m.gulliver


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
Facile e veloce. Fatta in conserva, Divertente il muro iniziale, ma di III neanche l'ombra (nonostante ci fosse un bel sole!).
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
La "normale" inizia nel bosco, proprio dallo zoccolo delle pareti, a sx del sentiero d'accesso. Viene spontaneo invece attaccare già alla prima sosta, al limite della vegetazione. Primo tiro umido e sporco. Per il secondo tiro non proseguire sopra la sosta (altra via più difficile) ma girare lo spigolo verso sx. Il resto è evidente. Non so se la gradazione indicata nella descrizione è corretta (4c mi pare tanto...) ma confermo che le maggiori difficoltà sono nei primi 2 tiri. Discesa seguendo la traccia di sentiero, in parte attrezzato con una corda fissa. Proseguito poi la giornata salendo alcuni monotiri.
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
In effetti, la via segue un percorso un po' arzigogolato e non molto intuitivo che ricerca la vie di debolezza. Dopo il diedro iniziale appena a dx dello spigolo, segue la placca a sx, quindi dall'ultimo chiodo si sale prima verticali, quindi leggermente verso dx e infine verso sx (seconda sosta). Da qui, dopo un passo a sx per superare un gradino, si va tutto a dx, si passa sotto la variante Gervasutti e si aggira verso sx lo spigolo quasi strisciando sotto un tetto invaso dai rovi (per niente evidente). Dopo questa specie di "passo del gatto" si trova la terza sosta su una comoda cengia. Da questa si torna a sx sullo spigolo, si supera un gradino con un passo un po' atletico, una placca ripida e un po' liscia a dx del filo, quindi si segue il filo fino all'ultima sosta. L'ultimo breve tiro è un trasferimento. Protezioni in loco (chiodi) più che sufficienti. Nel secondo tiro, il più complesso come linea, la corda fa molto attrito, anche allungando i rinvii. Giornata fredda e senza sole. Fatta con i guanti.
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
Le difficoltà sono concentrate in L1 e L2, il resto è facile, anche per chi non "arrampica di professione". A ns avviso però L1, quotato 4a, è sottogradato, perchè non paragonabile con L5 (4a) o altri 4a di Paschetto (es. della Gran Guglia), ben più facili, fatti o fattibili anche con gli scarponi. Arrivati in cima, siamo scesi in doppia e abbiamo risalito il versante Nord con gli scarponi (attrezzato anche lui) e poi salito, sempre con gli scarponi, la Dent (consigliato).

la via

discesa in doppia dal versante nord poi risalito

su La Dent
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
Alla ricerca di qualcosa di solido, dopo la neve schifosa di ieri..
Bella e lunga cresta, roccia asciutta bellissima e solida, protezioni numerose e ben posizionate.
Noi non essendo dei "pro" della disciplina (almeno io no di certo...) l'abbiamo fatta a tiri alterni in poco più di 4h, ma in stile "alpinistico" con gli scarponi, aggirando solo la placca di 5b/5a e non ci siamo pentiti affatto di questa scelta, perchè i tratti facili sono molti come molti sono i trasferimenti su erba e terra fra uno sperone e l'altro. Basta una corda da 40 m, cordoni o fettucce per le soste e rinvii lunghi.

quasi all'attacco (sperone in basso a sx), la via in tutto il suo notevole sviluppo

verso la seconda parte, quella più continua
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .