maigol


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Resto parecchio sorpreso da ciò che leggo in una relazione
precedente (Framil), che commenta con leggerezza "Oggi è venuta giù una lavatrice!": se questa lavatrice l'hanno tirata giù loro, forse
era meglio usare un altro genere di espressione un po' più "dispiaciuta", visto che quella lavatrice poteva ammazzare qualcuno, magari proprio Fiorenzo incontrato alla base, come leggo in seguito. Noi abbiamo fatto la via lo stesso giorno, al mattino presto, per nostra fortuna senza incidenti. La "lavatrice" più pericolosa
l'ho trovata al secondo spit del sesto tiro, dove se si sale dritti si corre il rischio di sfilare una grossa lama verticale come un libro da una libreria: bisogna, anche se illogico, traversare a destra su un terrazzino. La via è carina e meriterebbe forse di essere disgaggiata meglio. Trovato bagnata la fessura di partenza del 6b+, piuttosto ostica.
Con Claudio
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Via gradevolissima, con tiri molto estetici e divertenti.
Ma che nervoso sulla placca dell'ottavo tiro...alla fine mi è toccato con sommo dispiacere abbrancare il cordone (un doppio cordone ora lungo quasi un metro). Necessarie doti da placchista superiori, oppure movimento stranissimo, boh.
In uscita, prendere sentiero che scende subito a destra, non salire! I gradi qui su gulliver hanno poco senso (all'inizio dovrebbe essere 5b-5a-5c-5c...). Il riferimento migliore mi è parso il documento online di Fiorenzo.
Con Antonio.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Prima volta per me su un vione di questa lunghezza e impegno fisico.
Mi pare utile dare qualche indicazione sui tempi che abbiamo fatto.
Non essendo dei fulmini di guerra, anzi andando decisamente con calma nei tiri e nelle manovre, partiamo da Torino alle 4, chiudiamo la macchina alle 6:30, mettiamo il primo rinvio alle 8:30 (un po' di tempo perso allungando il sentiero: dopo la fontaine marcelin, prendere sentiero che sale lungo una cresta), in vetta alle 19:30 (11 ore!), giù in doppia mah...arriviamo lunghi, e non ci sentiamo di fare le ultime 4 col buio. Risultato: bivacco sul cengione (a posteriori, evitabile: le doppie sono ben congegnate e facili da trovare, soprattutto le ultime). Che dire...una maratona verticale con caratteristiche uniche nel suo genere. Più si sale più diventa bella. Ultimi tre tiri da urlo in dimensione fuori dal tempo, la giusta ricompensa a chi arriva fin lassù. Tiri di 7a con sezioni brevi durissime (anche da azzerare), non si ha il tempo di capirle. Per il resto, tutto attorno al 6b, ma bisogna viaggiare, viaggiare, con spit a volte lontani. Sconsiglio di cominciare ultima parte senza 6-7 ore di luce rimanenti. In estate, direi non oltre le 16. Attenzione a un paio di doppie: la prima della seconda parte (catena poco sotto un masso ben visibile), e quella che parte dall'attacco del primo 7a: da qui scendere sulla cengia, attraversarla, e arrivare poco sotto l'albero più alto (che segna la fine della prima parte), dove cominciano le ultime quattro. Attenzione che parecchi schizzi che si trovano su Internet non vanno per niente bene. Ok la terza foto qui su gulliver, ma riferimento indispensabile il Cambon.
Fondamentali acqua (con integratori per combattere crampi alle dita, che mi hanno massacrato) e...pila frontale.
Con Claudio
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Primo tiro un po' sporco, poi roccia fantastica.
L2 con movimento ostico al penultimo spit.
L3 con ben tre cordoni per l'azzeramento, ma è venuto in libera a Riccardo da primo e anche a me da secondo: un tiro in realtà molto tecnico, che richiede pazienza e tanti aggiustamenti di piedi. Ci piace pensare che i gradi suggeriti siano davvero un po' stretti, come suggerito da altri!

