mariomonaco


Chi sono

Gulliveriano dagli inizi Mario è partito per la sua ultima discesa il 5 maggio del 2014 sulla parte Ovest del Monte Charbonel.
Dopo centinaia di giornate vissute in montagna quella ha concluso la sua salita e la sua ricerca, che con la sua umiltà e la sua perveranza rimarrà nei ricordi delle persone che hanno avuto la fortuna di vivere queste emozioni con lui al fianco.

Le mie gite su gulliver

sciabilità :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: partiti da Tetti Gaina
Partiti da Tetti Gaina con l'incertezza della situazione neve e e prospettiva di vetta la cima del Souffi per il canale o il pendio lato Bozano, dal Gias delle Mosche, poi Gias Mesdì', salendo verso il Bozano vediamo il conoide della Forcella in buone condizioni e proseguiamo superando alla strettoia la classica cascata di ghiaccio. Partiti in sci direttamente dalla Forcella con vista sul lato Chiotas, bella discesa a tratti su farina e a tratti su neve più dura e ventata. Delicate in discesa le strettoie ripide ed esposte di avvicinamento alla cascata, scesa togliendo gli sci 3-4 metri e disarrampicando come per la salita. Neve fantastique giù dinuovo al Gias delle Mosche e trasferimento a Terme e Tetti Gaina. Precisazione: a volte in aprile la cascata può riempirsi di neve, ma in caso di nevicate è meglio attendere un nuovo assestamento del manto nevoso poichè la Forcella non è un canale lineare, nella parte alta essa curva verso sinistra in contropendenza verso la cima nord dell'Argentera e nelle diverse sezioni varia la consistenza del manto nevoso. Balcone stupendo è il nevaio centrale, illuminato dal sole e con vista sul rifugio Bozano, giù in basso. Gita con Diego Fiorito .

Mario punta gli sci verso il rif. Bozano

verso l'uscita_1024x768

Diego Fiorito sulla forcella

[visualizza gita completa]

sciabilità :: *** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento morbida
Dopo tanta farina in quest'inverno di qua dalle Alpi, é un vero piacere passare "di là" e trovare nel luogo incantato chiamato Fouillouse, un bel fondo duro appena spolverato dove finalmente gli sci tornano a vibrare e le nevi sono più sicure e con meno cumuli. Canale in ottime condizioni nel braccio principale, sino alla strozzatura per intenderci, neve dura ventata e irregolare, esasperata dai venti, nel braccio della parte alta. Discesa gradevole, ma tutto sommato per averlo tutto in buone condizioni conviene aspettare qualche settimana e qualche nevicata più aderente di aprile che regolarizzi anche la parte alta. Bella discesa sino a Fouillouse.

uscita

l'uscita

neve irregolare in alto

[visualizza gita completa]

sciabilità :: *** / ***** stelle
Giornata freddissima, discesa su neve a tratti farina e a tratti ventata, con Federico Varengo.

il canale - nord-est

Federico Varengo

Mario
sciabilità :: *** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento dura
Condizioni abbastanza buone, neve dura ventata sino a quota 3000 e farina negli ultimi 150 metri prima dell'uscita. Discesa divertente con Enrico Rosato, nella parte alta sul lato sinistro meno carico di neve, poi giù al centro del canale su neve dura da vento.

inizio discesa, vista dal Viso Mozzo

Mario

Enrico Rosato
sciabilità :: *** / ***** stelle
Gitone nel grandioso anfiteatro del Soubeyran, Vallonasso, Soutron e Rocca Bianca. Neve farina leggermente pressata e buone condizioni della parete, piccolo cumulo da vento sotto la cornice di vetta evitato verso destra. Condizioni soggette a rapida evoluzione a causa dei venti che possono aumentare il carico nevoso della parete.

