in cerca di novità in questa zona, già praticata a piedi. Purtroppo non è consigliabile salire oltre al Pian Sineive perchè c'è un guado infido e ancora molta neve (sentendo i commenti degli escursionisti che hanno provato a salire fino al Granero) per cui sarebbe difficile ciclare qualcosa.
Ottima la discesa tutta OC ma sempre ciclabile.
Risalita molto faticosa ma ripagante grazie all'ambiente e ai panorami, ancora neve prima del Colle Brarant che è comunque tranquillamente raggiungibile, in discesa si riesce anche a scendere qualche metro sul nevaio! Rifugio Aperto.
Belli i tagli (la strada in discesa non passa mai...) poi anche i sentieri scendendo verso Villanova sempre splendidi e mai banali!
Nel complesso ottima gita, considerando che ero partito senza troppa convinzione anche perchè ero solo. Forse non è stato un male visto che quando si è soli ci si gode, se possibile, ancora di più i silenzi, gli ambienti e la vastità della montagna!
Sicuramente da provare le varianti e la salita/discesa al Rif. Granero e al Monte Manzol!

La conca

Pian Sineive

Il Manzol

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
tipo bici :: front-suspended
Oggi era la prima volta per Sara in mountain bike, e dove portarla per iniziare se non sulla mitica strada dell'Assietta! Partiti da Pian dell'Alpe senza sapere che cosa sarebbe riuscita a fare (con una bici di due taglie più grande oltretutto) con un po' di stupore e tanta fatica raggiungiamo dapprima il Colle e poi anche la Testa.
Subito si era pensato di scendere dall'itinerario di salita.. ma la voglia di sperimentare era troppa e allora abbiamo proseguito alla volta del Lauson!
Sentiero ormai molto rovinato (a tratti davvero difficile stare in sella) fatto quasi tutto a piedi, nonostante in molti punti con molta volontà abbia provato a mettersi sui pedali e scendere in bici.. complimenti per il coraggio e la determinazione!
Con Luciano, Elio, Margherita, Christian e Sara.

Quasi al Colle

Discesa dalla testa
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
tipo itinerario :: faticoso
tipo clima :: al limite del caldo
Uno dei pochi giri di corsa che mi posso concedere durante l'anno a causa delle mie ginocchia, clima discretamente afoso che rende la corsa molto faticosa. Percorso che di solito faccio in Mountain Bike ma che di corsa ha tutto un altro fascino!
Consigliato!
Oggi solitario per tutta la salita e la discesa.


Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Oramai il Servin dalla Vaccera stà diventando la gita classica da farsi con poco tempo o con le ginocchia infiammate, oggi avevo entrambe le motivazioni..
Partiti tardi e raggiunto la Vaccera da San Germano in auto (strada in ottime condizione anche migliorata come spazi di manovra rispetto allo scorso anno (ovviamente la parte sterrata) poi su in vetta dal sentiero canonico che ogni volta mi sembra più scavato, tra un po' bisognerà fare una nuova traccia non solo per scendere in bici ma anche per farlo a piedi!!
Ottimo panorama come sempre dalla cima!!
Oggi in compagnia di Sara che a causa dei suoi studi ha sempre meno tempo da dedicare alla montagna ma ogni occasione è buona per farci anche solo una scappata!! :)
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Oggi ho provato una delle numerose varianti a questa salita, partito da Pinerolo ho seguito l'itinerario classico fino al ponte appena fuori da Porte (non quello di San Martino ma quello dopo) poco dopo il ponte c'è un bivio dal quale parte una strada sulla sinistra che indica le borgate Fossat, Turina, Garossini, Pralarossa ecc. seguendo sempre la strada principale le superiamo tutte fino a giungere a Pralarossa. Qui troviamo un bivio nel quale è indicato a sinistra (strada leggermente in discesa) Prarostino mentre a destra (praticamente dritto avanti a noi) la strada continua diventando sterrata (troviamo anche l'indicazione del "giro del faro") e con qualche sali scendi ci porta ad un altro bivio subito dopo una curva a sinistra. Ora proseguendo dritti la strada scende mentre noi dobbiamo tenere la destra imboccando un breve strappo (presente cartello della "Marca Pinerolese" indicante il Giro della Conca Verde). La strada si riporta in piano, poco distante dal bivio dobbiamo stare attenti perchè parte un sentiero sulla destra che indica Rocca Ghiesa e Costa Rugnusa, il sentiero è segnalato con il numero 033. Purtroppo siccome non è molto frequentato la traccia in molti punti è quasi sparita, con un po' di attenzione la si riesce a seguire e dopo circa 200 metri bici in spalla si giunge sulla strada dell'acquedotto di Costa Rugnusa. Ora non ci resta che salire verso il Monte Castelletto, si possono fare due cose, arrivati al bivio con il sentiero che sale diretto imboccarlo e a tratti pedalando raggiungere direttamente la cima oppure (come ho fatto io) scendere lungo la strada sterrata che dal bivio si riporta sulla strada asfaltata che sale alla Vacccera da Torre Pellice. In discesa ho percorso il sentiero di Costa Rugnusa ritornando poi sulla strada sterrata percorsa in precedenza. Arrivato alla fine ho fatto un breve tratto di asfalto poi ho preso sulla sinistra in un tornante la strada sterrata che porta ai Piani di Prarostino (facendo i consueti e ottimi tagli su sentiero nella parte in discesa). Da qui risalita breve e poi discesa su asfalto a Bricherasio. Rientrato verso Pinerolo fino all'officina nella quale avevo lasciato la macchina ad aggiustare e da li caricata la bici e rientrato a Pinerolo! Totale 39 km e 1350 m D+
Oggi in solitaria, incontrato qualche "corridore" a piedi lungo Costa Rugnusa.