con Riccardo
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Via strepitosa per come attacca direttamente la fascia strapiombante della parete, cercando il passaggio più difficile. Ne sono venuti fuori in modo geniale due tiri di 7a davvero arditi ed estetici! Il primo (L4) parecchio duro nei primi metri fino al cordone. Purtroppo si è rotto un pezzo di presa su un becco a destra, ma senza cambiare di grado, penso. Il secondo (L5) decisamente più scalabile ed entusiasmante, con uscita che richiede un fantastico traverso a sinistra proprio sul bordo. L2 per niente banale.
Peccato per la poca pulizia e frequentazione. Davvero bello.

Con Riccardo
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
Nuova creatura di Riccardo Manzone, dopo encomiabile lavoro di pulizia. Deve il suo nome a tutta la terra che è stata tolta per crearla! Bellissimo il secondo tiro.
Ottimamente protetta a spit.
Fatta con l'autore della via.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Se volete farvi battezzare dal Verdon, qui trovate il fonte battesimale e l'esperienza perfetta! non so perchè qui si recensiscono le due vie assieme, anche se sono l'una accanto all'altra...se scegliete Barbapoupon, leggete con attenzione il trucco per calarsi ottimamente spiegato da Guido prima di me, con cui oggi ho avuto l'onore di scalare. A me è toccata l'odissea del secondo tiro: una strepitosa sberla di 6b+ di quasi 40m, su cui sono rimasto quasi un'ora. Quando mi sono trovato spiaccicato sulla roccia a guardare da vicino buchi e buchetti attorno a me quasi tutti inutili, ho capito cosa è il Verdon. Qui non è come da noi, dove ti pare di barare se esci di mezzo metro dalla linea che congiunge gli spit: spostarsi di qua e di là in cerca di punti deboli e di buchi decenti per raggiungere in qualche modo lo spit successivo diventa una questione di sopravvivenza! dopo la prima metà della via, i piedi sono già in fiamme, ma la seconda metà, decisamente più facile, regala puro godimento. Il tutto circondati da panorami mozzafiato e sinistri uccellacci.

Sul secondo tiro, nella merda fino al collo, mentre i soci sull'altra via parlano di pose fotografiche perfette
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Torniamo su questa parete a un anno di distanza dalla salita di
La troisieme génération, per provare questa via un po' più dura alla sua sinistra, che si preannuncia stupenda. Non troviamo l'attacco, e per disperazione facciamo il primo tiro di Rouge desir, pensando che possa essere in comune con la nostra: in realtà è uno schiaffone di 6b+ che ci induce a calarci dalla prima sosta. Il vero attacco è praticamente nel canale, sulla sua faccia di destra, e si vede pure un po' sbiadito il nome scritto alla base!
Davvero un bel viaggio, sospesi nel vuoto dall'inizio alla fine. Al termine del 4 tiro, si attraversa la gengia, e ci si ferma a una sosta di calata dall'altra parte per recuperare il compagno, oppure si scende subito direttamente ancora 5 o 6 metri per raggiungere la partenza del quinto tiro: da qui la musica cambia...il tetto non è difficile (non più di 7a, secondo me), una volta capito il trucco, ma la vera difficoltà di farlo in libera è mettere anche i due rinvii nel mezzo del movimento! Settimo tiro gioiello della via. Qui consiglio di portarsi un friend medio-piccolo da mettere nella fessura a metà, per proteggere un passo un po' delicato sotto uno spit. Poi ci si deve spostare decisamente a sinistra: lo spit è oltre lo spigolo e non lo si vede. Dopo L8 giù con due doppie sulla cengia: una verso un albero, l'altra verso la sosta di calata incontrata alla fine di L4. Da qui due doppie fino a terra. Via consigliatissima e ben spittata, ma obbligatorio 6b.
