mariomonaco


Chi sono

Gulliveriano dagli inizi Mario è partito per la sua ultima discesa il 5 maggio del 2014 sulla parte Ovest del Monte Charbonel.
Dopo centinaia di giornate vissute in montagna quella ha concluso la sua salita e la sua ricerca, che con la sua umiltà e la sua perveranza rimarrà nei ricordi delle persone che hanno avuto la fortuna di vivere queste emozioni con lui al fianco.

Le mie gite su gulliver

sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
quota neve m. :: 2100
partito tardi, ore 9 da terme, uscito all'una e mezza, discesa verso le due su buona neve lambita dal sole; inutile salire e scendere molto presto: le tracce di salita rigelate nella notte sono bolle di ghiaccio in rilievo insidiose ed è meglio siano ammorbidite dal sole; è sempre una bella gita e oggi per il sottoscritto un esame sul ripido dopo la frattura zampa post. destra e conseguente azzeramento delle facoltà deambulatorie-sciistiche; per la verità, la settimana scorsa avevo iniziato con l'ottimo gruppo monregalese (peppo esploratore, fabrizio, svalerio e andrea) giù dal Dolent in val Ferret: anche qui gran dislivello - più di 2000 metri, 1700 metri di discesa sci ai piedi e il mio "sblocco"sul ripido nella paretina grazie alle ottime curve di andrea sceso per primo... tornando a questo lourousa, buone condizioni nella parte alta, dove la rigola è contro la parete del corno e lascia 3-4 metri per curvare, si scende tenendo la propria destra sulle contropendenze del monte stella, poi ci si sposta in prossimità degli isolotti, qui neve un po' bucata (ma siamo a luglio, non si può avere tutto!), poi giù sino ai pressi del bivacco Varrone, indi traversino a piedi contro le propaggini del monte stella e discesa sino a quota 2100 m- sopra il lagarot.... insomma, è luglio e c'è di che essere soddisfatti. precisazione: Chi si ferma al bivacco deve portare a valle tutti i rifiuti e lasciare pulito per gli altri che passeranno dopo....etica e civiltà sono sempre benvenute.
sciabilità :: ***** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m. :: 700
La valle Gesso, con la sua particolare morfologia di pareti solcate fittamente da canali, è una miniera per lo sci ripido. Molti itinerari sono già stadi scesi, altri ne rimangono da individuare e percorrere. Se le Alpi Marittime non sono altissime, le partenze da bassa quota offrono però gitun impressionanti da quasi 2000 metri di dislivello, quindi ... c'è poco da ridere.... Quando ci sono le condizioni di neve buona e temperature basse, si possono effettuare discese di grande soddisfazione specie nel ripido, visto che le pareti si ergono strette e scoscese dai fondovalle sottostanti. Gran gita in compagnia (si fa per dire....) di Fede Varengo (detto "il mostro" per la sua progressione inesorabile su qualsiasi terrero e qualsiasi gradazione di pendenza), Eraldo, Lodo ed il Ninyo. Questo "couloir sospeso" delle Ciamberline si collega nella parte alta al pendio sommitale, circa 40 metri sotto la vetta rocciosa. Giunti leggermente sgorillati dopo i 2000 metri di dislivello di oggi; gran merito ad Eraldo che ha individuato il momento giusto per trovare le giuste condizioni della neve.

eraldo

lodo cattivissimo sui pendii sommitali

fideistico inizia la fresatura

[visualizza gita completa]

sciabilità :: **** / ***** stelle
Alto scivolo, di 700 metri, che si stacca dal monte Salza a quota 3100 circa, ambiente selvaggio e isolato. In salita, per uscire, abbiamo rotto l'affilato cumulo di neve sulla cresta sommitale. Pendenza non esagerata, tranne gli ultimi 100 metri in alto, ma attenzione perchè è una paretina stretta ed esposta nella parte alta su grandi salti di rocce. Oggi niente foto in discesa, batterie della macchina fotografica scariche, peccato perchè è un grande ambiente e la giornata è bellissima in questa aria di Queyras. La parete è osservabile da pontechianale e, per chi guarda, si trova a sinistra della cima di Pienasea.

l'itinerario visto dal basso, da grange Sela

La parete del Salza vista dal Ferra
sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
Ci spiega un signore del posto che Pienasea deriva dall'occitano Pian da Seo, piano della seta, cosi denominato per un'erba soffice che cresceva nei prati sottostanti. Discesa impegnativa perchè questa linea, diretta al centro della parete, presenta 2 strettoie con passaggio delicato per gli sci, da percorrere con attenzione. Grande parete alta circa 400 metri, da affrontare con poca neve, vista l'esposizione est che la scalda nel sole del mattino. Sciata stupenda giù sino alle grange di fondovalle.
Gita effettuata con Andrea Schenone, scendendo alle 2 di pomeriggio quando la neve iniziava a rigelare migliorando cosi' la sicurezza e rendendo la sciata di grande soddisfazione. In questi giorni siamo ai limiti come quantità di neve, per cui sarà meglio aspettare una piccola nevicata.....