Allego traccia GPS



Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada pulita fino al Pian della Regina (dopo è ancora chiusa)
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza sci a spalle lungo la strada di servizio dei vecchi impianti ormai senza neve, a quota 1900 m. circa quando la strada svolta a sinistra dirigendosi verso est si trova la prima neve ed è possibile calzare gli sci.
Fino all'attacco del canale c'è poco da dire, saliti su neve con scarso rigelo senza utilizzare i coltelli, il canale è percorribile per qualche metro in più (pochi) mettendo i coltelli ma io ho preferito mettere direttamente i ramponi in un posto più "comodo". Riporto le condizioni del canale come da descrizione del mio mentore nonché presidente Beppe:"Canale in condizioni... delicate per i miei gusti. Svalangato nella parte bassa e centrale; uscita ripida (oltre 45°), stretta (poca neve tra verglas e roccia) e quindi delicata. Ultimi 200 metri lungo il pendio ovest dove abbiamo trovato neve dura con ottimo grip."
Siccome il canale in queste condizioni abbiamo optato per la discesa dalla normale! La parte alta è splendida con la neve che iniziava a rinvenire alle ore 11.30 circa, man mano che si scende la neve perde consistenza fino a diventare acquosa nell'ultimo tratto prima della strada. Per trovare neve sciabile (specie con sci stretti) è vivamente consigliato scendere prima delle 11!


Primo canale della mia carriera scialpinistica, nel complesso ottimo, anche l'uscita delicata con poca neve ha avuto il suo perché!

Con Beppe. Incontrati circa 20 sciatori in vetta, 7/8 saliti dal canale Nord.

Se qualcuno ha occasione di portare su un diario di vetta quello che c'è ora è finito!



[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ottimo fino al parcheggio sotto Cheneil
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Già dalla sera prima si preannunciava una gita da ricordare, arrivati alle 22.30 al parcheggio abbiamo dormito in auto con un cielo stellato spettacolare sopra la testa e una pace intorno non facili da trovare! Al mattino partenza alle 6.20 circa sci ai piedi, nessuno in giro, subito il primo muro ghiacciato per arrivare a Cheneil che senza essersi ancora scaldati ti taglia le gambe (specie se hai le pelli che tengono niente come me), poi il bel pianoro prima di iniziare il tratto impegnativo per arrivare e superare il traverso sotto la Becca Trecare' e ancora il lungo e ripido canalone fino a giungere al colle del Tournalin stremato! Inizialmente ero partito super deciso per fare il Gran Tournalin ma reduce da qualche malanno di stagione e dalla faticaccia della salita sulle uova (sempre grazie alle pelli) per fortuna ho dato retta al buon Beppe e ho preso a destra per il Petit! In ogni caso mi mancava anche questa cima quindi è stata una rinuncia ben ripagata! Discesa super su neve bella dura come piace a me, un biliardo dalla cima al fondo!
Gita sociale del CAI Pinerolo, in 7 qui sul Petit e in 5 sul Grand.

