jdomenico


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Divieto poco prima delle grange del Bersagliere, ma fresa in azione
quota neve m :: 2400
Partito da Grange del Bersagliere alle 6.20, leggera discesa per afferrare le lingue di neve (slavine) e risalire in parte il vallone dell'Agnello fino alla strada, breve tratto su asfalto e poi di nuovo racchette fino al colle. Discesa rapida fino alla base del pendio del col de Chamoussiere, primo tratto di salita con racchette poi passaggio a ramponi e, visto che ce l'avevo, picca, dato che a tratti la neve era dura. Bella ridiscesa nel vallone di Saint Veran, anche se purtroppo dopo 15' ho dovuto rimettere le racchette perchè sfondavo. Raggiunto il valloncello a dx del Rouchon a circa metà del suo sviluppo, tagliando in diagonale... per prati! Aricalzati i ramponi, piccolo traverso verso il Rouchon e raggiungo la cresta, che dopo un breve restringimento si allarga e si allunga verso la cima (che non arriva mai!).
Gita lunga senza sci (circa 5h30)... soprattutto al ritorno (2 risalite), ma la varietà dei panorami e la sensazione di immersione tra le montagne ha ripagato della fatica, dovuta più che altro... ai continui cambi ramponi/racchette!
Saluto i velocissimi Anna-Renato che mi hanno raggiunto poco sotto al col de Chamoussiere, che ringrazio anche per il consiglio rivelatosi giusto. Temporalazzo a inizio pomeriggio verso il Monviso, che per fortuna ha solo lambito la zona dove mi trovavo. Un MEGA-GRAZIE anche ad Aldo di Sanpeyre che mi ha dato un passaggio sul tratto di asfalto che mi aspettava in discesa, salvandomi da una breve ma intensa grandinata!

Quasi al col de Chamoussiere, verso colle dell'Agnello.

Il tratto dal col de Chamoussiere (a sx) al taglio per prati verso Rouchon.

Rouchon e primo tratto di cresta (si arriva al colletto da sx)
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: fino a bivio per Grange Soubeiran (auto)
quota neve m :: 2000
Viste le previsioni di MeteoFrance, ho rinunciato ad una gita più "alta" evitando il confine (peccato, con queste temperature si poteva fare di tutto!). Quindi... rilassante gita al Gran Serin. Calzate racchette poco dopo Alpe Arguel, qualche breve tratto di strada senza neve, poi neve trasformata fino in cima. Sul pendio sostenuto prima del lago la strada non si vede... buona copertura nevosa! Non pensavo di fare questa gita a fine maggio!
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Si arriva ai rifugi.
quota neve m :: 1900
Dopo 9 anni di nuovo al Thabor (essì, ogni tanto bisogna rifare la stessa gita!) ma stavolta partendo dalle Grange. Ho tagliato in diagonale da dopo il bivio per il lago verde, trovando neve (slavine) dopo 10' circa. Qualche brevissimo tratto non raccordato fino alla passerella sul torrente, poi... una meraviglia: neve rigelata portante per una rapida salita. Non farsi ingannare però: alle 11.00 mollava già parecchio! Meteo buono, le nuvole prvenienti dal Frejus per fortuna si fermavano contro i Serous. Freddo solo in cima. Un saluto alla simpatica giovane coppia toscana (sci) conosciuta.

canale di salita

Dalla cima, il Pic Ombière, altra bella gita su neve (2012)
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1500
Prima parte della gita con clima mite, su buona traccia con racchette ai piedi appena attraversato il Chisone, su poca neve umida che però progressivamente aumenta di spessore.
Arrivati in cresta, tutto cambia: vento freddo e traccia coperta da poca neve caduta nella notte e soprattutto da quella trasportata dal vento. E... quanta neve!!! Per fortuna arriva un nutrito gruppo di skialp che ringrazio per la tracciatura, anche se cmq con le racchette si è faticato parecchio!
Le nuvole del mattino si sono diradate a favore di uno splendido panorama dalla cima.
Ottima discesa con neve scorrevole anche nella parte bassa, marcia solo dove ormai lo spessore era esiguo (nessun sfondone...). Grande inizio di stagione!
Una stella in meno solo per la neve pesante dopo l'ultimo arrivo di impianto. Con il fratellino Angelo in gran forma.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Fatte le 2 cime in giornata, senza tutto il giro ovviamente! Da Dondena al Mont Glacier, poi discesa fino al bivio e lunga ma stupenda salita al col Fenis, Pontonnet e per facile dorsale al Tour Ponton. Avrei voluto fare il giro dalla Fenetre ma... me la son presa un po' comoda al mattino... Qualche macchia di neve molle, non problematica. Tralicci a parte, posti stupendi!