in salita

prime curve per Mario
sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento dura
oggi il couloir Bianco era in condizioni stupende, un vero biliardo dal colletto alla base.....crosta da vento che si è un po' indurita anche verso l'uscita, sciata bellissima...
sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: in inverno la strada è chiusa alla Bessanaise: da qui calzare gli sci
quota neve m. :: 1000
Gita di fine anno alternativa alla classica normale all'Albaron. Pur svolgendosi in alta quota, l'innevamento è buono perchè l'itinerario è prevalentemente sud e poco esposto ai venti di Nord-Ovest, che spazzano violentemente le creste circostanti.
Una simpatica lepre a quota 2700 m. si ferma, si lascia avvicinare a pochi metri e ci osserva incuiosita di fianco ad un masso: cosa ci faceva li'? Con quelle temperature? Diventa la nostra mascotte.
Bella giornata, fredda (-15° in paese a Bessan) e gita di grande ambiente, di fianco all'Ouillarse, e con di fronte sua maestà la Pointe de Charbonnel, tutt'ora in ghiaccio e roccia vista l'esposizione nord. Dalla Pointe est a 3419 m, arrivo in sci davanti a casa a Bessan percorrendo la pista da fondo.

partenza di fianco alla Pointe Est

la lepre

il couloir sud durante l'avvicinamento

[visualizza gita completa]

sciabilità :: / ***** stelle
Correzione: quota neve m. 2800 e non 3000 come erroneamente indicato.
sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m. :: 3000
Parete nord-ovest in buone condizioni, scesi sino a m. 2800 di quota, con successiva risalita alla Breche per tornare al colle dell'Agnello. Con Mari-Marilena-Marilu', alle 9 scendevamo dalla R. Rossa su bella neve dura nell'ottimo rigelo della notte. Successivo traverso verso la base dell'Aiguillette e discesa verso mezzogiorno (un po' tardi, sarebbe meglio scendere prima se si vuole neve dura...). Gita soddisfacente e insperata viste le condizioni di questa stagione... si vede che le ultime nevicate hanno ridato ossigeno alle pareti, e agli irriducibile che non vogliono smettere: incontrato 2 con gli sci e un tavolaro. Unico neo: il lungo spostamento dal colle dell'Agnello sino alla base della parete. Pero' erano in buone condizioni la R. Rossa e la "Sella dell'Asti" , più comode e che richiedono meno spostamento.

Mari-Marilena-Marilu' in discesa
sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m. :: 2600
Partito alle 5 dalla Mischabelhutte passo dopo un'ora nel Hobalm gletsche, un'occhiata alla Lenzspitze che appare come un miraggio nella luce del mattino, non in condizioni per gli sci in questi giorni, tutto rocce in basso e ghaccio da metà in su (dare un'occhiata alle foto...). Dal Windjoch entro in parete. Questa invece ha un'ottimo innevamento, che permette di partire con gli sci proprio contro le ultime rocce di vetta, da una piccola dorsale e poi giù al centro della parete, evitando i tranquilli seracchi, mai minacciosi. Risalita al Windjoch e giù per pendii sino alla Mishabelhutte. Proseguimento in sci nel vallone laterale al rifugio, sci d'acqua ma sempre meglio che sgorillarsi gli sci a spalle per la parete rocciosa con corde fisse sottostante il rifugio. Riesco a scendere sino a quota 2600 metri.



sciabilità :: *** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m. :: 2200
In questo fine settimana con tempo maffissimo (1), fatto di nuvole, umidità e vari piovaschi, in cui tutto faceva presagire sgorillamenti (2) dovunque si pensasse di andare, tutto sommato oggi ne è uscita una discesa discreta: la neve caduta nelle scorse settimane si sta compattando e, grazie all'eccezionale linearità di questo canale, il fondo è abbastanza livellato. Duro e vetrato solo il tratto al di sopra dei 3100 m di quota, dove le impronte di tanti salitori lasciavano bolle di ghiaccio in rilievo in cui prestare la massima attenzione in discesa. A parte questo piccolo tratto, il resto della discesa è stato gradevole su neve morbida in superficie. Mentre scendevo, nevicava ma la visibilità rimaneva buona; chissà se la nevicata (era al di sopra dei 2900 m. di quota) continuerà e porterà qualcosa..