Un ringraziamento speciale a Paolo che ha condiviso il "letto" con me e a Beppe che mi è stato vicino in salita viste le mie difficoltà!


Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Tutto ok
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Questa mattina dovevo consegnare del lavoro a Pragelato, così ne ho approfittato per fare una sgambata al Clot! Sapevo che non avrei trovato la super neve di domenica, però sinceramente avevo speranze di trovare qualcosa di ancora sciabile.. invece mi sbagliavo!
L'unica nota positiva sono i pochi metri dalla vetta all'arrivo della seggiovia dove la neve era da 5 stelline, perfetta anche meglio di domenica che ce n'era troppa! Poi invece dall'arrivo seggiovia in giù un calvario! In salita sembrava che nella parte alta ci fossero tratti non tracciati dove la neve era farinosa, e in effetti qualche lingua qua e la la si trovava (anche se con fatica e molta attenzione).
La parte bassa invece era un misto di neve durissima e crosta sfondosa perfetta per far partire gambe e ginocchia!
Sulla fine comunque sono arrivato al fondo dove perlomeno ho potuto tirare due curve sul baby appena shapeato.
Intanto la neve sembra già svanita tutta nel nulla (sui versanti sud e al di sotto dei 1600-1700 m a nord).. ma quest'anno ale parei, un giorno inverno canadese e il giorno dopo sembra estate!


In solitaria, bella salita remunerativa e con un tempo discreto e caldo.
Peccato per le velature che non mi hanno permesso di vedere l'eclissi (avevo perfino gli occhiali da saldatore!!)


Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Strada sporca come al solito, percorribile tranquillamente comunque
quota neve m :: 700
attrezzatura :: scialpinistica
Confermo quanto scritto nelle recensioni precedenti, ho dato 4 stelle per due motivi; il primo è che ci si fa "il mazzo" per quasi 1000 metri per poi trovare ondate di sciatori provenienti dagli impianti ancora aperti di Pragelato che tracciano tutto (compresa la traccia di salita rovinandola) senza preoccuparsi molto di chi sale. Forse, siccome l'area servita dalle seggiovie è in val Troncea, sarebbe bene che l'area del Colt venisse chiusa e riservata solo allo skialp, o sistemi la seggiovia e la fai girare oppure chiudi tutto e basta (e lo dico da sciatore che alcune volte usa gli impianti anche per sciare in fuoripista)! Il secondo motivo è che la neve dura "vecchia" si sente eccome e si sentono anche le rotaie delle gite precedenti rendendo la sciata difficoltosa! Per il resto in cima (dove siamo stati solo noi) tirava un vento con neve ghiacciata degno della siberia. Utile dietro alla seggiovia il "ripostiglio" ovviamente aperto e abbandonato dove ci si può cambiare al riparo dalle intemperie! Direi che mi sono dilungato abbastanza! Penso che mercoledì o giovedì se continua a nevicare con questa intensità la neve sarà ottima (sicuramente meglio di oggi visto che si alzerà nuovamente il manto nevoso il fondo duro forse non si sentirà più così tanto), occhio però agli accumuli da vento e alla neve fresca appoggiata sulla neve dura che potrebbero creare dei distacchi!
Con Beppe, Paolo e Bruno



[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Nulla da segnalare
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti a piedi da Fenestrelle per mancanza di neve, mettiamo gli sci al ponte a 1247 m. e li togliamo solo in cima.
Meteo ottimo e temperatura primaverile fanno diventare la salita una bella "passeggiata" su un manto nevoso compatto e ancora duro, utili (per me indispensabili) i rampanti dopo le Bergerie dell'Albergian fino sulla cima, sgombra da neve.
In discesa fino alle bergerie dell'Albergian su crosta portante, in alcuni tratti piccoli riporti di neve hanno reso piacevole il pendio.
Da qui sembrava che dovesse iniziare il calvario e invece il sole aveva fatto il suo lavoro trasformando il pendio che è stato ottimo fino alla stradina.
Dopo aver tolto gli sci finita la neve si possono rimettere per un breve tratto finale prima delle auto.
Nel complesso bella gita anche se sicuramente in giro c'era neve migliore, vale la pena comunque per lo splendido paesaggio che si incontra e per la quasi sconosciuta bellezza di questo vallone.