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Arrivato solo fino a Grange Blina (piazzola quota 830 m) poi discesa di corsa seguendo lo sterrato a fondo pietroso/erboso, che, dopo 2 sbarramenti e qualche casolare arriva sopra all'imbocco del tunnel del monte basso lato Lanzo, e poi a sx mulattiera (edicola del Parco) che conduce al ponte dell'Enel (vicino e parallelo al Ponte del Diavolo) da cui al punto di partenza.
Giro-lampo pre-cena di 2 ore (salendo con calma) approfittando di uno squarcio di sereno su Lanzo. Salita al sole con begli scorci, fresca discesa all'ombra sulla sterrata ben chiusa al traffico.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Eehh... dovevo andare a Testa Ciaudon con tanto di racchette, ma arrivato al Colle di Prel (passando dal Salto su STUPENDA mulattiera) raffiche di vento che tiravano giù e Conca delle Carsene nelle nuvole mi hanno fatto desistere. Scendo allora al Gias degli Arpi e al bivio per il Pis, che raggiungo con breve salita. MA il bottino è un po' magro ed il tempo tiene (ottime previsioni di Nimbus + 3BMeteo), alura scendo al gias Fontane e prendo il bel sentiero per i Gias Vaccarile, ma la salita e soprattutto lo spostamento non sono trascurabili, e giungo al colle Vaccarile bombardato da grandine riportata dal vento da sud. Stringo i denti e per l'interminabile dorsale (piccoli nevai residui) arrivo alle 14.00 sulla da qui poco definita sommità. 4 foto 4 e giù di corsa tagliando direttamente in direzione Gias. 5' e comincia a tuonare... oltre ai denti stringo qualcos'altro e in 1h sono quasi alla cascata, dove avevo precedentemente imboscato racchette e materiale da neve... Degna conclusione sotto la pioggia lungo il sentiero che dal Gias Fontana scende costeggiando il Pesio fino alla sterrata che risale (sob) al Pian delle Gorre. Che giro!
Nota: l'itinerario inserito è quindi quello che ho percorso in discesa.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: fino al tornante a 2100 m senza termiche
quota neve m :: 2000
In cerca non dico di sole, ma almeno di asciutto, mi tocca arrivare fino a Briançon, e alura, vista l'ora tarda, vado sul facile. Solo 600 m di salita, ma tutti da battere anche se lo strato di neve fresca era consistente solo oltre i 2400 (nella parte bassa la neve poggia direttamente sul terreno, max 20 cm).
Seguito il più possibile le dorsali con poca neve e i pendii a pendenza minore, sui tratti in piano sentiti parecchi assestamenti di cui uno mi ha fatto drizzare i pochi capelli rimasti!
Il triangolo finale ho provato a rimontarlo prima sul cateto di sx, ma negli ultimi 20 m c'era un importante accumulo da vento sopra una preesistente neve durissima. Alura sono ridisceso alla base e sono salito da dx, cresta più larga e senza accumuli. Vetta tutta per me (eccecredo!).
Nuvolacci neri verso l'Italia, vette scoperte e qualche squarcio di sereno ogni tanto in Francia.
Ciao a tutti.

Il blu... laggiù...

