keiji1976


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: un po spaccoso in basso, migliora salendo
note su accesso stradale :: ottimo
Nulla da aggiungere rispetto a quanto segnalato da Lorenz (solo qualche foto).
Limo Nero è sicuramente la più formata e continua di quelle dell'anfiteatro, davvero immersa in un ambiente spettacolare.
L'essere poi i soli su questa linea e, salvo altri due, su Ciabrera i soli in zona, ha aggiunto quel qualcosa in più.
Black Marasma e Azzurra sono in condizioni, mi ricoperte ovviamente da più neve.
Un grazie doveroso ai soci che mi hanno ricondotto ai monti dopo una pausa passata più a cambiare pannolini che a tirare prese o piccozzate..
Ed un grazie a Baley93 e soci che mi hanno ritrovato il secchiello perso alla seconda calata.

Vista condizioni da Pian Ceiol


Secondo tiro

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Discrete, un po di crosta da rigelo nella parte sx (dove cola acqua)
Salito solo il primo tiro, che è sicuramente il più interessante.
Questa volta scelta una linea di salita più a dx che regala un breve diedro dal sapore simil scozzese, molto carino.

Discesa veloce in doppia su sosta attrezzata.
Impressionante cogliere, rientrando all'auto, come nel giro di poche ore la temperatura sia passata dai -6 ai +6, modificando sensibilmente la neve caduta.
Con Lorenz e Fabry.



diedro

bello

quasi in sosta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Discrete il primo tiro - non formato completamente il 2°
Come già scritto da Lorenz, abbiamo salito solo il primo tiro, perché il secondo non era completamente formato e risultava sottile, crostoso e praticamente improteggibile.
Fatta doppia su "clessidra" in ghiacchio proprio per la carenza di quest'ultimo che non ha permesso la realizzazione di un abalakov.
Ambiente semplicemente da favola, con la nuova neve scesa la notte a rendere il tutto ancora più magico, lontano dalle orde di folle che troveresti su altre cascate della Val Varaita.

Per chiudere la mattinata salito anche il primo tiro della vicina Fluido Scolpito.
con Lorenz e Fabry

avvicinamento

Primo tiro

Secondo tiro

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: discrete
tipo ghiaccio :: crosta da rigelo, neve
Condizioni di innevamento e di ghiaccio ad oggi sicuramente cambiate vista la nevicata di ieri!

Cascata salita dopo il Martinet superiore.
Da lontano sembrava decisamente migliore, abbiamo trovato ghiaccio non proprio bellissimo, con un po' di crosta da rigelo ed un po' di neve nei tratti più appoggiati.
L'abbiamo divisa in due tiri, sicuramente la scelta migliore.
Un po' complicata la realizzazione della sosta del secondo tiro, fatta su un bel masso, già al sole, da Lorenz.
Ambiente davvero super.
Con Lorenz e Fabry

in fondo ecco la nostra meta finale

primo tiro, alla ricerca del ghiaccio

ambiente

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: discrete
tipo ghiaccio :: un po di crosta da rigelo
Condizioni di innevamento e di ghiaccio ad oggi sicuramente cambiate vista la nevicata di ieri!

Sabato condizioni discrete di ghiaccio per questa bella cascata inserita in un contesto davvero bello, solitario, selvaggio e lontano dalle folle.
Saliti per il sentiero per evitare i salti inferiori (un' oretta di avvicinamento), giunti all'altezza dell' altopiano compaiono le due cascate (Martinet Superiore e Cascata dei Massimo).
Molto bella questa, con uscita su teppa gelata ed ottimo albero come sosta (presente anello di calata per le doppie).

Con Lorenz e Fabry.
Solo noi quassù, ed anche questo è un valore aggiunto!

condizioni Martinet originale, sx, goulotte

il vallone si apre, in fondo le cascate

Martinet Superiore
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: buono
Primo tiro ben formato e divertente, ma con doccia finale assicurata, in pratica sotto la sosta (nuova a spit).
Da qui un susseguirsi molto lungo di salti divertenti e goulottine, mai troppo impegnativi, ma molto d'ambiente.
Si arriva così con due ultimi saltin a 70/80° che chiudono la salita.
Noi abbiamo fatto in tutto 8 tiri.

Per la discesa abbiamo optato per sfruttare i recenti spit con maillon ove presenti ed alcune piante (non abbiamo utilizzato quelle provviste di cordoni perché non ci parevano troppo sicure).


Con Lorenz e Fabry in una giornata piuttosto calda.
Alla fine scelta azzeccata rispetto all'idea originale anche per l'improvviso innalzamento delle temperature ed un'inversione termica discreta. (+3,5° alle 6 al colle della Lombarda).

Primo tiro

doccia

tiri successivi 1

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: buono
tipo ghiaccio :: duro e spaccoso
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m :: 2100
Ambiente davvero super: solitario, selvaggio, in un angolo della Valvaraita davvero suggestivo e lontano dalle folle.
Il couloir è in buone condizioni per quantità di ghiaccio, ma la mancanza di neve, se da un lato rende sicura la discesa e la risalita del couloir stesso, dall'altro rende il paesaggio tutt'intorno davvero triste e soprattutto obbliga, nelle sezioni più appoggiate, a faticosi movimenti spaccapolpacci.
Noi abbiamo fatto 5 tiri (soste tutte su ghiaccio), di cui 2° e 4° quasi al limite delle corde da 60 mt.

Con Lorenz (come sempre ottimo capocordata) e con Fabry

parete N

3° tiro

deviazione a Y

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: buono
tipo ghiaccio :: buono
note su accesso stradale :: ok
Salito dopo la Goulotte.
Primo tiro con ghiaccio piuttosto spaccoso, con un po' di fastidiosa crosta da rigelo.
Il ghiaccio di fusione ha ricoperto la sosta originaria, si deve così salire a quella leggermente superiore.
Secondo tiro con ghiaccio duro, tiro più impegnativo del solito, ma davvero molto molto estetico.
Con Lorenz e Fabry nell'ultimo giro di stagione quassù.

Primo tiro

secondo tiro

vai Lorenz

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: buono
note su accesso stradale :: ok
Gola di accesso ancora discretamente salibile.
Goulotte bellissima, con ghiaccio abbondante e divertente, bisognerebbe fosse solo lunga qualche tiro in più.
Salito anche il Martinet di sx (in ottime condizioni)
Lo Scudo anche pare ancora in buone condizioni.
Martinet di dx e sue varianti insalibili (visto parecchi crolli).
Con Fabry e Lorenz, per un ultimo giro stagione in questa bellissima gola.

Condizioni gola di accesso

Goulotte, Scudo, Martinet di sx

bella

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Ottimo
tipo ghiaccio :: plastico
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1000
Dopo la ressa notata in settimana, salire quasi in perfetta solitudine (una cordata di svizzeri davanti che non ci ha mai disturbato e qualche cordata dietro, ma sempre distanti di due tiri) è stato un valore aggiunto ad una splendida giornata.
La cascata è davvero molto bella, facili i primi tiri su ottimo ghiaccio con begli agganci, ma decisamente estetici, con una vista mozzafiato sull'abitato di Lillaz e sul Bianco, più impegnativi gli ultimi due su poco ghiaccio e qualche bel passo di misto.

Ottima sia la traccia per accedere alla cascata, che quella per la discesa lungo il sentiero delle Loie.
Con Fabry e Lorenz in un angolo di paradiso.

Bello vedere Mattias Scherer impegnato su Hard Ice Direct

Conoide d'acceso

primo tiro

uscita primo tiro

[visualizza gita completa]