keiji1976


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
GRAZIE!!! allo scialpinista che salendo mi ha dato il nastro americano per "tamponare" un inconveniente occorso agli scarponi che non mi avrebbe permesso la gita.

Fatta questa doverosa premessa veniamo ai dati salienti.
Canale ideale per chi ha poco tempo a disposizione o, come nel nostro caso, vuole sfruttare la breve finestra di bel tempo annunciata.
Ambiente davvero super e difficoltà contenute solamente nell'ultimo tratto con pendenze sicuramente più interessanti.
Salito il ramo di dx (neve molto dura e strettoia sicuramente oltre i 50°) e sceso per il ramo di sx (anche qua neve molto dura, ma pendenza decisamente più soft).
Dalla "cima" vista ottima su tutto il bacino ed il parco divertimenti, dalla Madre di Dio sino al colletto del Valasco.
Con Fabry, Ivo e Lorenz.

Ribadisco il mio GRAZIE allo scialpinista incontrato salendo.

Poco portage

canale parte bassa

Ramo di Dx e di Sx

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1600
Ennesima salita sul Mondolè, anche questa volta alla luce del tramonto (a distanza di un anno).
Parte bassa un po' al limite, ma si parte ancora ciaspole/sci ai piedi dalla macchina.
Un paio di metri senza neve poco oltre colla Bauzano, poi di nuovo senza problemi sino all'ultimissimo tratto prima della cresta finale, dove ravanando con le racchette si sale, ma gli sci si devono togliere.
Mai visto così poca neve a questa stagione (l'anno scorso in cima almeno 2 mt in più!!!).
Canali del Mondolè tutti senza uscita, quelli bassi (Ippopotami - Torrioni) invece paiono continui.

Sempre emozionante il tramonto, da questa cima poi è speciale.

Con Fabry

dopo Colla Bauzano

Canali Mondolè parte alta

Arrivo in cresta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Salita davvero d'ambiente, con vista sul Re e sul Visolotto impreziosita agli occhi dalla nevicata recentissima.

Primo tratto di avvicinamento dal Pian della Regina su lingue di neve (non durerà per molto), poi man mano l'innevamento migliora ed aumenta (anche se non è mai abbondantissimo), con l'ultima neve scesa che ha coperto quella rossa dei gg precedenti.
Grande affollamento lungo la via normale di risalita verso il Viso Mozzo, noi abbiamo goduto invece di pace assoluta ed una mattinata in completa solitudine in un ambiente davvero maestoso.

Conoide di avvicinamento ai canali veri e propri piuttosto faticoso da risalire, sia per il sole caldo (anche se è ancora presto), sia per la presenza di 4 dita di neve fresca su fondo duro ed irregolare per le slavine scese nei gg precedenti.
Il canale invece è stato una bella scoperta, con una quantità discreta di farina 00 su fondo duro che ci ha permesso una risalita piuttosto rapida e sicura.
Giunti al colletto non abbiamo proseguito per la cima (la cresta è ancora tutta innevata, il canalino finale invece pareva piuttosto magro), perché il viaggio A/R ci avrebbe portato via troppo tempo.
Discesa del canale entusiasmante, fatta quasi tutta faccia a valle su neve super.

Sul conoide invece, neve già parecchio umidificata che creava quel fastidioso zoccolo che impone una certa attenzione.
Dalla base sino al pian della Regina, calzato le racchette e sceso quasi sempre su neve discreta.

Gran bella gita, per l'ambiente, la compagnia (Fabry, Ivo e Lorenz sci-muniti) e soprattutto per la pace di un ambiente lontano dalle piste battute.
Peccato per la mancata vetta, ma va bin istes...

Fin qui con tanta gente davanti e dietro

Eccoli

Conoide

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Condizioni super.
Saliti non per il sentiero di accesso al rifugio, ma per quello che porta a Pian Rosso e che esce direttamente sotto la verticale del canale.
Neve al mattino ottimamente rigelata per l'accesso al conoide, da dura a durissima (vetrato) nelle parti in ombra del canale (per intenderci entrava 1 cm di becca delle Quark). Sentire il cigolio della neve sotto picca e ramponi è da lacrime agli occhi.