itinerario

in discesa
sciabilità :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: strada
Avvicinamento: strada da Tetti Gaina e sentiero nel bosco ai Lagarot innevati, crosta cedevole faticosa da tracciare. Pervengo ai Lagarot abbastanza SFIGURATO ma riprendo conoscenza sulla neve leggermente ventata e portante salendo al Varrone ed alla morena basale. Risalgo il canale senza particolari velleità, solo per farne un pezzo, decido di proseguire poi sino al colletto Coodlidge vista la regolarità del manto nevoso. Si può dire buone condizioni considerato che siamo ad inizio dicembre. Arrivo sul colletto in compagnia di due volatili corviformi che salutano concitati, planando verso la parete nord-est della cima nord Argentera già incredibilmente innevata. Discesa: primi 150 metri delicati perché stretto, larghezza circa 3 metri, fondo liscio, neve pressata non ghiacciata e un po’ indurita dalle brezze che lo percorrono. Prudenza e curve strette, chiuse e mirate a stare nella linea di discesa che si allarga già sopra gli isolotti, neve buona, solo due placche da vento ben visibili ed evitabili, già identificate in salita. Continuazione su poudre bien tassée nella parte mediana e sul conoide, farina sotto il Varrone, sentiero meno ESPIATIVO del solito seguendo i due binari tracciati in salita, su neve fredda e filante sino a Tetti Gaina. Bivacco Varrone pulito e ben chiuso, grazie ai lavori dei compagni del CNSAS: speriamo che tutti i frequentatori contribuiscano a lasciarlo ordinato e lindo com'è ora. Dimenticata macchina foto a casa: peccato, no foto.
sciabilità :: *** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
quota neve m. :: 1900
Considerato il poco innevamento medio di questo periodo, il canale è in buone condizioni. Sceso su neve dura ventata e "tecnica", breve strettoia nella parte alta dove passano appena gli sci. Per il resto, tutto a posto e continuazione su neve marmorea e divertente sino al Gias del Saut, poi rassegnazione sci in spalla, mezz'ora, sino alla strada per Terme, interrotta dalla valanga del Suffi, e comunque vietata con cartello dai Tetti Gaina (bici consigliata).

partenza allo stretto

discesa
sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
quota neve m. :: 1700
Partiti poco prima della 9 da Pian Regina, percorso l'avvicinamento tutto sci ai piedi nonostante la poca neve e pervenuti alle 12 e mezza sul colle. Couloir in ottime condizioni, scesi dal colletto, percorse alcune decine di metri su neve farina morbida....che abbiamo un po' tolto scendendo in sei, facendo emergere qualche piccolo tratto di neve dura ma con buon grip. Passato questo breve tratto, tutto il canale è su stupenda farina compressa e leggermente ventata... poudre bien tassée sino alla base. Il ritorno a Pian Regina, tutto sci ai piedi, si è rivelato accettabile nonostante la poca neve, solo ci vuole un po' di pazienza per cercare il percorso migliore nella zona dei grandi massi. Attendo foto dai soci Giorgio "Sborder", Marilù, Diego Florido, Francesca "la fata" e Andrea Schenone.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Gran viaggio sia per arrivare al Quintino Sella, che poi nella notte verso il Monte Bianco, mentre salendo arriva l'alba. E' davvero un'emozione trovarsi al Quintino Sella per il grande valore storico della capanna, dove i passaggi, dal libro del rifugio, si contano sulle dita di una mano o due... Diego "Flowered" ed io vi siamo arrivati dal couloir a "y" lato Gonella, visto che l'attacco del percorso tradizionale è problematico: un primo tratto di roccia levigata, sporca di detriti e non proteggibile. Ricordo che attualmente l'itinerario al Gonella è ancora chiuso per lavori. Partiti dal Quintino Sella alle 2 di notte, un errore nella parte bassa dello Sperone ci porta via un po' di tempo: ricordo che non bisogna farsi tentare dal prendere lo sperone troppo in basso perchè un primo torrione sarebbe problematico da superare, conviene passare la rimaye, salire su neve oltre quota 3900 ed individuare a sinistra un piccolo canalino che porta ad una forcella sullo sperone, da lì il percorso è chiaro e divertente, solo da prestare attenzione alle pietre instabili. A quota 4000 metri arriva la luce ed il lungo viaggio continua alternando tratti di roccia a tratti di neve e ghiaccio (tenere sempre una piccozza a portata...), usciamo alle 10.30 sulla parte finale della cresta delle Bosses in prossimità della vetta, in tempo per arrivare sul Bianco a farci "lisciare" il pelo dagli elicotteri che lo tengono d'assalto in luglio e agosto...purtroppo. Scesi dal lato Maudit-Tacul verso il col du Midi.