- piccolo dizionario dell'ambiente del ripido -

(1)- maffo : dicesi maffo tutto ciò che è "molle", che dà senso di pesantezza, senza tono; per estensione: scarso. Nota storica: udito pronunciare per primo da Andrea Schenone alcuni anni or sono.
- maffata: sostantivo di maffo, es. fare una maffata, fare una discesa di scarsa qualità.
- maffume: tutto ciò che è maffo, l'essere maffo per eccellenza.
(2)- sgorillato: è quella senzazione che si prova, ad es., dopo aver percorso 17 kilometri di avvicinamento ad una parete, su fondo piatto, neve maffa e con temperatura generalmente sopra i 40 gradi centigradi (non è il caso del Lourousa). Nota storica: termine efficacissimo e praticamente intraducibile, coniato come tanti altri da Eraldo, riassume una sensazione di stanchezza e si può immaginare che il .... gorilla c'entri con l'atteggiamento curvo dopo i suddetti 17 kilometri di avvicinamento riprortati come esempio.

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (01/05/14)
    Sacilotto (Cima) o quota 2906 m Parete Nord (15/03/14)
    Oriol (Cima dell') Versante Nord (15/03/14)
    Nebius (Monte) Parete e canalone O (11/01/14)
    Bianca (Rocca) Canale Est (06/01/14)
    Gnifetti (Punta) - Capanna Regina Margherita da Indren (25/08/13)
    Bianco (Monte) Parete SO - Couloir Saudan (14/07/13)
    Monviso, Colletto Pensa Parete Ovest, diretta del triangolo (04/05/13)
    Monviso Canalone E/SE del Lago Grande di Viso (25/04/13)
    Oronaye (Monte) Volo dal canale Sud di Sx (15/04/13)
    Abisso (Rocca dell') canale S (11/04/13)
    Gran Zebrù dall'Albergo dei Forni (30/03/13)
    Monviso, Colletto Pensa Parete Ovest, diretta del triangolo (22/03/13)
    Chersogno (Monte) diretta Parete Sud (16/03/13)
    Chersogno (Cima) Per Parete S (16/03/13)
    Tre Chiosis (Punta) dal rif. Savigliano (10/03/13)
    Bresses (Testa Nord di) Parete Est - Alpamayo (04/03/13)
    Pergo (Rocca) volo da Figliere verso Frise (02/03/13)
    Nigro (Rocca del) canale ENE (27/01/13)
    Rocciamelone Parete SE (17/11/12)
    Zumstein, Gnifetti, Parrot, Ludwigshohe, Corno Nero, Vincent Traversata da Indren (19/08/12)
    Dufour (Punta) Via Normale Italiana per la Cresta SE (18/08/12)
    Zumstein (Punta) da Indren (29/07/12)
    Gnifetti (Punta) - Capanna Regina Margherita da Indren (15/07/12)
    Bionnassay (Aiguille de) Cresta/Parete SE e Ghiacciaio di Bionassay (17/06/12)
    Droites (Col des) Face Sud (09/04/12)
    Rocca la Paur (Cascatone) (24/03/12)
    Bianca (Monte la) da Tolosano, parete NE (10/03/12)
    Tacul (Mont Blanc du) Goulotte Gabarrou - Albinoni (27/02/12)
    Chaberton (Monte) Parete S/SO - Combinazione Vincente (18/02/12)
    Ferra (Monte) Goulotte Grassi-Tessera (15/01/12)
    Cobre, cima Sud Canale Nord (06/01/12)
    Barbis (Rocca), forcella cresta Sud Couloir Est (31/12/11)
    Bianca (Rocca) Macro Couloir (11/12/11)
    Real (Tour) canale Nord di Sx (26/11/11)
    Oronaye (Monte) Canale Sud di Destra (12/11/11)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (29/10/11)
    Stella (Corno) Spigolo Superiore (16/10/11)
    Verte (Aiguille) Arete du Jardin (29/09/11)
    Weisshorn Cresta Est (21/08/11)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (02/08/11)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (26/06/11)
    Monviso Parete O del Colletto Pensa, diretta del triangolo (29/05/11)
    Monviso Canale Coolidge (07/05/11)
    Argentera, cima sud parete O (17/04/11)
    Argentera (Serra dell') - Colletto Gunther Canale e parete O (02/04/11)
    Malinvern (Monte), cima NO Couloir NO, Dufranc (27/03/11)
    Matto (Monte, Cima Est) Canalino Sandra (26/03/11)