Uscita su paretina già al sole e ambiente da favola.

Su Pian Comune trovato invece neve ventatissima e ancora in via di trasformazione, quindi eterno trasferimento sino alla gola delle Scaglie.
Qua, visto il cambio di esposizione, trovato neve ancora piuttosto dura nella parte alta e centrale, mentre in basso mollava già decisamente e mi ha consentito un ritorno divertente sino al Rifugio.
Con Ivo (che ha sceso le Colme con gli sci) e Fabry (che è sceso con me dalle Scaglie) sci-muniti.

Condizioni generali zona:
CANALE DELLO SCUDO molto bello nella parte bassa (non svalangato), uscita però priva di neve (visto due che tornavano indietro e ripiegavano sulle Colme);
CANALE DEL CIMONASSO sembra continuo, salto di roccia (A SABATO) pareva ben superabile;
CANALE DELLE SCAGLIE parte alta piuttosto al limite, bello da metà in giù;
CONOJA parte alta sembra bella, interrotto a meta al solito salto di roccia (4/5 mt);
MONGIOIE abbastanza spellato, comunque innevamento continuo

innevamento zona

condizioni scudo

parte bassa

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Parcheggio alle Meschie aperto
quota neve m :: 800
Previsioni di nimbus come sempre azzeccate.
Partiti presto da Tetti Truna, abbiamo approfittato della comoda traccia presente sino all'uscita dal bosco. Da qui la neve scesa il giorno prima, ha coperto tutto con uno strato via via più consistente sino alla cima, regalandoci però una bella discesa su 4 dita di farina abbonanti su fondo morbido (i passaggi dei giorni precedenti non ci hanno disturbato affatto).
Solo la parte bassa, nel bosco, è stata su neve piuttosto pesantuccia, anche perché nel frattempo il sole è uscito a scaldare subito l'atmosfera.

Saliti in compagnia di un simpaticissimo cane che ci ha accompagnato in salita ed in discesa.
Con Fabry.

Partiti da tetti Truna per evitare i problemi dello scorso anno, una volta arrivati al parcheggio delle Meschie ci siamo resi conto che la strada era stata pulita sino lì, quindi conviene sicuramente salire da Pradeboni sino al parcheggio estivo.

soli con un cane

Chiuso, ma visibilità ottima

Discesa spettacolo

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 600
Questa gita è sempre l' ideale subito dopo abbondanti nevicate, perché sicura al 100% e si svolge in un ambiente che dà proprio il meglio al termine delle perturbazioni.
Saliti sino a Sant'Anna sulle tracce di qualcuno salito e sceso il sabato.
Da qui sino alla Baita Pigna ci siamo alternati a tracciare su pendii intonsi, su neve davvero da urlo, per nulla faticosa o quasi.
Una volta alla base dello strappo finale, per arrivare in cima abbiamo seguito la traccia di chi ci ha preceduto il giorno prima e dai primi in arrivo da Lurisia.
Divertente anche per me con le ciaspole la discesa su neve davvero da 5* nella parte alta, più in basso, nei tratti esposti al sole, stava diventando un pochino più pesante, ma l'aria fredda ha contribuito comunque a mantenerla quasi perfetta.
Variante di discesa nel favoloso bosco di faggi che porta direttamente poco sopra al cimitero della borgata Prea.
Che dire.
Tutta la salita sino alla baita Pigna l'abbiamo fatta in perfetta solitudine, così come la discesa.
Incredibile il quantitativo di persone visto salire da Lurisia, sicuramente più di 50/60 persone.

Con Andrea e Fabry.

sino qua una traccia

paesaggio natalizio

pendii intonsi

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Discrete, un po di crosta da rigelo nella parte sx (dove cola acqua)
Salito solo il primo tiro, che è sicuramente il più interessante.
Questa volta scelta una linea di salita più a dx che regala un breve diedro dal sapore simil scozzese, molto carino.