Gita sociale del CAI Pinerolo con 8 partecipanti.



[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (08/03/20)
    Melano (Rifugio) o Casa Canada da Pinerolo per la Val Lemina (01/03/20)
    Rossette (Cima delle) da Chianale (29/02/20)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (28/02/20)
    Querellet (Monte) Dorsale Monte Querellet - Monte Sises, itinerari vari (23/02/20)
    Viraysse (Monte) o Cime de la Coste du Col da Saretto per il Colle Sautron (22/02/20)
    Combe Bénite (Pointe) da Granier (15/02/20)
    Cime (Clot de la) da le Laus, traversata a Brunissard (02/02/20)
    Morefreddo (Monte) da Pragelato per il Clot della Soma e il versante Nord (11/01/20)
    Genevris (Monte) e Punta di Moncrons da Granges, anello (06/01/20)
    Begino (Monte) da Bousson (26/12/19)
    Soma (Clot della) da Pragelato (23/11/19)
    Soma (Clot della) da Pragelato (16/11/19)
    Gran Guglia (Colletto della) da Prali, giro della Gran Guglia per il Rifugio Lago Verde (01/11/19)
    Chiapous (Colle del) da Valdieri, giro per Diga del Chiotas, Rifugio Morelli Buzzi, Terme di Valdieri (27/10/19)
    Melano Giuseppe (Rifugio) per il sentiero Verso il Canada (13/10/19)
    Sette Confini (Monte) e Rifugio Melano da Pinerolo, percorso Verso il Canada e Sentiero Manuele Bellasio (13/10/19)
    Viou (Alpe di) da Veynes (06/10/19)
    Meidassa (Monte) da Pian della Regina (05/10/19)
    Leynir (Col) da Ceresole per il Colle del Nivolet, discesa sulla Strada Reale (29/09/19)
    Castelletto (Monte) da San Germano Chisone per il Colle Vaccera (27/09/19)
    Grand Aréa da Nevache, giro per il Col du Granon (21/09/19)
    Pralongià, Lagazuoi, Son Forca, Locatelli (Rifugi) da Arabba, traversata a San Candido per i Sentieri di Guerra delle Dolomiti (6 gg) (25/08/19)
    Appenna (Monte) da Pattemouche, giro per Valle Argentera e Laval (21/08/19)
    Gran Guglia da Bout du Col, anello per il Lago Verde (18/08/19)
    Ciabertas (Monte) da Soucheres Basses (17/08/19)
    Ambrogio (Capanna) da Pourrieres (17/08/19)
    Assietta (Testa dell') da Pourrieres, giro per il Col Lauson (16/08/19)
    Banchetta (Passo della) da Sestriere Borgata per il vallone del Chisonetto (14/08/19)
    Morefreddo (Monte) da Laval (13/08/19)
    Ramiere (Punta) da Thures per il Colle della Ramiere (10/08/19)
    Giassiez (Monte) o Giaissez da Bousson (10/08/19)
    Rocciavré (Monte) dal Rifugio Selleries per il Vallone del Rouen (09/08/19)
    Rodoretto, Thuras, Croce, Giulian, Balma (Colli) da Rodoretto, giro della Punta Ramiere (03/08/19)
    Banchetta (Monte) dalla Val Troncea, per il Vallonetto e il Passo della Banchetta (21/07/19)
    Corbioun (Monte) da Bousson (20/07/19)
    Fea, Cavalla,Munie, Roburent, Scaletta (Passi) da Acceglio, giro (14/07/19)
    Janus (Forte) da Monginevro, giro per Fort Gondran il Lago Gignoux o dei Sette Colori (06/07/19)
    Rossa (Guglia) o Aiguille Rouge da Bardonecchia per il Colle di Thures (30/06/19)
    Pilatte (Pointes de la) Via Normale da La Berarde per il Glacier de la Pilatte (23/06/19)
    Merla (Punta della) da Pinasca, giro per il Monte Cucetto (12/05/19)
    Pelvo (Cima del) da Ponte Terribile (01/05/19)
    Nera (Rocca) anticima NE 2404 m da Sauze d'Oulx per Pian della Rocca e Capanna Mollino (28/04/19)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (26/04/19)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (25/04/19)
    Fraiteve (Monte) da San Sicario (21/04/19)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (20/04/19)
