irui70


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Pochissima neve in giro e giornata limpida con poco vento.
Giretto di circa15km. partendo da Grone 880mt. sul sentiero 549 che sale al Pizzo Formico 1636mt. Sceso dalla cima ad una piccola selletta prendo subito il crinale della cresta che porta verso la Montagnina 1594mt. Da li scendo in poco tempo alla Tribülina dei Morti 1475mt.e risalgo in breve al Rif.Parafülmen 1536mt. dove ritrovo i soci in attesa per il pranzo.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1800
Varcato lo Julier Pass scendiamo verso Bivio dando un occhiata verso la Val d'Agnel presa d'assalto per i gettonatissimi Piz Campagnun e Surgonda, troppa gente oggi meglio lasciar perdere.Dunque scatta la seconda opzione e decido di ritornare dopo circa 10 anni in questa bella valle, allora la meta era il Pass da Sett 2310mt. oggi invece l'allungheremo un po' puntando più in alto salendo al panoramico Piz dal Sasc. Bellissima salita su neve polverosa con panorama notevole. Temperatura a Silvaplana -19 a Bivio -11 otto gradi in più che fanno sembrare il clima caldo. Complimenti ai soci Sergio Nicolas Beppe Cosetta Clemente e Katia per avermi seguito. Per report completo itinerario e foto digita (Su e Giù ...con lo zaino!!!)

Partenza dal parcheggio di Bivio 1799mt.


[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Salita al Corno Birone priva di neve ramponi teneteli a casa neve insufficiente, meglio un paio ramponcini utili per i tratti ghiacciati sul tratto discesa dalla cima del Cornizzolo e sopratutto da S.Pietro in giù per Civate.
Per oggi causa vento freddo in quota comunico ai soci che è meglio stare a basse quote.Dunque propongo un bellissimo e logico giro ad anello che concatena tre cime con panorami notevoli sui laghi della Brianza e sulle Grigne. Giro fatto in compagnia di Nicolas ,Sonia ed Elena. Rif.Cornizzolo aperto ma strapieno con il solito vociferare alto da mercato, per oggi è meglio un panino e birra al tiepido sole. Ciliegina sulla torta con la visita nel ritorno alla Basilica di S.Pietro al Monte vero gioiellino di epoca medioevale da non perdere.Un ringraziamento ai competenti turnisti guida della basilica.

Partenza da Civate 340mt.

Indicazione sentieri alla località Pozzo

Alle Cascine Oro 377mt. prendiamo il sentiero 8 per il Corno Birone.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Ramponi e ciaspole lasciateli pure a casa per adesso non servono. Le quattro dita di neve su fondo asciutto è il misero lascito dell' eredità della debole perturbazione passata, non impensieriscono.
Gita di casa per me oggi accompagnato sempre da i bei panorami a me cari sul Resegone e sulla Valle Imagna. Rif. Agriturismo costa del Palio 1440mt. trovato chiuso.Sosta pranzo di mezzoretta prima di ritornare sui miei passi fino al Passo del Palio 1363mt. dove abbassandomi nella pineta sottostante prendo il sentiero N°577 (sentiero non di facile individuazione) che porta a congiungersi più in basso con la strada che porta alla macchina.

Lascio la macchina alla partenza 1170mt.

Panorama stupendo sulla Valle Imagna.

Passo al Rif.del Grande Faggio.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1800
Secondo giorno nella Valle dell'Orco con salita sull 'assolato e panoramico itinerario che porta alla Costa di Mentà. Neve ghiacciata sul primo tratto che porta verso il Lago Serrù utilissime ciaspole con buon grip o in alternativa anche ramponi. Oltre il lago la traccia continua passando all' Alpe Agnel 2329mt. per poi scendere verso il lago omonimo continuare poi su neve di tutti i tipi ma sempre portante fino in cima seguendo la direzione dei tralicci dell'alta tensione che conducono sulla cresta panoramica delimitata. Possibilità a mio parere,anche avendo nello zaino picca e ramponi di continuare sulla cresta che porta a Punta Violetta e scendere dalla cresta opposta che porta alla larga sella posta tra Punta Violetta e la Costa della Civetta,ovviamente in questo tratto l'itinerario diventa alpinistico. Non avendo picca e ramponi purtroppo scendiamo dalla Costa di Mentà traversando sotto i pendii di Punta Violetta portandosi sulla larga sella e scendendo poi verso i Laghi della Civetta appena intuibili per la tanta neve che li ricopre.Dai laghi su pendii con neve crostosa scendiamo al Lago d'Agnel attraversandolo e riprendendo il percorso di salita continuiamo la discsa senza passare al Lago Serrù scendendo più diretti verso il parcheggio di Chiapili.
Un ringraziamento ai soci Sergio e Clemente per avermi seguito in questo week-end su neve bello pieno. Un ringraziamento anche ai gestori del Rif.Muzio sempre disponibili per il buon trattamento offerto al rifugio. MZP a 35€ soci CAI. Rifugio consigliato per chi pernotta in Valle dell'Orco.