Discesa veloce in doppia su sosta attrezzata.
Impressionante cogliere, rientrando all'auto, come nel giro di poche ore la temperatura sia passata dai -6 ai +6, modificando sensibilmente la neve caduta.
Con Lorenz e Fabry.



diedro

bello

quasi in sosta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Discrete il primo tiro - non formato completamente il 2°
Come già scritto da Lorenz, abbiamo salito solo il primo tiro, perché il secondo non era completamente formato e risultava sottile, crostoso e praticamente improteggibile.
Fatta doppia su "clessidra" in ghiacchio proprio per la carenza di quest'ultimo che non ha permesso la realizzazione di un abalakov.
Ambiente semplicemente da favola, con la nuova neve scesa la notte a rendere il tutto ancora più magico, lontano dalle orde di folle che troveresti su altre cascate della Val Varaita.

Per chiudere la mattinata salito anche il primo tiro della vicina Fluido Scolpito.
con Lorenz e Fabry

avvicinamento

Primo tiro

Secondo tiro

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: discrete
tipo ghiaccio :: crosta da rigelo, neve
Condizioni di innevamento e di ghiaccio ad oggi sicuramente cambiate vista la nevicata di ieri!

Cascata salita dopo il Martinet superiore.
Da lontano sembrava decisamente migliore, abbiamo trovato ghiaccio non proprio bellissimo, con un po' di crosta da rigelo ed un po' di neve nei tratti più appoggiati.
L'abbiamo divisa in due tiri, sicuramente la scelta migliore.
Un po' complicata la realizzazione della sosta del secondo tiro, fatta su un bel masso, già al sole, da Lorenz.
Ambiente davvero super.
Con Lorenz e Fabry

in fondo ecco la nostra meta finale

primo tiro, alla ricerca del ghiaccio

ambiente

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: discrete
tipo ghiaccio :: un po di crosta da rigelo
Condizioni di innevamento e di ghiaccio ad oggi sicuramente cambiate vista la nevicata di ieri!

Sabato condizioni discrete di ghiaccio per questa bella cascata inserita in un contesto davvero bello, solitario, selvaggio e lontano dalle folle.
Saliti per il sentiero per evitare i salti inferiori (un' oretta di avvicinamento), giunti all'altezza dell' altopiano compaiono le due cascate (Martinet Superiore e Cascata dei Massimo).
Molto bella questa, con uscita su teppa gelata ed ottimo albero come sosta (presente anello di calata per le doppie).

Con Lorenz e Fabry.
Solo noi quassù, ed anche questo è un valore aggiunto!