La vetta

Guglia Rossa

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Ottimo
Effettuato anello salendo per il colle Aragno (1h10) e scendendo dal colle di Sperina e Prà L'Abbà (45').
Veloce scappata post-lavoro, molto bella in questa stagione.
Tratto dal colle di Sperina su pista forestale ben corribile anche per un non-corridore come me...
Buonissima l'acqua della sorgente che si incontra in salita.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1600
Dai 10 ai 30 cm di neve asciutta su fondo duro... per me sono le condizioni perfette! Salito ribattendo le tracce di sci di qualche giorno prima, coperte dalla neve polverosa trasportata dal vento soprattutto dalla fine degli alberi in su. Temperatura perfetta, fredda il giusto per mantenere la neve, cosa che mi ha permesso, dopo una sontuosa pausa in cima, nonstante fossero le 11.00, di conquistare anche la Ciantiplagna! Discesa divertente soprattutto nella valletta nascosta, ma anche dopo (solo un po' faticosa nel bosco) fatta quasi tutta fuori traccia per la max pendenza! Che goduria!
Raggiunto in cima dopo pochi secondi da simpatici skialp, che mi hanno offerto frutta secca e barzellette, più utili consigli.
Come non citare il Cassardo ed Emilio, più altri di cui non ricordo il nome. Contato in tutto almeno 50 skialp, nessun racchettaro!
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Thabor (Monte) dalla Valle Stretta (19/04/19)
    Coin (Testa del) dal Ponte di Almiane (13/04/19)
    Dormillouse (Cima) da Thures (23/03/19)
    Meidassa (Monte) da Pian della Regina (16/03/19)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset da Piano San Nicolao (23/02/19)
    Bertrand (Monte) da Upega, per la Colla Rossa e cresta SE (09/02/19)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (02/02/19)
    Riba del Gias (Monte) da Meire Bigoire (27/01/19)
    Arzola (Monte) da Posio (12/01/19)
    Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina (29/12/18)
    Bocon Damon o Punta Giasset da Mont Blanc, anello (15/12/18)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indiritti (01/12/18)
    Carabinieri (Poggio dei) da Bousson (25/11/18)
    Tre Chiosis (Punta) da Genzana per la Costa Savaresch (13/10/18)
    Rechasse (Pointe de la) da Bellecombe (29/09/18)
    Rochers Charniers (Pointe des) e Pointe de Chalance Ronde da Montgenèvre per il Passo dell'Asino (02/07/18)
    Bezin (Pointe Nord e Sud de) Pointe de la Met, Ouille de Tretetes da Pont de la Neige (26/06/18)
    Lombard (Pic) da les Fonds (18/06/18)
    Piatou (Pointes de la) da l'Ecot per il Refuge des Evettes (09/06/18)
    Almiane (Punta d') dal Ponte d'Almiane (26/05/18)
    Coin (Testa del) dal Ponte di Almiane (19/05/18)
    Giornalet (Monte) dalla Valle Argentera (12/05/18)
    Reou d'Arsine (Pointe de) da Le Casset (05/05/18)
    Galibier (Pic Blanc du) dal Col du Lautaret (28/04/18)
    Terra Nera (Monte) da Thures, traversata per la cime Dormillouse e Viradantour e Colletto Clausis (04/02/18)
    Fournier (Cima) da Bousson (13/01/18)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indiritti (23/12/17)
    Lusignetto (Punta) da Ala di Stura (16/12/17)
    Mondolè (Monte) da Artesina (11/11/17)
    Sommeiller (Punta) dal Rifugio Scarfiotti per la Cima dei Fourneaux (27/05/17)
    Civrari (Monte, Punta Imperatoria) da Niquidetto (23/05/17)
    Merciantaira (Punta) o Grand Glaiza da les Fonts (20/05/17)
    Aciano (Colle) da Travers a Mont, anello dei Rifugi Amprimo, Toesca, Val Gravio (16/05/17)
    Thabor (Monte) dalla Valle Stretta (29/04/17)
    Losetta (Monte) da Chianale per il Vallone di Soustra (22/04/17)
    Rossa (Rocca) - Pic Brusalana giro del Pic d'Asti per Breche Ruine e Sella d'Asti (14/04/17)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (26/03/17)
    Challange (Montagne de) o Charoumu da Nevache per il versante Sud-Ovest (29/01/17)
    Becco (Costa del) da Rochemolles (21/01/17)
    Rossa di Sea (Punta) da Balme (03/01/17)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (29/12/16)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (24/12/16)
    Lera (Monte) e Monte Rosselli da Valdellatorre per la Bassa delle Sette (13/12/16)
    Gran Costa (Monte) da Grand Puy (10/12/16)
    Dormillouse (Cima) da Thures (03/12/16)
    Barbeston (Monte) da Veulla per il Colle di Valmeriana (22/10/16)
    Chenaillet (le) da Montgenevre (15/10/16)
    Echaillon (Crete de l') da Nevache (07/04/16)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (24/03/16)
    Mulattiera (Punta della) da Melezet (19/03/16)
    Giassetto (Punta) da Fondo per il Piano di Candelle (10/12/15)
    Pers (Aiguille e Pointe) dal Col de l'Iseran (08/11/15)
    Ponton (Tour) dalla strada per Dondena (31/10/15)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indiritti (31/01/15)