    Freidour (Monte) da Pinerolo per la Fontana degli Alpini discesa dal Colle Aragno ovest (14/04/19)
    Cucetto (Monte) da Pinasca, giro per Pralamar discesa Vallone Sette Ponti (13/04/19)
    Giassiez (Monte) o Giassez da Thures (06/04/19)
    Grand Pinier (le) da Dormillouse per il costone Est (31/03/19)
    Aiga (Monte) per il Vallone di Gorgion Gros e il canale SE (09/03/19)
    Founs (Rocce) quota 2762 m da Pian della Regina (23/02/19)
    Rond (Bric) da Prali (16/02/19)
    Vecchio (Monte) traversata Limone-Vernante (10/02/19)
    Moncrons (Punta di) da Granges (03/02/19)
    Sestrieres Boschi (02/02/19)
    Sainte Marie (Mont) da Casterino (26/01/19)
    Turge de la Suffie da Cerviers per le Bourget, traversata a le Laus (19/01/19)
    Rasciassa (Punta) da Meire Bigoire (01/12/18)
    Querellet (Monte) da Sestriere (25/11/18)
    Fraiteve (Monte) da San Sicario (24/11/18)
    Sises (Monte) da Sestriere (20/11/18)
    Roudel (Cima) da Argentera per il Vallone del Gran Miol (18/11/18)
    Gran Queyron dalla Valle Argentera (10/11/18)
    Galibier (Pic Blanc du) dalla strada del Col du Lautaret (03/11/18)
    Froid (Mont) dal Col du Mont Cenis, giro per il Col de Sollieres (30/09/18)
    Lavoir (Lago) da Bardonecchia per la Valle Stretta e il Lago Verde (29/09/18)
    Albergian (Monte) da Pragelato (23/09/18)
    Sbarua (Rocca) Sperone Rivero - La vecchia lira (31/08/18)
    Gimont (Mont) o Grand Charvia dal Lago Nero (07/08/18)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere ITINERARIO NON PERCORRIBILE (05/08/18)
    Durand (Fenetre) da Etroubles, giro del Gran Combin per Col de Mille e Colle del Gran San Bernardo (3 gg) (29/07/18)
    Ciantiplagna (Cima) e Colle dell'Assietta da Pourrieres per il Colle delle Finestre, discesa per il vallone Gran Cerogne (14/07/18)
    Rateau (le, cima Est) dal vallone de la Selle (08/07/18)
    Croce Rossa (Punta) Cresta SSE dal vallone d'Arnas (01/07/18)
    Fraiteve (Monte) e Pitre de l'Aigle da Pragelato, giro (23/06/18)
    Venezia (Punta) Canale N e Cresta NO (10/06/18)
    Chiot del Cavallo (Colle) da Torre Pellice, giro per l'Alpe della Sella (09/06/18)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (16/05/18)
    Français Pelouxe (Monte) da Balboutet (15/05/18)
    Platasse (Monte) da Ponte Terribile (12/05/18)
    Roero da Piobesi d'Alba, giro (06/05/18)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (01/05/18)
    Barma d'Noara (Falesia) (30/04/18)
    Grand Miuls (Monte) da Pragelato (25/04/18)
    Ciabergia (Monte) da Avigliana, giro per Colle Braida, Punta dell'Ancoccia e il sentiero dei Principi (22/04/18)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (14/04/18)
    Giulian (Monte) da Giordano (01/04/18)
    Rastcias (Monte) da Fracchie (31/03/18)
    Pertiche (Clot delle) da Granges (10/03/18)
    Gran Costa (Monte) da Pragelato, traversata a Salbertrand (04/03/18)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (02/03/18)
    Gardiole (la) da le Villard-Laté (25/02/18)
    Morefreddo (Monte) da Pragelato per il Clot de la Soma e discesa su Seytes (10/02/18)
    Bo Valsiesiano (Monte) da Rassa (04/02/18)
    Pilone (Punta) Canale Sud-Est (03/02/18)
    Cervetto (Testa di) da Serre (14/01/18)
    Ombilic (l') da la Vachette (06/01/18)
    Garitta Nuova (Testa di), Piata (Bric la) da Pian Munè, traversata a Croesio (08/12/17)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (26/11/17)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (11/11/17)