Appena partiti da Chiapili superiore.1800mt. neve marmorea.

Sotto i contrafforti di Punta Basei.

Passiamo al Rif.Serrù 2254mt. semi sommerso dalla neve.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1600
Traccia super tracciata e soprattutto nella parte bassa anche un po' ghiacciata fino al Rif.Jervis, indispensabili racchette da neve con buon grip. Dal rifugio in poi trovato la neve migliore sempre portante fino al colle di Nel. Per la discesa optiamo per la discesa alternativa suggerita dal rifugista del Rif.Muzio seguendo le tracce di due sci alpinisti che ci precedevano scendendo verso il Lago di Dres su ottima farina bianca, per poi procedere scendendo fino al Lago di Ceresole e prendere obbligatoriamente la traccia battuta di fondo che porta al Rif.Mila chiudendo il bel giro ad anello di oltre 12km. di sviluppo.Questa discesa alternativa richiede in assenza di tracce una buona conoscenza del luogo nel dubbio ritornare sulla via intrapresa in salita.
Visto che da noi la neve è in totale sciopero partiamo da Bergamo in direzione Valle dell'Orco dove di neve c'è ne a palate. Itinerario con grandioso panorama sulla parete nord delle Levanne completato con la bella discesa verso il Lago di Ceresole. Un ringraziamento al ragazzo del Rif.Mila per l'ottimo aperitivo con tagliere e sopratutto per lo strappo in macchina offerto per il rientro al Rif.Muzio. Ottimo anche il consiglio dl rifugista del Rif.Muzio per la discesa alternativa dal Colle di Nel.

Partenza da Chiapili inferiore 1658mt.

Arriviamo in vista del Rif.G.Jervis.

Rif.G.Jervis 2250mt.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Percorso purtroppo totalmente esente da neve.Piccozza e ramponi inutilizzabili per sciopero neve. Percorso fatto con h.6.00 di cammino effettivo. Utile una seconda macchina predisposta a Cornalba per il rientro a Madonna della Neve a Costa di Serina.
Arrivati al parcheggio scatta il contenzioso dilemma portare o no piccozza e ramponi? Il mio sesto senso mi dice che oggi al posto loro, lo zaino è meglio caricarlo con una bella bottiglia di prosecco.Alla fine avrò ragione.Gita fatta con Beppe ,Clemente,Cosetta e Cristina in questo bel posto delle Prealpi Orobie con un triplete di croci di vetta, M.Suchello 1541mt.-M.Alben 2019mt.-Cima della Croce 1978mt. Una ventina o forse più di persone oggi in vetta all'Alben, fra loro con nostra grande sorpresa anche una coppia di veneti da Rovigo che l'hanno fatta in giornata. Per itinerario e report completo foto digita (Wordpress irui70 Su e giù...Con lo zaino)

Partenza dal parcheggio della chiesa Madonna della Neve.

Stalla di Aral 1000mt.

Arriviamo alla prima croce di oggi,quella del M.Suchello 1541mt.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Versante nord del M.Madonnino in buone condizioni, inizio neve quota 1900mt.,traccia dal Rif. Calvi battutissima. Saliti dal canale-rigola di sx max.50° nel finale e scesi da quello dx appena 10mt. sotto la vetta con tre passi iniziali a 85° per scendere la cornice nevosa poi le pendenze gradualmente scemano e più sotto ormai fuori dal canale ci si ricongiunge alla traccia di salita.
Grande affollamento oggi al M.Madonnino almeno 25 persone oggi in vetta dal canale principale.Giornata perfetta con cielo limpido temperatura accettabile.Salita fatta con l'amico Gigi.

Rif.Calvi 29015mt.

Avvicinamento al versante nord tra blocchi ghiacciati di neve da slavina.