IN VIAGGIO NELLA NOTTE

LA TERMINALE DELLA OVEST BIANCO

L'ALBA

[visualizza gita completa]

sciabilità :: **** / ***** stelle
Partiti al pomeriggio da Marcarà, alle 9 di sera siamo al rifugio Perù, dove Marilena aveva prestato servizio volontario lo scorso anno. Ottima cena, ricordiamo che i rifugi Don Bosco dell’Operazione Mato Grosso sono gestiti da volontari e tutto il ricavato viene destinato ad attività sociali, soprattutto ai campesinos che stanno giù in basso. Alle 2 e mezza di notte partiamo. Marilena viaggia a ritmi sostenuti, alle 6 arriva la luce, l’alba ed il sole, e alle 7 e mezza siamo in vetta, forte vento ma giornata splendida. Panorama mozzafiato, tra i più grandiosi della Cordillera Blanca: Artesonraju, Alpamayo, Huascaran solo per indicare i più conosciuti giganti della zona. Discesa su neve trasformata ricoperta da qualche centimetro di farina a grani grossi caduta i giorni precedenti, sino alla morena quota 4950 circa. La sera stessa siamo di ritorno a Marcarà.



IL PISCO

IN DISCESA DAL PISCO

ALPAMAYO E ARTESONRAJU

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (01/05/14)
    Sacilotto (Cima) o quota 2906 m Parete Nord (15/03/14)
    Oriol (Cima dell') Versante Nord (15/03/14)
    Nebius (Monte) Parete e canalone O (11/01/14)
    Bianca (Rocca) Canale Est (06/01/14)
    Gnifetti (Punta) - Capanna Regina Margherita da Indren (25/08/13)
    Bianco (Monte) Parete SO - Couloir Saudan (14/07/13)
    Monviso, Colletto Pensa Parete Ovest, diretta del triangolo (04/05/13)
    Monviso Canalone E/SE del Lago Grande di Viso (25/04/13)
    Oronaye (Monte) Volo dal canale Sud di Sx (15/04/13)
    Abisso (Rocca dell') canale S (11/04/13)
    Gran Zebrù dall'Albergo dei Forni (30/03/13)
    Monviso, Colletto Pensa Parete Ovest, diretta del triangolo (22/03/13)
    Chersogno (Monte) diretta Parete Sud (16/03/13)
    Chersogno (Cima) Per Parete S (16/03/13)
    Tre Chiosis (Punta) dal rif. Savigliano (10/03/13)
    Bresses (Testa Nord di) Parete Est - Alpamayo (04/03/13)
    Pergo (Rocca) volo da Figliere verso Frise (02/03/13)
    Nigro (Rocca del) canale ENE (27/01/13)
    Rocciamelone Parete SE (17/11/12)
    Zumstein, Gnifetti, Parrot, Ludwigshohe, Corno Nero, Vincent Traversata da Indren (19/08/12)
    Dufour (Punta) Via Normale Italiana per la Cresta SE (18/08/12)
    Zumstein (Punta) da Indren (29/07/12)
    Gnifetti (Punta) - Capanna Regina Margherita da Indren (15/07/12)
    Bionnassay (Aiguille de) Cresta/Parete SE e Ghiacciaio di Bionassay (17/06/12)
    Droites (Col des) Face Sud (09/04/12)
    Rocca la Paur (Cascatone) (24/03/12)
    Bianca (Monte la) da Tolosano, parete NE (10/03/12)
    Tacul (Mont Blanc du) Goulotte Gabarrou - Albinoni (27/02/12)
    Chaberton (Monte) Parete S/SO - Combinazione Vincente (18/02/12)
    Ferra (Monte) Goulotte Grassi-Tessera (15/01/12)
    Cobre, cima Sud Canale Nord (06/01/12)
    Barbis (Rocca), forcella cresta Sud Couloir Est (31/12/11)
    Bianca (Rocca) Macro Couloir (11/12/11)
    Real (Tour) canale Nord di Sx (26/11/11)
    Oronaye (Monte) Canale Sud di Destra (12/11/11)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (29/10/11)
    Stella (Corno) Spigolo Superiore (16/10/11)
    Verte (Aiguille) Arete du Jardin (29/09/11)
    Weisshorn Cresta Est (21/08/11)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (02/08/11)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (26/06/11)
    Monviso Parete O del Colletto Pensa, diretta del triangolo (29/05/11)
    Monviso Canale Coolidge (07/05/11)
    Argentera, cima sud parete O (17/04/11)
    Argentera (Serra dell') - Colletto Gunther Canale e parete O (02/04/11)
    Malinvern (Monte), cima NO Couloir NO, Dufranc (27/03/11)