    Sbarua (Rocca) Torre del Bimbo - Osteria del viandante+Analcolica (08/10/17)
    Argentera (Cima Nord e Sud) Traversata dal Rif. Morelli Buzzi (03/09/17)
    Cerisira (Punta) da Villanova per il Bivacco Soardi (23/08/17)
    Bucie (Bric) Cresta Nord (23/08/17)
    Chaberton (Monte) da Claviere per la Batteria Alta (20/08/17)
    Rognosa del Sestriere (Punta) da Sestriere Borgata, discesa sulla Valle Argentera (19/08/17)
    Stellina (Rifugio) da Novalesa per l'Alpe Tour, discesa per Alpe Carolei e Grange Pra Piano (23/07/17)
    Weissmies traversata S-N (16/07/17)
    Barifreddo (Monte) versante NE e cresta SE (18/06/17)
    Sises (Monte) da Sestriere (14/05/17)
    Baraccone di San Giacomo (Punta del) da Giordano (07/05/17)
    Chiavesso (Cima) da Cornetti (09/04/17)
    Selletta (Monte) da Rodoretto (11/03/17)
    Soma (Clot della) da Pragelato (04/03/17)
    Galibier (Pic Blanc du) dalla strada del Col du Lautaret (19/02/17)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (22/01/17)
    Pintas (Monte) da Fontana della Batteria (07/01/17)
    Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina (06/01/17)
    Morefreddo (Monte) da Pattemouche (05/01/17)
    Pintas (Monte) da Balboutet (31/12/16)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (24/12/16)
    Fiunira (Punta) da Giordano (08/12/16)
    Ghinivert (Bric) da Pattemouche (04/12/16)
    Rutund (Bric) anticima NE 2426 m da Chiazale (26/11/16)
    Provenzale (Rocca) Via Normale della Cresta Sud (02/10/16)
    Sbarua (Rocca) angiolina ritorna (03/09/16)
    Sbarua (Rocca) Settore la Meteora (03/09/16)
    Lago Nero (Falesia del) (29/08/16)
    Rochebrune (Pic de) Via Normale e Cresta Sud dal Col d'Izoard (28/08/16)
    Venezia (Punta) Dimensione quarto (27/08/16)
    Bucie (Bric) Via Normale del Canalone Sud da Bout du Col (25/08/16)
    Rocciamelone da Susa (23/08/16)
    Fourion (Rocce) da Pian del Re (21/08/16)
    Vallon (Col du) e Colle di Thures da Nevache, giro dell'Aguille Rouge (18/08/16)
    Cialancia (Passo) da Perrero a Prali per i 13 Laghi (17/07/16)
    Orsiera (Monte, Punta Sud) Cresta NO (16/07/16)
    Levanna Orientale Via Normale da Forno Alpi Graie (03/07/16)
    Bracco (Monte) da Barge e la Croce di Envie, Rifugio Mulatero e Croce di Sanfront (15/05/16)
    Galehorn da Engiloch (08/05/16)
    Boshorn da Engiloch (07/05/16)
    Sises (Monte) da Sestriere (02/05/16)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (29/04/16)
    Nera (Rocca) da Pralapia per il versante NO e il canale N (25/04/16)
    Sea Bianca (Punta) da Pralapia (24/04/16)
    San Leonardo (Falesia) Settore Penna Bianca (17/04/16)
    Sbarua (Rocca) Via Normale (14/04/16)
    Lenlon (Fort de) da Val des Prés (23/01/16)
    Baude (Crete de) da Nevache (17/01/16)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - Via Super Cinquetti (28/11/15)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - Via Cinquetti - Burdino (28/11/15)
    Sbarua (Rocca) Freak street - Tirami Su (28/11/15)
    Sette Confini (Monte) da Pinerolo, giro della Val Lemina per i Colli Crò, Ciardonet, dell'Eremita,Infernetto (22/11/15)
    Sbarua (Rocca) via Gervasutti-Ronco (21/11/15)
    Lausa (Truc), Truc Donna e Bric di Pin da Ruata, anello (15/11/15)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - Via Cinquetti - Burdino (14/11/15)
    Sbarua (Rocca) Vena di Quarzo (17/10/15)
    Sbarua (Rocca) Via Normale (17/10/15)
    Sbarua (Rocca) via Gervasutti-Ronco (17/10/15)
