hobit


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
Bella via non banalissima, peccato sia poco frequentata e quindi molto sporca. L'accesso è un po' disagevole, conviene parcheggiare appena dopo la cascina di prinera e da lì, andando verso il torrente, reperire un sentiero che porta sul greto; da lì seguire le frecce blu made in Michelin...
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
bella, mai banale e protetta bene, lasciate a casa le protezioni veloci. per la discesa consiglio di scendere seguendo una linea di spit a sx della via (faccia a valle) per evitare possibili incastri sull'albero secco, con tre doppie siete a terra.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
bella via mai banale ma dalle difficoltà contenute. primi tiri di placca, poi si passa su qualche diedro per concludere sul filo della cresta.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
prima volta in valle dell'orco ed esperienza da ripetere, via davvero super. Per evitare troppi attriti è meglio far sosta superato il diedrino del primo tiro per poi attaccare il traverso. Per il resto la via è facilmente proteggibile e l'arrampicata davvero bella. nella relazione di gulliver vengono citati gli spit, in verità a parte uno, in uscita dallo strapiombino del 4° tiro, nn ce ne sono più e i chiodi saranno 5.
occhio nei giorni festivi a non parcheggiare nella piazzetta di fronte all'hotel G.Paradiso perchè i vigili multano a manetta...
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
bella via, primi due tiri un po' più impegnativi e poi via tranquilli. peccato sia un po' sporca. occhio al 2° tiro: si sale in verticale per una decina di metri e ci si trova un alberello a dx, che bisogna seguire, infatti dietro c'è uno spit, da lì proseguire per altri dieci metri e arrivare in sosta. non lasciarsi ingannare da un tassello che esce di fianco allo spit nei pressi dell'alberello, quella non è la sosta.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
bella e continua dal primo all'ultimo tiro, il tiro chiave è il quinto duro dall'inizio alla fine: diedro fessurato, tetto e traversino prima di uscire in sosta...boom....
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
una delle vie più belle del bourcet...sicuramente da consigliare. nessun tiro banale dove si trovano tutti i tipi di scalata: fessure, diedri, placca, tetti....occhio alla discesa seguire bene gli ometti e i segni rossi e poi blu...
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
bella via classica in un ambiente da favola...l'unico neo è l'ultimo tiro pieno di rocce instabili e dove il rischio di scariche è altissimo, infatti prestare molta attenzione all'ultima lunghezza perchè potrebbe essere davvero pericolosa. per il resto il lungo avvicinamento in auto e poi a piedi è ripagato a pieno. davvero belli il 1°, 2° e 5° tiro. e la roccia a parte in alcuni punti è ottima...
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
partiti per scalare lo sperone centrale dell'embergeria ci siamo ritrovati sullo spigolo dei rododendri, o meglio su una via tra lo spigolo e lo sperone che non è segnata sulle guide. cmq a parte il primo tiro davvero sporco il resto della via percorre lo spigolo aereo che divide l'embergeria dalla laouza. le difficoltà sono intorno al VI- a dal tipo di materiale in posto io lo classificherei terreno d'avventura, infatti gli spit datati e bricolati e le soste nn sempre a "norma" rendono la salita abbastanza "montana". Per la discesa abbiamo utilizzato le soste dello sperone centrale e da quello che abbiamo visto la via fatta da noi è più varia rispetto allo sperone che percorre una lunga placconata.
in compagnia di christian una bella via che mi ha tirato un po' sù il morale dopo le mie recenti delusioni alpinistche...
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
via davvero interessante e completa...si passa dalla fessura, al diedro, al tetto, alla placca...utile portartsi qualche friend medio per integrare...da ripetere...
con l'infaticabile beppe che oggi a dato sfoggio delle sue abilità...
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • mostra tutte
  • Rouges de Triolet (Monts) Punta nord - Le fond de l'air (23/07/18)
    Valsoera (Becco di) Via Mellano-Perego (01/07/18)
    Les Vuardes En dilettante (15/10/17)
    Albino's wall Beati voi (17/09/17)
    Titani (Parete dei) Titanic (30/08/17)
    Lomasti (Pilastro) La verde milonga (01/11/13)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Spigolo Bianciotto (09/10/13)
    Bourcet (Vallone del) Folgore (28/09/13)
    Udine (Punta) Tempi Moderni (22/09/13)
    Lomasti (Pilastro) La rossa e il vampirla (07/09/13)
    Planaval (Parete di) le Sanglier (04/08/13)
    Ostanetta (Punta) Via delle Fessura (19/06/13)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - Via dei Rabdomanti (14/06/13)
    Bourcet - Settore Centrale Via normale (01/06/12)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - Via Normale (18/05/12)
    Sbarua (Rocca) Torrione Grigio - Barbi (12/05/12)
    Machaby (Corma di) Topo Bianco (07/04/12)
    Ciapel (Rocca) Via del Diedro (16/09/11)
    Sbarua (Rocca) Sperone Rivero - Bon Ton (11/09/11)
    Falconera (Torre) via Michelin Rossetto (03/09/11)
    Aimonin (Torre di) Pesce d'Aprile (24/07/11)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - Mandibola (20/07/11)
    Bourcet - Parete dei Corvi Apache (18/07/11)
    Bourcet - Parete dei Corvi Sperone dei corvi (16/07/11)
    Meja (Rocca la) Finanzieri (15/07/11)
    Laouza (Rocca d'la) Spigolo dei rododendri (10/07/11)
    Bourcet - Spigolo grigio Spigolo Grigio (25/05/11)
    Bourcet - Settore Centrale Via normale (24/05/11)
    Bourcet - Settore Centrale Grido di Pietra (23/05/11)
    Machaby (Corma di) Tike saab (13/05/11)
    Tre Denti di Cumiana - Contrafforte Meridionale Via Brik (07/05/11)
    Lomasti (Pilastro) Lomasti o Via del 94° (16/04/11)