Con Claudio
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Oh, che bello riscoprire un po' di sano trad su una grande classica in ambiente come questa...rispetto alla solita ricerca delle difficoltà su spit! Una scalata davvero diversa, in tutti gli aspetti, che regala grandi emozioni. Imparata però una lezione: meglio non andare al Sergent subito dopo la pioggia: colate ovunque... Qualche pezzo bagnato anche su questa via, per fortuna senza grossi inconvenienti. Terzo tiro spettacolo, al limite della speleologia. Dopo essere salito sui massi incastrati (difficile per i lunghi staccarsi da terra, bisogna usare il ginocchio! poi migliora perchè si allarga un po'), ho valutato prima l'uscita immediata facile, poi il camino mi ha attratto a sè e ho ceduto alla tentazione: continuare dentro fin su, fino alla fine! Un po' di strizza nella parte alta, dopo la coppia di chiodi, ma che meraviglia: non mi sono pentito affatto della scelta! Scesi con due doppie: una da S7 (corde da 60, però), una dentro il grosso intaglio di Elisir (più corta). Nota su avvicinamento: all'altezza della fessura della disperazione bisogna andare giù di brutto per sentiero: mi resta il dubbio che non ci sia altro percorso più breve che evita il sali-scendi...
con Antonio
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Concordo che rispetto alla sua sorella di fianco (conigli morti) è un po' meno bella, anche come roccia, molto simile invece nelle difficoltà. Davvero notevole il diedro del secondo tiro, un po' faticoso ma con gran movimenti (incastri, dulfer, spaccate). Sul terzo tiro (6c+?) diverse macchie gialle nella parte finale mi fanno pensare che si è già staccata parecchia roba importante. In effetti la difficoltà di questo tiro mi è parsa più difficile di quella qui riportata. Il "boulder" del 5 tiro (6c) mi ha bastonato per bene, poi il mio socio ha trovato una soluzione apparentemente molto migliore della mia salendo a sinistra rispetto alla linea di spit. Alla fine della via serve ancora un breve tiretto su un paio di vecchi chiodi per arrivare alla "valletta" che conduce al sentiero di discesa.
Con Claudio.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Caprie Estatè superiore (27/05/20)
    Bourcet - Settore Centrale Stella nascente (20/05/20)
    Ferra (Monte) Goulotte Grassi-Tessera (23/02/20)
    Oriana (Placche di) - Settore Sinistro Terraine d'Adventure (15/02/20)
    Ancesieu Orso poeta (27/10/19)
    Pilastro Gulliver Fessura Centrale (26/09/19)
    Naufrago (Parete del) Tra Parentesi (08/09/19)
    Titani (Parete dei) Titanic (04/09/19)
    Aval (Tète d') La Memoire de l'Eau (26/07/19)
    Destrera (Monte) Essere o Apparire (21/07/19)
    Destrera (Monte) via Directa (20/07/19)
    Bianco (Monte) Via Normale Italiana o Via Ratti dal Rifugio Gonella (14/07/19)
    Meja (Rocca la) Alpstation d'Isera (08/07/19)
    Castello (Monte) - Punta Phuc A Volte Ritornano (26/06/19)
    Musiné (Monte) da Caselette (22/06/19)
    Mroz (Scoglio di) L'Importante è Esagerare (08/06/19)
    Specchio di Iside Riflesso di te stesso - vs. 2016 (05/06/19)
    Inflazione strisciante (Parete della) Diedro atomico (03/06/19)
    Charvatton (Monte) Veuve Clicquot (30/05/19)
    Schiappa delle Grise neire Sleg Spa (22/05/19)
    Luna Nascente (13/05/19)
    Selletto (Parete del) Heremitage (01/05/19)