    Ciantiplagna (Cima) e Testa dell'Assietta da Pourrieres, giro per il Colle Finestre, discesa GTA (27/09/15)
    Crò (Falesia del) (26/09/15)
    Sigaro (Falesia del) (25/09/15)
    Vautero (Rocca) Falesia Rocca Vautero (21/09/15)
    Gran Dubbione (Falesia del) Rocca del Visconte (19/09/15)
    Barma d'Noara (Falesia) (13/09/15)
    Barma d'Noara (Falesia) (12/09/15)
    Mulo (Colle del) da Marmora, giro per i Colli Preit, Margherina, Bandia (11/09/15)
    Gardetta (Passo della) e Bric Cassin da Ponte Marmora giro per il Colle del Preit e Vallone di Unerzio (10/09/15)
    Cristalliera (Punta) cresta SSO o delle Scuole (06/09/15)
    Muro rosso (Falesia del) (31/08/15)
    Cornour (Punta) da Ghigo di Prali, per la cresta NE (30/08/15)
    Granero (Monte) da Pian del Re per il Passo Luisas e la cresta E (28/08/15)
    Mongioia (Monte) o Bric de Rubren da Sant'Anna per il Vallone Varaita di Rui e il Passo Mongioia (21/08/15)
    Furgon (Monte) da Thures (26/07/15)
    Morefreddo (Monte) da Pragelato per il Colle del Pis, discesa nel vallone del Mendie (18/07/15)
    Cialancia (Punta) da Perrero, giro per Conca Cialancia, Passo Rous e Tredici Laghi (05/07/15)
    Bosco (Cima del) da Bousson, giro per Thures (28/06/15)
    Granero (Rifugio) + Col Barant da Villanova per la Conca del Prà (07/06/15)
    Assietta (Testa dell') da Pourrieres, giro per il Col Lauson (02/06/15)
    Melano Giuseppe (Rifugio) o Casa Canada da Brun per il Colle Eremita, le Carbonaie e il colle Ciardonet (13/05/15)
    Servin (Monte) da Angrogna per il Sentiero Partigiano (10/05/15)
    Castelletto (Monte) da San Germano Chisone per il Colle Vaccera (09/05/15)
    Viso Mozzo da Pian della Regina (02/05/15)
    Petit Tournalin da Cheneil (12/04/15)
    Soma (Clot della) da Pragelato (20/03/15)
    Soma (Clot della) da Pragelato (15/03/15)
    Belvedere (Punta) da Fenestrelle e il Vallone Cristove (08/03/15)
    Piattina (Punta) da Prà del Torno (21/02/15)
    Bosco (Cima del) da Rollières (15/02/15)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (17/01/15)
    Crosa (Fortini di) da Meire Bigorie (17/01/15)
    Servin (Monte) per la Costa Rugnusa e il Monte Castelletto (11/01/15)
    Vergia (Punta) da Pertusel (10/01/15)
    Pintas (Monte) da Usseaux, giro per il Colle delle Finestre (06/01/15)
    Fournier (Cima) da Bousson (28/12/14)
    Begino (Monte) da Bousson (28/12/14)
    Crosa (Fortini di) da Meire Bigorie (27/12/14)
    Servin (Monte) da Angrogna per il Sentiero Partigiano (24/12/14)
    Meja (Rocca la) quota 2506 m cresta N da Preit (13/12/14)
    Platasse (Rocce, Colle di) da Ponte Terribile (29/11/14)
    Gran Miol (Punta del) dalla Valle Argentera per il versante NO (23/11/14)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (16/11/14)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (15/11/14)
    Ciabert (Costa) da Chianale (08/11/14)
    Viraysse (Tete de) da Meyronnes per il Col de Mallemort (19/10/14)
    Sette Confini (Monte) da Pinerolo, giro della Val Lemina per i Colli Crò, Ciardonet, dell'Eremita,Infernetto (18/10/14)
    Querellet (Monte) da Sestriere attraverso il Passo di San Giacomo (21/09/14)
    Jafferau (Monte) da Salbertrand per il Forte Pramand e la galleria dei Saraceni, giro per il Forte Foens (13/09/14)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere ITINERARIO NON PERCORRIBILE (06/09/14)
    Cavallo (Punta del) da Casteldelfino, discesa su Pontechianale (29/08/14)
    Tre Chiosis (Punta) da Pontechianale per la Costa Savaresch (28/08/14)
