keiji1976


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Dopo la salita solitaria di luglio ho pensato di condividere questa cima con Enrica perché davvero bella.
Rispetto ad allora nessun problema per il superamento del nevaio perenne presente tra il passo Laris ed il tratto più "impegnativo" della salita.
Peccato per le nuvole e le nebbie che ci hanno girato intorno per tutto il tempo.
Ripagati però dall'incontro con un bel gruppo di mufloni (addirittura nei prati sotto il Migliorero) e dalla cima tutta per noi.
Con Enrica.

...

superamento del nevaio

cima tutta per noi

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Salita prima di intraprendere il giro dei laghi dell'Aver.
Cima molto panoramica e di facile accesso: se ci si limita alla cima considerare un'oretta di salita.
Con Enrica

Verso Sant'Anna

Verso la prossima meta
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Anello carino per chi come noi cercava un giro non troppo impegnativo, ma remunerativo dal punto di vista paesaggistico.
Ho avuto un po' di difficoltà nel reperire la traccia che dal colle dell'aver scende in direzione del lago superiore dell'Aver, ma tanto salendo prima la Testa Gias dei Laghi e non volendo tornare sui nostri passi, siamo comunque scesi alla bene e meglio direttamente dalla cima.
Il dislivello complessivo sale così a 900 mt circa.
Con Enrica (al secondo tentativo, visto che durante il primo stava male).

qausi al colle dell'Aver, vista su Sant'Anna

Lago superiore d'Aver visto dall'alto

Lago superiore d'Aver 1

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella gita tranquilla in compagnia finalmente di Enrica.
Fatta prima la salita alla Guglia ed alla croce Magnificat e poi alla Rocca (zero neve su tutto il percorso).
Giornata super al mattino, con un po' di nuvole che si sono via via addensate con il passare del tempo, ma essendo partiti presto abbiamo potuto godere appieno dell'ottimo panorama che si gode dalla cima.
Fantastico assaporare l'aria fresca pensando al caldo della bassa valle.
Partendo presto da San Bernolfo ci siamo goduti entrambe le cime in perfetta solitudine (valore aggiunto), solo scendendo abbiamo incontrato qualche escursionista.
Con Enrica.

Ecco la Rocca

salendo alla guglia

dalla guglia verso la rocca

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
La grandine caduta nella notte non ha creato particolari problemi.
Il nevaio che si incontra oltre il passo Laris l'ho superato ramponi ai piedi (avendoli sempre dietro ho preferito usarli), così come la lingua successiva che si incontra salendo l'ultima parte verso la vetta.
Cima davvero fantastica!
Un paesaggio di prim'ordine a 360°, peccato solo per la foschia (l'ideale sarebbe salirci in autunno).
Partito poco dopo le 6:30 dall'auto con già l'aria calda che faceva sentire i suoi effetti, mi sono goduto la cima in completa solitudine per un'ora e mezza abbondante, rientrando all'auto per le 13 sotto una cappa di calore impressionante.
Per la prima volta sono riuscito a vedere da vicino un bel gruppo di mufloni e questo è motivo per elevarla una gita da 5*

Caldo...

mufloni e stambecchi verso il passo

2 ragazzi su Rostagno

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Ancora parecchia neve nella gorgia.
Salito per la normale estiva (direzione rif. Remondino, poi deviazione a dx per colle di Mercantour) sino ad incrociare la gorgia Ghiliè e da qui, calzati i ramponi, sino in cima, dove rimangono scoperti solo gli ultimi 50 mt (per chi scia, a mio parere merita ancora).
In discesa invece seguito tutto il gorgione sino alla fine della neve e poi per tracce di sentiero comodamente al pian della casa.
Finalmente, dopo 4 tentativi andati a vuoto (quasi sempre causa meteo), su questa cima.
Bella gita solitaria molto tranquilla, giusto per testare la tenuta delle unghie infortunate.
Un saluto ai tanti scialpinisti ancor incontrati ed a Franca (gestore storico del Rif. Remondino) che saliva per l'inizio della stagione estiva.

Quasi al colle

ultimi metri

verso Brocan, Bastione, Argentera

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Gita in stile merenderos con partenza tardi dal parcheggio di San Bernolfo e salita in tutta tranquillità.
Con un'estate normale partire a certe ore sarebbe da pazzi, ma quest'anno, viste le temperature, va anche bene così.