    Enverse del Paretone ...Tornato a casa (14-06-1998) (19/04/19)
    Bianca (Rocca) Via degli specchi (15/04/19)
    Lities (Rocca di) Un tranquillo Week End (01/04/19)
    Lomasti (Pilastro) Choc o Drill (13/03/19)
    Fer (Paretone del) SuperFer (05/12/18)
    Schiappa delle Grise neire Oceanic (28/11/18)
    Aimonin (Torre di) Una notte a Tahiti (24/10/18)
    Aimonin (Torre di) Via Papaveri e Papere (17/10/18)
    Tre Denti di Cumiana Pression Wall (13/10/18)
    Ancesieu Panorama su Forzo (23/09/18)
    Viana (Parete) Profumo di Donna (12/09/18)
    Specchio di Iside Diedro di Gollum (09/09/18)
    Verra (Rocca di) Granatina (30/08/18)
    Titani (Parete dei) Via del Problema Irrisolto (o Problema Risolto vs. 2018) (28/08/18)
    Anica Kuk The show must go on (22/08/18)
    Anica Kuk Nostalgija (16/08/18)
    Croux (Aiguille) Bertone-Zappelli (02/08/18)
    Campanili (Rocca dei) Nel segno di Zac (29/07/18)
    Campanili (Rocca dei) Trial (28/07/18)
    Minerva (Stele di) Mercanti di Fiandra vs 2018 (25/07/18)
    Lomasti (Pilastro) Vertigine (22/07/18)
    Meja (Rocca la) Ginko Biloba (18/07/18)
    Meja (Rocca la) Alchimeja (17/07/18)
    Specchio di Iside Seta di Venere (10/07/18)
    Schiappa delle Grise neire Via Beppe (04/07/18)
    Trono di Osiride settore dx Via Bolle di parole 2017 (27/06/18)
    Raisin (Cime du) Special dedicace (22/06/18)
    Bourcet - Spigolo grigio Michelin Martinelli (20/06/18)
    Rociruta (Bec di) Una Favola per Dinda vs. 2017 (15/06/18)
    Pianarella (Bric) Mio Nome (30/04/18)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - 50° Gerva (22/04/18)
    Mea (Bec di) Via del naso (28/10/17)
    Caporal Orecchio del pachiderma + Itaca nel sole + Tempi moderni (18/10/17)
    Caprie Oasi dei castagneti (29/09/17)
    Bourcet - Parete del deltaplano Deltaplano a motore (21/09/17)
    Queyrellin - 3ème tour Les Dents de Cyrielle (04/08/17)
    Meja (Rocca la) Correnti Gravitazionali (30/07/17)
    Raty (Bec) Diamante (26/07/17)
    Valsoera (Becco di) Via Mellano-Perego (23/07/17)
    Lomasti (Pilastro) Control... e vai tranquillo (07/07/17)
    Meja (Rocca la) Cosi Vicino cosi lontano (23/06/17)
    Termier (Tour) Le Feu Sacrè (12/06/17)
    Lomasti (Pilastro) Passaggio a nord ovest (02/06/17)
    Bourcet Spigolo Grigio due (26/05/17)
    Bourcet - Sperone rosso Volo di Farfalla (17/05/17)
    Courmoney (Monte) - Avancorpo Boia chi molla (08/05/17)
    Bourcet - Parete del deltaplano Action directe (13/04/17)
    Ciabert (Rocca) Via Michelin-Masoero (09/04/17)
    Lities (Rocca di) Alba Chiara (07/04/17)
    Bianca (Rocca) Mercanti di polvere (31/03/17)
    Rosso (Pilastro) Onde Gravitazionali (31/03/17)
    Sbarua (Rocca) Espérance (20/03/17)
    Sbarua (Rocca) Diretta al fungo (20/03/17)
    Sbarua (Rocca) Diretta del Fiurens - Fontana+Fungo+Ghiro (20/03/17)
    Valle di Bellino Limo Nero (Cascata) (21/01/17)
    Lities (Rocca di) La Cometa di Halley (27/10/16)
    Ostanetta (Punta) Papillon (06/09/16)
    Ostanetta (Punta) Via delle Clessidre (06/09/16)
    Mroz (Scoglio di) Impressioni di settembre (01/08/16)
    Draye (Paroi de la) Mescal (29/07/16)
    Lauzet (Aiguillette du) Bébert sur prises (28/07/16)
    Titani (Parete dei) Titanic (25/07/16)
    Montbrison (Tenailles de) Une Infinie Patience (15/07/16)