    Udine (Punta) - Venezia (Punta) da Pian della Regina (23/08/14)
    Mongioie (Monte) da Rastello, giro per per Passo Saline, Bocchin Aseo e Laghi della Brignòla (19/08/14)
    Ghinivert (Bric) da Pattemouche per il Colle del Beth (18/08/14)
    Losetta (Monte) da Castello, giro Vallone di Soustra - Vallone di Vallanta (17/08/14)
    Barifreddo (Monte) versante NE e cresta SE (14/08/14)
    Trusciera (Monte) da Rodoretto, anello per il Colle della Balma (12/08/14)
    Manzol (Monte) da Villanova per il Rifugio Granero e il Col Manzol (06/08/14)
    Gran Guglia da Bout du Col, anello per il Lago Verde (04/08/14)
    Orsiera (Monte) dal Rifugio Selleries per la Via Normale del Canalone E (31/07/14)
    Chaberton (Monte) da Claviere per la Batteria Alta (26/07/14)
    Rametta (Passo) giro dei Tredici Laghi da Prali (19/07/14)
    Stau, Panieris, Blanches, Tortisse, Stau (Colli) da Pontebernardo, giro (17/07/14)
    Puy e Pequerel (Borgate) da Fenestrelle, anello (28/06/14)
    Fraiteve (Monte) e Pitre de l'Aigle da Pragelato, giro (22/06/14)
    Bosco (Cima del) da Bousson, giro per Thures (21/06/14)
    Albergian (Monte) da Pragelato (14/06/14)
    Albergian (Monte) da Pragelato (14/06/14)
    Merla (Punta della) da Pinasca, giro per il Monte Cucetto (07/06/14)
    Albergian (Monte) da Pragelato (01/06/14)
    Rognosa (Punta) da Luserna San Giovanni per il Sentiero Partigiano al Colle Vaccera (25/05/14)
    Grinbassa (la) da Brossasco, giro (04/05/14)
    Midi o Muret (Punta) da Peyrone (16/02/14)
    Jervis Willy (Rifugio) alla Conca del Prà da Villanova (12/01/14)
    Finestre (Colle delle) da Balboutet (06/01/14)
    Servin (Monte) dal Colle Vaccera (29/12/13)
    Vej del Bouc (Colle) da Entracque, giro del Monte Carbonè per Ponte Porcera (30/08/13)
    Desertes (Passo) da Oulx, giro per il Passo della Grand'Hoche (27/08/13)
    Ghinivert (Bric) da Pattemouche per il Colle del Beth (13/08/13)
    Rocciamelone da la Riposa (09/08/13)
    Paur (Colletto Est della) da Sant'Anna, giro del Monte Matto (13/09/12)
    Roma (Punta) Via Normale da Pian del Re (09/08/12)
    Sautron, Portiola (Colli) da Saretto, giro per il Rifugio Stroppia (13/07/12)
    Piatta (Colle della) da Dronero, giro per Montemale, Bottonasco, Pratavecchia (25/03/12)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (05/02/12)
    Piata o Plata (Bric la) da Sanfront, giro per il Colle di Gilba e San Bernardo (09/12/11)
    Muretto (Monte) da Pinerolo per Costagrande e Rocca Vautero (06/12/11)
    Sbaron (Punta) da Condove (04/12/11)
    Pietraborga (Monte) e Monte San Giorgio da Trana, giro (20/11/11)
    Sea di Torre giro da Torre Pellice (02/10/11)
    Castelletto (Monte) da San Germano Chisone per il Colle Vaccera (17/09/11)
    Tivoli (Monte) o Bric Arpiol da Paesana, giro (04/09/11)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere ITINERARIO NON PERCORRIBILE (02/09/11)
    Chersogno (Monte) Giro del Monte Chersogno da Prazzo (01/09/11)
    Cristetto (Monte) da Pinerolo, giro del Gran Dubbione per i 7 Ponti (31/08/11)
    Ciantiplagna (Cima) e Colle dell'Assietta da Pourrieres per il Colle delle Finestre, discesa per il vallone Gran Cerogne (27/08/11)
    Albergian (Colle dell') da Laux, giro Val Troncea - Val Chisone per il Colle del Pis (26/08/11)
    Ruetas (Monte) e Monte Morefreddo da Pragelato per il Colle del Pis (24/08/11)
    Gran Guglia (Colletto della) da Prali, giro della Gran Guglia per il Rifugio Lago Verde (24/07/07)