Gita decisa all'ultimo, ma con la certezza di un itinerario in un ambiente rilassante, adatto a tutti.
Salito sulla cima Tommy, di cui ignoravo l'esistenza.
Con Andrea e Momo, Chiara e Francesco, Lorena e mia moglie Enrica.
Concluso degnamente la giornata con favolose crepes a Strepeis.

lago di mezzo e lago di San Bernolfo

...ragazze in stile titanic

bellissima giornata
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Giro fatto in assetto trail, ma non abbiamo mai corso.
Ambiente davvero spettacolare e molto selvaggio.
Bellissimo il tratto del sentiero attrezzato Sordella per la discesa dal canale dei torinesi.

In totale siamo stati intorno alle 6 ore, ma sicuramente correndo i tratti che lo consentono (per i comuni mortali), i tempi si abbassano ulteriormente.
Da paline i tempi per la sola salita, indicativamente, risultano questi:
Pian delle Gorre - Capanna Morgantini 4h:15
Colla Piana - Cima del Marguareis 3h:10
Con Fabrizio in un a giornata tipica di questa estate, con sole, freddo, nuvole basse e foschia.


La strada è ancora lunga

finalmente la cima

sentiero Sordella

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Volendo fare meno strada e dislivello e non essendo mai passato da questo versante, abbiamo optato per la comoda risalita dal lato francese alla vetta del Malinvern.
Una volta lasciati gli impianti di Isola 2000 l'ambiente diventa davvero bello, con i laghi di terre Rouge ad impreziosire il tutto.
Sentiero sempre comodo e ben segnalato.
Doppia via di salita nel tratto alpinistico invece dalla bassa del Drous alla cima.
Noi siamo saliti e scesi dalla variante di dx, che mi pare decisamente migliore.
Giornata ancora una volta spaziale, con bella vista sui sottostanti laghi di Valle Scura e sull'Argentera, ma al tempo stesso freddina (come quasi tutte quelle di quest'estate anomala).
Con mia moglie Enrica, che si è tolta, nel suo piccolo, una bella soddisfazione.

Lago di terre Rouge, Malinvern e Bassa del Drous

ambiente spettacolare

brevi passaggi alpinistici

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Ferragosto alternativo, compiendo il giro in senso contrario, ovvero passando prima dal Rifugio Stroppia e scendendo poi dal passo dell'infernetto, seguendo sempre il comodo sentiero Dino Icardi.
Tutto assolutamente fantastico.
Cielo terso ed aria decisamente frizzante, con 5° alla partenza dal campeggio senza frontiere.
Poca gente da questo versante della montagna, tanta (soprattutto francesi) invece intenta a compiere il giro del Brec de Chambeyron.
Con mia moglie Enrica che, freddo a parte, ha goduto di una due giorni in val maira davvero entusiasmante al cospetto di montagne con la M maiuscola.

Spunta il Brec

Brec, Aiguille e Tete de la Frema

Lago Vallonasso e nostra meta

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • mostra tutte
  • Malinvern (Monte) da Terme di Valdieri per la Bassa del Druos (12/07/17)
    Ischiator (Becco Alto d') dal Ponte del Medico per il Passo Laris (21/08/15)
    Aver (Colle) e Colle dei Morti dalla strada per il Colle della Lombarda, anello per i Laghi d'Aver (19/08/15)
    Gias dei Laghi (Testa) dalla strada del Colle della Lombarda (19/08/15)
    San Bernolfo (Rocca e Guglia di) da San Bernolfo, anello per Passo di Seccia e Laghi di Collalunga (12/07/15)
    Ischiator (Becco Alto d') dal Ponte del Medico per il Passo Laris (04/07/15)
    Ghiliè (Cima) dal Piano della Casa del Re (06/06/15)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per Vallone e Laghi di Collalunga (24/08/14)
    Marguareis (Punta) da Pian delle Gorre per il passo del Duca, Capanna Morgantini, Sentiero Sordella (21/08/14)
    Malinvern (Monte) da Isola 2000 e i Laghi di Terre Rouge (17/08/14)
    Frema (Tète de la) dai Piani di Stroppia, anello per il Col de Gippiera e Colle Infernetto (15/08/14)
    Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re, per i Laghi di Fremamorta (27/07/14)
    Tenibres (Monte) Via Normale da Pian della Regina (25/05/14)
    Matto (Monte, Cima Est) da Sant'Anna per la Valle della Meris (27/07/13)
    Vens (Laghi di) da Ferrere (21/07/13)
    Malinvern (Monte) da Terme di Valdieri per la Bassa del Druos (20/07/09)
    Mongioie (Monte) da Viozene per la Gola delle Scaglie (27/06/09)
    San Bernolfo (Rocca e Guglia di) da San Bernolfo, anello per Passo di Seccia e Laghi di Collalunga (21/06/09)
    Saline (Cima delle) da Carnino Inferiore (03/06/09)