    Ancesieu Panorama su Forzo (13/07/16)
    Militi (Parete dei) Tomahawk (01/07/16)
    Lomasti (Pilastro) Bambi (27/06/16)
    Vallone del Bourcet Ombre Rosse (23/06/16)
    Sbarua (Rocca) Placche Gialle - Colpo Grosso (06/05/16)
    Bourcet (Vallone del) Folgore (15/04/16)
    Rosso (Pilastro) Onde Cerebrali (05/02/16)
    Sbarua (Rocca) Sperone Rivero - Nani acidi (26/09/15)
    Sbarua (Rocca) Torrione Grigio - Il padre degli imbecilli si batta sui marroni (26/09/15)
    Colombe (Tete) Effetti Collaterali (28/07/15)
    Tribolazione (Becco Meridionale della) Grassi-Re (26/07/15)
    Triolet (Monts Rouges de) II Punta Centrale - Cristallina (21/07/15)
    Titani (Parete dei) Venus (20/07/15)
    Rifugio (Croz del) La Mitica Iva (11/07/15)
    Rifugio (Croz del) Je L’ Ai Mandè a Caghè (11/07/15)
    Lomasti (Pilastro) Sylvie (05/07/15)
    Rifugio (Croz del) Via Classica (02/07/15)
    Udine (Punta) Visto per il Perù (28/06/15)
    Lomasti (Pilastro) La verde milonga (27/06/15)
    Militi (Parete dei) Albatross (19/06/15)
    La Griserie (06/06/15)
    Bourcet - Strapiombi Strapiombi 3 (17/05/15)
    Bourcet - Parete dei Corvi Sperone dei corvi (27/08/14)
    Aval (Tete d') Ranxerox (31/07/14)
    Visch (Parete del) Golem (16/07/14)
    Visch (Parete del) La Caduta del Caimano (16/07/14)
    Visch (Parete del) via dei 7 ponti (16/07/14)
    Verdon (Gorges du) Barbapoupon (13/07/14)
    Lys (Paroi des) Le Haut dans le gaz (11/07/14)
    Sergent Nautilus (05/07/14)
    Nera (Rocca) Figlio d'Operaio (01/07/14)
    San Marco (Pilastro) Via San Marco (13/06/14)
    Bourcet - Parete della vecchia Urlo di Munch (11/05/14)
    Nera (Rocca) Conigli Morti (26/04/14)
    Bourcet - Settore Centrale Grido di Pietra (13/04/14)
    Bourcet - Spigolo grigio Diedro delle lucertole (13/04/14)
    Gomorra (Cascata) (23/02/14)
    Pão de Açucar Via dos Italianos + Secundo (16/11/13)
    Rifugio (Croz del) B&B x M (20/08/13)
    Termier (Tour) Marmotta Impazzita (14/08/13)
    Sardières (Monolite di) via normale (06/07/13)
    Sardières (Monolite di) Dieu des elfes (06/07/13)
    Lys (Paroi des) La troisieme génération (05/06/13)
    Lomasti (Pilastro) La rossa e il vampirla (12/05/13)
    Bourcet - Strapiombi Aria sulla quarta corda (11/05/13)
    Champdepraz Castello Incantato (Cascata) (03/03/13)
    Bramafam (Cascata di) (16/02/13)
    Pineta Nord Bella d'Estate...Stupenda d'Inverno (Cascata) (26/01/13)
    Catteissard il Risveglio (02/12/12)
    Anello Verde Collina di Torino dal Parco Leopardi, anello verde (22/10/12)
    Bourcet - Strapiombi Via degli strapiombi (14/10/12)
    Sbarua (Rocca) Placche Gialle - L'armandone (13/10/12)
    Civrari (Monte, Punta della Croce) da Comba per Monte Sapei, Punta Costafiorita e la Cresta Sud (10/09/12)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - Fontana (09/09/12)
    Musiné (Monte) da Caselette (23/07/12)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Via Super Bianciotto (07/07/12)
    Sinagoga (Falesia della) (27/06/12)
    Balme Pontat (Cascata) (15/01/12)
    Pirchiriano (Monte) Via Intersezionale (27/11/11)
    Montestrutto (Falesia di) (31/07/11)
    Aimonin (Torre di) Pesce d'Aprile (30/07/11)
    Germana (Torre) Spigolo Boccalatte (23/07/11)
    Bourcet - Spigolo grigio Spigolo Grigio (10/07/11)