    Thabor (Monte) dalla Valle Stretta (10/05/14)
    Sebolet (Cima) da Sant'Anna (26/04/14)
    Malacosta (Testa di) da Sant'Anna per il Vallone Baiso del Colle (18/04/14)
    Ciantiplagna (Cima) da Frais per il Colle delle Vallette (15/03/14)
    Sagnes Longues (Pointe des) dal Refuge d'Agnel per il Col de Chamoussiere (07/06/13)
    Gran Serin (Punta del) da Frais (24/05/13)
    Thabor (Monte) dalla Valle Stretta (11/05/13)
    Morefreddo (Monte) da Pattemouche (02/11/12)
    Glacier (Monte) e Tour Ponton giro dei Colli Fenetre, Pontonnet, Fenis, Foussi da Dondena (2/3 gg) (20/10/12)
    Merlo (Roc del) da Lanzo per la cresta di Monte Basso (06/05/12)
    Mirauda (Punta) da Pian delle Gorre per il Gias Fontana (05/05/12)
    Gardiole (la) da le Villard-Laté (01/05/12)
    Freidour (Monte) e Tre Denti di Cumiana da Bastianoni (17/04/12)
    Vallette (Cima delle) da Frais (10/03/12)
    Bellavarda (Uja di) e Punta Marsè da Lities (03/03/12)
    Pintas (Monte) dalla Fontana della Batteria (18/02/12)
    Ghilié (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (21/05/11)
    Coin (Testa del) dal Ponte di Almiane (16/04/11)
    Lusignetto (Punta) da Ala di Stura (11/12/10)
    Frontera (Roccia) da Chiandusseglio (04/12/10)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (27/11/10)
    Bataillères (Crête des) dalla Valle Stretta (06/11/10)
    Pierre Muret (Tète) dalle Grange Mouchecuite (18/04/10)
    Quinzeina o Quinseina (Punta Sud) da Santa Elisabetta (06/03/10)
    Birrone (Monte) da Giusiani (27/02/10)
    Aigle (Pitre de l') da Villardamond (23/01/10)
    Allégra (Ouille) da Bessans (28/11/09)
    Lausarot o Lausaret (Punta) da Cro di Sap (22/11/09)
    Envie (Cappello di) da Prali (14/11/09)
    Pelouse (Tete de) dal Pont Rouge per il Vallon de Lauzanier (25/07/09)
    Escreins (Pointe des) dal Refuge de Bassa Rua per il Col des Houerts (23/07/09)
    Mortice (la) dal Col de Vars per la Tete de Paneyron e il Col de Sarenne (20/07/09)
    Pelvo di Fenestrelle (Monte) dal Forte Serre Marie per il versante Sud (05/07/09)
    Mezzodì (Guglia del) e Cima della Sueur dal Colle della Scala (28/06/09)
    Gran Truc dal Colle Lazzarà (07/06/09)
    Carro (Cima del) da Chiapili di Sopra per il Vallone del Carro (02/06/09)
    Ferra (Monte) dal Rifugio Melezè (22/03/09)
    Rastcias (Monte) da Fracchie (14/03/09)
    Briccas o Trucchet da Brich (23/02/09)
    Crosiasse (Colle) da Chialamberto (06/12/08)
    Golai (Punta) dall'Alpe d'Ovarda (12/10/08)
    Rossa di Sea (Punta) da Grange della Mussa (05/10/08)
    Rossa (Guglia) o Aiguille Rouge dal Colle della Scala (14/06/08)
    Pian Paris (Punta) dal Rifugio Selleries (08/06/08)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (24/03/08)
    Dormillouse (Cima) da Thures (24/02/08)
    Maciarone (Monte) o Maceirun da Parco Montano (26/11/07)
    Doubia (Monte) da Ala di Stura (13/11/07)
    Bagnà (Punta) o Cime du Grand Vallon dal Vallone del Frejus per Punta del Frejus e Cote Traversiere (13/10/07)
    Almiane (Punta d') dal Ponte d'Almiane (22/04/07)
    Chalance Ronde (Pointe de) da Montgenèvre per il Passo dell'Asino (28/11/06)
    Clotesse (Punta) da Vazon o Pourachet per il Passo Desertes (11/06/06)
    San Chiaffedo (Passo di) da Meire Bigoire (19/04/06)
    Monti (I) dal vallone dei Duc (30/03/06)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (04/02/06)
    Ciarm del Prete da Tornetti (12/12/05)
    Petit Rochebrune da les Fonds (21/05/05)
    Fiutrusa (Punta di) da Sant'Anna per il Vallone di Rui (07/02/05)
    Sommeiller (Punta) da Grange della Valle (05/06/04)
    Rossa (Rocca) - Pic Brusalana giro del Pic d'Asti per Breche Ruine e Sella d'Asti (08/05/04)
    Ostanetta (Punta) e Punta dal Razil o Rumelletta da Ostana, anello per Punta Selassa (02/05/04)
    Thabor (Monte) dalla Valle Stretta (04/04/04)
    Soglio (Monte) da Pian Audi (28/02/04)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indiritti (16/02/04)
    Garitta Nuova (Testa di) da Pian Munè (01/02/04)
    Tumolera (Monte) da Fontana (24/01/04)
    Valletta (Punta della) da Malciaussia per la Punta delle Lose Nere o Pointe des Loses Noires (20/09/03)
    Nera (Punta) da Grange della Rho (15/05/03)
    Rochers Charniers (Pointe des) da Montgenèvre (13/04/03)
    Barrouard (Monte) da Rivotti (19/03/03)
    Terra Nera (Monte) da Thures, traversata per la cime Dormillouse e Viradantour e Colletto Clausis (05/03/03)
    Tre Croci (Poggio) da Bardonecchia (18/02/03)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (15/01/03)
    Bianca (Rocca) da Indiritti (04/01/03)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset da Piano San Nicolao (19/12/02)