condizioni Martinet originale, sx, goulotte

il vallone si apre, in fondo le cascate

Martinet Superiore
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Meja (Rocca la) Via Normale dal Colle di Valcavera (03/11/17)
    Nasta (Cima di) Via Normale dal Pian della Casa per il Colle della Forchetta (13/09/17)
    Baus (il) Via Normale dal Piano della Casa del Re per il Colle della Culatta (13/09/17)
    Saline (Cime delle) da Pian Marchisio per il Canalino delle Masche (14/07/17)
    Malinvern (Monte) da Terme di Valdieri per la Bassa del Druos (12/07/17)
    Limo Nero (Cascata) (07/01/17)
    Bresses (Testa Nord di) Canale N (23/05/16)
    Ciriegia (Colle di) dal Pian della Casa (07/05/16)
    Ciriegia (Cima di) crestone NO quota 2521 m Canale NO (30/04/16)
    Mondolè (Monte) da Artesina (14/04/16)
    Viso Mozzo Canale dei Campanili ramo sx e cresta E (10/04/16)
    Colme (Cima delle) da Viozene, Canale delle Colme (26/03/16)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (12/03/16)
    Pigna (Monte) da Prea (06/03/16)
    Ice Spirits (Cascata) (13/02/16)
    Fluido Scolpito (Cascata) (13/02/16)
    Martinet Superiori (Cascate) (06/02/16)
    Massimo (Cascata dei) (06/02/16)
    Saline (Cime delle) da Pian Marchisio per il Canalino delle Masche (30/01/16)
    Fluido Scolpito (Cascata) (23/01/16)
    Ferra (Monte) Couloir Y (19/12/15)
    Caprera (Triangolo della) Goulotte del Triangolo (28/11/15)
    Argentera (Cima Sud) Via Normale per il Rifugio Remondino (06/09/15)
    Stella (Corno) Spigolo Superiore (29/08/15)
    Ischiator (Becco Alto d') dal Ponte del Medico per il Passo Laris (21/08/15)
    Aver (Colle) e Colle dei Morti dalla strada per il Colle della Lombarda, anello per i Laghi d'Aver (19/08/15)
    Gias dei Laghi (Testa) dalla strada del Colle della Lombarda (19/08/15)
    Meja (Rocca la) Via Normale dal Colle di Valcavera (18/08/15)
    Gias dei Laghi (Testa), anticima SO q. 2701 Passie Daré (08/08/15)
    Colla Auta (Rocca della) Le soleil brille pour tout le monde (02/08/15)
    Gias dei Laghi (Testa), anticima SO q. 2701 62 anni e non Sentirci (18/07/15)
    San Bernolfo (Rocca e Guglia di) da San Bernolfo, anello per Passo di Seccia e Laghi di Collalunga (12/07/15)
    Nasta (Uja SO di) Via Oblò (11/07/15)
    Ischiator (Becco Alto d') dal Ponte del Medico per il Passo Laris (04/07/15)
    Coolidge (Colletto) Canale di Lourousa (20/06/15)
    Ghiliè (Cima) dal Piano della Casa del Re (06/06/15)
    Gelas (Cima dei) Canale degli Italiani, Canale E, Cresta ONO, Canale Saint Robert (28/05/15)
    Gias dei Laghi (Testa) da Baraccone (24/05/15)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (16/05/15)
    Tablasses (Testa di) canalone NO (09/05/15)
    Tenibres (Monte) Canali Nord (02/05/15)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (12/04/15)
    Mondolè (Monte) da Artesina (08/04/15)
    Valasco (Piano del) da Tetti Gaina (06/04/15)
    Bianco Dante Livio (Rifugio) da Sant'Anna (29/03/15)
    San Lorenzo (Cima di) da Madonna d'Ardua (28/03/15)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (08/03/15)
    Martinet (Anfiteatro del) Goulotte del Martinet (07/03/15)
    Martinet (Anfiteatro del) Martinet di sinistra (07/03/15)
    Lillaz Gully (28/02/15)
    Cava Alta (Cascata) (22/02/15)
    La Sorgente del Falco (Cascata) (15/02/15)
    Pineta Nord Fiammetta - Ice (Cascata) (31/01/15)
    Scoglio del Lup Luna calante (11/01/15)
    Martinet (Anfiteatro del) Goulotte del Martinet (02/01/15)
    Sant'Anna di Vinadio (Santuario di) dalla strada per il Santuario (01/01/15)
    Valeria (Cascata) (30/12/14)
    Berrò (Cascata di) (27/12/14)
    Incianao (Punta) da Argentera (08/12/14)
    Mongioie (Monte) Parete NE, via diretta Biancardi (22/11/14)
    Claus (Testa del) Cresta Nord - Est (25/10/14)
    Quarzini (Falesia dei) (04/10/14)
    Castello (Rocca) Via Sigismondi (27/09/14)
    Castello (Torre) Spigolo NE (Placca Gedda) (27/09/14)
    Meja (Rocca la) Cresta SE (13/09/14)