Gigi all'imbocco del canale- rigola.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Salita pomeridiana dopo il turno mattiniero alla montagna a cui sono più legato ed a venti minuti da casa mia...il mitico Resega per pestare la prima neve di stagione. Arrivo con la macchina verso le h.14.00 alla località della stanga appena 2km. dopo Brumano. La neve si trova verso 1400mt. poi aumenta fino ad arrivare sui 30-35cm. dai 1700mt.in poi. Credevo di batter traccia ma qualcuno mi ha preceduto... visto la quantità non mi dispiace. Salito senza veder anima viva, tranne il rifugista che spalava neve dal tetto per liberare i pannelli solari. Che dire..un buon inizio della stagione nevosa visto che siamo appena ai primi di ottobre ma purtroppo quei 35 cm.di coltre bianca non credo che dureranno ,già da venerdi la molta acqua prevista di una perturbazione con venti sciroccali dovrebbe mangiarsela.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Bella gita e giornata limpidissima, fatta partendo dal Rif.Città di Busto 2480m. dove abbiamo pernottato, salita senza problemi esente da neve fino la cima, il versante nord invece è ricoperto da circa 40cm. di neve fresca.Circa una ventina di persone oggi hanno calcato la vetta secondo me,di cui 4 (2 escursionisti più un cane e 2 scialpinisti per la via Svizzera dal Ghiacciaio del Gries. Dalla cima grandissimo panorama sulle montagne dell'Oberland Bernese e dell'alto Vallese M.Bianco compreso. Messo anche gli occhi su interessanti progetti futuri come il dirimpettaio Rothorn 3289m. e la panoramica e facile Punta del Sabbione 3183m. Dormito al confortevole Rif. Città di Busto 2480m. nell'ultimo weekend della stagione 2016 di MZP 42€ soci CAI. Trattamento più che buono e gestori cordiali e competenti.

Partenza dal Rif.Città di Busto 2480mt.

Traversiamo il Piano dei Camosci con brina mattiniera.

Traversiamo verso la Diga del Sabbione.