    Tour Ronde Couloir Gervasutti (05/03/11)
    Oronaye (Monte) Canale Nord (26/02/11)
    Granero (Monte) Canale Nord (22/01/11)
    Frioland (Monte) Parete Est (15/01/11)
    Mongioia (Monte) o Bric de Rubren Parete SO (14/11/10)
    Salza (Monte) Parete SE (14/11/10)
    Salza (Monte) da Sant'Anna (13/11/10)
    Ferra (Monte) parete N (06/11/10)
    Marguareis (Punta) Canale dei Genovesi (30/10/10)
    Dent Blanche Cresta Sud (01/08/10)
    Brocan (Cima di) da Pian della Casa del Re (18/07/10)
    Bianco (Monte) per i 3 monti (Tacul, Maudit, M. Blanc) (10/07/10)
    Asta (Forcella dell') Canale Nord (29/05/10)
    Monviso, Parete Nord quota 3530 m Canale Coolidge Inferiore + Canale Perotti (08/05/10)
    Caprera (Colletto) Canale NO, Via Bano-Riva (25/04/10)
    Chambeyron (Aiguille de) Couloir Gastaldi e cengia Izoard (via sud alla breche Nerot-Vernet) (18/04/10)
    Nible' (Monte) versante SO (10/04/10)
    Asta Soprana (Cima dell') parete E, canale E (03/04/10)
    Argentera (Cima Nord) Canale della Forcella (17/03/10)
    Chambeyron (Brec de) Couloir Boujon (14/03/10)
    Bianca (Rocca) da Chianale, canale NE (06/03/10)
    Barracco (Colletto) Canale NE (24/01/10)
    Vallonasso (Monte) Parete Canale E (02/01/10)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (05/12/09)
    Madre di Dio (Colletto della) Canale Nord (28/11/09)
    Due Dita (Passo) Canale NE (21/11/09)
    Bianco (Monte) Sperone della Tournette (26/07/09)
    Pisco (Nevado) parete sud (10/07/09)
    Copa Cordillera Blanca cresta ovest e parete sud (09/07/09)
    Huascaran Sur - Cordillera Blanca - Peru pendio nord sotto il seracco 6280 m. (05/07/09)
    Ishinca – Cordillera Blanca – Perù per pendio SO e discesa parete NO (27/06/09)
    Fond d'Orset (Pointe du) parete O (07/06/09)
    Bresses (Testa Nord di) Canale N (02/06/09)
    Argentera (Cima Nord) parete NE (17/05/09)
    Pensa (Colletto) Monviso, Parete S (09/05/09)
    Chambeyron (Aiguille de) dalla vetta (04/05/09)
    Chambeyron (Brec de) Couloir Nord Bonacossa (02/05/09)
    Cibiroles (Tete des) rampa e couloir NO (01/05/09)
    Victor Chaud (breche) couloir Pélas-Verney (25/04/09)
    Agneaux (Montagne des) Couloir Piaget (14/04/09)
    Cordier (Brèche) canale E (14/04/09)
    Combeynot (Roc Noir du) Couloir NO, Orient Express (13/04/09)
    Matto (Monte, Cima Est) Parete SE, Terme Royal Express (09/03/09)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (08/03/09)
    Pelvo d'Elva parete E (22/02/09)
    Bianco (Monte) Cresta di Peuterey dal Col Eccles (25/08/08)
    Obergabelhorn parete Nord (20/07/08)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (05/07/08)
    Ciamberline (Punta) canale Nord per vallone Valletta (16/02/08)
    Pienasea (Cima di) Parete E (10/02/08)
    Salza (Monte, contrafforte est) parete SE (10/02/08)
    Venezia (Punta) Canale N (26/01/08)
    Grand Fond (Pointe Est du) Couloir Sud (31/12/07)
    Aiguillette (Monte ) - L'Asti Parete NO (17/06/07)
    Aiguillette (Monte ) - L'Asti Parete NO (17/06/07)
    Nadelhorn parete nord (10/06/07)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (27/05/07)
    Fletschhorn Parete Nord (20/05/07)
    Ciamarella (Uja di) Parete Nord (13/05/07)
    Coup de sabre (06/05/07)
    Giusalet o Ciusalet (Monte) o Signal du Clery parete ovest - La riscossa del feudatario (15/04/07)
    Zumstein o Gnifetti (Colle) Canalone Marinelli (26/04/06)
    Monviso Parete Sud e Canale Barracco (22/04/06)
    Jean Coste (Breche) Couloir NE (15/04/05)
    Nubiera (Buc de) Parete NE (05/04/03)
    Sautron (Monte) Canale E (25/01/03)
    Nebius (Monte) Parete e canalone O (12/01/03)
    Lausetto (Cima del) parete SE (22/04/02)