    Matto (Monte, Cima Est) Canalino Sandra (26/03/11)
    Tour Ronde Couloir Gervasutti (05/03/11)
    Oronaye (Monte) Canale Nord (26/02/11)
    Granero (Monte) Canale Nord (22/01/11)
    Frioland (Monte) Parete Est (15/01/11)
    Mongioia (Monte) o Bric de Rubren Parete SO (14/11/10)
    Salza (Monte) Parete SE (14/11/10)
    Salza (Monte) da Sant'Anna (13/11/10)
    Ferra (Monte) parete N (06/11/10)
    Marguareis (Punta) Canale dei Genovesi (30/10/10)
    Dent Blanche Cresta Sud (01/08/10)
    Brocan (Cima di) da Pian della Casa del Re (18/07/10)
    Bianco (Monte) per i 3 monti (Tacul, Maudit, M. Blanc) (10/07/10)
    Asta (Forcella dell') Canale Nord (29/05/10)
    Monviso, Parete Nord quota 3530 m Canale Coolidge Inferiore + Canale Perotti (08/05/10)
    Caprera (Colletto) Canale NO, Via Bano-Riva (25/04/10)
    Chambeyron (Aiguille de) Couloir Gastaldi e cengia Izoard (via sud alla breche Nerot-Vernet) (18/04/10)
    Nible' (Monte) versante SO (10/04/10)
    Asta Soprana (Cima dell') parete E, canale E (03/04/10)
    Argentera (Cima Nord) Canale della Forcella (17/03/10)
    Chambeyron (Brec de) Couloir Boujon (14/03/10)
    Bianca (Rocca) da Chianale, canale NE (06/03/10)
    Barracco (Colletto) Canale NE (24/01/10)
    Vallonasso (Monte) Parete Canale E (02/01/10)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (05/12/09)
    Madre di Dio (Colletto della) Canale Nord (28/11/09)
    Due Dita (Passo) Canale NE (21/11/09)
    Bianco (Monte) Sperone della Tournette (26/07/09)
    Pisco (Nevado) parete sud (10/07/09)
    Copa Cordillera Blanca cresta ovest e parete sud (09/07/09)
    Huascaran Sur - Cordillera Blanca - Peru pendio nord sotto il seracco 6280 m. (05/07/09)
    Ishinca – Cordillera Blanca – Perù per pendio SO e discesa parete NO (27/06/09)
    Fond d'Orset (Pointe du) parete O (07/06/09)
    Bresses (Testa Nord di) Canale N (02/06/09)
    Argentera (Cima Nord) parete NE (17/05/09)
    Pensa (Colletto) Monviso, Parete S (09/05/09)
    Chambeyron (Aiguille de) dalla vetta (04/05/09)
    Chambeyron (Brec de) Couloir Nord Bonacossa (02/05/09)
    Cibiroles (Tete des) rampa e couloir NO (01/05/09)
    Victor Chaud (breche) couloir Pélas-Verney (25/04/09)
    Agneaux (Montagne des) Couloir Piaget (14/04/09)
    Cordier (Brèche) canale E (14/04/09)
    Combeynot (Roc Noir du) Couloir NO, Orient Express (13/04/09)
    Matto (Monte, Cima Est) Parete SE, Terme Royal Express (09/03/09)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (08/03/09)
    Pelvo d'Elva parete E (22/02/09)
    Bianco (Monte) Cresta di Peuterey dal Col Eccles (25/08/08)
    Obergabelhorn parete Nord (20/07/08)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (05/07/08)
    Ciamberline (Punta) canale Nord per vallone Valletta (16/02/08)
    Pienasea (Cima di) Parete E (10/02/08)
    Salza (Monte, contrafforte est) parete SE (10/02/08)
    Venezia (Punta) Canale N (26/01/08)
    Grand Fond (Pointe Est du) Couloir Sud (31/12/07)
    Aiguillette (Monte ) - L'Asti Parete NO (17/06/07)
    Aiguillette (Monte ) - L'Asti Parete NO (17/06/07)
    Nadelhorn parete nord (10/06/07)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (27/05/07)
    Fletschhorn Parete Nord (20/05/07)
    Ciamarella (Uja di) Parete Nord (13/05/07)
    Coup de sabre (06/05/07)
    Giusalet o Ciusalet (Monte) o Signal du Clery parete ovest - La riscossa del feudatario (15/04/07)
    Zumstein o Gnifetti (Colle) Canalone Marinelli (26/04/06)
    Monviso Parete Sud e Canale Barracco (22/04/06)
    Jean Coste (Breche) Couloir NE (15/04/05)
    Nubiera (Buc de) Parete NE (05/04/03)
    Sautron (Monte) Canale E (25/01/03)
    Nebius (Monte) Parete e canalone O (12/01/03)
    Lausetto (Cima del) parete SE (22/04/02)