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Roma (Rifugio) o Kasseler Hutte da Riva di Tures (14/07/18)
    Covoni (Monte) o Tristennockl da Riva di Tures per il Rifugio Roma - Kasseler Hutte (14/07/18)
    Ortles Via Normale da Solda per il Rifugio Payer (01/07/18)
    Payer (Rifugio) da Solda S.Gertude (30/06/18)
    Grande Aiguille Rousse dal Lago del Serrù per la parete NE (23/06/18)
    San Matteo (Punta) Via Normale dal Passo Gavia per il Ghiacciaio Dosegù (16/06/18)
    Ondezana (Punta) Via Normale dalla Diga di Teleccio (10/06/18)
    Pontese (Rifugio) dal Lago del Teleccio (09/06/18)
    Cassandra (Pizzo) Parete NE (03/06/18)
    Cassandra (Pizzo) Parete NO da Chiareggio (03/06/18)
    Tre Faggi, I Canti , Zuc de Valmana da Fuipiano, anello (02/06/18)
    Boglia (Monte) e Denti della Vecchia da Dasio, anello (06/05/18)
    Ferrantino (Monte) da Carbonera di Colere, anello per il Rifugio Albani (14/04/18)
    Grigna Settentrionale o Grignone da Colle di Balisio, anello per la Bocchetta del Nevaio (01/04/18)
    Arpiglia (Piz) e Piz Uter da Resgia, anello (25/03/18)
    Resegone - Punta Cermenati da Fuipiano (18/03/18)
    Pesciola (Punta) da Cà Pizzini (18/02/18)
    Sasna (Monte) da Lizzola, anello (10/02/18)
    Zerbion (Monte) da Promiod per la cresta Ovest (03/02/18)
    Massone (Monte) da Alpe Loccia (28/01/18)
    Rosetta (Cima della) da Rasura (14/01/18)
    Tre Faggi, I Canti , Zuc de Valmana da Fuipiano, anello (13/01/18)
    Rastcias (Monte) da Fracchie (04/01/18)
    Gardetta (Passo della) da Preit per il Colle del Preit (03/01/18)
    Sarsassi (Punta) da Campiglione (02/01/18)
    Resegone - Punta Cermenati da Fuipiano (31/12/17)
    Tre Faggi I Canti da Fuipiano, anello (29/12/17)
    Zerna (Pizzo) da Carona (24/12/17)
    Tesoro (Monte) da Roncola San Bernardo per il Monte Linzone (23/12/17)
    Sornadello (Monte) da Forcella di Bura, traversata a S.Antonio Abbandonato (17/12/17)
    Arera (Pizzo) Canale Sud (03/12/17)
    Piombino (Promontorio di) da Cala Moresca, anello (26/11/17)
    Capo d'Uomo (Torre di) da Porto Santo Stefano, anello (25/11/17)
    Punta di Torre Ciana, anello (24/11/17)
    Tre Faggi, I Canti , Zuc de Valmana da Fuipiano, anello (19/11/17)
    Torrezzo (Monte) da Fonteno, anello (18/11/17)
    Barro (Monte) da Galbiate, anello (11/11/17)
    Pizzaccio (il) da Olmo (01/11/17)
    Vial (Piz) dalla Capanna Terri (15/10/17)
    Terri (Piz) da Alpe Garzott (14/10/17)
    Terri (Piz) dalla Capanna Terri (14/10/17)
    Desenigo (Cima del) o Monte Spluga da Poira (07/10/17)
    Penne (Monte le) da Capraia (01/10/17)
    Arpagna (Monte) da Capraia Isola, anello di Punta dello Zenobito (30/09/17)
    Capo (Monte), Punta della Teglia, Belvedere del Dattero da Capraia Isola (29/09/17)
    Granero (Monte) Via Normale dalla Val Pellice (17/09/17)
    Manzol (Monte) da Villanova per il Rifugio Granero e il Col Manzol (16/09/17)
    Glacier (Mont) dalla Val Clavalitè, anello (04/09/17)
    Etsely (Col d') e Bivacco Egidio Borroz da Cort per il Col Mezove (03/09/17)
    Jebel Toubkal Via Normale da Imlil (22/08/17)
    Giuff (Passo) da Fuipiano, anello del Resegone per la Valle Imagna (30/07/17)
    Polluce Cresta SO (23/07/17)
    Guide di Ayas (Rifugio) da Saint Jacques (22/07/17)
    Blanche (Tète) da Glacier e il Rifugio Chiarella all'Amianthe (15/07/17)
    By (Grande Tete de) via Normale da Glacier per il Rifugio Chiarella (15/07/17)
    Tambò (Pizzo) dal Passo Spluga (08/07/17)
    Arpont (Dome de l') e Dome de Chasseforet Via Normale da Pont de Chatelard (02/07/17)
    Luseney (Becca di) Parete NE dal Bivacco Chentre Bionaz (18/06/17)
    Chentre-Bionaz (Bivacco) da La Ferrère (17/06/17)
    Dammastock dall'Hotel Belverdere per il Rhonegletscher (11/06/17)
    Recastello (Pizzo) Canale N (28/05/17)
    Grona (Monte) Ferrata del Centenario C.A.O. Como (21/05/17)
    Sentiero Martel Traversata La Maline-Point Sublime (01/05/17)
    Calanques de Marseille Traversata Les Baumettes-Cassis (30/04/17)
    Calanques de Marseille Callelongue - Sormiou - Col de la Selle (29/04/17)
    St-Hospice (Pointe) Tour du Cap Ferrat (28/04/17)
    Stella (Pizzo) Parete Nord (23/04/17)
    Due Mani (Monte) da Fuipiano Valle Imagna (16/04/17)
    Zamboni-Zappa (Rifugio) da Pecetto (15/04/17)
    Dals Lejs (Piz), Piz Alv e Piz Minor dalle Funivie del Diavolezza (08/04/17)
    Sellero (Malga) da Loveno (25/03/17)
    Lupi (Cima dei) dalla Val Tartano (18/03/17)
    Sodadura (Monte) da Capo Foppa (12/03/17)
    Frerone (Monte) da Bazena (11/03/17)
    Dormillouse (Cima) da Thures (26/02/17)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Beaulard (25/02/17)
    Pagano (Monte) da Monno (12/02/17)
    Resegone - Punta Cermenati da Fuipiano (11/02/17)
    Formico (Pizzo) da Gandino (29/01/17)
    Sasc (Piz dal) da Bivio (21/01/17)
    Cornizzolo (Monte) da Civate per Monte Rai e Corno Birone (15/01/17)
    Costa del Palio (Rifugio) da Fuipiano (14/01/17)
    Mentà (Costa di) da Chiapili di Sopra (03/01/17)
    Nel (Colle di) da Chiapili di Sotto (02/01/17)
    Alben (Monte) da Costa di Serina, traversata a Cornalba (26/12/16)
    Madonnino (Monte) Canali Nord (18/12/16)
    Resegone - Punta Cermenati da Brumano (11/10/16)
    Blinnenhorn o Corno Cieco dalla Diga di Morasco (25/09/16)
    Camosci (Punta dei) o Battelmatthorn dalla Diga di Morasco, anello per Passo del Gries (24/09/16)
    Perdido (Monte) dalla Pradera de Ordesa, per il Rifugio Goriz (15/08/16)
    Goriz (Refuge de) da Refugio Pineta, per il Collado (14/08/16)
    Pineta (Valle de) dal Ref. Espuguettes, traversata al Ref.de Pineta per la Brèche de Tuquerouye (13/08/16)
    Espuguettes (Refuge des) da Gavarnie (12/08/16)
    Vignemale (Pique Longue du) dal Rifugio Bayssellance (11/08/16)
    Petite Vignemale da Refuge Bayssellance (10/08/16)
    Cheilon (Mont Blanc de) da le Chargeur (23/07/16)
    Tsanteleina (Punta) Parete Nord da Thumel (02/07/16)
    Degollada de Ucanca da Vilaflor (13/10/15)
    Playa Masca per il Barranco de Masca (12/10/15)