    Gias dei Laghi (Testa), anticima SO q. 2701 Sperone SO, Ghibaudo-Giraudo (06/09/14)
    Stella (Corno) Dufranc o Diagonale (31/08/14)
    Stella (Corno) Spigolo Inferiore (30/08/14)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per Vallone e Laghi di Collalunga (24/08/14)
    Lausfer (Testa Auta del) anticima E/NE Scottish Style (22/08/14)
    Rena Grossa (Cima di) Sperone nord (22/08/14)
    Marguareis (Punta) da Pian delle Gorre per il passo del Duca, Capanna Morgantini, Sentiero Sordella (21/08/14)
    Frisson (Monte) da Palanfrè (20/08/14)
    Scoglio del Lup (Avancorpo) Il ritorno dei Lup (18/08/14)
    Malinvern (Monte) da Isola 2000 e i Laghi di Terre Rouge (17/08/14)
    Frema (Tète de la) dai Piani di Stroppia, anello per il Col de Gippiera e Colle Infernetto (15/08/14)
    Piacenza (Punta) Bianco-Ellena-Soria (10/08/14)
    Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re, per i Laghi di Fremamorta (27/07/14)
    Castello (Rocca) Spigolo Maria Grazia (28/06/14)
    Meja (Rocca la) Canale NNO (21/06/14)
    Brocan (Cima di) Canale Ovest (14/06/14)
    Mercantour (Cima di) Versante NE (07/06/14)
    Freshfield (Colletto) Canale Nord (01/06/14)
    Paganini (Cima) da Pian della Casa del Re (01/06/14)
    Tenibres (Monte) Via Normale da Pian della Regina (25/05/14)
    Corborant (Cima del) da Besmorello per il Rifugio Migliorero e il versante N (24/05/14)
    Agnel (Cima dell') Canale Nord-Ovest dal Lago della Rovina (10/05/14)
    Oronaye (Monte) Via Normale del Canale Sud di Sx (classico) e la Cresta Ovest (26/04/14)
    Sant'Anna di Vinadio (Santuario di) dalla strada per il Santuario (24/04/14)
    Cassorso (Monte), cima ovest da Preit per il canale SE (23/04/14)
    Mondolè (Monte) Canale dei Torrioni (12/04/14)
    Marguareis (Punta) da Carnino Superiore per la Gola della Chiusetta (29/03/14)
    Colme (Cima delle) da Viozene, Canale dello Scudo (22/03/14)
    Saline (Cima delle) Canalino Sud (15/03/14)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (08/03/14)
    Durand (Cima) da Artesina (15/01/14)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (11/01/14)
    Pineta Nord Bella d'Estate...Stupenda d'Inverno (Cascata) (30/12/13)
    Pineta Nord Fiammetta - Ice (Cascata) (30/12/13)
    Pineta Nord Originale (Cascata) (30/12/13)
    Martinet (Anfiteatro del) Martinet di sinistra (22/12/13)
    Antoroto (Monte) - Cima Ciuaiera da Cascine, traversata Est-Ovest delle Panne (14/12/13)
    Argentera (Cima Sud) Cresta Sigismondi (14/09/13)
    Ghigo (Punta) Via Super Ellena (31/08/13)
    Roccia Nera, Gemello e Breithorn Orientale da Plateau Rosa (20/08/13)
    Maledia (Cima della) Cresta SE (18/08/13)
    Pelvo d'Elva Moby-Dick (16/08/13)
    Lausfer (Testa Auta del) Don Gino (03/08/13)
    Matto (Monte, Cima Est) da Sant'Anna per la Valle della Meris (27/07/13)
    Vens (Laghi di) da Ferrere (21/07/13)
    Colla Auta (Rocca della) Cresta Nord (20/07/13)
    Rossa (Rocca) Canale Nord di Sx (06/07/13)
    Freshfield (Colletto) Canale Nord (30/06/13)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (05/12/09)
    Mondolè (Monte) da Artesina (21/11/09)
    Breithorn Occidentale e Centrale Traversata da Plateau Rosa (06/08/09)
    Tablasses (Testa di) Parete S e Cresta SO (01/08/09)
    Corborant (Cima di) Via Normale del Versante Ovest da San Bernolfo (24/07/09)
    Malinvern (Monte) da Terme di Valdieri per la Bassa del Druos (20/07/09)
    Maledia (Cima della) da San Giacomo per il Rifugio Pagarì e il canalino della Maledia (12/07/09)
    Nasta (Cima di) Via Normale dal Pian della Casa per il Colle della Forchetta (04/07/09)
    Mongioie (Monte) da Viozene per la Gola delle Scaglie (27/06/09)
    San Bernolfo (Rocca e Guglia di) da San Bernolfo, anello per Passo di Seccia e Laghi di Collalunga (21/06/09)
    Marguareis (Punta) Canale dei Genovesi (14/06/09)
    Saline (Cima delle) da Carnino Inferiore (03/06/09)
    Mondolè (Monte) da Artesina (17/05/09)
    Antoroto (Monte) da Valdinferno (12/05/09)
    Valasco (Piano del) da Tetti Gaina (21/01/06)